Argento colloidale ionico (ACI)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Argento colloidale ionico (ACI)

Messaggio Da Leila il Ven Giu 03, 2011 1:04 pm

Premetto che due anni fa ho avuto una brutta reazione da farmaco che mi ha dato delle gatte non indifferenti da pelare...da allora ho il timore che se avessi un'intolleranza a qualche altro farmaco l'autostrada solcata da quella reazione sulla mia pelle porterebbe ad altre intossicazioni.
così, grazie a conoscenti che da tempo non usavano più l'allopatia, ho conosciuto l'ACI...è una soluzione in acqua distillata di IONI d'argento, che per la loro caratteristica atomica sono così piccoli da essere invisibili al nostro sistema immunitario, ma in grado di arrivare a legarsi ai batteri, ai virus ed a funghi togliendo loro ossigeno e facendoli morire.

Quindi non dà reazioni allergiche, è innocuo per l'organismo, si espelle per via renale senza causare intossicazioni di nessun tipo (e comunque ne basta poco)...il potere dell'argento è conosciuto da secoli, solo che ai tempi che furono non si riusciva ad ottenere la forma in ioni, l'unica che permette di berlo senza incorrere in intossicazione da argento (argiria)...ora è troppo poco commerciabile, visto che chiunque che sappia come farlo lo può fare a casa propria.

Io lo uso a livello topico su
-sbucciature, infezioni locali, scottaure, verruche, molluschi virali, vagina per candida...
-nel naso e nelle orecchie per raffreddore ed otiti
-in gola per laringiti


Lo bevo per stati influenzali, bronchiti, placche in gola o malessere più importanti.

Ho conosciuto un ragazzo che ha debellato la clamidia dopo anni di terapie di ogni tipo propri con l'aci.

A me ha guarito la disidrosi sulle mani, dopo che nemmeno il cortisone in dosi massicce ci era riuscito.


Si può poi usare nel vaporizzatore, nella lavatrice, per fare risciacqui per la placca dei denti...

Se trovo dei link esplicativi ve li linko, magari stasera...

aspetti negativi dell'aci sono che non tutti i batteri sono sensibili, ma sono pochissimi quelli che sono immuni (li cerco)
Agendo sull'ossigeno dei batteri uccide anche quelli buoni; quindi per l'applicazione a livello topico non c'è alcun problema,ma se si intende berlo per più giorni bisogna integrare con fermenti lattici, perchè impoverisce anche la flora intestinale buona.

EDIT: se su google digitate "argento colloidale ionico" trovate molte info...

avatar
Leila

Numero di messaggi : 1238
Età : 42
Data d'iscrizione : 10.11.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Argento colloidale ionico (ACI)

Messaggio Da Elisina il Ven Giu 03, 2011 1:18 pm

Grazie Leila, non lo conoscevo!!
MI documento un po', davvero interessante!
avatar
Elisina

Numero di messaggi : 8703
Età : 40
Data d'iscrizione : 22.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Argento colloidale ionico (ACI)

Messaggio Da mononoke il Ven Giu 03, 2011 10:07 pm

il nostro pediatra di milano ce lo prescrisse per la congiuntivite
di una marca che si può ordinare in farmacia
da allora me lo tengo sempre, anche per le otiti
per via orale però mai provato, ma perchè ho le mie due o tre tinture madri che funzionano e mi ci sono affezionata
quella del vaporizzatore però è interessante, linka linka
avatar
mononoke

Numero di messaggi : 1468
Età : 38
Data d'iscrizione : 16.06.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Argento colloidale ionico (ACI)

Messaggio Da greenhope il Ven Giu 03, 2011 10:57 pm

Per par-condicio posto questo link che parla di possibili rischi
Grigio Argento
avatar
greenhope

Numero di messaggi : 2193
Età : 39
Data d'iscrizione : 01.05.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Argento colloidale ionico (ACI)

Messaggio Da sea il Dom Giu 19, 2011 1:44 pm

Leggevo incuriosita...però mi chiedevo anche questo, esistono anche batteri anaerobi obbligati, cioè che muoiono alla presenza di ossigeno! Ad esempio ho visto che lo usi sulle sbucciature. La mia pediatra ( e questo lo conferma anche Serravalle) mi ha detto di disinfettare Chiara, se si fosse tagliata o sbucciata, con l'acqua ossigenata, perchè ad esempio il batterio del tetano è anaerobio obbligato, quindi lo uccide l'ossigeno! Se ci mettessi questo argento invece non lo ucciderei per niente, anzi lo favorirei
avatar
sea

Numero di messaggi : 5461
Età : 40
Data d'iscrizione : 19.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Argento colloidale ionico (ACI)

Messaggio Da mononoke il Dom Giu 19, 2011 7:54 pm

sea hai ragione!
sulle ferite per ridurre il rischio tetano assolutamente ci vuole acqua ossigenata
perchè l'ossigenazione impedisce alle spore di germinare (non le "uccide" perchè sono appunto spore, ma se non germinano non secernono la tossina tetanica).
l'aci si può usare per altre cose, io lo uso più per naso e occhi con secrezioni giallognole, ma mai per le ferite.

poi leggevo nel link dell'argiria ... in realtà mi sembra che il libro citato sia assurdo, ma che anche nell'articolo ci siano un po' di imprecisioni.
comunque penso che l'argiria venga se uno assume argento tutti i giorni per tempi lunghi ... il che a me sembra una follia ... vivere bevendosi un'antibatterico per non ammalarsi Shocked
sarà anche naturale ma ..
avatar
mononoke

Numero di messaggi : 1468
Età : 38
Data d'iscrizione : 16.06.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Argento colloidale ionico (ACI)

Messaggio Da Rossana il Mar Giu 17, 2014 3:13 pm

ecco il post che cercavo! mi sto interessando proprio a questo!

qualcuna di voi ha informazioni più recenti da darmi?
io volevo provarlo quest'inverno su di me, con i primi malanni, ma prima volevo informarmi bene!
ora ad esempio ho letto che funziona per congiuntiviti.....quasi lo prendo per la mia bimba, al mare la congiuntivite è un must, magari le evito il collirio antibiotico!!
avatar
Rossana

Numero di messaggi : 1125
Età : 40
Data d'iscrizione : 02.03.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Argento colloidale ionico (ACI)

Messaggio Da naturElly il Mer Giu 18, 2014 6:40 am

Io l'ho usato in questo periodo per la congiuntivite e ho risolto il problema. L'unica pecca (forse solo mia) è che mi ha creato un po' di secchezza oculare quindi l'ho abbinato ad un collirio a base di camomilla.
Davvero un ottimo prodotto.
avatar
naturElly

Numero di messaggi : 928
Età : 40
Località : Verona
Data d'iscrizione : 13.07.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Argento colloidale ionico (ACI)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum