Contro la violenza ostetrica

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Contro la violenza ostetrica

Messaggio Da florberry il Mar Ott 18, 2016 11:25 am

Ad inizio mese ho avuto un ritardo un po' strano per me, perciò avevamo il sentore d'essere in dolce attesa, poco dopo abbiamo purtroppo visto che era solo un ritardo e nulla di più, però questo ha fatto suonare quel "campanello" che ha iniziato a farci sognare e desiderare sempre di più d'esser genitori. Tra le nostre varie fantasie e pensieri su quello che potrebbe abbiamo iniziato a pensare concretamente a dove e a chi ci saremmo rivolti in caso di gravidanza, io ho il mio ginecologo che mi segue da anni (mi ha addirittura fatta nascere lui) ma ha lo studio a Genova, mentre noi viviamo tra Torino e Asti, abbiamo visto che ci sono davvero tante strutture vicine a noi sia pubbliche che private, così abbiamo deciso che con calma faremo riceche e ci informeremo per scremare man mano la scelta. Oggi girando su internet ho trovato questo http://donnaweb.net/la-campagna-contro-la-violenza-ostetrica-basta-abusi-in-sala-parto/ e tutte le richerche e le convinzioni che avevamo sono cadute nel baratro, come ci si può fidare al 100%?
avatar
florberry

Numero di messaggi : 179
Età : 24
Località : Genova
Data d'iscrizione : 29.06.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Contro la violenza ostetrica

Messaggio Da donnasummer il Mar Ott 18, 2016 3:37 pm

Non ho letto tutto l'articolo ma conosco la campagna #bastatacere e ho subito a mio modo "violenza ostetrica" anche se giustifico chi l'ha compiuta -e peraltro niente di tragico - perché stava semplicemente rispettando i dettami imposti dal SSN. Detto questo, per le mie precedenti gravidanze sono stata seguita da una ostetrica del consultorio del mio paese con la quale mi sono trovata subito molto bene. Donna di polso, schietta e allo stesso tempo molto sensibile agli stati d'animo altrui, estremamente rispettosa della futura mamma e della natura. Per non parlare del fatto che con il percorso nascita nella mia regione ti prenotano tutte le visite loro senza fila e senza pagare un solo euro. Purtroppo lei non segue più i parti e quindi a tempo debito mi rivolgerò ad una casa maternità della mia zona che già ho avuto modo di conoscere e visitare e cercherò li una ostetrica privata. Essendo precesarizzata non possono farmi partorire nella loro struttura, perciò al momento della fase espulsiva sarò accompagnata all'ospedale li vicino dalla MIA ostetrica che farà da filtro e mediazione con il personale ospedaliero.
avatar
donnasummer

Numero di messaggi : 1021
Età : 31
Località : Bologna
Data d'iscrizione : 05.07.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Contro la violenza ostetrica

Messaggio Da Jessyca il Mar Ott 18, 2016 4:51 pm

Che cosa brutta in molti mi hanno detto la stessa cosa e qui la cosa peggiore è la notte, di notte è sempre peggio, "almeno" prima avevamo un reparto ginecologia ora neanche quello, siamo messi molto male..
avatar
Jessyca

Numero di messaggi : 498
Età : 25
Data d'iscrizione : 14.01.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Contro la violenza ostetrica

Messaggio Da sea il Mar Ott 18, 2016 7:08 pm

Ho le lacrime....
avatar
sea

Numero di messaggi : 5461
Età : 40
Data d'iscrizione : 19.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Contro la violenza ostetrica

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum