Dieta vegetariana, vegana o crudista

Pagina 1 di 17 1, 2, 3 ... 9 ... 17  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da Panicqueen il Gio Gen 06, 2011 2:22 pm

Conoscete le differenze tra questi 3 regimi alimentari?
Qualcuna di voi segue uno di questi regimi alimentari? Da quanto tempo? Quali risultati ne avete ottenuto?
Dove vi siete documentate per intraprendere il cambiamento e quali consigli dareste a chi si approccia a questo stile di vita?
Dove acquistate i vostri alimenti?
Un topic per condividere opinioni e consigli pratici su questi diversi stili alimentari

_________________
Jessica Borgogni
Fertility Educator
Metodo Ladyfertility per la Fertilità Consapevole™
Contraccezione naturale sicura, Ricerca di gravidanza e Salute riproduttiva


I miei grafici di fertilità: http://www.fertilityfriend.com/home/1db1de

Segui tutte le novità di Ladyfertility anche su Facebook
avatar
Panicqueen
Admin

Numero di messaggi : 31226
Età : 33
Data d'iscrizione : 12.04.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.ladyfertility.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da claude il Gio Gen 06, 2011 7:17 pm

il vegetarianesimo esclude dal regime alimentare carne e pesce. Il veganismo esclude anche ogni derivato animale, quindi uova, latticini, miele, ecc ecc.
Il crudismo si basa sul consumare solo cibi crudi, principalmente vegetali e frutta.
Io sono vegetariana da 6 anni, non ho mai avuto carenze di nessun tipo, a parte una lieve anemia che già avevo da "carnivora", e che anzi è migliorata eliminando la carne. Ho diversi amici vegani che se la passano altrettanto bene, io stessa si può dire che quasi lo sono, di latticini non ne assumo praticamente mai. leggevo proprio oggi su una rivista la testimonianza di una madre che ha cresciuto 5 figli senza carne e pesce, e successivamente anche senza latticini e quasi niente cereali, e stanno tutti una bomba. Ma di nutrizione ce ne sarebbe da parlare, è un mondo!
io mi ci sono avvicinata quando ho iniziato la relazione col mio ex ragazzo, che era vegano, prima non ci avevo neanche mai pensato!
Di informazioni se ne trovano una marea, in internet si può cercare il sito della società scientifica di nutrizione vegetariana, io avevo letto un loro opuscolo che spiegava bene come approcciarsi alla nuova dieta, ma solo scrivendo su google "come diventare vegetariano" penso che ce ne sono di cose da leggere!
per l'approccio vegan consiglio veganblog, ricco di ricette e approfondimenti. adesso non mi vengono in mente, ma ce ne sono un sacco di siti fatti bene, magari nei prossimi giorni li posto.
gli alimenti...in qualsiasi negozio bio si trovano buoni sostituti proteici della carne, che con un po' di esperienza si possono imparare a preparare in casa con parecchio risparmio di soldi... il più diffuso tra i negozi di questo tipo è il naturasì.
già mi so dilungata troppo! ma se volete continuo..
avatar
claude

Numero di messaggi : 283
Età : 35
Data d'iscrizione : 08.06.10

Vedi il profilo dell'utente http://granosalis.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da Merigrilli il Ven Gen 07, 2011 1:12 pm

Grazie PQ per aver aperto questo topic..proprio qualche giorno fa meditavo di aprirlo perché ormai sono anni che mi interesso a questi tipi di alimentazione, in particolare a quella vegetariana. Non l'ho mai messa in pratica perché vivo ancora con i miei e non mi va di imporgli il mio regime, ma mi piacerebbe provare quando sarò indipendente.

Grazie Claude per le informazioni utili che ci hai dato, io sono sempre un po' dubbiosa sul fatto di escludere il pesce e se si possa veramente sostituire completamente.

Mi piacerebbe sapere cosa ne pensano le fertiline esperte di alimentazione e se c'è qualcun'altra che segue questo tipo di alimentazione.
avatar
Merigrilli

Numero di messaggi : 893
Età : 35
Località : Albissola Marina (Savona)
Data d'iscrizione : 07.04.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da moonriver il Ven Gen 07, 2011 2:26 pm

Io sono vegetariana da quasi 14 anni. Nessun tipo di problema,nessun tipo di carenza. Compro i miei alimenti da NaturaSi o BioBottega!
avatar
moonriver

Numero di messaggi : 5898
Data d'iscrizione : 19.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da Panicqueen il Ven Gen 07, 2011 2:37 pm

Io un paio di anni fa ho conosciuto la dieta vegana crudista, attraverso questo sito www.thegardendiet.com
Poi ho comprato il libro Solo Crudo di Stefano Momentè, che contiene ricette crudiste. Ancora non ho sperimentato quasi niente, se non aver introdotto il tahini nella mia vita
Mi piace molto anche questo blog di ricette vegan crude
http://www.veganblog.it/category/mangiare-crudo/

L'idea del crudo mi appassiona principalmente da quando ho assaggiato il sushi e ho compreso l'essenza di mangiare qualcosa al suo stato più vivo. Non mi sono mai appassionata alla cucina e ho realizzato che la cottura dei cibi è sempre stata qualcosa che avverto dissonante. Ad esempio, per quanto mi diverta a cuocere dolci, l'idea di sapere che sto impastando una poltiglia quasi a caso e cuocerla per renderla commestibile mi è estranea all'istinto.

Anche io aspetto di lasciare casa mia per cominciare questo percorso, ma ho molta voglia di esplorare questo tipo di cucina, e mi appassiona molto di più l'idea di imparare a preparare cose crude che non imparare a cucinare nel senso tradizionale.

Nel mio caso, però, sarei una crudista un po' atipica, in quanto di solito i crudisti sono per scontato vegan, ma io non punto tanto all'aspetto del veganesimo, quanto a quello del crudismo. Infatti non desidero escludere derivati animali (includerei pesce e carne crudi) e non punto ad una dieta 100% cruda. Ci sono scuole di pensiero diverse, ma pare che i benefici possano derivare anche da una dieta al 75-80% cruda (anche se di solito il restante è occupato da riso e non da derivati animali).

La mia perplessità da principiantissima è dove reperire gli alimenti. Frequento periodicamente i supermarket biologici, ma mi sembra di non riuscire a trovare alcune cose chieste dalle ricette (es: carrube), perciò mi domando se cerco nel posto sbagliato.

_________________
Jessica Borgogni
Fertility Educator
Metodo Ladyfertility per la Fertilità Consapevole™
Contraccezione naturale sicura, Ricerca di gravidanza e Salute riproduttiva


I miei grafici di fertilità: http://www.fertilityfriend.com/home/1db1de

Segui tutte le novità di Ladyfertility anche su Facebook
avatar
Panicqueen
Admin

Numero di messaggi : 31226
Età : 33
Data d'iscrizione : 12.04.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.ladyfertility.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da claude il Ven Gen 07, 2011 5:07 pm

@merigrilli: gli omega 3 del pesce sono facilmente sostituibili assumendo tutti i tipi di noci e semi e soprattutto usando per condire, oltre all'olio d'oliva, anche un cucchiaino di olio di semi di lino, assolutamente a crudo. c'è chi assume direttamente il cucchiaino di olio da solo tipo medicina, ma non ha un sapore molto gradevole...in ogni caso consiglio di iniziare eliminando prima di tutto la carne, che è sicuramente più dannosa per la salute del pesce.

@panicqueen: pare che il tuo istinto funzioni a meraviglia! sembra infatti che l'alimentazione cruda sia in assoluto quella più adatta alla vita in generale (nessun animale cuoce il proprio cibo), e quindi anche all'essere umano, e che frutta e verdura cruda dovrebbero essere l'80% dell'alimentazione in generale per avere un corpo che funzioni al proprio meglio. Io come istinto ce l'ho poco, e il cibo cotto non mi stona neanche un po' purtroppo, ma avvicinandomi a nuove abitudini alimentari (ancora al di là del vegetarianesimo) e iniziando ad eliminare delle sostanze dannose, anche il mio corpo inizia a richiedere i cibi più adatti. due siti molto buoni per quanto riguarda informazioni indipendenti sulla salute in generale e anche sull'alimentazione sono procaduceo.org e mednat.org, in particolare vi dò qualche link riguardante l'alimentazione:

http://www.mednat.org/alimentazione/alimentaz_naturale.htm
http://www.mednat.org/alimentazione/crudismo.htm
http://www.procaduceo.org/it_ricerche/alimsalu/alimen00.htm

purtroppo alcuni alimenti, vista la scarsissima richiesta, sono difficili da trovare, la carrube ad esempio io l'ho sembre trovata solo in polvere, mai il fagiolone da lavorare come ti pare...probabilmente ci vorrà un po' di tempo, e intanto arrangiarsi con ciò che si trova, seguendo anche la stagionalità dei prodotti.

avatar
claude

Numero di messaggi : 283
Età : 35
Data d'iscrizione : 08.06.10

Vedi il profilo dell'utente http://granosalis.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da Minerva il Ven Gen 07, 2011 6:29 pm

Trovo che il crudismo offra ottimi spunti, se non si cade nell'estremismo.
Introduce a una riflessione sulla chimica degli alimenti, e su aspetti completamente ignorati dalla cultura gastronomica tradizionale.
Conosco molte persone che mangiano volentieri la pizza bruciacchiata, o la carne annerita sulla griglia... insomma, non è proprio il massimo della salute... :roll: ma molti non lo sanno.

Conoscere le linee guida del crudismo mi ha confermato una sensazione - un istinto, come dice PQ - che avevo già, e che in cucina (così come in altri ambiti) mi ha sempre indotto a scegliere la semplicità.

Non sono vegetariana, ma quando non abiterò più con i miei intendo ridurre il quantitativo di carne nella mia dieta (adesso la mangio 2-3 volte alla settimana).
Lo scorso anno ho vissuto da sola per qualche mese, durante i quali non ho quasi mai mangiato carne. Devo dire che dopo un po' ne ho sentito la mancanza, nonostante non sia uno dei miei alimenti preferiti. Mi era venuta proprio voglia - cosa che non mi sarei mai aspettata - come se il mio corpo reclamasse quel tipo di alimento.

Poi non so se lo sapete, ma c'è un'ulteriore declinazione dell'essere vegani.
Si chiama veganic (ne ho sentito palrare per la prima volta da Anna Oxa ospite Alle Falde del Kilimangiaro cyclops ). In pratica sono vegani che si nutrono solo di alimenti biologici coltivati senza utilizzare fertilizzanti di origine animale.


avatar
Minerva

Numero di messaggi : 1937
Età : 35
Data d'iscrizione : 25.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da claude il Ven Gen 07, 2011 6:56 pm

beh, in effetti la qualità degli alimenti influisce su qualsiasi tipo di dieta...una dieta sana composta di alimenti poveri a livello nutrizionale è sicuramente il 50% meno efficace.
avatar
claude

Numero di messaggi : 283
Età : 35
Data d'iscrizione : 08.06.10

Vedi il profilo dell'utente http://granosalis.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da moonriver il Ven Gen 07, 2011 6:58 pm

Posso chiedervi perche' tutti questi problemi a diventare vegetariani quando si vive ancora in famiglia? (preciso che il tono non e' polemico eh? Perche' posta cosi' la domanda suona molto male scusate... :P )
avatar
moonriver

Numero di messaggi : 5898
Data d'iscrizione : 19.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da claude il Ven Gen 07, 2011 8:44 pm

io in effetti ho iniziato quando ancora vivevo con i miei e sono passati due o tre anni prima che me ne andassi..e loro di certo non concordavano con la mia scelta! non si sono mai dedicati a preparare cose nuove apposta per me, ad utilizzare prodotti nuovi, semplicemente hanno tenuto conto del fatto che io non mangiavo certe cose, quindi magari se preparavano le lasagne per tutti non ci mettevano il ragù, oppure i piselli cipolla e pancetta sono diventati piselli cipolla e basta, ma non si sono privati di chissà cosa. anzi, diminuendo carne e pesce la dieta diventa un po' più salutare anche per loro, che male non fa! poi è chiaro, ogni situazione è a sè.
avatar
claude

Numero di messaggi : 283
Età : 35
Data d'iscrizione : 08.06.10

Vedi il profilo dell'utente http://granosalis.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da Minerva il Sab Gen 08, 2011 7:50 am

moonriver ha scritto:Posso chiedervi perche' tutti questi problemi a diventare vegetariani quando si vive ancora in famiglia? (preciso che il tono non e' polemico eh? Perche' posta cosi' la domanda suona molto male scusate... :P )

Certo Moon!
Per quel che mi riguarda, la scelta di mangiare meno carne sarebbe dettata principalmente da aspetti salutistici.
Sarebbe un perfezionamento rispetto ad un'alimentazione che ho già molto modificato nel corso degli anni, scontrandomi a volte con i miei (ma alla lunga hanno capito le mie istanze, e a volte ridiamo ricordando certi orrori gastronomici del passato )
Il quantitativo di carne che mangio durante la settimana non è tanto, e lo trovo accettabile se messo sul piatto della bilancia con l'armonia in famiglia. I miei sono contrarissimi allo stile di vita vegetariano, e credo che una scelta del genere gli causerebbe molte preoccupazioni... insomma, per me non ne vale la pena
Se ci fosse anche una forte componente etica, sarebbe più difficile accettare la carne in tavola. Devo dire che l'aspetto etico per me è molto altalenante, non c'è mai stata una netta presa di coscienza... ma non escludo che in futuro possa arrivare ad una svolta
avatar
Minerva

Numero di messaggi : 1937
Età : 35
Data d'iscrizione : 25.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da moonriver il Sab Gen 08, 2011 12:35 pm

Capito...io sono diventata vegetariana a 18 anni. Principalmente per questioni etiche invece. Poi certo, non ho disdegnato l'aspetto salutista che ne e' derivato. Nel mio liceo c'erano due/tre professori molto attivi nella causa animalista e ci hanno sensibilizzati molto a riguardo. Piano piano ho smesso di mangiare carne e pesce, fondamentalmente perche' non volevo partecipare (anche se indirettamente) alla morte violenta di esseri viventi. Devo dire che i miei genitori non mi hanno mai fatto ostruzionismo. Per altro non siamo mai stati grossi carnivori in casa mia...mia madre spesso cucina e mangia volentieri alimenti vegetariani. Sono stata molto fortunata in questo!
avatar
moonriver

Numero di messaggi : 5898
Data d'iscrizione : 19.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da ranavalentina il Sab Gen 08, 2011 12:53 pm

Anche una mia cara amica è diventata vegetariana a quell'età circa pur vivendo a casa coi suoi per i tuoi stessi motivi, e infatti lei è molto attenta anche a non comprare ad esempio scarpe o abiti e oggetti in pelle...(e devo dire che è molto impegnativo in particolare per quanto riguarda le scarpe!!)
Questa mia amica sta molto attenta alle associazioni di alimenti per non farsi mancare nutrienti fondamentali ma devo dire che nonostante ciò ha sempre avuto qualche problemino di salute, ad esempio è sempre anemica e adesso ha anche qualche altro problemino.. tra poco avrebbe intenzione di iniziare a cercare un bimbo e certe carenze sarebbe proprio necessario colmarle.. qualcuna di voi ha affrontato la gravidanza da vegetariana? Se qualcuna soffre di anemia è riuscita a risolvere il problema semplicemente col ferro per bocca?
Per quanto riguarda me io amo molto la carne e quindi mi sarebbe molto difficile eliminarla del tutto, mi limito a non mangiarne troppa.. il crudismo invece proprio non mi appartiene, soprattutto perchè odio mangiare cose fredde (ci riesco SOLO in piena estate) quindi per me sarebbe impensabile non cuocere i cibi!
avatar
ranavalentina

Numero di messaggi : 4585
Età : 34
Località : Liguria/Lombardia
Data d'iscrizione : 27.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da moonriver il Sab Gen 08, 2011 1:02 pm

La nutrizionista che ha seguito mia madre durante la dieta e' vegetariana da oltre 20 anni e lo e' stata anche in gravidanza. E io credo mi regolerei nella stessa maniera....il problema me lo porrei di piu' con un figlio gia' nato...nel senso, che faccio? Gliela do la carne (e il pesce) oppure no? Se non gliela do scelgo per lui. Se gliela do pure...mmmmh...facciamo che ci pensero' quando sara' il momento va! Lei ad esempio (la nutrizionista di cui sopra) pur essendo stata vegetariana anche in gravidanza al bambino poi la carne l'ha data...

Penso che ogni persona sia un caso a se (come per tutto...). Ritengo pero' che la maggior parte delle persone che ti vengono a dire "Ah anche io sono stato vegetariano per tot tempo ma poi ho dovuto smettere perche' non stavo bene" di fatto non portavano avanti una dieta vegetariana corretta, perche' credimi, se fai attenzione difficilmente hai problemi. Poi chiaro, esiste anche chi invece qualche piccola magagna puo' avercela lo stesso pur essendo scrupoloso, tipo la tua amica. Io per fortuna sto benissimo.

Poi essere coerenti fino in fondo e' difficile ovvio, per tutto cio' che hai sottolineato tu rana...i vestiti, le scarpe (soprattutto quelle... :roll: ), i cosmetici...cerco di farci attenzione nel limite del possibile.
avatar
moonriver

Numero di messaggi : 5898
Data d'iscrizione : 19.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da linda il Sab Gen 08, 2011 1:17 pm

Ciao,
anch'io sono vegetariana dall'età di 20 anni. Ultimamente ho inserito un po' di pesce principalmente perchè purtroppo mio marito ha problemi di assorbimento con la B12 ed aveva avuto un rapido calo quando, per un anno circa, siamo stati vegani. In effetti non consumo nemmeno latticini ed attualmente anche pochissime uova.
Anch'io sono diventata vegetariana esclusivamente per motivi etici ( credo di esser nata animalista e solo successivamente ho scoperto che era una scelta anche corretta per la salute. Moon ti invidio i professori animalisti! Pensa che quando ho cominciato io qua ancora chiunque ti diceva che saresti morto senza carne! Ma del resto Torino è un po' la città simbolo del movimento vegetariano quindi immagino che là la gente sia molto più aperta e sveglia sotto questo punto di vista.
Io consumo principalmente verdura e frutta, ne consumiamo veramente una quantità impressionante. Poi cereali integrali e legumi. Io sono piuttosto gracilina di salute e credo che questo approccio mi abbia finora salvato da brutte malattie. Se posso permettermi un consiglio, il grande libro dell'eco dieta di carlo guglielmo è quello che mi ha maggiormente ispirato, anche se ovviamente non va preso alla lettera (lo dice anche lui!) ma modulato in base alle necessità. Mi ha fatto fare tante scoperte sul campo della salute, alcune delle quali ora vengono dette anche da alcuni medici illuminati. Questo libro pero' è più di ispirazione macrobiotica e non molto crudista
Anch'io per un po' ho provato il crudismo, senza mai pero' affezionarmi del tutto, non so bene perchè. Panic, visto il tuo amore per il crudismo: hai mai provato i germogli? Sono miracolosi per la salute!
Per quel che riguarda gli acquisti, acquisto frutta e verdura con il mio gruppo di acquisto solidale, mentre cereali integrali ed alcuni legumi ne prendo un po' con il gruppo ed un po' in un negozietto bio.
Quando ho iniziato ad essere vegetariana vivevo ancora in casa. I miei mi hanno abbastanza assecondata. Amano moltissimo gli animali ed hanno apprezzato che io abbia sviluppato questa sensibilità. All'inizio il menu era un po' monotono e loro erano un po' preoccupati ed incerti, timorosi di lasciare del tutto certi alimenti..... Ora si sono totalmente convertiti, fanno parte del mio gruppo di acquisto e mi dicono cose del tipo: "Sai tuo fratello beve ancora il latte la mattina ma sai, gli fa male, perchè non gli dici qualcosa". Mi fa ridere perchè erano circa 15 anni che provavo a spiegarglielo ma si sono convinti solo quando ne ha parlato una tipa su Elisir. Mi hanno detto: "Caspita, diceva le stesse cose che dici tu, ora abbiamo il doppi controllo" Ed hanno smesso anche col latte.
Mio marito da quando ci siamo messi assieme è diventato subito vegetariano e siamo subito andati a vivere insieme. Si è divertito a provare a cucinare ed ora è un grandissimo chef, cucina sempre lui in casa ed è bravissimo. Dice che non mi sarà mai abbastanza grato per questo.
La cosa che più mi colpisce è che non ho mai imposto niente a nessuno o fatto proseliti ma sono sempre stati piuttosto gli altri che vedevano la mia scelta con ammirazione e che mi facevano domande e poi si sono convertiti. Credo che forse sia in parte perchè poi ci si sente meglio sia fisicamente che spiritualmente.
avatar
linda

Numero di messaggi : 2879
Data d'iscrizione : 16.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da moonriver il Sab Gen 08, 2011 1:20 pm

Ecco io i legumi ad esempio non li mangio. Riesco a mangiare solo le lenticchie. Rigorosamente decorticate...
avatar
moonriver

Numero di messaggi : 5898
Data d'iscrizione : 19.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da ranavalentina il Sab Gen 08, 2011 1:31 pm

Io penso che nell'età dello sviluppo propenderei per un'alimentazione completa senza escludere nessun tipo di cibo, per tanti motivi.. poi da grandi è diverso..
I genitori della mia amica ad esempio non sono diventati vegetariani e neanche suo marito ma hanno sempre rispettato la sua scelta e devo dire che anch'io grazie a lei ho scoperto dei piatti molto buoni perchè durante l'università cenavamo spesso insieme dato che abitava di fronte a me.. anche il suo pranzo di matrimonio è stato vegetariano nonostante le proteste della suocera Twisted Evil
avatar
ranavalentina

Numero di messaggi : 4585
Età : 34
Località : Liguria/Lombardia
Data d'iscrizione : 27.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da moonriver il Sab Gen 08, 2011 1:46 pm

Si ci sono delle cose buonissime!
avatar
moonriver

Numero di messaggi : 5898
Data d'iscrizione : 19.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da Emanuela il Sab Gen 08, 2011 2:35 pm

Io ho cominciato ad essere vegetariana a 18 anni. Ricordo ancora l'ultima fettina di carne che avevo nel piatto e che proprio non riuscivo a mangiare. In effetti la carne mi fa impressione da sempre. Quando ero piccola mi alzavo da tavola con il boccone in bocca e di nascosto lo portavo al gatto che si mangiava tutto!!! Però a 18 anni ero troppo piccola e non sono riuscita ad avere una dieta bilanciata. Fatto sta che dopo un paio d'anni ho ricomnciato a mangiare carne e pesce in una maniera mai fatta prima. Non disdegnavo nemmeno le bistecche, mai mangiate prima! Evidentemente avevo molte carenze proteiche. Poi però ho ricominciato nuovamente a non mangiare carne e pesce, stando benissimo (facevo le analisi ogni anno e stavo una bomba) e l'ho fatto per anni, fino al 2007, quando finalmente sono riuscita a reinserire il pesce nella mia dieta. Così sarà fino a che riuscirò a mangiarlo senza farmi impressionare di nuovo. Cerco però di mangiare pesce verace e non di allevamento, perchè quello che mi disurba sono proprio le sofferenze a cui sono sottoposti gli animali da allevamento. Non so perchè nella mia testa penso che i pesci (anche i crostacei e i frutti di mare) non soffrano come gli animali di terra, e questo fa si che riesca a mangiarli. Certo non mangerò MAI l'aragosta, che deve essere cucinata viva e non reinserirò MAI la carne nella mia dieta. Ho sentito troppe testimonianze di chi ha visto cosa succede al macello. Anche per le uova compro solo quelle da allevamento a terra, meglio se direttamente dall'allevatore, cosa non facilissima a Roma. Uso alimenti come soya e seitan, anche se, ora che mangio pesce, non li mangio tantissimo come prima.
avatar
Emanuela

Numero di messaggi : 2573
Età : 44
Località : Roma
Data d'iscrizione : 15.07.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da linda il Sab Gen 08, 2011 2:49 pm

Moon per le proteine allora mangi latticini e uova?
Anch'io Emanuela nel pesce ho trovato un saltuario compromesso, anche se a dire il vero non mi piace per niente e non posso cucinarlo perchè solo a maneggiarlo mi metto a piangere. Pertanto lo cucina mia madre che ci invita ogni tanto a cena ed io in quelle occasioni ne mangio veramente pochissimo e sforzandomi tanto perchè davvero non mi piace per niente.
Di differente rispetto alla carne c'è che almeno i pesci di mare non sono allevati in condizioni di estrema sofferenza come invece avviene per gli animali di terra o i peschi di allevamento. Soffrono perchè sono uccisi ma almeno, nel mare, hanno fatto una vita consona ed in libertà.
Pero' indubbiamente quando li vedo lì morti non è che la cosa mi consoli più di tanto ma cerco di farmi forza
avatar
linda

Numero di messaggi : 2879
Data d'iscrizione : 16.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da Panicqueen il Sab Gen 08, 2011 3:40 pm

claude ha scritto:Il veganismo esclude anche ogni derivato animale, quindi uova, latticini, miele, ecc ecc.
Jinjee Talifero (The Garden Diet) ha parlato del miele all'interno del veganesimo qui
http://www.thegardendiet.com/kidsblog/blog4.html
Pare che ci sia un nuovo termine per definire i vegani che però consumano miele, ed è "beegan" (dall'inglese "bee": "ape")
Tecnicamente, anche se l'ape è un animale, la differenza rispetto ad un vero derivato animale sarebbe che il miele di per sé non proviene dal corpo dell'ape, ma dall'ape provengono gli enzimi che all'interno di uno "stomaco" nell'ape trasformano il nettare in miele.

@Minerva: Non avevo mai sentito parlare di veganic. La Garden Diet, anzi, afferma proprio che non c'è beneficio dall'essere vegani se i prodotti consumati non sono organici, quindi davo per scontato che fosse un punto saldo del veganesimo stesso. Non so se sia un fondamentalismo o una verità, ma quella rappresenta un'altra difficoltà per me, perché non saprei dove cominciare a comprare ad esempio frutta e verdura organica in luoghi diversi dal NaturaSì, del quale non mi fido poi molto. Mi sembra molto commerciale sotto mentite spoglie, per non parlare dei prezzi assurdi. Il che mi fa pensare: qual è la differenza tra il "bio" che si trova anche all'Esselunga e il cibo "organico"?

@MoonRiver: per me attendere di uscire di casa più che altro significa riappropiarmi di uno spazio-cucina, visto che a casa mia è un porto di mare, nessuno mangia a tavolta, ognuno per conto suo e preparando per sé, per cui paradossalmente la cucina non è mai libera. Anche per la spesa, le cose sarebbero complesse.

@Ranavalentina: anche nel crudismo, in realtà, si consumano alimenti "caldi", si riscaldano ad una temperatura che non alteri i cibi. Vale anche per le tisane, ecc. Per quanto riguarda la gravidanza, questo aspetto è quello su cui la Garden Diet mi colpisce di più: Jinjee ha avuto 5 figli, tutti allevati vegani crudi, delle quali 3 gravidanze su 5 (alternate) condotte da vegana cruda e le altre da vegana "cotta".
Ora, a parte avere un fisico che non rivela che abbia avuto neanche mezzo figlio (nello stile di vita che raccomanda, c'è infatti molto esercizio fisico), la sua esperienza è interessante perché pare che i travagli delle gravidanze in cui era stata vegana cruda siano stati molto più veloci (tutti parti naturali in casa). Resta pura evidenza aneddotica, ma fa riflettere.

@Linda: i germogli sono ancora uno dei misteri del crudismo, per me. Non ho ancora studiato e approfondito (mi sono limitata a guardare affascinata il germogliatore sullo scaffale del NaturaSì), ma per adesso è un grande paradosso, perché mi hanno sempre insegnato che se l'aglio, la patata, la carota, ecc fanno "il fiore", vanno buttati. Forse vale solo per alcuni alimenti e non altri? Comunque per me l'idea di mettere i semi in un coso apposta, farli sbocciare e poi mangiarli, per me è bellissima! (poi resta da vedere se il gusto concorda )


Ultima modifica di Panicqueen il Sab Gen 08, 2011 6:58 pm, modificato 1 volta

_________________
Jessica Borgogni
Fertility Educator
Metodo Ladyfertility per la Fertilità Consapevole™
Contraccezione naturale sicura, Ricerca di gravidanza e Salute riproduttiva


I miei grafici di fertilità: http://www.fertilityfriend.com/home/1db1de

Segui tutte le novità di Ladyfertility anche su Facebook
avatar
Panicqueen
Admin

Numero di messaggi : 31226
Età : 33
Data d'iscrizione : 12.04.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.ladyfertility.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da linda il Sab Gen 08, 2011 4:08 pm

Panic vuoi che a Firenze non ci siano tanti gruppi di acquisto per comprare le verdure bio direttamente dal contadino! Concordo con te x quel che dici sul Naturasì, non ci ho mai trovato verdure fresche ma in compenso i prezzi sono da capogiro, meglio allora prendere le verdure Almaverde nei supermercati!
Al Naturasì puoi trovare i semi da far germogliare, ad ogni modo principalmente si fanno germogliare cereali integrali e legumi per gustare tutte le loro proprietà (con la germogliazione ancora più esaltate) senza cuocere. E' molto carino, hai ragione, vederli crescere Per me potresti provare!
avatar
linda

Numero di messaggi : 2879
Data d'iscrizione : 16.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da moonriver il Sab Gen 08, 2011 6:52 pm

@linda: mangio i latticini e le uova perche' non sono vegana...e proteine vegetali.
avatar
moonriver

Numero di messaggi : 5898
Data d'iscrizione : 19.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da linda il Sab Gen 08, 2011 7:44 pm

Intendevo: in quantità tali da soddisfare tutto il bisogno proteico? Scusa, non mi sono spiegata bene
avatar
linda

Numero di messaggi : 2879
Data d'iscrizione : 16.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da claude il Dom Gen 09, 2011 10:52 am

@ranavalentina: sull'anemia ho scritto già qualcosa sul post apposito sempre in questa sezione.

@panic: effettivamente a firenze dovrebbe essere pieno di gruppi d'acquisto! io ho avuto contatti con qualcuno del gruppo incisa-valdarno, erano in tantissimi e ordinavano un sacco di prodotti. Il GAS trovo sia un ottimo sistema per comprare cibi bio, perchè si saltano un sacco di passaggi andando direttamente dal produttore e ci si assicura di utilizzare una filiera corta, perchè i prodotti sono necessariamente locali (o quasi...per lo meno frutta e verdura!)

i germogli sono una meraviglia! una bomba nutrizionale. Io quelli che preferisco sono quelli di piantine a foglia, come il trifoglio o l'alfa alfa, sono molto ricchi e delicati e hanno una resa enorme. non serve necessariamente il germogliatore, basta un barattolo di vetro con una garzina a chiuderlo, se volete vi spiego come ottenerli nel modo più economico. il germogliatore serve per produrne grandi quantità, per 2-3 persone il barattolo basta e avanza.

pensate che in mezzo a tutti questi discorsi intanto sto preparando il latte di soia per poi farci il tofu!

ah dimenticavo, sempre per il discorso dei germogli che faceva panic: la germogliazione "buona" è quella del seme, nel caso di patate aglio e carote è la radice che germoglia, quindi dando forza al germoglio perde nutrimento e sviluppa componenti dannosi, come quando le piante di prezzemolo "talliscono", ossia provano a fare il fiore, a quel punto vuol dire che è tempo di tagliare via tutto e ripiantare, per poter avere un buon prezzemolo.
avatar
claude

Numero di messaggi : 283
Età : 35
Data d'iscrizione : 08.06.10

Vedi il profilo dell'utente http://granosalis.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 17 1, 2, 3 ... 9 ... 17  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum