Acne, pillola e amenorrea

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Acne, pillola e amenorrea

Messaggio Da Ailee il Dom Lug 16, 2017 10:06 pm

Salve a tutte!
Sono da poco iscritta e sono rimasta piacevolmente colpita dagli argomenti trattati in questo forum,al punto che ho deciso di aprirmi a voi in cerca di comprensione e confronto.
La mia storia è abbastanza particolare, soffro di acne al volto dall' età di 13 anni, la mia più grande piaga. Sin da quell'età frequento dermatologi (pazzi) che mi prescrivono creme che mi bruciavano il viso letteralmente, che volevano prescrivermi la pillola per risolvere il problema, fortuna la mia dottoressa si è rifiutata per l'età giovane che avevo. Sta di fatto che cresco, l'acne mi accompagna fino ai 17 anni in cui cado nell anoressia per poi arrivare alla bulimia. I disturbi alimentari mi portano per diversi anni a soffrire di amenorrea (e un po ne ero felice, avevo l acne ma molta meno). Verso i 21/22 rinizia a fare capolino ma iniziano anche i primi rapporti e devo proteggermi, così il mio ginecologo mi prescrive lestronette in cui non ho notato "danni" particolari, anche perché ero già depressa di mio capirai se mi accorgevo se la pillola aumentava questi sintomi. L'acne rimane io faccio tanti controlli e in tutti vado bene.poi la smetto dopo poco meno di due anni. Non ne trovo l utilità visto che non ho più il ragazzo. Il mio ciclo ritorna irregolare, vado da una dermatologa a buttare soldi e decido di cambiare pillola per risolvere i miei problemi d' acne, mi prescrive sibilla, be non vi dico primi due mesi sfogazioni esagerate mi fanno dire ommioddio cosa sti diventando, sbalzi d'umore (non ricondotti alla pillola perché ero in un periodo depresso tanto per...) e inizio di cellulite mi fanno dire "fermi tutti meglio piantarla!". Mi informo e leggo che molte donne accusano in generale questi effetti negativi. Tutto fino all anno scorso in cui mi fidanzo, io convintissima di non voler prendere più la pillola per mio benessere personale, vengo trascinata dalio ragazzo per ansia da "devi prendere la pillola" lo accontento e ne prendo un altra (non ricordo il nome ma la confezione é fuxia se non ricordo male). Primo mese non vi dico, avevo perso totalmente il controllo piangevo e ridevo a distanza di un ora, mi sentivo depressa, poi euforica ma non che sentissi quelle emozioni era come se non avessi il controllo del mio corpo e vallo a far capire a chi ti sta intorno. Non potevo uscire perché se scoppiavo a piangere a caso cosa inventavo? A mia madre preoccupata dicevo "mamma piango ma non so perché non lo controllo" e da li chiama il ginecologo e smetti subito. Veramente mi sono spaventata. Da questa scena il mio ragazzo ha riflettuto sulla pillola e non me l ha più chiesta. Ho una cugina che prende quella che non smetti mai e sta benissimo e io mi chiedo perché io ho sempre mille problemi. Problema acne ovviamente non risolto, il ciclo e irregolare due mesi fa è pure saltato forse per il cambio di stagione ma a me questo crea disagio, mi vergogno di me stessa e non so più cosa fare per risolvere il problema. Ho troppa paura a riprendere l pillola ma cosa posso fare? Perché sono fatta male...spero possiate capire la mia storia e magari darmi una soluzione o un parere. Grazie infinite

Ailee

Numero di messaggi : 2
Età : 26
Data d'iscrizione : 16.07.17

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum