La scelta di avere o non avere figli

Pagina 5 di 18 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 11 ... 18  Seguente

Andare in basso

Re: La scelta di avere o non avere figli

Messaggio Da sea il Ven Mar 25, 2011 12:28 pm

Bettyyyyyy, alla tua età io ho avuto Chiara e, devo ancora fare un altro figlio, non sei vecchia, la menopausa è ancora lontana tesoro
avatar
sea

Numero di messaggi : 5454
Età : 41
Data d'iscrizione : 19.04.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La scelta di avere o non avere figli

Messaggio Da Minerva il Ven Mar 25, 2011 1:21 pm

LucyintheSky ha scritto: Io, fino al primo anno di convivenza, non ho mai concretamente pensato a un figlio. Quando la tua vita prenderà una certa strada, rivivere il tuo desiderio di maternità sarà la cosa più naturale del mondo
In effetti vivendo con i miei genitori, mi sento ancora troppo figlia per pensare di essere madre.
L'anno scorso nei mesi in cui ho abitato in un'altra città per lavoro ho percepito molto distintamente questa sensazione
avatar
Minerva

Numero di messaggi : 1936
Età : 35
Data d'iscrizione : 25.04.10

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La scelta di avere o non avere figli

Messaggio Da betty il Ven Mar 25, 2011 3:29 pm

Certo certo Sea! Ma tu la scelta l'hai già fatta più di nove mesi fa e ora pensi anche a un altro pupo. Di certo conta anche il fatto di avere già fatto una scelta come il matrimonio, vita in comune, insomma famiglia! io al momento da questo lato sono indietro e se penso alle priorità o alle cose fatte prima o dopo, il fatto di avere figli mi viene da dire che avrei dovuto pensarci prima. Però appunto ora che ho vicino una persona con cui sento che potrei affrontare il tutto, non lo escludo a priori.
avatar
betty

Numero di messaggi : 1738
Età : 40
Data d'iscrizione : 18.01.10

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La scelta di avere o non avere figli

Messaggio Da Panicqueen il Ven Mar 25, 2011 3:40 pm

Io penso di capire cosa intendi Betty. Ho scritto una cosa simile al riguardo, non ricordo se qui o se nella mia intervista, comunque pur partendo da premesse diverse dalle tue (io avevo sempre pensato di volere figli, era praticamente scontato), ma dopo tanti anni di averci pensato, a partire da 17 anni, arrivata ai 25 già mi sembrava tardi. Quando sicuramente biologicamente NON è tardi, ma è l'età che uno si sente, come se la fase "giusta" fosse passata nella nostra vita.

_________________
Jessica Borgogni
Fertility Educator e Life Coach dei Cicli di Vita
Metodo Ladyfertility® per la contraccezione naturale sicura, ricerca di gravidanza, conoscenza della fertilità e...molto altro ancora!

Novità! Entra nel GRUPPO Facebook di Ladyfertility per informazioni, curiosità e domande!
Clicca Mi piace sulla PAGINA Facebook per restare sempre aggiornata!

avatar
Panicqueen
Admin

Numero di messaggi : 31848
Età : 34
Data d'iscrizione : 12.04.08

Visualizza il profilo dell'utente http://www.ladyfertility.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: La scelta di avere o non avere figli

Messaggio Da Valeria il Ven Mar 25, 2011 9:33 pm

Panic che brava, in 4 righe sei riuscita a farmi entrare nel punto di vista di Betty (e tuo), facevo molta fatica a capire cosa intendeva, è così distante dalla mia situazione e dal mio vissuto. Grazie
avatar
Valeria

Numero di messaggi : 9398
Età : 31
Data d'iscrizione : 01.04.10

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La scelta di avere o non avere figli

Messaggio Da betty il Sab Mar 26, 2011 7:58 am

Esatto Panic, intendevo proprio questo! e non vuol dire sentirsi vecchi nel senso comune del termine, forse questa è l'espressione che ha fatto travisare tutto, è proprio in base a me e alle mie scelte fino ad ora che avverto che il momento è passato. ma lo vedo ora. dai 26 ai 30 ho convissuto, e ora penso che in effetti quello era il momento che sarebbe stato "per i figli". ora mi rendo conto le componenti poi sono tante ma il mio sentire al momento è questo.
avatar
betty

Numero di messaggi : 1738
Età : 40
Data d'iscrizione : 18.01.10

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La scelta di avere o non avere figli

Messaggio Da Gipsy il Sab Mar 26, 2011 8:46 am

Non potrebbe essere davvero una reminiscenza biologica, collegata certamente anche alle esperienze vissute? Ma ricordo che, alle superiori, il prof di chimica e biologia ci disse che l'età perfetta, biologicamente, per una donna, di avere dei figli, è dai 17 ai 25 anni. E infatti è sempre stata quella l'età in cui si facevano figli, a parte eccezioni. Le cose, negli ultimi anni, sono sicuramente cambiate e quest'età si è alzata di molto. Ma è possibile che, almeno in qualcuno, sia rimasto ancora attivo questo orologio biologico impostato così, come è sempre stato in passato?
avatar
Gipsy

Numero di messaggi : 3810
Età : 34
Data d'iscrizione : 05.07.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La scelta di avere o non avere figli

Messaggio Da Panicqueen il Sab Mar 26, 2011 2:45 pm

Io penso sia possibile Gipsy è difficile da descrivere, ma sento in parte la rispondenza fisica di cui parli. La sento confrontando il mio corpo di adesso con quello di 10 anni fa e sento che è "maturato" ("invecchiato" per la biologia?). Il fatto è che questa considerazione l'ho fatta anche nei 10 anni mentre passavano e mi sentivo sempre, dallo stesso punto di vista, "acerba" e forse lì c'era lo zampino della cultura. Comunque, da un certo lato, mi sento come se quel periodo potesse tornare, anche fisicamente. D'altronde, la vita della donna è tutta fatta di cicli

_________________
Jessica Borgogni
Fertility Educator e Life Coach dei Cicli di Vita
Metodo Ladyfertility® per la contraccezione naturale sicura, ricerca di gravidanza, conoscenza della fertilità e...molto altro ancora!

Novità! Entra nel GRUPPO Facebook di Ladyfertility per informazioni, curiosità e domande!
Clicca Mi piace sulla PAGINA Facebook per restare sempre aggiornata!

avatar
Panicqueen
Admin

Numero di messaggi : 31848
Età : 34
Data d'iscrizione : 12.04.08

Visualizza il profilo dell'utente http://www.ladyfertility.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: La scelta di avere o non avere figli

Messaggio Da linda il Sab Mar 26, 2011 7:08 pm

Che bello trovare esposto con parole chiare quel che anch'io provo! Anch'io dico sempre che se avessi voluto figli li avrei cercati prima ed ho sempre pensato che hanno fatto molto bene i miei genitori a cercarmi e volermi a 22 anni. La persona giusta pero' io l'ho trovata solo a 28 anni ed a parte i primi mesi assieme nei quali sentivo questo istinto ora mi rendo conto che non ho veramente l'età per farlo! E questo non vuol dire sentirsi vecchia dato che chiunque mi veda non mi dà più di 25 anni e sono attivissima e sportivissima, è proprio che sento che non ce la farei! Un medico specialista mi ha detto che una donna viene definita biologicamente attempata a 28 anni e che ogni anno che passa aumenta in modo esponenziale la probabilità di avere figli non sani. Ovviamente ha precisato che parlava del primo figlio, che un secondo anche a 40 anni è tutta un'altra cosa. Forse incosciamente sento anche questa cosa, sento che il mio corpo non sarebbe all'altezza
avatar
linda

Numero di messaggi : 2874
Data d'iscrizione : 16.04.10

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La scelta di avere o non avere figli

Messaggio Da cira il Mar Mar 29, 2011 2:06 pm

io ho sempre detto fi voler averne 3 di bambini io x la verità ne desidero uno anche ora anche se ho 19 anni ma il mio ragazzo non ne vuole sapere giuro a volte piango xkè vorrei che anche lui condividesse il mio spesso desiderio ma non è così io lo voglio veramente ma lui niente ci stò male per questo ma non sò che fare beate voi che avete dei figli

cira

Numero di messaggi : 18
Età : 25
Data d'iscrizione : 25.03.11

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La scelta di avere o non avere figli

Messaggio Da nike il Mar Mar 29, 2011 2:26 pm

Direi che il primo presupposto per scegliere di avere figli è poterli scegliere, cioè essere d'accordo in due sul fatto di volerlo, che mi pare un presupposto fondamentale, e poi di avere qualcosa da offrire, per esempio un minimo di stabilità economica, non credi? La maternità non si limita alla voglia di una bambina tutta per te da trattare come una bambola.
avatar
nike

Numero di messaggi : 5591
Età : 46
Località : Toscana
Data d'iscrizione : 11.06.09

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La scelta di avere o non avere figli

Messaggio Da Pantofolina il Mar Mar 29, 2011 3:16 pm

cira quoto in pieno quello che dice nike..
un figlio non e' solo farlo.. ma poi e' dargli un futuro... crescerlo...
Io e mio marito prima che arrivasse simone nonostante avessimo tanto desiderio abbiamo aspettato che le nostre vite migliorassero anche dal punto di vista economico...
E adesso che vorremmo il secondo ci troviamo di fronte di nuovo questa scelta..
Io ho perso il lavoro..
SImone ancora piccolo e bisognoso di noi...
Perche farlo solo per un nostro capriccio?
non sai quando ho perso il avoro quanto ho sofferto quando simone mi diceva "mamma ompi?" anche un solo palloncino al parco...
Ma nn potevo... perche non lavoro.. ho una casa, una famiglia...
Crescete assieme questo desiderio... e quando entrambi sarete pronti... questo arrivera... e vi donera tantissima gioia...
avatar
Pantofolina

Numero di messaggi : 1753
Età : 35
Località : Provincia di Perugia
Data d'iscrizione : 18.06.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La scelta di avere o non avere figli

Messaggio Da sefora il Ven Apr 01, 2011 12:32 pm

A 15 ho incontrato il mio primo amore, con lui la relazione è durata 8 anni. Entrambi innamoratissimi, questo mi lasciava presagire un futuro con lui, pertanto il desiderio di volere un figlio assieme dopo esserci sposati. Divergenze caratteriali ci hanno allontanati. No

Fino a qualche tempo fa avere un figlio sarebbe stato una tragedia, anche se fossi stata sposata all'uomo giusto, mi sentivo troppo "egoista", date le molte sofferenze vissute durante l'infanzia, per dedicarmi in toto ad un'altra creatura.

L'avvento dei 30 anni ha riesumato un po' la mia maternità latente...quando vedo un bambino sento che non sono indifferente, ma penso di non esser ancora pronta.

Innanzitutto serve una casa, stabilità economica e una relazione stabile. Penso che l'uomo abbia la funzione di sostenere con affetto e protezione la donna, la quale a sua volta deve avere cura e amore per il suo bimbo. Come in molte icone raffiguranti la sacra famiglia: c'è l'uomo che abbraccia la donna con in braccio il bebè, questo abbraccio include le tre persone. I love you

Finché non sentirò di stare con l'uomo giusto, il mio desiderio di maternità resterà sopito.
avatar
sefora

Numero di messaggi : 6812
Data d'iscrizione : 02.02.11

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La scelta di avere o non avere figli

Messaggio Da Miwako il Ven Apr 01, 2011 1:21 pm

Io fino a qualche mese fa ero completamente contraria all'idea di un bimbo. Io? madre? ma va!!!
Mi vergogno un po' a dirlo perché tutti dicono che è una cosa meravigliosa... ma a me l'idea di avere un'altra creatura dentro mi fa un po' alien... sta cosa che ti cresce dentro, che si ciuccia le tue energie... lo so... dovrei pensare che è una cosa bellissima ma a me mette paura.
Diciamo che ultimamente sta cosa sta passando, forse perché penso che alla fine sono solo 9 mesi... poi il parto... e per quello penso che alla fine tutto il mondo è nato così... non ce la posso fare io?!?!
Quando ho smesso la pillola mi sono ovviamente posta il problema di una gravidanza indesiderata e ne ho parlato con Arashi. Mi sono resa conto che mi piacerebbe vederlo giocare con un Arashi in miniatura, che mi piacerebbe dargli la possibilità di essere un bravo papà.
Ultimamente mi capita di dire "quando avremo... cioè... SE e quando avremo un bimbo" perché una parte di me non vuole arrendersi e perché so che non è il momento per tirare su un micro Arashi o una baby Miwako (anche se, non so perché, continuo a pensare che sarà maschio) perché abbiamo oltre che problemi economici anche altri problemi irrisolti. Uno da non sottovalutare per me è, ditemi quello che volete, la vecchiaia del mio cane... so che starò malissimo quando verrà il suo momento e non mi sento in grado di affrontare due cose importanti insieme... debole, eccessiva... sono fatta così.
La cosa che mi stupisce tantissimo è come io, nonostante non sia amante dei bambini, riesca ad avere un buon rapporto con loro. La mia palestra sono i miei nipoti e con loro ho un rapporto molto sincero; probabilmente poco affettuoso ma molto sincero, ho sempre notato che si fidano tanto di me perché io non ho mai detto balle e ho sempre preteso lo stesso da loro. E poi spesso Arashi si stupisce di come riesco a gestire certe situazioni, spesso mi dice che sarei un'ottima madre... e mi faccio domande sul fatto se lo potrei essere davvero...
avatar
Miwako

Numero di messaggi : 3085
Età : 36
Località : Milano
Data d'iscrizione : 30.01.11

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La scelta di avere o non avere figli

Messaggio Da Minerva il Gio Ago 04, 2011 11:30 am

La riflessione parte da un intervento su un altro topic

Leila ha scritto:
io amo vedere le famiglie numerose, amo i bambini e pensare che non ne volevo nemmeno uno! Come ti cambia la prima maternità!

Ecco, volevo chiedere a chi ha già figli se ha passato momenti in cui proprio non ne voleva sapere, e come il tempo ha cambiato le cose

avatar
Minerva

Numero di messaggi : 1936
Età : 35
Data d'iscrizione : 25.04.10

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La scelta di avere o non avere figli

Messaggio Da Luna nuova il Gio Ago 04, 2011 2:07 pm

AAAAAAAAAah io di figli non ne volevo nemmeno sentir parlare!
Figurati che se ogni tanto mi prendeva così per ridere pò di istinto materno lo soffocavo subito razionalmente perchè non mi sentivo proprio di diventare mamma.
Anzi a dirla tutta in quel momento prendevo un gatto: decisamente meno impegnativo di un figlio!!!
Bene, dopo 5 anni e arrivata al settimo gatto un bel giorno mi guardo allo specchio e mi dico: A Tizià, ora come ora potresti anche fare questa pazzia: ti sei goduta il matrimonio a due per 5 anni, ti sei levata qualche soddisfazione economica (lavorando comunque come un somaro), ora da donna vorresti vivere anche questa esperienza che, da come dicevano, ti avrebbe portato una gioia immensa.
Sai cosa ho pensato per tanto tempo? Che la mia vita era in perfetto equilibrio, raggiunto faticosamente, filava tutto liscio e chi me lo faceva fare di scombussolare tutto?
Eh si , ora come ora sono felicissima di aver fatto il "salto", e di aver spezzato quell'equliibrio!
Ora se guardo indietro, vedo che la Tiziana di anni fa non era assolutamente pronta per essere mamma, e meno male che ha aspettato.
Non ho sentito caxxi: a chi mi diceva "ma non senti che è arrivato il momento?" oppure "se aspetti troppo poi potresti avere problemi" ho sempre risposto con una pernacchia (metaforicamente intendo! ).
Non sono nemmeno venuta incontro a mio marito, che lo avrebbe voluto. Io non lo volevo punto e basta.
Poi come ti dicevo un bel giorno ho avuto proprio una fleshata, non so come altro definirla.
E da lì misi il buon vecchio Persona in un cassetto.
Dopo neanche un mese ero già incinta, anche se poi l'ho scoperto molto più tardi, ma questa è un'altra storia.
Ora quando guardo mia figlia e mi accorgo di quanto mi assomiglia, mi sento sciogliere dall'amore che ho per lei. E il momento in cui è nata credo che me lo ricorderò per sempre, fermo e fisso nel tempo.
Grazie x questo post, mi ha riempito di tenerezza scrivere queste cose!!
avatar
Luna nuova

Numero di messaggi : 1712
Data d'iscrizione : 09.12.09

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La scelta di avere o non avere figli

Messaggio Da Minerva il Ven Ago 05, 2011 6:00 am

Grazie Luna per il tuo racconto I love you
Di recente ho vissuto in modo negativo l'annuncio della gravidanza di un'amica, e non mi aspettavo un senso di distanza ancora così grande rispetto alla maternità.
C'è però qualcosa che, in fondo in fondo, mi dice che sarebbe bello cambiare idea, un giorno...
E i racconti di cambiamento come il tuo mi fanno sospirare un bel chissà...
avatar
Minerva

Numero di messaggi : 1936
Età : 35
Data d'iscrizione : 25.04.10

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La scelta di avere o non avere figli

Messaggio Da Luna nuova il Ven Ago 05, 2011 9:01 am

Ma certo, sei giovanissima, hai tempo per tutti i cambiamenti che vuoi!!

Poi quando si diventa mamme ci si rende conto di quale opportunità ci ha donato la vita: io sono felice di non essermela lasciata sfuggire!

A volte si ha anche un pò paura di fare il "salto", ma poi un bel giorno...

avatar
Luna nuova

Numero di messaggi : 1712
Data d'iscrizione : 09.12.09

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La scelta di avere o non avere figli

Messaggio Da alessia il Ven Ago 05, 2011 12:54 pm

io non ne volevo, non realmente intendo, a parole ho sempre detto che mi sarebbe piaciuto, ma non era il mio vero sentire... poi è arrivato lorenzo, un po' per caso, e ho deciso dopo un'esperienza che mi ha lasciata traumatizzata, di non volerne più. ho fatto il secondo per mio marito (ha talmente insistito che non me la son sentita di negare un fratellino a Lorenzo). due giorni dopo la nascita di Francesco ho deciso che ne avrei avuto un altro. e ora ogni tanto penso al quarto...
si cambia idea nella vita, si cresce le prospettive cambiano...
avatar
alessia

Numero di messaggi : 20
Età : 42
Data d'iscrizione : 15.08.10

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La scelta di avere o non avere figli

Messaggio Da mulan il Mar Ago 30, 2011 5:40 pm

uppo io, la nuova arrivata!
Io mi rendo conto di essere parecchio strana per la mia età, ho un fortissimo istinto materno e già non vedo l'ora di diventare mamma. Mi piacerebbe avere 2 o 3 figli, ma questo dipenderà da come sarà la mia situazione lavorativa, economica e affettiva. Di certo so che non voglio accontentarmi di trovare un uomo che non mi rende felice solo per desiderio di maternità, forse in quella situazione mi sentirei meglio a farlo da sola un figlio, però so che non potrei vivere la mia vita con un uomo che non vuole di bambini, anche se rispetterei la sua scelta senza pressarlo.
So anche che se rimanessi incinta anche adesso (che sono ancora studentessa) non abortirei, e il mio ragazzo la pensa allo stesso modo, però ovviamente voglio evitare qualsiasi problemi perchè ora voglio vivere la mia vita da 22enne, voglio laurearmi, concentrarmi un pò sul mio lancio professionale e poi, quando tutto sarà davvero stabile e sereno, avere la mia famiglia.
avatar
mulan

Numero di messaggi : 3279
Età : 28
Data d'iscrizione : 30.08.11

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

scelta

Messaggio Da Farfallina il Mar Set 20, 2011 9:29 am

io invece vorrei condividere un pensiero con voi, (pq io penso di essere in topic, ero indecisa se postare qui o in ricerca di grav., ma nel caso non lo fossi, puoi spostarmi dove meglio ritieni? grazie I love you )

per questo ciclo, e per la prima volta da quando stiamo "inconsapevolmente cercando", sento che se continuiamo così rimarrò incinta.. da quando mi sono venute il nove settembre ho sempre avuto il sentore che questo mese sarebbe stato quello giusto, prima, nonostante tutto, no.. ed io certe cose le ho sempre avvertite, ho sempre avuto un sesto senso spiccato (specialmente nel premestruo )


e così, appena finite, è maturata sempre più questa convinzione.. magari è errata, ci sta perfettamente, anzi, però ce l'ho, è indubbio..

il problema vero, ed è per questo che voglio parlarne con voi, è che invece che essere al settimo cielo per questa sensazione positiva, sono solo pensierosa e basta... la mia mante ha come un rifiuto, è come se non volessi più provare, come se non me la sentissi ancora.. come se non lo volessi davvero un bambino.. perchè?? perchè mi succede questo?

poi mi capita di vedere una pancia, vedere una donna incinta, vedere anche un film, e ho le farfalle nello stomaco.. (perdonate la mia immaturità)

come devo interpretare tutto questo? No

è solo paura? è solo il mio carattere paranoico e particolarmente propenso a creare montagne prima di intravederle? perchè purtroppo io sono così..

non riesco ad interpretare il mio desiderio di maternità..

avatar
Farfallina

Numero di messaggi : 1634
Età : 33
Località : La Spezia
Data d'iscrizione : 19.04.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La scelta di avere o non avere figli

Messaggio Da nike il Mar Set 20, 2011 10:02 am

Farfallina, a me sembra molto normale, anzi, mi stupiva il vederti così lanciata nella ricerca dopo i dubbi che avevi espresso un mesetto fa. Devo dire che l'ho visto fare anche ad altre donne, e faccio sempre un po' fatica a capire: c'è una porta chiusa e che non ci interessa, un giorno ci avviciniamo, la socchiudiamo, iniziamo a guardare nell'altra stanza, e di colpo ci aspettiamo di poterci lanciare serenamente dall'altra parte. Ci mettiamo tempo ad accettare cambiamenti come un nuovo lavoro, o una nuova città, o un nuovo look, non è normale avere bisogno di metabolizzare l'idea di un cambiamento che durerà per TUTTA la nostra vita? Io lo trovo molto normale, e trovo molto sano anche concedersi questo tempo in cui un giorno pensiamo una cosa e il giorno dopo il suo contrario, in cui valutiamo, ci soppesiamo, ci chiediamo cosa vogliamo davvero, e poi, POI, abbiamo tutto il tempo di iniziare la caccia alla cicogna.
avatar
nike

Numero di messaggi : 5591
Età : 46
Località : Toscana
Data d'iscrizione : 11.06.09

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La scelta di avere o non avere figli

Messaggio Da Panicqueen il Mar Set 20, 2011 10:17 am

Partiamo anche dal presupposto che nella cultura in cui viviamo il messaggio è che sia naturale/ovvio/necessario/obbligatorio che una donna, soprattutto sposata!!!, voglia un figlio. E anzi che sia altrettanto normale/naturale che lo pretenda, che si accanisca, che pesti i piedi come fosse un suo inalienabile diritto e che non si fermi finché non lo ottiene. Ecco, allora fermiamoci noi, ancora prima, a pensare a cosa vogliamo.

Hai detto tu stessa che ti sei sposata con l'idea di non volere figli. E il mese scorso ti abbiamo vista tuffata nel ciclone della ricerca. E' ovvio che non sia un processo automatico passare dal non volere figli al concretizzare un concepimento e anche accettare il tutto serenamente. Di sicuro non accadrà dall'oggi al domani.
Ti riporto nel topic La scelta di avere figli.

_________________
Jessica Borgogni
Fertility Educator e Life Coach dei Cicli di Vita
Metodo Ladyfertility® per la contraccezione naturale sicura, ricerca di gravidanza, conoscenza della fertilità e...molto altro ancora!

Novità! Entra nel GRUPPO Facebook di Ladyfertility per informazioni, curiosità e domande!
Clicca Mi piace sulla PAGINA Facebook per restare sempre aggiornata!

avatar
Panicqueen
Admin

Numero di messaggi : 31848
Età : 34
Data d'iscrizione : 12.04.08

Visualizza il profilo dell'utente http://www.ladyfertility.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: La scelta di avere o non avere figli

Messaggio Da Farfallina il Mar Set 20, 2011 10:39 am

grazie di avermi messa al posto giusto pq I love you

sapete che c'è? c'è che il solo fatto di aver sentito un flebile desiderio di maternità DENTRO ME, cioè dentro una persona che veramente fino ad un anno fa era fermamente (e dolorosamente) convinta di non voler avere figli, mi ha letteralmente scioccata..tant'è che avevo ed ho la sensazione di non parlare di me stessa mentre penso certe cose...

il mio problema è che penso troppo, l'ho già detto, ed è ovvio che è giusto pensare perchè un conto è pensare a cosa fare da mangiare o che so io, un conto è pensare di mettere al mondo un bambino... sono spesso combattuta proprio perchè il desiderio dentro me, è innegabile, c'è, è qualcosa di irrazionale ed istintivo che mai avrei pensato di provare.. l'altro giorno piangevo combattuta tra questo inconscio desiderio e la mia situazione lavorativa.. sono sempre lì a chiedermi ma ce la farò, sono in grado,e se poi.. e se succede così... non ce la faccio più!!!!!!!!!!!!!

la mia fortuna è avere un marito che mi ama da morire, che mi appoggia e che mi dice serenamente che ce la faremo, che lui c'è, che non devo preoccuparmi..

tante volte ho paura di non essere convinta abbastanza, e so che il tempo davanti a me c'è, so che posso aspettare..

io non sono mai entrata nel circolo sposata=devi avere dei figli (che effettivamente, come dice pq, esiste purtroppo) anche perchè è così bella la "libertà" di noi due.. se contate che non abbiamo mai dormito insieme ne fatto vacanze prima di sposarci!!!! è tutto ancora più bello, più amplificato!!

però io il desiderio ce l'ho, è solo che sono spiazzata di fronte ai miei pensieri..

@nike
parole santissime I love you

scusate per la lunghezza, è che quando parto, PARTO!
avatar
Farfallina

Numero di messaggi : 1634
Età : 33
Località : La Spezia
Data d'iscrizione : 19.04.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La scelta di avere o non avere figli

Messaggio Da Miwako il Mar Set 20, 2011 10:44 am

Farfallina, tutto quello che pensi è normalissimo, credi che non sia giusto?
E' una decisione che ti stravolgerà la vita ed è sacrosanto che tu abbia qualche perplessità. Anche io sto iniziando a combattere con quello che è il mio pensiero razionale ed è tutt'altro che semplice.
Il mio consiglio è "take it easy".
avatar
Miwako

Numero di messaggi : 3085
Età : 36
Località : Milano
Data d'iscrizione : 30.01.11

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La scelta di avere o non avere figli

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 5 di 18 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 11 ... 18  Seguente

Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum