Forum Ladyfertility®
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Ansia e attacchi di panico

+63
fatina
Artemide
Rossana
LucyintheSky
Silvia Mimosa
manu
chiaretta
selene
PiccolaMimosa
Kokotte
perelisa
Onigiriyum
Joey
selvynina
Zara
Olmi
Creuza de ma
ettav
toxictale
Sharon
gutsygibbon
stenelope
martymcfly
Luna nuova
MissPat
fiordiloto
Gloria
Pachamama
ArdathLilith
Farfallina
usagi
sarettaa
Miwako
sefora
Parsley
likethewind
Eowyn
piccolo principe
patatola
Luthien
Biancospino
feffa
linda
lellaa
Abù
pippi_ci
beatrix
coccinella
Minerva
raffina
moonriver
Isabella
Derfelina
giada
Emanuela
nicolecom
Elisina
Claudia
ranavalentina
nike
Jessica
Ellyy
soleluna
67 partecipanti

Pagina 55 di 57 Precedente  1 ... 29 ... 54, 55, 56, 57  Successivo

Andare in basso

Ansia e attacchi di panico - Pagina 55 Empty Re: Ansia e attacchi di panico

Messaggio Da Jessica Ven Giu 17, 2022 2:34 pm

Eowyn ha scritto:Mi sembra davvero infantile la "paura dei temporali", ma tant'è... all'inizio non capivo perchè all'improvviso mi venisse un'ansia immotivata, poi ho collegato con le condizioni meteo...
La fobia degli eventi naturali può essere una conseguenza abbastanza comune dopo un evento traumatico legato a questi (minaccia di vita percepita per sé e/o altri vicini), d'altronde è una paura adattativa perché senza il giusto timore di eventi naturali potenzialmente dannosi, l'essere umano non avrebbe imparato a proteggersene Ansia e attacchi di panico - Pagina 55 936791

Magari puoi provare a capire (da sola o con aiuto) se è puramente sensoriale, radicata nella realtà corporea dell'evento oppure più psicologica, ovvero connessa alla perdita di un senso di sicurezza personale e/o al senso di responsabilità come genitore, in questo caso. Possono esserci elementi dell'uno e dell'altro, comunque Ansia e attacchi di panico - Pagina 55 826922

Mio padre ad esempio ha vissuto l'alluvione del 1966 a Firenze e da allora il tempo che rannuvola lo mette in agitazione, quando ero ragazzina era reticente nel lasciarmi uscire in caso di pioggia. Non ci ha mai molto lavorato su, perché non era invalidante, però molto duraturo nell'arco di vita!

_________________
Dott.ssa Jessica Borgogni
www.jessicaborgogni.it

Psicologa perinatale
Educatrice del Metodo Ladyfertility

I miei grafici: https://www.fertilityfriend.com/home/1db1de
Jessica
Jessica
Admin

Numero di messaggi : 32590
Età : 38
Data d'iscrizione : 12.04.08

http://www.jessicaborgogni.it

Torna in alto Andare in basso

Ansia e attacchi di panico - Pagina 55 Empty Re: Ansia e attacchi di panico

Messaggio Da Eowyn Ven Set 02, 2022 3:22 pm

Come dicevo nel topic sugli occhi, un disturbo forse stupido (miodesopsie e affaticamento oculare) ha creato in me una fortissima ansia, mi ha portata a cercare su internet sintomi e malattie varie e ha innescato una catena di ipocondria e mini attacchi di panico!
è iniziato tutto quando, lavorando al pc, avevo male agli occhi e ho iniziato a vedere queste "mosche volanti". mi sono agitata sempre più, cercando su internet ho trovato la neurite ottica (ma non aveva senso, avevo affaticamento, mica dolore), mi sono convinta di averla, poi ho notato che usando mouse e tastiera ogni tanto mi si addormentano pollici e indici, ho cercato e ho trovato che i due sintomi indicano probabile sclerosi multipla.
Mi sono fissata quindi o con la sclerosi multipla o con un distacco di retina, io lavoro al pc, la vista mi serve, quindi ho iniziato a cercare assicurazioni su vita o disabilità, essendo il mio lavoro l'unica fonte di reddito in casa. Questo mi ha messo ancora più ansia!
Ho iniziato a sentire sempre più formicolii e addormentamenti delle dita... Ho parlato con una mia amica che dopo il parto aveva avuto addormentamento dei piedi, mi ha spiegato le varie visite ed esami che ha fatto, io le ho detto che ce l'ho alle mani, e da lì tac, sparito il formicolio alle mani e passato ai piedi... lo sento ogni volta che ci penso, tranne quando dormo insomma. Su internet ho letto che con la SM il formicolio parte dalle parti distali e progredisce. Stamattina stavo bene, poi mi sono alzata e il piede sinistro era formicolante, poi ho iniziato a sentir formicolare fino a metà polpaccio.
Dopo giornate in cui penso in continuazione al formicolio ai piedi, mi sento le gambe stanche come quando si fa una camminata, come se avessi sforzato i muscoli per la tensione!
Molto spesso i formicolii che sento assomigliano alla sensazione di quando per l'ansia si abbassa la pressione e si inizia ad avere la sensazione di svenire. In questi giorni, nei momenti in cui ci stavo pensando molto, ho avuto anche un paio di mini attacchi di panico, con tachicardia, sensazione di mancamento, voglia di piangere, respiro veloce...
Non so più come uscirne...
Farò la visita oculistica perchè quella va fatta, ma l'ansia mi direbbe di fare anche una visita neurologica, o andare al pronto soccorso, ma nello stesso tempo ne ho paura perchè se ho qualcosa preferisco non sapere.
Sono in un loop e non so come uscirne! credo (spero) che siano solo sintomi legati all'ansia, non fisici, ma non ne sono sicura e più ci penso più ho sintomi!
Eowyn
Eowyn

Numero di messaggi : 3331
Età : 34
Località : Trento
Data d'iscrizione : 05.12.10

Torna in alto Andare in basso

Ansia e attacchi di panico - Pagina 55 Empty Re: Ansia e attacchi di panico

Messaggio Da Jessica Ven Set 02, 2022 3:46 pm

Riesci a prenderti qualche giorno di pausa per staccare e concentrarti solo sul riposo?
Dalle tue parole capisco che sei in uno stato di burnout o molto vicina e il rimedio è il riposo. Totale, profondo. E prima di quello, l'accettazione che c'è bisogno di riposo e so che quello sarà lo zoccolo duro!

Prendiamo a strati il problema: stai sicuramente sperimentando dei sintomi di ansia perché li stai riconoscendo Ansia e attacchi di panico - Pagina 55 13860 quando siamo in emergenza con l'ansia, bisogna mollare il colpo e prendersi cura. L'attacco di panico infatti letteralmente ci costringe a fare questo ed è il modo che il corpo ha di dirci "te lo dico da un po' che c'è bisogno, ma vedrai che ora stacchi!"

Se hai già gestito l'ansia e/o gli attacchi di panico in passato, ti esorto a fare i passi che sai ti sono serviti per stare meglio: può essere un ansiolitico sul momento, tecniche di rilassamento/defaticamento, una passeggiata, ecc. ognuno ha delle forme che funzionano per lui/lei.

I medici dicono sempre di "non leggere su Internet", io in realtà sono grande fan di "leggere su Internet" Ansia e attacchi di panico - Pagina 55 936791 e non lo sconsiglierò mai! Però è curioso come l'ipocondria ti abbia guidato su un percorso molto specifico, che giunge a conclusioni molto specifiche e catastrofizzanti, perché googlando i tuoi sintomi immagino li avrai trovati anche collegati a varie altre patologie che non sono la SM !

Ti posso dire che i sintomi che riporti relativi a formicolii, parestesie, intorpidimenti e problemi alla vista sono congruentissimi con una compressione nervosa, dovuta facilmente alle posture viziate al pc INSIEME ad uno stato di stanchezza fisica e affaticamento muscolare. Quando un muscolo è stanco, comincia a soffrire dal dover mantenere una posizione forzata e non "regge" più, non compensa più, ed i segnali nervosi "impazziscono".

I sintomi fisici dell'ansia possono essere scatenati da un "crollo posturale", così come uno stato di ansia e tensione prolungata certamente logora e affatica la struttura fisica. La stanchezza, a sua volta, rende l'ansia molto più incline a manifestarsi, e si genera un circolo vizioso. Che va spezzato! (in risposta a "come uscirne?")

Quindi riportare il tuo corpo in uno stato di rilassamento (simile al sonno) è CRUCIALE. Un massaggio terapeutico, una nuotata, una DORMITA Ansia e attacchi di panico - Pagina 55 936791 vedi tu, ma bisogna trovare il modo Ansia e attacchi di panico - Pagina 55 13860 Su Internet puoi trovare strategie specifiche per gestire gli attacchi di panico, che vertono principalmente sulla respirazione. Per esempio, dopo esserti sdraiata o messa in posizione seduta comoda, tracciare il contorno delle dita di una mano con le dita dell'altra, contando fino a 4: inspiri salendo, raggiungi la punta del dito ed espiri contando ancora fino a 4. Ancora 4 su e poi 4 giù, e così via.

Nell'immediatissimo, un impacco di ghiaccio sul corpo, sul viso, sul collo o sulle estremità può aiutare a calmarti.

Un altro rimedio utile nell'immediato: bevande sportive tipo Energade

In generale, una consulenza con uno Psicologo può aiutarti! Per fare il punto della situazione, "mollare" la fatica e conoscere strategie di breve e lungo termine per affrontare questo periodo!

La parola d'ordine comunque è RIPOSO! Ansia e attacchi di panico - Pagina 55 13860 (già sento le obiezioni...ma purtroppo sono le stesse che ti hanno precipitato la situazione)

Coraggio! Sono momenti anche questi e passeranno I love you però sono fondamentali per cogliere l'occasione di strategizzare e riformulare la traiettoria di vita affinché ti garantisca maggior benessere!

_________________
Dott.ssa Jessica Borgogni
www.jessicaborgogni.it

Psicologa perinatale
Educatrice del Metodo Ladyfertility

I miei grafici: https://www.fertilityfriend.com/home/1db1de
Jessica
Jessica
Admin

Numero di messaggi : 32590
Età : 38
Data d'iscrizione : 12.04.08

http://www.jessicaborgogni.it

Torna in alto Andare in basso

Ansia e attacchi di panico - Pagina 55 Empty Re: Ansia e attacchi di panico

Messaggio Da Eowyn Ven Set 02, 2022 5:50 pm

Allora, provo a rispondere ai vari punti che hai sollevato...

Perché ho letto proprio della SM? Forse perché le altre opzioni erano diabete o problemi di circolazione, cose che so di non avere (e la circolazione poi non c'entra con gli occhi). E poi perché ho sentito parlare di SM la prima volta ad un convegno a cui ero andata l'ultimo anno di università, il mio relatore faceva una ricerca su quello ed ero andata al convegno, c'erano pure i pazienti ed ero rimasta molto colpita.
Come mai tu non consiglieresti mai di NON leggere su internet? 😅 io so che non lo dovrei fare ma la tentazione é troppo forte e lo faccio! Forse per una persona psicologicamente piu stabile di me potrebbe essere utile...

Sul riposo... Non so, fisicamente non mi sembra di essere in un periodo molto faticoso... ho avuto un po' di stress psicologico al lavoro, ma non mi sembra peggio del solito,non faccio le notti in bianco insomma...
In questi giorni ho fatto un paio di notti 10 ore di sonno ininterrotte, ma al mattino l'ansia e le parestesie tornavano, non mo sembra di aver guadagnato tanto, forse mi servirebbe PIÙ riposo?
L'unico modo di riposare un po' sarebbe farmi mettere in malattia per due settimane e stare sul divano a guardare serie tv o a lavorare in giardino. Cosa impossibile, e comunque dovrei studiare per il dottorato, per quello non ci sono ferie o malattia. Devo inviare un paper a fine settembre.
La settimana scorsa è venuta qui mia suocera per 5 giorni, ero contenta perché così mio marito aveva un supporto con i bambini a casa, e la casa sarebbe andata avanti senza di me... invece hanno solo fatto giocare i bambini e fatto la spesa, né pulito, né fatto lavatrici, né portato i bambini a sfogarsi in giro, né curato orto e guardino né altro. Il weekend avevo un aperitivo-cena coi colleghi (il mio "riposo"), ci sono arrivata dopo aver pulito tutti i pavimenti, sistemato l'armadio, fatto 3 lavatrici e fatto la pizza con i bambini (glielo avevo promesso). Là mi sono praticamente ubriacata, sono andata a dormire alle 2.30, Simone ci ha svegliati alle 7, siamo andati a fare una passeggiata con degli amici, tornata a casa ho fatto un'altra lavatrice e tagliato 250 mq di prato (mio marito aveva guidato ed era stanco e non volevo lasciarglielo da tagliare durante la settimana perché era da solo coi bambini, e se non lo avessi tagliato lì avrebbe tenuti dentro casa perché l'erba era davvero altissima e piena di api). Poi ho studiato fino a mezzanotte.
Però mentre facevo queste cose mi sentivo piena di energia (a parte un momento la mattina post sbronza).
Il lunedì sono iniziati i sintomi strani.
Ho chiesto a mio marito come mai in due in 5 giorni non fossero riusciti a fare quello che avevo fatto io da sola in due. Ha detto che non ci aveva pensato e che aveva sfruttato l'occasione per riposarsi. Benissimo gli ho detto, ma io quando mi riposo? E lui ha detto che io ho già tantissimi momenti di riposo, perché quando torno dal lavoro cucina lui (e io sto coi bambini...certo magari spesso guardiamo i cartoni...) e perché vado a feste e aperitivi.
Quindi mi sento persino in colpa a riposarmi.

Non so perché ho raccontato tutte queste cose, forse sto cercando di capire come è iniziato il tutto...
E comunque sono ancora per metà convinta di avere qualcosa tipo sclerosi multipla. E non so se qualcosa che non sia un esame medico potrebbe convincermi di stare bene...
Eowyn
Eowyn

Numero di messaggi : 3331
Età : 34
Località : Trento
Data d'iscrizione : 05.12.10

Torna in alto Andare in basso

Ansia e attacchi di panico - Pagina 55 Empty Re: Ansia e attacchi di panico

Messaggio Da Jessica Ven Set 02, 2022 7:15 pm

Ma potresti anche avere qualcosa come sclerosi multipla, e solo un esame medico può dare la certezza, eventualmente! Nessuno è in grado di escluderlo senza approfondimenti. Quindi se hai il sospetto, fai bene a consultare il medico Ansia e attacchi di panico - Pagina 55 13860

Quello che sottolineo è che a prescindere da avere o non avere una malattia come la SM, hai sintomi dell’ansia / attacco di panico, perché tu per prima li hai efficacemente individuati, quindi sono comunque un aspetto che richiede di prendersene cura, per non arrivare allo stop totale di un esaurimento nervoso.

Non è strano per alcune persone non sentire i segnali della fatica finché non è troppo tardi ed il corpo è andato già oltre le riserve. Molte persone dopo il weekend (e i mesi) che hai descritto non riuscirebbero ad alzarsi dal letto. Questo per dire che stai chiedendo al tuo corpo e alla tua mente davvero tanto in questo momento.

Non aiuta il fatto che a livello familiare non ci sia il supporto necessario (o comunque c’è disallineamento sulle aspettative e realtà di doveri e diritti) e quello anche è un aspetto che può facilmente far sentire in trappola (e portare la mente a generare sintomi fisici che facciano “scoppiare” la situazione).

Riguardo a Internet: perché ho fiducia nelle capacità di lettura delle persone e la responsabilità delle conclusioni che traggono è in primis di chi scrive, che deve assicurarsi di divulgare informazioni utili, complete e veritiere. Se il paziente non trae beneficio dall’educazione, o l’educazione è fatta male, o il paziente ha altri ostacoli che non sono la lettura, bensì l’ipocrondria o altre situazioni che lo guidano a distorsioni del significato. In quel caso, la soluzione non è  “smettere di leggere su internet”, ma prendersi cura se mai dell’ipocondria Ansia e attacchi di panico - Pagina 55 826922

_________________
Dott.ssa Jessica Borgogni
www.jessicaborgogni.it

Psicologa perinatale
Educatrice del Metodo Ladyfertility

I miei grafici: https://www.fertilityfriend.com/home/1db1de
Jessica
Jessica
Admin

Numero di messaggi : 32590
Età : 38
Data d'iscrizione : 12.04.08

http://www.jessicaborgogni.it

Torna in alto Andare in basso

Ansia e attacchi di panico - Pagina 55 Empty Re: Ansia e attacchi di panico

Messaggio Da mimi Sab Set 03, 2022 9:17 am

Eowyn, posso dire di quotare in toto ogni singola parola di Jessica, soprattutto sul prenderti cura; aggiungo che molto più spesso di quanto si pensi, DORMIRE non equivale necessariamente a RIPOSARE.

Fai spesso riferimento ad un loop, ad un circolo vizioso in cui ti senti di non sapere come uscirne; ti ricordi come ci sei entrata? Dove è iniziato tutto?
mimi
mimi

Numero di messaggi : 2560
Età : 33
Data d'iscrizione : 14.06.13

Torna in alto Andare in basso

Ansia e attacchi di panico - Pagina 55 Empty Re: Ansia e attacchi di panico

Messaggio Da Eowyn Sab Set 03, 2022 12:52 pm

Jessica ha scritto:Ma potresti anche avere qualcosa come sclerosi multipla, e solo un esame medico può dare la certezza, eventualmente! Nessuno è in grado di escluderlo senza approfondimenti.
Ecco, questo non mi aiuta... 😅 il fatto è che vorrei fare gli esami ma allo stesso tempo ho paura di farli! Preferisco non sapere, vorrei ignorare il problemi, ma tutti questi sintomi continui non me lo lasciano fare!
Ma possono essere tutti causati solo dalla mia testa? Psicosomatici intendo?
Forse dovrei andare da uno psichiatra più che da uno psicologo... ma allo stesso tempo i farmaci mi fanno paura e tra l'altro so che mio marito non sarebbe d'accordo.
Oggi mi ha detto che non ho tempo di fare così, che ho due figli a cui pensare, e ste crisi devo farmele passare. Che iniziano la scuola nuova tra 2 giorni e non posso rovinare tutto così.
Tutto ciò che vorrei da lui sarebbe che mi dicesse che sistema i bambini da qualche parte, che mi prendesse per mano e mi portasse in ospedale in modo che mi facciano tutti gli esami che servono. Che mi trovi uno psichiatra e mi ci accompagni. Come avevo fatto io per lui anni fa.
Ma non lo fa. Dice che come madre di famiglia non posso comportarmi come se avessi 20 anni.

@Mimi, non so come sia iniziato tutto, ma periodicamente ho periodi di ipocondria, soprattutto quando sto in casa... tipo durante le vacanze di Natale mi ero convinta di avere un tumore al seno. Oppure una decina di giorni fa mi ero fissata sull'avere mezzi denti cariati. Diventa un pensiero fisso e si ferma solo con controlli o se subentra un altro pensiero fisso.
Riposare in casa non mi è d'aiuto, anzi, continuo a rimuginare. Stamattina alla fine ho preso i bambini e li ho portati al lago a vedere le papere, e là stavo bene, tornata a casa sono di nuovo stata sommersa da sintomi vari...
Eowyn
Eowyn

Numero di messaggi : 3331
Età : 34
Località : Trento
Data d'iscrizione : 05.12.10

Torna in alto Andare in basso

Ansia e attacchi di panico - Pagina 55 Empty Re: Ansia e attacchi di panico

Messaggio Da Jessica Sab Set 03, 2022 1:22 pm

Eowyn ha scritto: il fatto è che vorrei fare gli esami ma allo stesso tempo ho paura di farli! Preferisco non sapere, vorrei ignorare il problemi, ma tutti questi sintomi continui non me lo lasciano fare!

Non te lo lasciano fare perché è disfunzionale. La tua mente non ha interesse a lasciare che arrivi al baratro, è programmata per difenderti e lo farà reagendo in modo che ascolti. Lo ripeto, in modo che ascolti. Se non ascolti la stanchezza, la fatica, l'insoddisfazione, allora -dice la mente- ascolterai qualcosa che non puoi ignorare. E da lì partono i pensieri ossessivi su malattie inguaribili, minacce di morte, cose drastiche che NON possono essere ignorate. E come vedi, ci provi lo stesso ("preferisco non farli")  Ansia e attacchi di panico - Pagina 55 98660 quindi la tua mente sa bene con cosa sta lavorando  Ansia e attacchi di panico - Pagina 55 75035

Eowyn ha scritto: Ma possono essere tutti causati solo dalla mia testa? Psicosomatici intendo?
A parte che possono benissimo essere psico-somatici, intesi come sintomi in cui il corpo si fa carico di un messaggio interno, io qui ritengo che siano in particolare psico-fisici, cioè molto veri nel corpo e frutto diretto di uno stato di tensione e crisi di fatica generale.

Eowyn ha scritto: Forse dovrei andare da uno psichiatra più che da uno psicologo... ma allo stesso tempo i farmaci mi fanno paura e tra l'altro so che mio marito non sarebbe d'accordo.
Da uno psichiatra si va se sai già con certezza che hai bisogno di farmaci, perché è l'unico che li può prescrivere. Ma il professionista della salute mentale E' lo Psicologo  Ansia e attacchi di panico - Pagina 55 13860 capisco la paura sui farmaci, è legittima. Il fatto che tuo marito sia d'accordo o meno riguardo all'assunzione da parte TUA di un farmaco per la TUA salute, però è una enorme spia  Suspect

Eowyn ha scritto: Oggi mi ha detto che non ho tempo di fare così, che ho due figli a cui pensare, e ste crisi devo farmele passare. Che iniziano la scuola nuova tra 2 giorni e non posso rovinare tutto così.
Ah ecco, trovato il problema...
Sei soggetta a maltrattamenti, quando un uomo ti dice così. Lo sottolineo. Lo riscrivo. Lo ripeto finché serve. E mi dispiace moltissimo!
Perché vivere in un clima emotivo e psicologico di questo tipo è un fortissimo fattore di rischio per disturbi come ansia, depressione, DOC e malattie fisiche vere e proprie.

Dalle tue parole descrivi uno stato dove il tuo malessere viene letteralmente ignorato dal tuo compagno di vita. Per la mente umana non è una condizione mai accettabile e te lo farà sapere. (In ospedale però al pronto soccorso ti stabilizzano, e al massimo sono in grado di confermarti l'attacco di panico e somministrare una dose di ansiolitici, ma non ti fanno tutti gli accertamenti necessari non legati strettamente al rischio di vita imminente, quindi da valutare eventualmente il tipo di soccorso a cui rivolgerti in base all'esigenza percepita)

Eowyn ha scritto:Mimi, non so come sia iniziato tutto, ma periodicamente ho periodi di ipocondria, soprattutto quando sto in casa... [..]
Riposare in casa non mi è d'aiuto, anzi, continuo a rimuginare. Stamattina alla fine ho preso i bambini e li ho portati al lago a vedere le papere, e là stavo bene, tornata a casa sono di nuovo stata sommersa da sintomi vari...

Chiaro, no?

_________________
Dott.ssa Jessica Borgogni
www.jessicaborgogni.it

Psicologa perinatale
Educatrice del Metodo Ladyfertility

I miei grafici: https://www.fertilityfriend.com/home/1db1de
Jessica
Jessica
Admin

Numero di messaggi : 32590
Età : 38
Data d'iscrizione : 12.04.08

http://www.jessicaborgogni.it

Torna in alto Andare in basso

Ansia e attacchi di panico - Pagina 55 Empty Re: Ansia e attacchi di panico

Messaggio Da mulan Sab Set 03, 2022 1:39 pm

Ciao Eowyn, mi dispiace molto per il periodo difficile che stai attraversando, e non posso non quotare completamente Jessica: il professionista che si occupa della salute mentale è lo psicologo, che può indirizzarti o meno da uno psichiatra in base alle necessità. In caso poi ci fosse necessità di assumere la farmaci la scelta è tua e soltanto tua, chi ti è vicino può condividere o meno la cosa, ma il resto spetta a te. Mi dispiace che tu non abbia un supporto adeguato da parte tuo marito, ma mi sento di darti un consiglio spassionato: non credere MAI che la salute mentale sia un vizio o un capriccio, questa è veramente una grossa trappola che non fa che farti piombare in un loop in cui in cui i sensi di colpa continuano ad alimentare il tuo malessere. Intanto di mando un grande abbraccio I love you
mulan
mulan

Numero di messaggi : 3063
Età : 32
Data d'iscrizione : 30.08.11

A Jessica piace questo messaggio.

Torna in alto Andare in basso

Ansia e attacchi di panico - Pagina 55 Empty Re: Ansia e attacchi di panico

Messaggio Da Eowyn Sab Set 03, 2022 1:41 pm

Boh non so, lui è una persona buona, non lo fa con cattiveria, e dice che pure io non lo lascio mai stare male, avere l'influenza... che bisogna farsi forza e sono la prima a dirlo. Siamo soli e non possiamo appoggiarci su nessuno...
Ma cavoli, se lui e i bambini hanno l'influenza, e io non ho permessi da prendermi, e lui non sta così male da non riuscire ad accudirli, che devo fare? O tipo mi sono arrabbiata l'anno scorso quando si è rotto il pollice saltando in modo idiota sul tappeto elastico... perché così ricadeva ancora di più su di me la gestione del tutto.
Però se è vero che lui mi maltratta, mi sa che a volte lo faccio anch'io... perché ho un modo di reagire alle malattie sbagliato, mi preoccupo molto e mi arrabbio, ma è il mio modo di preoccuparmi... Non aiuta lo so... ci sto lavorando e penso di essere un po' migliorata riguardo alle malattie altrui... non alle mie evidentemente!
Insomma, secondo me ho colpa pure io, e lui non lo fa con cattiveria ma per cercare di smuovermi. Fatto sta che in sempre più cose della vita mi sento sola e mi devo arrangiare.
Eowyn
Eowyn

Numero di messaggi : 3331
Età : 34
Località : Trento
Data d'iscrizione : 05.12.10

Torna in alto Andare in basso

Ansia e attacchi di panico - Pagina 55 Empty Re: Ansia e attacchi di panico

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 55 di 57 Precedente  1 ... 29 ... 54, 55, 56, 57  Successivo

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.