Orari di lavoro e gestione dei figli

Pagina 2 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Orari di lavoro e gestione dei figli

Messaggio Da Zara il Lun Ott 13, 2014 6:28 pm

Mi sono riletta e mi sono sentita un po' brusca in quello che ho scritto, non era mia intenzione.
Quoto molto Mono sul discorso che anche i padri sono fondamentali Non per niente mio marito ha deciso di aprire un laboratorio di riparazioni di orologi a casa e speriamo di comprare una cascina per portare avanti il nostro sogno di fattoria
Il tipo di lavoro, poi, può sicuramente fare la differenza, oltre al discorso part-time o full-time.
avatar
Zara

Numero di messaggi : 3788
Età : 31
Data d'iscrizione : 19.08.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Orari di lavoro e gestione dei figli

Messaggio Da Sharon il Lun Ott 13, 2014 8:51 pm

Ho curiosato un po' sui siti dei nidi qui da me... Orario 7.30 (troppo tardi per i miei ritmi attuali)/18-19.30 differenza tra pubblico e privato... 18 attualmente sarebbe troppo tirato ma volendo fattibile... Credo che la strada a cui punteró sarà quella di farmi avvicinare... Poi eventualmente si penserà al supporto di una tata...
In tutto ció spero sempre nell'avvicinamento anche temporaneo di Lovvo che lascerebbe il provema all'ingresso ma lo eliminerebbe all'uscita...senza contare che quell'ora guadagnata sarebbe ORO per padre e figlio...
avatar
Sharon

Numero di messaggi : 3906
Età : 28
Località : milano
Data d'iscrizione : 06.06.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Orari di lavoro e gestione dei figli

Messaggio Da tomoe il Mar Ott 14, 2014 7:45 am

Per fortuna mio marito lavora a 10 minuti da casa ed è molto presente nella vita di Diana, hanno un rapporto bellissimo, la mattina è lui ad occuparsi di svegliarla, vestirla e portarla al nido... la fortuna degli uomini è che non hanno il cordone ombelicale che li lega ai figli, quindi quelle rarissime volte che gli capita di stare fuori tutto il giorno e tornare la notte tardi, sì sente la mancanza ma diciamo che non diventa un problema insormontabile come invece diventerebbe per me

è incredibile quanto il percorso personale possa incidere in maniera diversa ad una situazione comune come quella di gestire lavoro e famiglia, questo confronto mi ha anche un pò aperto la mente sull'importanza della qualità del tempo... I love you
avatar
tomoe

Numero di messaggi : 1581
Età : 37
Località : Ardea - Roma
Data d'iscrizione : 17.03.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Orari di lavoro e gestione dei figli

Messaggio Da sea il Mar Ott 14, 2014 1:33 pm

Io non ce l'avrei mai fatta a gestire mia figlia con un lavoro a tempo pieno tipo ufficio. Già faccio fatica adesso, perchè quando devo essere a scuola alle 8 a volte devo chiedere ai miei suoceri di essere a casa mia all'alba per portarla all'asilo.
Però quest'anno che Chiara ha 4 anni sto davvero respirando molto di più. Lei è più grande, vede il fatto che vado a lavorare come una cosa normalissima, la vedo più serena e la lascio all'asilo anche per la nanna fino alle 16,30, cosa che invece fino all'anno scorso e al nido non mi sono mai sentita di fare.
Quindi ho più tempo per me, per gestire il mio lavoro. Lei è più grande e più tranquilla e io ho meno sensi di colpa
Nel weekend faccio il possibile per dedicarle tutto il tempo che vuole, e poi il pomeriggio visto che comunque un'insegnante si porta il lavoro a casa ( quindi non è che non lavoriamo come tanti pensano )...perlomeno stiamo insieme.
Però io davvero non sarei mai riuscita a svolgere un lavoro del tipo 8/18. Io il mio lavoro da ufficio l'avevo perso e da allora, nell'ottica di avere dei figli mi ero imposta di aprire le porte a qualcosa che conciliasse un minimo. Anche adesso se rimanessi senza lavoro non accetterei mai un lavoro che occupasse tutta la mia giornata.
Non so...forse anche io sembro un pò brusca....mia figlia si è fatta due anni di nido, non ho niente contro il nido anzi...però sentire un bimbo piazzato al nido dalle 7,30 alle 19...veramente non riesco a concepirlo.
Secondo me è giusto che uno dei due allenti un pò...poi come dice Mono non deve essere per forza la mamma.
E quoto tantissimo anche l'intervento di Nike sul tempo
avatar
sea

Numero di messaggi : 5443
Età : 40
Data d'iscrizione : 19.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Orari di lavoro e gestione dei figli

Messaggio Da goldie il Mar Ott 14, 2014 1:58 pm

credo siano temi molto delicati e che ogni donna debba scegliere ciò che sente meglio per sé, per i suoi figli e per la sua famiglia...

Io mi sono posta le domande inerenti a questo topic molte volte, visto che lavoro a tempo pieno (un lavoro ben retribuito, di grande responsabilità e per cui mi faccio un culo quadrato da quando mi sono laureata, cioè da 9 anni a questa parte) e nè io né mio marito possiamo contare sui nonni e sulle nostre 2 famiglie, visto che stanno a 250 km di distanza...
Quando sarà il momento decideremo, non posso sapere adesso se quando mai avrò un figlio le mie ambizioni di carriera cambieranno perchè i miei orizzonti magari con un figlio saranno cambiati... Non lo so e non lo posso sapere... seguitò il mio istinto quando sarà il momento.

Credo anche fortemente che non bisogni mai giudicare e che un pizzico di solidarietà femminile in più non guasterebbe...

p.s.: non mi riferisco a nessun vostro intervento in particolare, le mie sono considerazioni generali...
avatar
goldie

Numero di messaggi : 1254
Età : 35
Data d'iscrizione : 08.02.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Orari di lavoro e gestione dei figli

Messaggio Da nike il Mar Ott 14, 2014 2:05 pm

Sai, a volte non si tratta di giudicare, ma di esserci passate e di avere la possibilità di valutare da una distanza diversa. Quando il tempo passa ti rendi conto che crescono così in fretta che non esserci è una perdita, punto e basta.
Poi ricordo che ne avevamo già parlato, e per me il vero punto della questione è che le donne dovrebbero essere aiutate dallo Stato assolutamente fino ai 3 anni dei figli come minimo, e dovrebbe essere prevista una reale reintegrazione nel mondo del lavoro quando i figli sono cresciuti. Credo che se le donne avessero una reale possibilità di scelta, che di fatto non hanno anche se crediamo di si, le cose andrebbero diversamente!
avatar
nike

Numero di messaggi : 5592
Età : 45
Località : Toscana
Data d'iscrizione : 11.06.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Orari di lavoro e gestione dei figli

Messaggio Da Eowyn il Mar Ott 14, 2014 2:07 pm

goldie ha scritto:Quando sarà il momento decideremo, non posso sapere adesso se quando mai avrò un figlio le mie ambizioni di carriera cambieranno perchè i miei orizzonti magari con un figlio saranno cambiati... Non lo so e non lo posso sapere... seguitò il mio istinto quando sarà il momento.
esatto goldie, era proprio quello che volevo dire io, ma tu l'hai scritto meglio!

EDIT: nike, ti quoto sull'ultima cosa: hai perfettamente ragione, manca qualcosa per la reintegrazione nel mondo del lavoro.
avatar
Eowyn

Numero di messaggi : 3286
Età : 29
Località : Trento
Data d'iscrizione : 05.12.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Orari di lavoro e gestione dei figli

Messaggio Da goldie il Mar Ott 14, 2014 2:16 pm

nike ha scritto: Credo che se le donne avessero una reale possibilità di scelta, che di fatto non hanno anche se crediamo di si, le cose andrebbero diversamente!

concordo con te al mille x mille!!

sul fatto del non giudicare...beh il confine è molto labile, come sempre quando si parla di questi temi.... è ovvio che giudichiamo in base al nostro vissuto... poi si tratta di non farlo pesare e di comunicare sempre in modo garbato... Nel senso..io ho le miei idee e le esprimo ma non te le impongo! poi magari dentro di me penso che tu sia una disgraziata ma non te lo dico

ma se io dicessi che trovo inconcepibile che una donna non abbia apirazioni di carriera oppure che trovo inconcepibile che una donna stia a casa ...non sarebbe un giudizio?

Ehi...non sono miei pensieri...sto solo facendo esempi, sia chiaro!!! I love you
avatar
goldie

Numero di messaggi : 1254
Età : 35
Data d'iscrizione : 08.02.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Orari di lavoro e gestione dei figli

Messaggio Da dipkick il Mar Ott 14, 2014 2:39 pm

Ecco, mo' arrivo io col mio politically correct

Mi spiace, ma, solidarieta' femminile a parte, i bimbi secondo me, nel momento in cui si decide di metterli al mondo, hanno la precedenza. E quindi privare un bimbo della propria madre e del proprio padre per la stragrande maggioranza del suo tempo da sveglio, secondo me, e' sbagliato. Punto. Per qunto si possa trovare bene al nido o con la nanny e co., Il bimbo ha bisogno dei suoi genitori.
Sara' che non vivo in Italia, e qui per le donne che hanno figli e' automatico lavorare solo 2 o 3 gg alla settimana, ma secondo me, se lo si vuole, lo si fa. Se la priorita' e' data al benessere dei figli, un modo lo si trova. Che sia pretendere un part time o alla peggio licenzarsi.
Come dicevano le altre, questo non significa che si sara' delle donne frustrate per il resto della propria vita, perche', quotando Zara, 'per lavorare c'e' sempre tempo'!
avatar
dipkick

Numero di messaggi : 2082
Età : 33
Località : Perth-Australia
Data d'iscrizione : 24.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Orari di lavoro e gestione dei figli

Messaggio Da nike il Mar Ott 14, 2014 2:43 pm

DK, io fondamentalmente la penso come te, ma è anche vero che conosco donne che hanno fatto davvero fatica, per non dire che non sono riuscite, a reintegrarsi nel mondo del lavoro una volta mamme e 35enni. E questo non è giusto, perchè toglie una vera possibilità di scelta.
avatar
nike

Numero di messaggi : 5592
Età : 45
Località : Toscana
Data d'iscrizione : 11.06.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Orari di lavoro e gestione dei figli

Messaggio Da goldie il Mar Ott 14, 2014 2:44 pm

ah guarda se si vuole tutto si fa, sia in un senso che nell'altro!
avatar
goldie

Numero di messaggi : 1254
Età : 35
Data d'iscrizione : 08.02.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Orari di lavoro e gestione dei figli

Messaggio Da goldie il Mar Ott 14, 2014 2:46 pm

nike ha scritto:DK, io fondamentalmente la penso come te, ma è anche vero che conosco donne che hanno fatto davvero fatica, per non dire che non sono riuscite, a reintegrarsi nel mondo del lavoro una volta mamme e 35enni. E questo non è giusto, perchè toglie una vera possibilità di scelta.

io purtroppo di queste situazioni ne ho già viste a decine fra le mie amiche....ed ho appena 33 anni!
avatar
goldie

Numero di messaggi : 1254
Età : 35
Data d'iscrizione : 08.02.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Orari di lavoro e gestione dei figli

Messaggio Da Eowyn il Mar Ott 14, 2014 3:10 pm

dipkick ha scritto:
Sara' che non vivo in Italia, e qui per le donne che hanno figli e' automatico lavorare solo 2 o 3 gg alla settimana, ma secondo me, se lo si vuole, lo si fa.
eh dip, in italia una cosa del genere è utopia... non è per lagnarsi, ma è così. tutte quelle che conosco che hanno rinunciato al lavoro per fare figli ora al massimo fanno le libere professioniste lavorando una tantum.

Poi volevo riflettere su una cosa, anche se so che non sono mamma e non capisco fino in fondo ecc ecc:
ho osservato una cosa tra i miei colleghi, per quanto riguarda l'asilo estivo dei loro figli:
collega 1: molto triste e arrabbiata per essere costretta a mandare il bimbo all'asilo estivo, continua a ripetere che non sarebbe giusto --> il bimbo ogni mattina fa scene di pianti e urla perché non vuole andare, la vive male insomma
collega 2: pur cercando ogni momento libero per stare coi suoi bimbi, andando a casa prima quando può ecc, è abbastanza sereno nel mandarli all'asilo estivo --> i bimbi sono contenti di andarci, entusiasti delle gite, della piscina ecc.
Mi sono chiesta se dipenda dal bambino, dall'asilo (in certi magari le attività sono più belle, le educatrici più preparate...) o anche un po' da quello che trasmettono, anche inconsciamente, i genitori. Quello che voglio dire non è che non si debba soffrire per il fatto di non poter stare con i propri figli, ma non può essere che bisogna fare attenzione anche a non trasmettere emozioni negative? Ne parlo per il mio vissuto, perché le emozioni negative che mi sono state trasmesse da piccola sono state tante, quindi non prendetelo come un attacco o un riferimento a chi ha scritto qui, non c'entra assolutamente nulla, in questo periodo semplicemente sto pensando molto alla mia infanzia e a cosa cercherò di non sbagliare in futuro con i miei figli. Tutto questo è inteso sempre e solo nel caso non ci siano altre soluzioni per far stare i bimbi con la mamma o il papà (i nonni non li conto, preferirei l'asilo mille volte).
Ripeto, spero davvero di riuscire ad esprimermi bene, di non offendere nessuno e di non dire castronerie. nel caso siate clementi
avatar
Eowyn

Numero di messaggi : 3286
Età : 29
Località : Trento
Data d'iscrizione : 05.12.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Orari di lavoro e gestione dei figli

Messaggio Da Jillian il Mar Ott 14, 2014 3:23 pm

goldie ha scritto:
ma se io dicessi che trovo inconcepibile che una donna non abbia aspirazioni di carriera oppure che trovo inconcepibile che una donna stia a  casa ...non sarebbe un giudizio?

Io penso che un conto sia non avere ambizioni di carriera a livello generale (che poi dipende cosa intendi per "carriera", perchè una può trovarsi benissimo con il suo lavoro da commessa e voler continuare a fare quello tutta la vita senza particolari avanzamenti di carriera), un conto sia invece mettere da parte le proprie ambizioni di carriera (che per me sono prettamente personali e qualcosa di più dalla semplice "voglia di continuare a lavorare") per portare in primo piano l'interesse dei figli e della famiglia, per lo meno per un periodo limitato. E possono farlo sia la mamma che il papà, ma forse è più naturale che lo faccia la mamma, per tanti aspetti.
Che non vuol dire annullarsi, ma vuol dire portare avanti un progetto in comune, che ti impegna tutto il giorno. Tante mamme dicono che i figli sono la loro gioia più grande e io onestamente ci credo che sia così, che quando diventi mamma ti scatta qualcosa dentro per cui al primo posto metti loro, quindi personalmente non sono contraria a priori all'idea di modulare il mio lavoro in base all'esistenza o meno di figli.
E questo non vuole dire non avere aspirazioni, ma sapere già che metterò il mio cuore davanti a tutto il resto, come ho sempre fatto.

Eowyn sicuramente l'atteggiamento dei genitori verso una tal cosa indirizza tantissimo il comportamento dei figli. Io, ad esempio, ho il terrore dell'acqua che mi è stato proprio trasmesso ed inculcato da mia mamma, lo dice anche lei. Però su solo 2 casi che riporti (ma sono entrambe donne le tue colleghe? il secondo sembra uomo) non ci costruirei una teoria, potrebbe anche essere un insieme di fattori.
avatar
Jillian

Numero di messaggi : 4754
Età : 31
Data d'iscrizione : 26.08.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Orari di lavoro e gestione dei figli

Messaggio Da sea il Mar Ott 14, 2014 3:42 pm

Il fatto è che prima di avere dei figli si pensa che tornare acasa alle 7 di sera e avere le energie da poter dedicare il famoso poco tempo di qualità al proprio bimbo sia una cosa semplice e automatica...scopri invece che alle 7 di sera sei cotta come uno spiedino e io conosco tantissimi genitori i cui figli passano direttamente dal nido alla cena e al letto...!! Conosco tantissimi genitori che tornano a casa alle 7 di sera pensando solo di mettere a letto i figli perchè sono stravolti dalla giornata di lavoro...allora mi chiedo quale sia il tempo di qualità...il sabato e la domenica?
E queste cose le scrivo perchè le vivo sulla mia pelle, perchè pur facendo un lavoro "conciliante" vi dico che ci sono giorni tipo ieri che dopo 5 ore di scuola più un pomeriggio di riunione torno a casa che sono idrofoba e la voglia di dare del tempo di qualità a mia figlia è sotto le scarpe e il desiderio che lei vada a letto è invece alle stelle!
Pensate un pò se questo accadesse tutti i giorni. Ecco perchè io al famoso tempo di qualità non ci credo...è pura utopia e non si può essere genitori di un bambino piccolo part-time...piuttosto come part-time scelgo il lavoro, non mio figlio/a.
E con queste cose non le dico per giudicare quei genitori, che magari non possono fare altrimenti, ma secondo me alle situazioni bisogna dare dei contorni chiari, senza nascondersi dietro un filo d'erba.
Un bambino piccolo, parlo dei primi 3/4 anni di vita ha bisogno della qualità e anche della quantità...e certe volte senza quantità nella mia esperienza non c'è stata neanche la serenità di spendere del tempo di qualità.
Questa è semplicemente realtà, non giudizio
avatar
sea

Numero di messaggi : 5443
Età : 40
Data d'iscrizione : 19.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Orari di lavoro e gestione dei figli

Messaggio Da Eowyn il Mar Ott 14, 2014 3:48 pm

Jillian ha scritto:
Eowyn sicuramente l'atteggiamento dei genitori verso una tal cosa indirizza tantissimo il comportamento dei figli. Io, ad esempio, ho il terrore dell'acqua che mi è stato proprio trasmesso ed inculcato da mia mamma, lo dice anche lei. Però su solo 2 casi che riporti (ma sono entrambe donne le tue colleghe? il secondo sembra uomo) non ci costruirei una teoria, potrebbe anche essere un insieme di fattori.
Sì in effetti il secondo è uomo, ma mi sono sentita di fare un confronto perché conosco sua moglie e so che la vive come la vive lui, fa lo stesso lavoro e sono molto uniti nelle scelte che fanno Poi è vero, è sicuramente un insieme di fattori!
Per il resto ti quoto!

sea, ho capito cosa vuoi dire, ma secondo me dipende troppo dalle singole persone, dalle singole famiglie, anche dai papà... ripeto, magari cambierò completamente idea quando avrò figli, ma per ora penso che non si può sapere nulla prima. ciò non toglie che bisogna averla la possibilità di scelta, se proprio non si riesce ad averla bisogna fare il proprio meglio con ciò che si ha.
avatar
Eowyn

Numero di messaggi : 3286
Età : 29
Località : Trento
Data d'iscrizione : 05.12.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Orari di lavoro e gestione dei figli

Messaggio Da sea il Mar Ott 14, 2014 3:59 pm

Dipende anche tanto da cosa si intende per tempo di qualità, che per me può significare portare mia figlia in biblioteca, preparare con lei un dolce, passare qualche ora al parco...queste cose alle 8 di sera non le posso di certo fare
avatar
sea

Numero di messaggi : 5443
Età : 40
Data d'iscrizione : 19.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Orari di lavoro e gestione dei figli

Messaggio Da Eowyn il Mar Ott 14, 2014 4:13 pm

Beh sea, ma a parte il parco, il cucinare con i bimbi, leggere insieme una storia, guardare un cartone animato, giocare, sono tutte cose che si possono fare tranquillamente dopo le 18:00... Certo il non poter passare il tempo con i miei figli in mezzo alla natura credo mi peserà molto, anche se cercherò di recuperare il sabato e la domenica. Poi prendete tutto quello che dico con le pinze, perché probabilmente quando avrò figli tornerò a leggere questo topic vecchio di anni e mi darò dell'idiota che ora crede di poter dormire tranquillamente meno di 5 ore per notte ed essere iperattiva comunque!
avatar
Eowyn

Numero di messaggi : 3286
Età : 29
Località : Trento
Data d'iscrizione : 05.12.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Orari di lavoro e gestione dei figli

Messaggio Da Jillian il Mar Ott 14, 2014 4:18 pm

Eowyn pensa che per i lavori che ho fatto io fin ora, essere a casa alle 18 è già un part-time
avatar
Jillian

Numero di messaggi : 4754
Età : 31
Data d'iscrizione : 26.08.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Orari di lavoro e gestione dei figli

Messaggio Da nike il Mar Ott 14, 2014 4:19 pm

La visione di Sea è assolutamente realistica! Io di donne che tornano a casa dopo le 18 (mi pare  che parliamo di questo) e che sono serene nell'affrontare l'ora della cena, che è già di per sè un'ora-delirio, vivendo felicemente questo momento di qualità, vi assicuro che non ne conosco. Poi magari i figli sono sereni perchè hanno trovato soluzioni alternative, e non voglio proprio che questo passi come un giudizio, però pensate all'esempio di Sea, pensate a quanto tornate che non avete voglia di altro che divano e tv perchè siete stravolte e vostro figlio non può capirlo nè concedervelo... io ho visto molta frustrazione e stanchezza, e per questo sostengo che il problema è a monte, più nella società che nella scelta singola.

Eowyn, tieni presente un'altra cosa: se stiamo parlando di bambini del primo settennio alle 18 l'ideale sarebbe prepararli per la cena e la nanna, mentre se finisci tardi di lavorare li tieni alzati di più per stare con loro, ma fisiologicamente la scelta giusta per loro sarebbe un'altra, l'ora del buio è l'ora in cui far calare le energie. Altrimenti alla mattina tirarli giù dal letto è una tragedia... vedi che è tutto sballato? E a misura di adulti, è questo che mi rimane strano in questi discorsi: trovo che eistono pochi anni nella vita in cui è giusto che la priorità siano i piccoli, per quanto possibile.
avatar
nike

Numero di messaggi : 5592
Età : 45
Località : Toscana
Data d'iscrizione : 11.06.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Orari di lavoro e gestione dei figli

Messaggio Da Sharon il Mar Ott 14, 2014 5:09 pm

Trovo frustrante che in questo topic, le non mamme tra cui mi metto anche io hanno l'idea di poter continuare con i ritmi attuali nonostante un figlio... Mentre chi ci è già passato sa che non è possibile è triste debba essere così... Io vi porto la mia esperienza, i miei lavorano entrambi su turni il che significa che significava pomeriggi con la mamma o con il papà o con entrambi o settimane in cui non vedevo l'uno o l'altro per due o tre giorni natali senza l'uno o l'altra sabati e domeniche con mia sorella... Per me era normale così e non ho mai sofferto della loro assenza... Non credo che i miei mi volessero poco bene perchè l'estate mi lasciavano 3 mesi dai nonni (per poi fare avanti e indietro appena avevano un riposo) ... Quindi io credo nel tempo di qualità... Mia cognata come te Sea insegna ma come immagino anche a te di far tardi la sera o avere il turno di pomeriggio... Beh lei in ogni caso trova sempre il tempo di portare i bimbi al parco, cucina lo stretto indispenabile per loro magariblei si fa un panino o una zuppa di latte e la casa si sistema quando loro dormono... Le capita di andare a letto all'una, certo poi il giorno dopo non ha da fare 10 ore fuori casa ma in ogni caso trovo sia un ottimo esempio a cui aspirare
avatar
Sharon

Numero di messaggi : 3906
Età : 28
Località : milano
Data d'iscrizione : 06.06.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Orari di lavoro e gestione dei figli

Messaggio Da Jillian il Mar Ott 14, 2014 5:22 pm

Sha appunto perchè quasi tutte le mamme dicono che ci sono delle difficoltà io tendo a credere che sia così davvero...
Io non ce la farei ora ad andare a dormire all'1 (dopo aver lavorato per sistemare la casa tra l'altro) ed essere attiva il giorno dopo...figurarsi con dei bambini...poi non so perchè ma io non lo trovo un ottimo esempio a cui aspirare. Penso che ci sia di mezzo anche un discorso di qualità della vita. Io non ce la farei proprio fisicamente a reggere certi ritmi con serenità.
avatar
Jillian

Numero di messaggi : 4754
Età : 31
Data d'iscrizione : 26.08.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Orari di lavoro e gestione dei figli

Messaggio Da Sharon il Mar Ott 14, 2014 5:39 pm

Jil parli con una che dorme 8 ore a notte peró ecco vedo che lei del tempo libero non vuole sprecare un solo minuto per cose non necessarie e si dedica al 100% ai figli, oltre tutto non sembra pesarle non l'ho MAI sentita lamentarsi una sola volta...e pensa a un terzo figlio! Insomma forse la via di mezzo c'è!
avatar
Sharon

Numero di messaggi : 3906
Età : 28
Località : milano
Data d'iscrizione : 06.06.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Orari di lavoro e gestione dei figli

Messaggio Da sea il Mar Ott 14, 2014 5:40 pm

Sharon ha scritto:. Beh lei in ogni caso trova sempre il tempo di portare i bimbi al parco, cucina lo stretto indispenabile per loro magariblei si fa un panino o una zuppa di latte e la casa si sistema quando loro dormono... Le capita di andare a  letto all'una, certo poi il giorno dopo non ha da fare 10 ore fuori casa ma in ogni caso trovo sia un ottimo esempio a cui aspirare

Ma lo trovo pure io il tempo Sharon e ben volentieri, ma solo e soltanto perchè il lavoro me lo permette....un pochino eh...mica tanto
Anche io non sono mai a letto prima di mezzanotte e mezzo...si perchè oltre i figli c'è anche il resto.
Io ci credo al tempo di qualità....ma per trascorrerlo ci vuole il TEMPO...appunto...e le energie pure!
Non credo a chi mi dice che tornando a casa alle 19 o più tardi dopo una giornata di lavoro intensa riesce pure a dare il tempo di Qualità ai figli....quando la maggior parte delle volte si hanno solo le energie di infilare qualcosa in bocca e sprofondare nel divano davanti alla TV.
Io torno a casa alle 13,30....fino alle 16 mi preparo qualcosa per il giorno dopo...poi dalle 16,30 in poi sono per mia figlia...e ti assicuro che arrivo alla sera che mi sento morta.
Non oso immaginare se tornassi a casa alle 19...ma dove lo troverei il tempo per esserci davvero per lei.
Oh, magari c'è chi ci riesce...evidentemente io non sono Wonder Woman
avatar
sea

Numero di messaggi : 5443
Età : 40
Data d'iscrizione : 19.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Orari di lavoro e gestione dei figli

Messaggio Da luisav il Mar Ott 14, 2014 5:48 pm

Vedo altre che hanno già risposto, Sea in primis.
Sharon io pure insegno, e ti assicuro che andare a letto all'1 per poi alzarsi alle 6.30 della mattina dopo si può reggere per poco (senza considerare i risvegli notturni). Anche io cucino per loro e a cena a stento mangio e dopo che li metto a letto alle 22, sistemo, stiro, faccio i bucati, metto a posto, mi preparo per il giorno dopo cosa devo fare.
Non posso credere che sia la routine di tua cognata.
Visto che l'ora è tarda e sono stata 10 ore fuori casa oggi senza figli forse sono un po' nervosa (tanto per rimanere in tema), ma la frase "non ha da fare 10 ore fuori casa" non l'ho capita, puoi spiegarmela? Sicuramente l'ho interpretata male io.
avatar
luisav

Numero di messaggi : 2613
Età : 36
Località : Fiumicino
Data d'iscrizione : 17.12.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Orari di lavoro e gestione dei figli

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum