Cambiare lavoro

Pagina 2 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Cambiare lavoro

Messaggio Da acquarietta il Lun Gen 25, 2016 12:53 pm

Se é tutto il resto Vale che ti rende felice ora e non il lavoro penso che tu abbia già le carte per capire di cosa davvero hai bisogno ora...
avatar
acquarietta

Numero di messaggi : 954
Età : 32
Data d'iscrizione : 30.12.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cambiare lavoro

Messaggio Da mulan il Mer Gen 27, 2016 10:18 am

Adesso sono io che sono di nuovo in crisi. Questa settimana ho iniziato il lavoro vero e proprio sul campo (informazione scientifica) e ho avuto finalmente la botta: non fa per me ragazze, non sono adatta per questo lavoro, lo sapevo sin da subito ma ora ne sono certa.

Mi sveglio con l'ansia della giornata che mi si prospetta davanti, vado a dormire con le palpitazioni (e non riesco ovviamente a prendere sonno facilmente), non mi sentivo così da quando facevo l'università, e mi capitava solo a ridosso degli esami peggiori. No Ieri mi è capitata la prima dottoressa str***a, mi ha trattata malissimo e mortificata non vi dico quando, lì per lì sono rimasta impassibile continuando a fare il mio lavoro, ma appena tornata in macchina mi sono messa a piangere, non riuscivo a fermarmi, tanto che avrei dovuto visitare un ospedale ma non ce l'ho fatta perché davvero andavo avanti a singhiozzare. Sapevo benissimo che ci sarebbero state occasioni in cui sarei stata trattata male, ma non mi spaventava perché anche quando facevo lo stage mi è capitato di avere a che fare con gente cafona, ma essendo sicura di quello che facevo e sapendo di stare dalla parte della ragione mi scivolava tutto addosso, anzi, mi facevo tante grasse risate. Il motivo del crollo di ieri è stato che io per prima sento di non lavorare bene, di non essere adatta a questo ruolo, è come se mi sforzassi in tutti i modi di scrivere con la mano sinistra, e con tutto l'impegno del mondo sempre scarabocchi continuo a vedere. Io di mio sono una stakanovista, se pure mi capitava una giornata particolarmente stressante reggevo senza problemi, non ho mai avuto crolli di alcun tipo, tanto che il capo che avevo rimase stupito del fatto che alla prima esperienza lavorativa riuscivo a tollerare così bene tutto questo. L'unico periodo in cui mi alzavo la mattina senza voglia di andare a lavorare è stato alla fine dello stage, quando sapevo che non sarei stata confermata (per cause di forza maggiore non dipendenti né da me né dal mio capo, tanto che dopo di me non è stato preso nessun altro), ma comunque non al livello al quale sono arrivata questi giorni.

All'altro lavoro che c'è in ballo ancora non ho detto no, è una società di servizi informatici e sarei un'analista IT, e stanno avendo dei ritardi per via del fatto che stanno rivedendo il contratto con l'azienda cliente, contratto che a sua volta influenzerebbe il mio, perché a seconda di quello dovrei stare tot volte alla settimana dal cliente e tot in sede. Il lavoro di analista informatico è quello che sinceramente sento veramente MIO, me ne sono accorta durante lo stage ai sistemi informativi e ne ho avuto la conferma ora. Sono consapevole del fatto che farei meno carriera, ma che senso avrebbe comunque andare avanti a fare qualcosa che prima o dopo mollerei? Ma soprattutto che senso ha rimetterci di salute? Considerate che per lo stress ho passato la notte a vomitare e mi sono dovuta prendere un giorno di malattia...ha senso vivere così?
avatar
mulan

Numero di messaggi : 3260
Età : 28
Data d'iscrizione : 30.08.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cambiare lavoro

Messaggio Da acquarietta il Mer Gen 27, 2016 12:15 pm

No Mulan l'hai detto tu stessa. Questo lavoro non fa per te e non ha senso andare avanti cosi. Già anche il lavoro più bello del mondo e, nonostante uno lo faccia con passione, può comunque portare dei momenti di sconforto e stress, se poi il lavoro già in partenza non ti piace ancora peggio. Avendo un'altra possibilità in ballo opta per quella. Le possibilità di carriera le potresti avere in ogni caso, il futuro non lo si può sapere a priori. Tanto vale che, indipendentemente dall'accrescimento professionali, ora punti ad un lavoro che ti piaccia e ti faccia star bene. Stress, ansia e vomito sono dei chiari segnali che il tuo corpo ti sta lanciando per ribellarsi e farti capire che non fa per te.
Qui non é questione di mollare la spugna e sentirti sconfitte. Semplicemente ognuno di noi ha delle inclinazioni professionali diverse e non sempre quello che si spera o ambisce é davvero quello che poi ci si aspetta.
avatar
acquarietta

Numero di messaggi : 954
Età : 32
Data d'iscrizione : 30.12.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cambiare lavoro

Messaggio Da mulan il Mer Gen 27, 2016 1:06 pm

No acquarietta guarda, ti giuro che non vedrei assolutamente la cosa come una sconfitta, ci mancherebbe. Sono consapevole del fatto che ognuno ha le sue inclinazioni, e questa evidentemente non è la mia: il contratto è ottimo, ci ho provato, ma non fa per me, sono davvero un pesce fuor d'acqua.
Onestamente a me dispiace più che altro per il capo e i colleghi, perché li metterò obiettivamente in una situazione abbastanza brutta, però che devo fare? Alla fine se continuassi a fare una cosa che non mi piace e quindi male sarebbero comunque loro a mandarmi via (giustamente). Più che altro vorrei farlo il prima possibile, perché mi sembra abbastanza ridicolo andare in giro a presentarmi quando poi me ne vado, è anche per serietà nei confronti dell'azienda che comunque mi ha offerto una grossa opportunità.

C'è anche un po' il dispiacere di mollare un contratto a tempo indeterminato e rimandare i progetti di vita che stavo facendo, ma alla fine ho pensato che non ha senso costruire qualcosa se tu per prima non stai bene, poi il mio ragazzo comunque sta ancora scrivendo la tesi e in seguito vuole intraprendere la strada del dottorato, quindi comunque non sarebbe stata una cosa così a breve termine. Poi dall'altra parte alla fine mi hanno offerto un contratto di apprendistato, non una schifezzina, quindi tanto vale pensare alla propria felicità e serenità, che alla fine è alla base di tutto.
avatar
mulan

Numero di messaggi : 3260
Età : 28
Data d'iscrizione : 30.08.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cambiare lavoro

Messaggio Da acquarietta il Mer Gen 27, 2016 1:16 pm

Infatti Mulan. Prima di tutto la serenità interiore...e come dici tu un contratto d'apprendistato non é mica da buttare via anzi. E poi alla fine dell'apprendistato non é esclusa la possibilità dell'indeterminato. Meglio aspettare ma fare un lavoro che piace che non il contrario...
Anch'io appena laureata avevo avuto l'opportunità di un contratto a tempo indeterminato che farebbe gola a chiunque ma non ho accettato perché dopo qualche giorno di prova avevo capito che non faceva per me. Morale? Sono ancora precaria ora ma amo il mio lavoro e faccio quello che ho sempre desiderato fare. Tornassi indietro direi ancora di no per quell'indeterminato. Un abbraccio
avatar
acquarietta

Numero di messaggi : 954
Età : 32
Data d'iscrizione : 30.12.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cambiare lavoro

Messaggio Da chiaretta il Mer Gen 27, 2016 1:18 pm

Anche io penso che non abbia senso mulan, se sei sicura che non sia solo una difficoltà di adattamento iniziale... e poi, anche se ipoteticamente avessi più possibilità di carriera con il lavoro che hai ora, che senso avrebbe comunque fare carriera in un ambito che non ti piace?
avatar
chiaretta

Numero di messaggi : 723
Età : 30
Data d'iscrizione : 13.01.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cambiare lavoro

Messaggio Da cinciarello il Mer Gen 27, 2016 10:50 pm

Mulan, conosco bene il lavoro di cui parli perché è lo stesso della mia migliore amica e so che non riuscirei mai e poi mai a farlo...i racconti che lei mi fa sono veri e propri racconti dell'orrore!!! (posso chiederti di che tipo di dispositivi/medicinali ti occupi?)
Non so quanto tempo sia che hai iniziato...perché magari un po' di assestamento (anche emotivo) ci sta...io ho avuto mal di testa per tre mesi di fila quando ho iniziato il mio...ma è il lavoro che amo e non lo cambierei!
In bocca al lupo, qualsiasi cosa deciderai di fare I love you
avatar
cinciarello

Numero di messaggi : 6070
Età : 44
Data d'iscrizione : 10.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cambiare lavoro

Messaggio Da LucyintheSky il Gio Gen 28, 2016 9:04 am

Mulanina, anche per me quel tipo di lavoro sarebbe difficile e poco piacevole. Lo vedo simile a quello del commerciale, convincere qualcuno a comprare qualcosa. Brrr! Per mia natura preferisco un lavoro in cui io faccio qualcosa bene, poi chi vuole "compra/apprezza"

Di cosa ti dovresti occupare come analista IT? Perché forse è proprio qualcosa di simile a quello che faccio io. E nel caso posso dirti che a me piace molto, è davvero stimolante!
Poi l'assunzione con apprendistato non deve spaventarti, credo che al momento sia la cosa più vantaggiosa in termini fiscali e contributivi per le aziende. Ma se fai bene il tuo lavoro, e su questo non ho dubbi, passerai di sicuro all'indeterminato
avatar
LucyintheSky

Numero di messaggi : 7892
Età : 35
Data d'iscrizione : 29.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cambiare lavoro

Messaggio Da Jillian il Gio Gen 28, 2016 10:33 am

Ma sai Mulan che in una frase hai espresso benissimo un concetto che io ci ho messo anni a metabolizzare?

mulan ha scritto: Il motivo del crollo di ieri è stato che io per prima sento di non lavorare bene, di non essere adatta a questo ruolo, è come se mi sforzassi in tutti i modi di scrivere con la mano sinistra, e con tutto l'impegno del mondo sempre scarabocchi continuo a vedere.

Ti sento determinata e soprattutto consapevole, la tua strada sai qual è I love you
avatar
Jillian

Numero di messaggi : 4760
Età : 31
Data d'iscrizione : 26.08.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cambiare lavoro

Messaggio Da mulan il Gio Gen 28, 2016 10:56 am

Innanzitutto ragazze grazie a tutte per il sostegno. I love you Rispondo in modo più specifico a chi mi ha chiesto dettagli:

@cincia: mi occupo di dispositivi ortopedici, sul campo di fatto ho lavorato solo due giorni, ma onestamente al di là dell'episodio con la dottoressa cafona ho visto che lo faccio proprio controvoglia, come se dovessi andare lì a sfangare la giornata, e questo non è il mio modo di lavorare. Considera che quando iniziai lo stage mi ero laureata da un mese preciso, quindi ero proprio appena uscita dall'università, e i primi giorni ero davvero bombardata da tutte le nuove informazioni e nozioni, mi sentivo "piccola" e credevo mi avrebbero mandata via (a ripensarci oggi ), però non ho MAI pensato di mollare, nemmeno per un secondo. In tutto quel turbinio di novità ero comunque felice di imparare cose nuove, felice di mettermi in gioco, perché comunque quello che facevo mi piaceva. Ecco, adesso non mi sento così, è come se nella mia testa in fondo mi dicessi "che palle, ma chi te lo fa fare?". Poi posso dire una cosa? Io so rapportarmi benissimo con gli altri e so gestire le situazioni di conflitto, ma dover rimanere zitta e con il sorrisino stampato in faccia di fronte ad ATTACCHI PERSONALI veri e propri (come quelli che mi sono stati fatti) è davvero svilente.

@Lucy: In pratica si tratterebbe di analizzare la strada migliore da percorrere e delle specifiche per implementare un determinato software o sistema informatico. Non so se è qualcosa di simile a quello che fai tu, ma che è molto stimolante me ne sono accorta soprattutto nel periodo di stage, in cui facevo appunto l'analista IT: mi piaceva veramente tanto, avevo proprio la gioia nell'alzarmi la mattina e andare in ufficio. Mi piace perché è un lavoro allo stesso tempo tecnico e creativo, posso metterci del mio insomma.

Il lavoro di adesso onestamente non mi convinceva sin dal principio, l'avevo anche scritto sul topic sulle assunzioni, però mi sono sentita di provare perché obiettivamente avevo tutto da guadagnare e niente da perdere, il contratto era ottimo, a tempo indeterminato e con uno stipendio di tutto rispetto per una ragazza che si è laureata meno di un anno fa. Certo però che me ne faccio dello stipendio buono se poi devo vivere con l'ansia addosso? Poi io per prima non ho l'entusiasmo nel fare questo lavoro, come cavolo faccio a trasmetterlo a qualcun altro? No

@Jill: sì, mi sento davvero determinata sinceramente, al punto tale che sto pensando di dare le dimissioni a prescindere, anche per correttezza verso l'azienda, alla quale almeno do il tempo di cercare qualcun altro prima di ingranare a pieno ritmo. Ognuno ha i suoi tempi per arrivare alle proprie conclusioni, probabilmente se non avessi accettato questo lavoro sarei sempre rimasta con il cruccio su come sarebbe stata la mia vita se invece l'avessi fatto, come sarebbe stato sfruttare la mia laurea per lavorare sul territorio...almeno adesso mi sono tolta definitivamente dalla testa questo pensiero, so cosa non voglio fare ma soprattutto so rispondere alla fatidica comanda "cosa vuoi fare da grande?". Ero talmente ossessionata dal pensiero della ricerca del lavoro che non mi focalizzavo su cosa volevo IO, il lato positivo di questa esperienza è che adesso lo so. I love you
avatar
mulan

Numero di messaggi : 3260
Età : 28
Data d'iscrizione : 30.08.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cambiare lavoro

Messaggio Da Valeria il Mer Feb 03, 2016 6:35 pm

Consiglio: ho fatto finora 2 test, il primo passato tranquillamente, il secondo, più difficile, pare che abbia un risultato dubbio perché oggi mi hanno scritto: "ho ricevuto il risultato e mostri di avere alcune abilità potenziali. Vuoi fare un secondo test simile?" Io non volendo perdere tempo ho subito accettato e ci siamo messe d'accordo per giorno e ora, ma mi sono offesa tantissimo per le parole che io avrei riservato a una neolaureata o aspirante stagista, non a una traduttrice da ben 6 anni e soprattutto con la capacità e la cura che ci metto sempre (che non è da tutti, sappiatelo. Anzi). E quindi ora mi chiedo se non debba magari chiederle un feedback, mostrarmi magari interessata al perché la mia prova è risultata tiepidina? Ma non risulterei un po' fuori tempismo, dato che avrei dovuto parlarne sul momento e non dopo come ripensamento?
avatar
Valeria

Numero di messaggi : 9390
Età : 31
Data d'iscrizione : 01.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cambiare lavoro

Messaggio Da cinciarello il Mer Feb 03, 2016 8:24 pm

Secondo me puoi benissimo scindere le due cose, cioè subito l'ok per la prova simile in quanto è coerente col fatto che ti stai facendo selezionare...poi, appena ne hai l'occasione, puoi chiedere il feedback per "curiosita" legittima e anche per avere una visione più completa di te professionalmente (come ti senti e come ti vedono gli altri...)
Non so se mi sono spiegata, ma da cell sono un disastro!
avatar
cinciarello

Numero di messaggi : 6070
Età : 44
Data d'iscrizione : 10.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cambiare lavoro

Messaggio Da Valeria il Mer Feb 03, 2016 8:55 pm

Si si, spiegata benissimo, grazie! Il mio problema è che ho sempre l'impressione che le cose importanti mi vengano in mente troppo tardi Domani quando consegno il nuovo test le chiedo. Anche perché si tratta proprio dello stesso tipo di test, che cavolo, come il recupero del debito No l'ho visto che era molto difficile ma non pensavo avrei fatto così male! Erano 1000 parole da correggere in un'ora, tempo appena sufficiente, sicuramente per vedere come lavori sotto urgenza, ma ecco l'ho letto e corretto almeno 3 volte (pur se di fretta). Va beh, bando all'orgoglio insomma, se devo migliorarmi! Certo che avrei preferito magari "il tuo test aveva parecchi problemi ma ti diamo un'altra possibilità" invece che mostri del potenziale, scusami mi ci sono guadagnata da vivere per anni con molta soddisfazione dei miei datori di lavoro e mi hai pescata tu fino a Milano, forse ho qualcosa più del potenziale no??
avatar
Valeria

Numero di messaggi : 9390
Età : 31
Data d'iscrizione : 01.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cambiare lavoro

Messaggio Da cinciarello il Mer Feb 03, 2016 9:23 pm

Ti capisco benissimo...una volta un assistente alla regia mi ha definita "volenterosa" e io me lo sono mangiato vivo!!!! Twisted Evil Twisted Evil Twisted Evil
avatar
cinciarello

Numero di messaggi : 6070
Età : 44
Data d'iscrizione : 10.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cambiare lavoro

Messaggio Da fatina il Mer Feb 03, 2016 9:54 pm

Valeria io non sono una grande esperta nel settore lavoro, però qualche anno fa mi è capitata una cosa del genere. Andai a Milano a fare un colloquio con un'agenzia di comunicazione, gli avevo mandato io stessa il cv svariati mesi prima e una mattina all'improvviso mi hanno mandato una mail per chiedere se ero disponibile per un colloquio. Mi sono lanciata nell'impresa, il colloquio in realtà neanche lo ricordo, ma non era stato niente di particolare; mi avevano spiegato per bene di cosa si occupavano e mi avevano lasciato alcune schede didattiche per un ipotetico progetto per le scuole medie.
Io allora lavoravo tutto il giorno fuori casa e in più stavo studiando perchè ero entrata in un progetto dell'ispra che poi ho mollato e per il quale avrei dovuto scrivere una tesina, quindi questo extra piovuto dal cielo non è stato facile da gestire. Ho cercato di fare del mio meglio e ho mandato tutto quanto entro i termini che avevamo contrattato; dopo qualche giorno ricevo in risposta una mail dove mi si dice che non avevo centrato il punto e mi si chiedeva di rifarle. Con questo stratagemma le ho rifatte tre volte e ancora adesso, se ci ripenso, non ne capisco il motivo. Ogni volta mi chiedevano correzioni diverse, praticamente ho sfornato tre versioni completamente differenti perchè ogni volta mi tiravano fuori una specifica nuova. Alla fine non se ne fece nulla, però per mesi mi sono domandata "ma se la prima volta non andavano bene, perchè hanno continuato a chiedermi di rifarle? Non bastava dirmi grazie, le faremo sapere?", ma ancora adesso non riesco a darmi una risposta
avatar
fatina

Numero di messaggi : 1458
Età : 35
Data d'iscrizione : 09.08.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cambiare lavoro

Messaggio Da Valeria il Mer Feb 03, 2016 10:12 pm

Più che il test deludente, che ci sta visto che l'ho trovato difficile, è proprio la scelta delle parole che è infelice. Mi vieni a cercare tu col lanternino, mi corteggi ed elogi la mia lunga esperienza e poi mi dici "dimostri del potenziale" come se fossimo in una situazione completamente diversa? Con io completamente novellina, senza esperienze nel CV e magari al primo test, non certo al secondo? (dopo che per aver superato il primo mi ha scritto Congratulations!!) Lo trovo proprio fuori luogo e insensato, tanto che mi chiedo se non abbia sbagliato il testo della mail Cioè, trattami da trentenne con 7 anni di esperienza che ha sbagliato un test.
avatar
Valeria

Numero di messaggi : 9390
Età : 31
Data d'iscrizione : 01.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cambiare lavoro

Messaggio Da Jillian il Gio Feb 04, 2016 8:36 am

Vale non è che è la risposta preconfezionata standard che danno a tutti e in questo caso non hanno pensato di differenziare? Anche io ho dovuto mandare mail anche a gente più esperta di me quando c'era da selezionare per partecipare a una pubblicazione e inviavo la risposta standard fornitami dal mio professore. Quindi non starei a perderci troppo la testa per l'uso delle parole, probabilmente è stata una risposta frettolosamente fredda ma senza intenzione di offenderti.
avatar
Jillian

Numero di messaggi : 4760
Età : 31
Data d'iscrizione : 26.08.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cambiare lavoro

Messaggio Da Valeria il Gio Feb 04, 2016 9:13 am

Beh ma non ha senso con la situazione, nella prima risposta dicevano "il risultato è stato soddisfacente: congratulazioni! Il secondo test sarà..." perché non fare una risposta preconfezionata tipo "il risultato era intermedio quindi se vuoi puoi rifarlo"? Boh sarà che siamo tutti traduttori e diamo tantissimo peso alle parole
avatar
Valeria

Numero di messaggi : 9390
Età : 31
Data d'iscrizione : 01.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cambiare lavoro

Messaggio Da MissPat il Gio Feb 04, 2016 9:18 am

Vale, non hai pensato al fatto che il test fosse così perfetto che hanno deciso di fartelo rifare per assegnartene uno ancora più difficile?
avatar
MissPat

Numero di messaggi : 5974
Età : 39
Località : Castellanza
Data d'iscrizione : 22.08.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cambiare lavoro

Messaggio Da Valeria il Gio Feb 04, 2016 9:22 am

No, perché essendo molto lungo in un tempo appena sufficiente l'ho fatto velocemente varie volte e ogni volta trovavo un nuovo errore, anche all'ultima rilettura 1 minuto prima di consegnarlo, quindi ero convinta di essermi persa altri errori! (lo scopo era modificarlo il meno possibile correggendo solo gli errori oggettivi, tipo frasi mancanti, "peggiore" invece di "migliore", per capire quante cose noti leggendo velocemente) insomma mi aspettavo fosse andato peggio del primo, che era perfetto o quasi.
avatar
Valeria

Numero di messaggi : 9390
Età : 31
Data d'iscrizione : 01.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cambiare lavoro

Messaggio Da Jillian il Gio Feb 04, 2016 11:08 am

Valeria ha scritto:Beh ma non ha senso con la situazione, nella prima risposta dicevano "il risultato è stato soddisfacente: congratulazioni! Il secondo test sarà..."
A me anche questa pare una risposta preconfezionata e stringata! Nel senso che sopra a un certo livello rispondono a tutti così. Non mi sembra una risposta molto "personale" che tenga in conto della tua esperienza. Nel secondo test probabilmente (presumo da quanto letto) non sei arrivata nella fascia massima del punteggio possibile e ti hanno dato la risposta standard intermedia. Un po' come i risultati dei test sulle riviste. Quindi secondo me non volevano sminuirti
avatar
Jillian

Numero di messaggi : 4760
Età : 31
Data d'iscrizione : 26.08.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cambiare lavoro

Messaggio Da Valeria il Gio Feb 04, 2016 2:35 pm

Capito! Certo mi sto un po' spazientendo visto che la cosa va parecchio per le lunghe, ma tant'è, se anche deciderò di non andare sono pur sempre dei potenziali clienti e cerco di tenermeli buoni più che posso.
avatar
Valeria

Numero di messaggi : 9390
Età : 31
Data d'iscrizione : 01.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cambiare lavoro

Messaggio Da Julmax il Ven Feb 05, 2016 6:35 pm

Ragazze avrei un quesito...
Il mio compagno attualmente lavora come responsabile di una pizzeria ma stiamo cercando un altro lavoro perché questo gli porta via 15 ore al giorno per 6 giorni la settimana e lo pagano la metà delle ore che lavora, oltre che sminuirlo ma questo lasciamo stare che è meglio... Oggi ha telefonato in risposta a due annunci e uno dei due ha risposto che in settimana nuova lo faranno contattare dalla responsabile dell'ufficio, il secondo dicono che anche se facesse un colloquio e andasse bene dovrebbe cominciare dal giorno dopo (dalle 8 alle 18... Sarebbe un sogno) ma lui lavora. Il nostro dubbio è questo: lui ha un contratto di apprendistato al momento, dovrebbe lavorare 36 ore settimanali ma ne lavora molte di più, lo stipendio è bassissimo e le mance sono nulle; gli straordinari non gli vengono pagati, viene pagato più o meno 5 euro l'ora non contandoli, molto meno contandoli; da contratto lui dovrebbe dare due mesi di preavviso per le dimissioni in cui lui può cercare lavoro altrove e il capo può cercare un suo sostituto; lui però teme che se gli dà il preavviso lo cacciano fuori subito... non possono farlo, vero? E anche se dicessero di farlo, lui potrebbe in tutta risposta (visto che i primi ad essere disonesti sono loro) dire che andrebbe al sindacato a "protestare" poiché sul contratto lui lavora un tot mentre nella realtà lavora molto di più, cosa non molto regolare se non sbaglio (anche per quanto riguarda l'assicurazione...)? Purtroppo tutti gli annunci che troviamo richiedono "disponibilità immediata" mentre lui attualmente lavora... Come si fa in certi casi?
avatar
Julmax

Numero di messaggi : 898
Età : 23
Località : Firenze
Data d'iscrizione : 01.09.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cambiare lavoro

Messaggio Da mulan il Lun Feb 08, 2016 9:19 pm

Jul, che tipologia contrattuale ha il tuo ragazzo? Immagino commercio, giusto? Perchè come lui è tenuto a dare un preavviso in caso di dimissioni anche il datore di lavoro è tenuto a darlo, non è che lo possono mandare via così di punto in bianco (una volta sperato il periodo di prova ovviamente). Su internet comunque potete trovare più info.
avatar
mulan

Numero di messaggi : 3260
Età : 28
Data d'iscrizione : 30.08.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cambiare lavoro

Messaggio Da Julmax il Lun Feb 08, 2016 9:34 pm

Sì commercio mi sembra, ma infatti sapevo che anche il datore di lavoro ha l'obbligo del preavviso. Il periodo di prova è passato ormai, fu solo il primo mese nel 2014 quindi... Comunque la prossima volta che c'è il capo (che se ne va in vacanza...) gli chiede se può lavorare solo la sera anche prendendo meno (che sembra una presa di giro perché già 5 euro l'ora... Fanno tutti due occhi così quando lo scoprono) sennò presto o tardi gli dà il preavviso... Dipende dalla disponibilità di un appartamento che forse affittano a meno della nostra. Siamo arrivati a un punto di non sopportazione No
avatar
Julmax

Numero di messaggi : 898
Età : 23
Località : Firenze
Data d'iscrizione : 01.09.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cambiare lavoro

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum