La scelta di avere o non avere figli

Pagina 6 di 18 Precedente  1 ... 5, 6, 7 ... 12 ... 18  Seguente

Andare in basso

Re: La scelta di avere o non avere figli

Messaggio Da Farfallina il Mar Set 20, 2011 10:57 am

Miwako ha scritto:
Il mio consiglio è "take it easy".
quanto vorrei davvero prenderla così tesoro... credimi, lo vorrei veramente tanto

cmq hai ragione!
è che tante volte, mi sembra di averlo già detto somewhere, tutta questa consapevolezza di essere nei giorni clou,e la tb, e il muco, tolgono la sorpresa, nel senso che forse per come sono io, che cmq, in ogni caso, mi arrovello, sarbbe bello rimanere incinta "per caso".. dovrei lasciarmi anche un attimo andare e capire che i dubbi, appunto, per una cosa così importante, ci devono essere, non mi devono preoccupare, non devono togliere la bellezza di certi attimi...

grazie davvero perchè mi state facendo capire che forse è tutto normale quello che mi frulla per la testa I love you
avatar
Farfallina

Numero di messaggi : 1634
Età : 33
Località : La Spezia
Data d'iscrizione : 19.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: La scelta di avere o non avere figli

Messaggio Da Jodha Bai il Mar Set 20, 2011 11:39 am

sai, nel forum una volta una ragazza ha detto (perdonatemi non mi ricordo chi fosse) che, in certi casi (vedi: ricerca gravidanza), sarebbe meglio non sapere affatto come funziona il ns ciclo, in quanto cmq noi SAPPIAMO cosa ci sta succedendo, e di conseguenza SAPPIAMO che avendo rapporti free in quel momento ... bhe, le possibilità di concepire ci sono.

quindi, farfallina, io credo che tu abbia dei pensieri NORMALISSIMI, io penso che sia il nostro io "irrazionale" (come la voglia di un figlio...) che si scontra con il nostro io "razionale" (per esempio quello che affronta i problemi pratici)
e direi che proprio non è facile che questi nostri Io siano in sintonia.

e se, in vista di caccia aperta, abbandonassi un pò la tb, per sentire meno la tensione?
avatar
Jodha Bai

Numero di messaggi : 306
Età : 32
Data d'iscrizione : 27.05.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: La scelta di avere o non avere figli

Messaggio Da Panicqueen il Mar Set 20, 2011 12:01 pm

Jodha Bai ha scritto:e se, in vista di caccia aperta, abbandonassi un pò la tb, per sentire meno la tensione?
Di questo si parla nel topic Contraccezione naturale--> Invertire lo scopo e Rapporti mirati, grazie

_________________
Jessica Borgogni
Fertility Educator e Coach dei Cicli di Vita
Metodo Ladyfertility® per la contraccezione naturale sicura, ricerca di gravidanza, conoscenza della fertilità e...molto altro ancora!

Novità! Entra nel GRUPPO Facebook di Ladyfertility per informazioni, curiosità e domande!
Clicca Mi piace sulla PAGINA Facebook per restare sempre aggiornata!

avatar
Panicqueen
Admin

Numero di messaggi : 31934
Età : 34
Data d'iscrizione : 12.04.08

Visualizza il profilo http://www.ladyfertility.it

Torna in alto Andare in basso

Re: La scelta di avere o non avere figli

Messaggio Da Farfallina il Mar Set 20, 2011 3:34 pm

apro OT: non potrei mai abbandonare la TB, è impossibile ormai, ed anche qualora ci riuscissi sarei cmq troppo consapevole dei giorni in cui mi trovo per poter essere spensierata fine OT

jodha grazie anche a te I love you mi sto accorgendo che la voglia c'è davvero, e che non devo darmi troppo ascolto, non devo lasciarmi negativizzare dalla mia testa stessa drunken

cmq ho riletto i post che precedevano il mio ed effettivamente è perfettamente normale anche per tutte le altre avere pensieri ed essere confuse, pensarla prima in un modo e poi nell'altro... anche questo mi rincuora

avatar
Farfallina

Numero di messaggi : 1634
Età : 33
Località : La Spezia
Data d'iscrizione : 19.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: La scelta di avere o non avere figli

Messaggio Da Miwako il Mar Set 20, 2011 3:44 pm

Farfallina ha scritto: mi sto accorgendo che la voglia c'è davvero, e che non devo darmi troppo ascolto

Devi ascoltarti invece... con serenità e curiosità.
avatar
Miwako

Numero di messaggi : 3085
Età : 36
Località : Milano
Data d'iscrizione : 30.01.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: La scelta di avere o non avere figli

Messaggio Da mononoke il Mar Set 20, 2011 4:16 pm

Panicqueen ha scritto:Partiamo anche dal presupposto che nella cultura in cui viviamo il messaggio è che sia naturale/ovvio/necessario/obbligatorio che una donna, soprattutto sposata!!!, voglia un figlio. E anzi che sia altrettanto normale/naturale che lo pretenda, che si accanisca, che pesti i piedi come fosse un suo inalienabile diritto e che non si fermi finché non lo ottiene. Ecco, allora fermiamoci noi, ancora prima, a pensare a cosa vogliamo.

Ti quoto e straquoto, guarda, l'ho vista tante volte questa cosa vicino a me ... e poi però il figlio, una volta ottenuto, ce l'hai.
avatar
mononoke

Numero di messaggi : 1466
Età : 39
Data d'iscrizione : 16.06.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: La scelta di avere o non avere figli

Messaggio Da Panicqueen il Mar Set 20, 2011 5:05 pm

Miwako ha scritto:
Farfallina ha scritto: mi sto accorgendo che la voglia c'è davvero, e che non devo darmi troppo ascolto
Devi ascoltarti invece... con serenità e curiosità.
E senza colpevolizzarti. Prima hai parlato di essere "fermamente (e dolorosamente) convinta di non voler avere figli": perché dolorosamente?

_________________
Jessica Borgogni
Fertility Educator e Coach dei Cicli di Vita
Metodo Ladyfertility® per la contraccezione naturale sicura, ricerca di gravidanza, conoscenza della fertilità e...molto altro ancora!

Novità! Entra nel GRUPPO Facebook di Ladyfertility per informazioni, curiosità e domande!
Clicca Mi piace sulla PAGINA Facebook per restare sempre aggiornata!

avatar
Panicqueen
Admin

Numero di messaggi : 31934
Età : 34
Data d'iscrizione : 12.04.08

Visualizza il profilo http://www.ladyfertility.it

Torna in alto Andare in basso

Re: La scelta di avere o non avere figli

Messaggio Da MissPat il Mer Set 21, 2011 6:47 am

mononoke ha scritto:
... e poi però il figlio, una volta ottenuto, ce l'hai.

eccomi, il cosiddetto "caso limite". L'ho ottenuto, non ce l'ho più -se non nel cuore- e non riesco a capire se voglio farne un altro per continuare a fare una cosa che mai avrei pensato si potesse interrompere (la mamma) o per "pensare ad altro", passatemi il termine o ancora perchè, come avete detto, "ci si aspetta" che una donna sposata voglia un figlio.
Ma mio marito non vuole, quindi il problema non si pone.
avatar
MissPat

Numero di messaggi : 6002
Età : 40
Località : Castellanza
Data d'iscrizione : 22.08.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: La scelta di avere o non avere figli

Messaggio Da Farfallina il Mer Set 21, 2011 9:41 am

Miwako ha scritto:
Farfallina ha scritto: mi sto accorgendo che la voglia c'è davvero, e che non devo darmi troppo ascolto

Devi ascoltarti invece... con serenità e curiosità.

si miwa, hai ragione, il fatto è che io mi ascolto... ANCHE TROPPO!! è proprio quello il punto, non posso essere solo schiava della mia testa e delle mie paure, perchè la voglia c'è, le possibilità, certo anche con un pò di sacrificio, ci sono.. quindi dovrei anche non avere troppa paura capisci..


Panicqueen ha scritto:
Miwako ha scritto:
Farfallina ha scritto: mi sto accorgendo che la voglia c'è davvero, e che non devo darmi troppo ascolto
Devi ascoltarti invece... con serenità e curiosità.
E senza colpevolizzarti. Prima hai parlato di essere "fermamente (e dolorosamente) convinta di non voler avere figli": perché dolorosamente?

pq il mio dolorosamente era riferito al fatto che fino ad un anno fa non volevo veramente bambini, mi orripilavano, mi soffocava anche solo l'idea... però era anche doloroso, da donna, avere questi pensieri perchè mi sentivo quasi un "mostro" capisci? mi colpevolizzavo, infatti.. pensavo a tutte quelle donne che per anni speravano di riuscire a rimanere incinte, che sognavano un bambino ed io mi sentivo solo un 'ingrata... non capivo ancora, probabilmente, che dovevo ancora "maturare", che il tempo avrebbe fatto emergere questo desiderio, che mi avrebbe cambiata..

@misspat
I love you mi dispiace, davvero, col cuore..
avatar
Farfallina

Numero di messaggi : 1634
Età : 33
Località : La Spezia
Data d'iscrizione : 19.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: La scelta di avere o non avere figli

Messaggio Da Panicqueen il Mer Set 21, 2011 11:01 am

Finché non ti affranchi dal senso di colpa, non potrai ragionare obiettivamente, perché ci sarà sempre quella specifica fonte di pressione, che interferirà con le motivazioni realmente tue, genuine.
Le donne che desiderano avere figli ma non li possono avere non sono te, non vivono la tua vita, non sono loro che alleveranno un tuo eventuale figlio: ergo, non c'entrano proprio nulla con la tua scelta! D'altronde a tavola non è che ci strafoghiamo di quello che abbiamo sul piatto, per compensare quello che non mangiano i bambini nel Biafra, no?

Chiamarlo "maturazione" implica poi nuovamente che il desiderio di avere figli sia qualcosa che "spontaneamente" o "naturalmente" DEVE emergere prima o poi in una donna e suggerisce anche che, al contrario, se non lo raggiunge mai, sia "immatura". Niente di più fuorviante, secondo me. Può certamente andare così, ma ti inviterei a mettere in discussione l'idea che "debba" essere così, che secondo me riecheggia in quello che dici e forse senza che tu ne sia consapevole.

Accanto al senso di colpa, poi all'idea di non avere figli c'è sicuramente anche la rinuncia e quindi la perdita dell'esperienza della gravidanza come parte dell'essere donna. E questo è infatti da prendere in considerazione, perché è innegabile. Però rievoca il discorso della distinzione tra desiderio di gravidanza e quello di maternità, e vale la pena ascoltare molto bene dentro se stessi quale "chiama" più forte, perché non si può fare il figlio per appagare la "voglia di pancione", senza potersi proiettare con accettazione nel futuro, visto che dopo, come dice Mono, il figlio ce l'hai e ti rimane.

MissPat, sperando di fare cosa gradita, ti segnalo un topic specifico dove puoi dare spazio a questi sentimenti I love you http://ladyfertility.forumattivo.com/t3050-lutto-perinatale?highlight=lutto un grande abbraccio!

_________________
Jessica Borgogni
Fertility Educator e Coach dei Cicli di Vita
Metodo Ladyfertility® per la contraccezione naturale sicura, ricerca di gravidanza, conoscenza della fertilità e...molto altro ancora!

Novità! Entra nel GRUPPO Facebook di Ladyfertility per informazioni, curiosità e domande!
Clicca Mi piace sulla PAGINA Facebook per restare sempre aggiornata!

avatar
Panicqueen
Admin

Numero di messaggi : 31934
Età : 34
Data d'iscrizione : 12.04.08

Visualizza il profilo http://www.ladyfertility.it

Torna in alto Andare in basso

Re: La scelta di avere o non avere figli

Messaggio Da LadySpank il Mer Set 21, 2011 11:34 am

misspat...ho letto della tua storia anche in un altro topic...e qui leggo del tuo desiderio di avere un bambino...posso solo immaginare. anzi no: non posso nemmeno immaginare. volevo anche io mandarti il mio abbraccio I love you
avatar
LadySpank

Numero di messaggi : 2136
Età : 42
Data d'iscrizione : 28.10.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: La scelta di avere o non avere figli

Messaggio Da Miwako il Mer Set 21, 2011 1:31 pm

Panicqueen ha scritto:
Chiamarlo "maturazione" implica poi nuovamente che il desiderio di avere figli sia qualcosa che "spontaneamente" o "naturalmente" DEVE emergere prima o poi in una donna e suggerisce anche che, al contrario, se non lo raggiunge mai, sia "immatura".

E allora come si chiama quella cosa che prima non ti faceva pensare o fare certe cose e poi con il tempo te le fa pensare e fare? Forse il contrario di "matura" non è sempre e solo "immatura".. ma forse anche "non pronta" o "impreparata"?

Panicqueen ha scritto:ma ti inviterei a mettere in discussione l'idea che "debba" essere così, che secondo me riecheggia in quello che dici e forse senza che tu ne sia consapevole.

Concordo invece su questo, soprattutto perchè maturando (o invecchiando? o cambiando? come si può dire?) le idee si fanno spesso confuse...
A proposito ricordo una puntata di Zelig in cui Teresa Mannino annunciava la sua gravidanza dicendo una cosa tipo "la donna è fatta così... ha sempre negato poi un giorno si sveglia e.. LO VOGLIO".
Io ho la BRUTTISSIMA sensazione che accadrà così a me.
avatar
Miwako

Numero di messaggi : 3085
Età : 36
Località : Milano
Data d'iscrizione : 30.01.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: La scelta di avere o non avere figli

Messaggio Da Panicqueen il Mer Set 21, 2011 1:53 pm

Miwako ha scritto:
Panicqueen ha scritto:
Chiamarlo "maturazione" implica poi nuovamente che il desiderio di avere figli sia qualcosa che "spontaneamente" o "naturalmente" DEVE emergere prima o poi in una donna e suggerisce anche che, al contrario, se non lo raggiunge mai, sia "immatura".
E allora come si chiama quella cosa che prima non ti faceva pensare o fare certe cose e poi con il tempo te le fa pensare e fare? Forse il contrario di "matura" non è sempre e solo "immatura".. ma forse anche "non pronta" o "impreparata"?
Sono d'accordo sulla distinzione tra "pronta" e "non pronta", se è inteso a rispettare il percorso individuale di ciascuno, implicando che si può essere l'una o l'altra cosa, ma non necessariamente in sequenza. Prendi esempi come il mio, o quello di Betty, in cui paradossalmente mi sentivo "pronta" a 20 anni e non più a 30. Oppure una famiglia che ha un figlio, e che quindi si suppone fosse pronta per il primo, ma non è pronta per il secondo, e forse non lo sarà mai.

Un conto è dire "ho maturato una decisione o una convinzione", come esito di un percorso personale e un conto è dire "dovevo ancora maturare". E' il concetto di "dovere" che suggerisce (con tutte le trappole psicologiche annesse e connesse) che sia un percorso obbligato e unidirezionale. Anche dire "impreparata" a mio avviso è giudicante e castrante, perché presuppone che prima o poi, se non vuoi "restare indietro" rispetto agli altri, dovrai necessariamente "preparata" ad avere figli, come unica meta possibile. Ti dirò, sempre come esempio inverso, che io mi sento anche preparata alla maternità, ma non per questo desidero o cerco un figlio.

In pratica, a mio avviso una persona combattuta tra avere figli e non averne potrebbe avere solo la fisiologica paura del cambiamento (che può incontrare anche chi il figlio lo desidera senza dubbi), ma potrebbe anche trovarsi in mezzo allo scontro tra istanze diverse che le appartengono tutte ugualmente (piace l'idea di un figlio, ma vuole la sua libertà; vive bene la coppia in due, ma il compagno, portatore di un suo desiderio, le fa involontariamente pressione; voglia di compiacere il compagno; voglia di non essere "meno donna" delle altre; voglia di un figlio, ma timore di ripetere esperienze familiari vissute, ecc.). L'importante, secondo me, è che una persona in questa situazione sia consapevole delle forze in gioco e si può fare solo tentando di essere il più possibile sinceri con se stessi. E non è un esercizio di stile, ma serve a poter poi, eventualmente, in seguito, instaurare un rapporto con il figlio più libero possibile dei propri "temi personali" che influenzano il rapporto in direzioni spesso poco sane. Ma questo resta vero anche e forse anche di più per chi il figlio lo "vuole senza dubbi", si butta a capofitto e poi si scontra con la realtà, portatrice di una serie di aspettative tragicamente non corrisposte.

Ora, se qualcuno vuole alleggerire la mia visione della maternità, così che la specie umana non si estingua...
ma di quello non preoccupatevi, siamo già sovrappopolati!!

_________________
Jessica Borgogni
Fertility Educator e Coach dei Cicli di Vita
Metodo Ladyfertility® per la contraccezione naturale sicura, ricerca di gravidanza, conoscenza della fertilità e...molto altro ancora!

Novità! Entra nel GRUPPO Facebook di Ladyfertility per informazioni, curiosità e domande!
Clicca Mi piace sulla PAGINA Facebook per restare sempre aggiornata!

avatar
Panicqueen
Admin

Numero di messaggi : 31934
Età : 34
Data d'iscrizione : 12.04.08

Visualizza il profilo http://www.ladyfertility.it

Torna in alto Andare in basso

Re: La scelta di avere o non avere figli

Messaggio Da Elisina il Mer Set 21, 2011 2:17 pm

Quello che dici è così splendidamente e disvelantemente vero, e lo trovo così applicabile alla vita personale e collettiva di ciascuna di noi, che meriterebbe senza il minimo dubbio di essere affrontato e approfondito a scuola, nei consultori, negli spazi femminili di consapevolezza, ovunque.
Credo che questa specie di trappola in cui ci troviamo o ci infiliamo da sole da generazioni sia alla base di tante problematiche legate alla maternità contemporanea, dalla depressione post partum alla crisi di coppia... e credo spetti a noi, in prima persona, prenderne consapevolezza come avvio per cambiare le cose..
E quando vengono fuori discussioni come questa mi rendo conto che questo forum è uno spazio privililegiato, per cui non smetto di ringraziarti. I love you
avatar
Elisina

Numero di messaggi : 8702
Età : 41
Data d'iscrizione : 22.05.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: La scelta di avere o non avere figli

Messaggio Da LadySpank il Mer Set 21, 2011 2:48 pm

Panicqueen ha scritto: L'importante, secondo me, è che una persona in questa situazione sia consapevole delle forze in gioco e si può fare solo tentando di essere il più possibile sinceri con se stessi. E non è un esercizio di stile, ma serve a poter poi, eventualmente, in seguito, instaurare un rapporto con il figlio più libero possibile dei propri "temi personali" che influenzano il rapporto in direzioni spesso poco sane. Ma questo resta vero anche e forse anche di più per chi il figlio lo "vuole senza dubbi", si butta a capofitto e poi si scontra con la realtà, portatrice di una serie di aspettative tragicamente non corrisposte.

sono d'accordo con questa analisi lucida della questione: in particolare su questo punto penso che la fase dell'attesa, come conseguenza del desiderio, sia preparatoria alla fase del diventare ed essere genitore...e che per questo giá nel momento in cui si percepisce/accoglie/scopre il desiderio di un figlio, sia importantissimo un confronto sincero con sé stesse, come hai detto tu. a volte succede che si arrivi a questa decisione tanto importante per colmare un vuoto (di qualunque genere o causa...e includo anche il confronto con gli altri) ... e si finisce per crearne altri, nella vita che inizia...di esempi del genere ne ho visti e ne vedo diversi.
mi accodo a eli nel ringraiamento, se posso I love you
avatar
LadySpank

Numero di messaggi : 2136
Età : 42
Data d'iscrizione : 28.10.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: La scelta di avere o non avere figli

Messaggio Da Farfallina il Gio Set 22, 2011 7:30 am

io credo che ci sia stato in fraintendimento I love you

non ho mai inteso MATURA=DOVER AVERE FIGLI, IMMATURA=NON VOLER AVERE FIGLI, semplicemente il mio essere "matura" (peraltro, appunto, virgolettato) era per me essere pronta ad accogliere questo nuovo desiderio totalmente inaspettato per me, dal momento che prima non la pensavo così.. un anno fa non ero pronta, ora sono "maturata" per questo desiderio e ho imparato ad accoglierlo... di doveri qui non ce ne sono di nessun genere I love you

non sono assolutamente dentro al circolo di dover mettere al mondo un figlio perchè sono sposata o perchè mio marito lo desidera o per colmare vuoti... tutt'altro!! mio marito è la parte che mi mancava, semplicemente, e questo desiderio di maternità è nato spontaneamente, come vi ho già detto..

a maggior ragione conoscendo il mio carattere, conoscendo la mia testa che a volte mi porta a pensare in maniera assurda, questa scelta di un bimbino è ancora più ponderata.. è solo che a volte pondero TROPPO!!



avatar
Farfallina

Numero di messaggi : 1634
Età : 33
Località : La Spezia
Data d'iscrizione : 19.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: La scelta di avere o non avere figli

Messaggio Da LadySpank il Gio Set 22, 2011 7:34 am

perdono farfallina, se le mie parole ti sono sembrate indirizzate a te. non mi permetterei mai di esprimere giudizi gratuiti su nessuno. MAI. la mia era solo una considerazione generale, in base a esempi che ho avuto e ho sotto gli occhi e che conosco molto bene. Assolutamente nessuno riferimento al forum....e chiedo scusa se non ho specificato I love you I love you
avatar
LadySpank

Numero di messaggi : 2136
Età : 42
Data d'iscrizione : 28.10.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: La scelta di avere o non avere figli

Messaggio Da Farfallina il Gio Set 22, 2011 7:44 am

@lady
tesoro ma non ti devi mica scusare, ci mancherebbe I love you !!!! non c'è stato alcun problema, nè offesa assolutamente, semplicemente la mia era una rispoista a tutti i post che sono stati pubblicati in riposta al mio, tante volte ci si intende male, io stessa lo faccio scrivendo, era quelo il tono della mia risposta
cmq tornando a noi, mi sento pù serena grazie alle vostre riflessioni, mi avete dato punti di vista e spunti per riflettere davvero importanti I love you

questo desiderio troverà il suo modo di esprimersi, le condizioni ci sono I love you
avatar
Farfallina

Numero di messaggi : 1634
Età : 33
Località : La Spezia
Data d'iscrizione : 19.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: La scelta di avere o non avere figli

Messaggio Da fiordiloto il Mer Apr 11, 2012 8:17 am

Cosa ci faccio in questo topic? Non convivo e non sono sposata, e, purtroppo, non vedo nemmeno così vicini questi due traguardi, e già vorrei risolvere la questione relativa ad un possibile terzo step.
Vi ho lette tutte d'un fiato dalla prima all'ultima pagina, trovandomi molto in quello che alcune di voi scrivevano. Io figli non ne ho mai voluti, e a dire il vero ogni volta che "mi tocca" rapportarmi con un bambino sono un po' imbarazzata e non mi sento affatto a mio agio. E' una cosa strana perché, di mio, mi sento molto piccola e so di saper giocare, ma il problema è che non so lasciarmi andare con gli estranei. Il bambino è un estraneo, e lo è perché non ho (e non ho mai avuto) nipoti né bambini piccoli intorno a me. E' un mondo sconosciuto che mi fa paura, lo guardo da lontano e mi sembra un mistero, non mi so rapportare e preferisco evitare di trovarmi con bambini. La cosa strana è che loro sembrano gradirmi. Ogni volta che vengo malauguratamente a contatto con uno di questi esserini, li scopro molto interessati a me anche se io tento in ogni modo di ignorarli. Beh, detto così sembro una donna dal cuore di ghiaccio ma la realtà è che mi stanno pure simpatici e dentro di me sento che me li vorrei coccolare e proteggere tutti, però....che paura! Come si fa? Cosa si dice? Li posso toccare? Di cosa sono fatti? Mordono?
Forse, più di tutto, è la loro spontaneità a spaventarmi. Quella spontaneità che io ho solo con una o al massimo due persone nella mia vita. Oh, come ve la invidio, bambini belli! Però mi fa anche paura, perché chissà cosa può uscire da quella vostra boccuccia profumata, visto che siete senza freni.
Ecco, tutta questa premessa non so neppure perché mi sia uscita, ma non ci avevo mai pensato. Non credo di essere OT perché, di fatto, il problema è che non voglio figli perché sono spaventata dall'idea di non sapermi rapportare con loro. E prima ancora di questo, dall'idea del parto, del dolore fisico, del cambiamento di vita, dell'intrusione di un terzo individuo tra noi due che siamo perfetti così come siamo, nella nostra preziosissima intimità.
Poi, a tutto questo groviglio di paure irrazionali, si mischia la commozione nel leggere alcuni dei vostri racconti, la curiosità (solo recentissima) di capire come funziona la gravidanza, quali modi esistono per partorire, e così via. Insomma, sono in un limbo di indecisione, non più sulla riva decisa del "niente figli" e non ancora nel mare aperto delle possibilità.
Potrei starmene qui ancora per un bel po', visto che comunque non è il momento, però c'è un aspetto che mi fa molta paura, ovvero il fatto che il mio compagnio desideri ardentemente, prima o poi, diventare papà. Questo, in qualche modo, mi preoccupa perché non potrei mai negargli qualcosa che lui desidera così tanto, e al contempo non voglio andare contro me stessa acconsentendo a qualcosa che non mi convince davvero. Io a lui dico che è presto e che abbiamo tempo, ma una parte di me spinge per chiarirmi le idee adesso e subito perché, se davvero non volessi dei figli, come potrei stare con lui chiedendogli una rinuncia così grande? Se davvero mi accorgessi di non volerne né ora né mai, credo che lui abbia il diritto di saperlo subito, perché potrebbe anche decidere di prendere una strada diversa (Dio non voglia) e non potrei biasimarlo.
Ragazze, scusatemi, sono stata prolissa e confusa, spero sia riuscita a spiegarvi un pochino questo casino che ho in testa... No
avatar
fiordiloto

Numero di messaggi : 1818
Età : 38
Località : Genova
Data d'iscrizione : 19.08.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: La scelta di avere o non avere figli

Messaggio Da Tweetier il Mer Apr 11, 2012 8:43 am

Non so da quanto tu e il tuo compagno state insieme, ma se si dovesse andare sul discorso io gli parlerei a cuore aperto dei pensieri che ti ronzano per la testa.
Il desiderio di maternità è qualcosa di strano: c'è chi ce l'ha da sempre, c'è chi ne viene colpito improvvisamente come un fulmine a ciel sereno, c'è chi ne matura pian piano la consapevolezza, c'è chi ci si trova dentro con tutti e due i piedi, improvvisamente, e non ha il tempo di provarlo. Ed infine c'è chi non l'ha mai avuto davvero, ma fa figli comunque.
Io sono dell'idea che per essere felici ed una coppia non sia necessario fare figli. Soprattutto ora, con i tempi che corrono, sono convinta che siano (purtroppo) una scelta da ponderare bene.
Io non credo nemmeno che i figli siano il coronamento di un'unione. E credo pure che un certo numero coppie li faccia perchè è giusto, è quello che ci "impone" la società, non perchè è davvero sentito. Magari sembrerà una visione un po' cruda e cinica, ma per me è così, nonostante io sia già mamma.
La scelta di farne deve esser rispettata esattamente come quella di non farne. E deve esserlo da tutti, compresi quelli che fanno di quelle domande allucinanti e assolutamente inopportune magari perchè non vedono l'ora di diventare zii o nonni.
E' chiaro che è un argomento talmente delicato e suscettibile di cambiamenti nel tempo che ha il diritto di essere affrontato all'interno della coppia più volte.... giusto per non trovarsi al dunque con il piccolo dettaglio di avere visioni di vita assolutamente divergenti...! I love you
avatar
Tweetier

Numero di messaggi : 288
Età : 34
Data d'iscrizione : 24.06.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: La scelta di avere o non avere figli

Messaggio Da fiordiloto il Mer Apr 11, 2012 12:14 pm

In effetti ne abbiamo parlato ed io ho provato a dirgli qualcosa, ma non avendo le idee molto chiare non so cosa sia riuscita a trasmettergli. Lui mi ha detto che non vuole che io acconsenta solo per farlo felice, e io ho capito che non è giusto, d'altro canto, che io lo privi di un suo desiderio così importante. Insomma, ora come ora mi sembra una strada senza uscita...
Condivido quando dici che per essere felici non sia necessario fare figli, ma il problema si pone quando i due componenti della coppia hanno desideri diversi a riguardo...e lì, trovare una soluzione può essere difficile. E' per questo che sto cercando di ragionare con tanto anticipo sull'argomento, ma senza, per ora, venirne a capo.
avatar
fiordiloto

Numero di messaggi : 1818
Età : 38
Località : Genova
Data d'iscrizione : 19.08.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: La scelta di avere o non avere figli

Messaggio Da Cinzia il Mer Apr 11, 2012 12:26 pm

Fiordiloto,mi hai fatta sorridere perchè anche io la penso esattamente come te,solo che io ho dei nipotini,questo però non cambia le cose,anzi,le rafforza..
Dicono che sono egoista a non volere figli,ma per me è la cosa più sensata per come la vedo e per come potrei prenderla..
Ecco,io al mio lui parlai subito di questa mia non propensione a diventare mamma...e gli dissi chiaramente che era una cosa che doveva valutare seriamente prima di andare avanti nella storia...anche perchè lui ha sempre avuto l'idea della famiglia...ma chissà,ora lo sopporta e crede di poter rinunciare alla cosa,domani non si sa...
Credo sia un rischio che dobbiamo correre...ma assolutamente,non bisogna sentirsi in colpa,ne forzare le cose...
avatar
Cinzia

Numero di messaggi : 3341
Età : 34
Data d'iscrizione : 21.07.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: La scelta di avere o non avere figli

Messaggio Da fiordiloto il Mer Apr 11, 2012 12:47 pm

Sai, Cinzia, c'è anche una particina di me che dice: "Ma se io al momento debito mi sentissi ancora confusa e forzassi un po' le cose, poi una volta arrivato il bambino, di sicuro saprei amarlo e occuparmene" come se la mia fosse una paura a priori, ma poi, a fatto compiuto, sapessi che non potrei pentirmene. Invece, del contrario, penso di avere più possibilità di potermene pentire.
Ma secondo te il tuo lui ci ha proprio rinunciato o crede di poterti far cambiare idea, un giorno?
avatar
fiordiloto

Numero di messaggi : 1818
Età : 38
Località : Genova
Data d'iscrizione : 19.08.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: La scelta di avere o non avere figli

Messaggio Da arual il Gio Apr 12, 2012 3:55 pm

Ragazze, leggendovi mi si è smosso un mondo dentro...
E' un argomento delicatissimo e purtroppo, troppe volte, secondo me alcune donne si sentono in colpa, si sentono male a dire o anche solo a pensare che non vogliono un figlio. Io penso che si debba davvero essere libere di pensare e di decidere in merito: un figlio rimane al tuo (vostro) fianco per sempre, è un cambiamento di vita enorme, che non può essere preso alla leggera...detto questo il pensarci non è affatto facile...

Lavoro con i bambini dai 3 mesi ai 3 anni tutti i giorni e devo dire che è un lavoro che amo...però, appunto, è pur sempre SOLO un LAVORO. non è la mia vita personale... Neutral Anche io sono molto confusa perchè ci sono dei momenti in cui penso che ho 30 anni, convivo da più di un anno, il mio compagno quest'anno compie 34 anni...tic, tac, tic, tac...come vedete sono tutti pensieri sull'età, sul tempo che scorre...forse c'è solo la voglia di "fermare" il tempo che scivola via, di non sentirsi "finita",di poter pensare che lascerò una parte di me, ma a mio parere queste non sono motivazioni sufficienti per desiderare ed avere un figlio...
Un bambino è un'altra persona, con le proprie emozioni, i propri bisogni, la propria personalità...io dovrei essere in grado di prendermi cura di lui per tutto il tempo che passeremo insieme, dovrei farmi carico della sua emotività e di tutto ciò che ne consegue; Ho paura di non riuscire a reggere il carico e non mi bastano le amiche che mi dicono: "ma sì, poi ce la fanno tutte!". Io non ci credo, ma non perchè penso che le mie amiche mentano, ma perchè ognuna di noi è un mondo a se' e non si può generalizzare su una cosa così delicata e totalizzante.
Forse prima o poi avrò le idee più chiare, forse avrò un'illuminazione al riguardo...per ora rimango nella mia confusione, oscillando tra il desiderio di poter crescere e condividere la mia vita con un figlio e la paura di rompere il mio equilibrio interiore e tutto il piccolo mondo che ho attorno a me...

Scusate il post che sembra molto uno sfogo a caldo, a tratti un po' confuso, ma avevo bisogno di mettere nero su bianco queste emozioni per poterle, finalmente condividere
avatar
arual

Numero di messaggi : 25
Età : 36
Data d'iscrizione : 31.03.12

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: La scelta di avere o non avere figli

Messaggio Da Gloria il Ven Apr 13, 2012 9:16 am

fiordiloto ha scritto:ogni volta che "mi tocca" rapportarmi con un bambino sono un po' imbarazzata e non mi sento affatto a mio agio. E' una cosa strana perché, di mio, mi sento molto piccola e so di saper giocare, ma il problema è che non so lasciarmi andare con gli estranei. Il bambino è un estraneo, e lo è perché non ho (e non ho mai avuto) nipoti né bambini piccoli intorno a me. E' un mondo sconosciuto che mi fa paura, lo guardo da lontano e mi sembra un mistero, non mi so rapportare e preferisco evitare di trovarmi con bambini. La cosa strana è che loro sembrano gradirmi.
Io ho TANTI nipoti e cuginetti, da quando ho 3 anni ho cambiato pannolini e sono cresciuta con loro...eppure mi sento come te! Con la differenza che non mi sembra che sia particolarmente gradita dai bambini...mi sento abbastanza "neutra": non mi cercano troppo, non mi cercano poco. Io credo che il mio disagio sia, oltre al fatto che sono estranei e non so bene come rapportarmi con loro, anche per la vicinanza dei loro genitori a me; ho come l'idea di essere sotto controllo e che potrei dire o fare qualcosa di sbagliato o che ai genitori non piacerebbe. Forse è solo insicurezza, forse manifesto una specie di gelosia per i figli che ancora non ho... Shocked Però devo dire che negli ultimi tempi mi sento un pochino meno a disagio e un pochino più propensa alla maternità. Se ci penso bene credo non ne avrò mai, mi fa paura pensare di vederli crescere, allontanarsi da me, credo di essere molto possessiva, almeno idealmente, di testa. D'altra parte vedo i miei nipoti crescere e i miei fratelli/sorella affrontare la cosa giorno per giorno. La paura di affrontare la crescita dei figli l'ho vista in tutti i miei fratelli eppure ora hanno figli che escono, guidano, si fidanzano, studiano, lavorano e sono comunque felici. Quindi credo che se arriverà il momento giusto e il forte desiderio di maternità, condiviso con il mio compagno, lo seguirò cercando di adattarmi alla situazione giorno per giorno e senza correre troppo con la fantasia! I love you
avatar
Gloria

Numero di messaggi : 1157
Età : 33
Data d'iscrizione : 12.10.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: La scelta di avere o non avere figli

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 6 di 18 Precedente  1 ... 5, 6, 7 ... 12 ... 18  Seguente

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum