Cisti ovariche e Sindrome da Ovaio Policistico (PCOS)

Pagina 8 di 8 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Cisti ovariche e Sindrome da Ovaio Policistico (PCOS)

Messaggio Da ViolaLimoni il Dom Giu 12, 2016 4:36 pm

Qualcuno ha mai provato l'inositolo e l'acido folico? Se si, come vi state trovando? Ha ridotto le cisti? E' una valida alternativa alla pillol?
avatar
ViolaLimoni

Numero di messaggi : 6
Età : 23
Data d'iscrizione : 12.06.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cisti ovariche e Sindrome da Ovaio Policistico (PCOS)

Messaggio Da Eowyn il Dom Giu 12, 2016 5:10 pm

Ciao! Io avevo provato, l'ho preso per almeno un anno e devo dire che il ciclo mi si era regolarizzato! Non so dirti delle cisti perché non avevo fatto ecografie dopo, ma i sintomi erano migliorati!
avatar
Eowyn

Numero di messaggi : 3283
Età : 29
Località : Trento
Data d'iscrizione : 05.12.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cisti ovariche e Sindrome da Ovaio Policistico (PCOS)

Messaggio Da ViolaLimoni il Lun Giu 13, 2016 8:38 am

Eowyn ha scritto:Ciao! Io avevo provato, l'ho preso per almeno un anno e devo dire che il ciclo mi si era regolarizzato! Non so dirti delle cisti perché non avevo fatto ecografie dopo, ma i sintomi erano migliorati!

Ma tu che sintomi avevi? Io un po' di dolore durante il ciclo e poi dolore forte all'utero ( che scatena spesso la cistite) durate i rapporti sessuali quando mi sta per venire il ciclo ( anche un po' di brufoletti sulla schiena) :( A te faceva male durante i rapporti? L'inositolo ha risolto pure questo? Quando hai smesso hai avuto l'effetto rebaund? ( brufoli in più ecc... ?)
avatar
ViolaLimoni

Numero di messaggi : 6
Età : 23
Data d'iscrizione : 12.06.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cisti ovariche e Sindrome da Ovaio Policistico (PCOS)

Messaggio Da Eowyn il Lun Giu 13, 2016 9:26 am

Io avevo soprattutto cicli lunghi e irregolari (a volte 40 giorni, altre 50, altre 35...), brufoli e mestruazioni dolorose. Direi che i primi due sintomi li ha migliorati un bel po' l'inositolo, le mestruazioni dolorose non saprei...perché in realtà da quel fronte ho fatto un lavoro psicologico, direi che è cambiato il mio modo di percepirle! ;-)
Il dolore durante i rapporti non so se può essere collegato, anche a me capitava, ma non l'ho mai collegato all'ovaio policistico...
avatar
Eowyn

Numero di messaggi : 3283
Età : 29
Località : Trento
Data d'iscrizione : 05.12.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cisti ovariche e Sindrome da Ovaio Policistico (PCOS)

Messaggio Da ViolaLimoni il Lun Giu 13, 2016 9:45 am

Capito... Io so che può essere causato (o almeno così è per me ) dal gonfiore delle ovaie (ovviamente parlo di un dolore molto profondo, uterino direi. Da quanto ho preso la pillola le mie ovaie si sono ridotte di dimensione e non ho più problemi in tal senso ). I brufoli quando hai smesso l'inositplo sono tornati?
avatar
ViolaLimoni

Numero di messaggi : 6
Età : 23
Data d'iscrizione : 12.06.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cisti ovariche e Sindrome da Ovaio Policistico (PCOS)

Messaggio Da Eowyn il Lun Giu 13, 2016 10:25 am

No, non sono tornati! :-) cioè, qualche brufoletti lo avevo, anche con l'inositolo, ma pochi. Insomma, niente effetto rebound tipo con la pillola. Ecco, magari lho smesso gradualmente, per un periodo l'ho preso un giorno sì e uno no...
avatar
Eowyn

Numero di messaggi : 3283
Età : 29
Località : Trento
Data d'iscrizione : 05.12.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cisti ovariche e Sindrome da Ovaio Policistico (PCOS)

Messaggio Da ViolaLimoni il Lun Giu 13, 2016 7:40 pm

Eowyn ha scritto:No, non sono tornati! :-) cioè, qualche brufoletti lo avevo, anche con l'inositolo, ma pochi. Insomma, niente effetto rebound tipo con la pillola. Ecco, magari lho smesso gradualmente, per un periodo l'ho preso un giorno sì e uno no...

Ottimo! E posso chiederti perchè l'hai sospeso? Io so che non ha effetti collaterali...
avatar
ViolaLimoni

Numero di messaggi : 6
Età : 23
Data d'iscrizione : 12.06.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cisti ovariche e Sindrome da Ovaio Policistico (PCOS)

Messaggio Da Eowyn il Lun Giu 13, 2016 9:27 pm

Ma guarda, un po' era successo che sempre piu spesso mi dimenticavo di prenderlo, un po' volevo vedere cosa faceva il mio corpo senza prenderlo ;-)
avatar
Eowyn

Numero di messaggi : 3283
Età : 29
Località : Trento
Data d'iscrizione : 05.12.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cisti ovariche e Sindrome da Ovaio Policistico (PCOS)

Messaggio Da florberry il Ven Mar 03, 2017 2:52 pm

Ciao! Soffro da tempo di pcos e iperplotattinemia, il disturbo più grande e fastidioso che ho è l'irsutismo. Scorsa settimana mi ha visitata il nuovo primario di endocrinologia e finalmente mi ha dato una nuova terapia, fin ora mi hanno sempre detto "non si può far nulla" e giù di analisi del sangue costosissime ogni 3/4 mesi... Come terapia mi ha dato l'androcur 50mg associato all'anello nuvaring. Qualcuna di voi l'ha mai provato? O sapete dirmi qualcosa?
avatar
florberry

Numero di messaggi : 166
Età : 24
Località : Genova
Data d'iscrizione : 29.06.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cisti ovariche e Sindrome da Ovaio Policistico (PCOS)

Messaggio Da mulan il Sab Mar 04, 2017 1:04 pm

Ciao florberry, io non posso esprimermi sulla terapia che il medico ti ha prescritto, ma volevo chiederti se per quanto riguarda la PCOS avete indagato sulle cause, ad esempio l'aspetto relativo al metabolismo degli zuccheri (eventuale insulinoresistenza). Perché se la causa è quella poco si risolve a curare solo gli effetti...o sbaglio? Neutral
avatar
mulan

Numero di messaggi : 3241
Età : 27
Data d'iscrizione : 30.08.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cisti ovariche e Sindrome da Ovaio Policistico (PCOS)

Messaggio Da florberry il Dom Mar 05, 2017 1:44 pm

Si sì, già controllato tutto. Sono in cura da 7 anni, ogni 3/4 mesi faccio esami del sangue. Tutti i livelli (ormonali, fattori vari ecc) sono normali tranne là macro prolattina.
avatar
florberry

Numero di messaggi : 166
Età : 24
Località : Genova
Data d'iscrizione : 29.06.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cisti ovariche e Sindrome da Ovaio Policistico (PCOS)

Messaggio Da mulan il Dom Mar 05, 2017 3:06 pm

Ah ok, in effetti avevi scritto di analisi periodiche. Per quanto riguarda l'iperprolattinemia è emersa una causa invece (ad esempio adenoma ipofisario)? Hai già iniziato a seguire la terapia?
avatar
mulan

Numero di messaggi : 3241
Età : 27
Data d'iscrizione : 30.08.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cisti ovariche e Sindrome da Ovaio Policistico (PCOS)

Messaggio Da florberry il Dom Mar 05, 2017 3:09 pm

Periodicamente faccio risonanze, ma nulla neanche li! Ho iniziato ieri con la prima compressa, dove assumerne una al giorno per i primi 14 giorni di ciclo, in concomitanza con l'anello e oggi sono al secondo giorno!
avatar
florberry

Numero di messaggi : 166
Età : 24
Località : Genova
Data d'iscrizione : 29.06.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cisti ovariche e Sindrome da Ovaio Policistico (PCOS)

Messaggio Da mulan il Dom Mar 05, 2017 3:14 pm

Allora intanto in bocca al lupo per la cura florberry, spero ti aiuti a risolvere! I love you
Per altri dettagli aspettiamo le delucidazioni di PQ, che magari è più preparata.
avatar
mulan

Numero di messaggi : 3241
Età : 27
Data d'iscrizione : 30.08.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cisti ovariche e Sindrome da Ovaio Policistico (PCOS)

Messaggio Da florberry il Lun Mar 06, 2017 11:27 pm

Grazie!! Vi tengo aggiornate, ho un po' di timore ma spero davvero di vedere risultati! I love you In questo periodo ho messo su peso per vari problemi di nervosismo e ora sto cercando di tornare in carreggiata, speriamo mi aiuti anche in questo!
avatar
florberry

Numero di messaggi : 166
Età : 24
Località : Genova
Data d'iscrizione : 29.06.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cisti ovariche e Sindrome da Ovaio Policistico (PCOS)

Messaggio Da mulan il Gio Mar 16, 2017 8:19 pm

Ragazze, scrivo qui perché sono abbastanza nel pallone. Neutral
Oggi appuntamento per visita di controllo dalla ginecologa, anche perché nell'ultimo periodo mi è capitato di avere spesso dolori all'altezza delle ovaie. Fatalità un paio di mattine fa mi sono svegliata di notte con forti dolori che si irradiavano fino alle gambe, mi sono alzata per andare in bagno (credevo fosse una colite) e faticavo anche a camminare, ed è andata avanti così, a intermittenza, per tutta la giornata (non sono riuscita ad andare a lavoro).
Mio padre era all'erta, pronto a portarmi al pronto soccorso se la situazione fosse degenerata, mi chiedeva di controllare se avessi sangue, ma alla fine si è stabilizzata.

Oggi faccio eco interna e la ginecologa trova due belle cisti, una di diametro di circa 3 cm e l'altra di 3,5 cm, una su ogni ovaia...ecco spiegato anche il perché dell'aumento dell'acne e la caduta dei capelli. Neutral La dottoressa mi ha tranquillizzata, ha detto che si tratta di cisti funzionali e una (la più grande) è in fase di regressione. Mi ha sollevata il fatto che non ha cercato subito di propinarmi la pillola, ma la strategia che mi ha proposto è un nuovo controllo ecografico dopo le mestruazioni per poi eventualmente valutare. Certo mi ha detto chiaramente che per cisti di queste dimensioni il trattamento ormonale è la prima scelta ma ovviamente spetta a me decidere, e certamente io prima della prossima ecografia non mi pronuncio.

Sono però parecchio abbattuta, non credevo avrei dovuto risentire di nuovo la parola "pillola" e invece eccola di nuovo che aleggia nella mia vita. No Mi metterò a cercare possibili rimedi alternativi, vorrei evitare di assumerla sia per gli effetti collaterali che mi diede quando l'assunsi in passato che per quelli che si manifestarono in seguito (non so quante di voi erano già qui sul forum quando arrivai io, ma rilevai la prima ovulazione dopo 7 mesi dall'interruzione del Nuvaring Shocked ). Che dire, stasera mi sento abbastanza giù, ma più tardi farò il mio stick come da routine e continuerò a monitorare il ciclo, voglio tenere saldi i punti fermi della mia fertilità. I love you
avatar
mulan

Numero di messaggi : 3241
Età : 27
Data d'iscrizione : 30.08.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cisti ovariche e Sindrome da Ovaio Policistico (PCOS)

Messaggio Da gutsygibbon il Sab Mar 18, 2017 9:36 am

Mulan mi spiace e ti capisco molto bene. Aspettiamo l'ecografia allora, e magari non dovrai prendere nessuna pillola. Su rimedi alternativi oltre quelli di cui si è parlato qui non saprei.
avatar
gutsygibbon

Numero di messaggi : 1331
Età : 31
Data d'iscrizione : 06.08.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cisti ovariche e Sindrome da Ovaio Policistico (PCOS)

Messaggio Da mulan il Sab Mar 18, 2017 10:58 am

Purtroppo il problema è che non si tratta né di ovaio micropolicistico né di PCOS, quindi da quello che vedo l'unica alternativa alla pillola è aspettare che si riassorbano.

Ieri sono di nuovo rimasta a casa dal lavoro per i dolori, probabilmente vanno a premere sul nervo sciatico ed ecco tutti questi fastidi alle gambe. Oggi va meglio, i doloretti ci sono ma accettabili, quindi non mi lamento.

Una curiosità: in questo ciclo sto avendo una quantità di muco fertile spropositata, mai vista da quando monitoro, e la ginecologa ha detto che si tratta di un effetto causato dalle cisti. Lì per lì ero un po' frastornata e non ho chiesto dettagli, ma la domanda è: questo aumento del muco è causato direttamente dalle cisti oppure l'origine sta nella variazione dell'assetto ormonale che ha provocato le cisti stesse?
avatar
mulan

Numero di messaggi : 3241
Età : 27
Data d'iscrizione : 30.08.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cisti ovariche e Sindrome da Ovaio Policistico (PCOS)

Messaggio Da Panicqueen il Sab Mar 18, 2017 12:34 pm

mulan ha scritto:Purtroppo il problema è che non si tratta né di ovaio micropolicistico né di PCOS, quindi da quello che vedo l'unica alternativa alla pillola è aspettare che si riassorbano
Questa distinzione è fuorviante: il meccanismo che produce cisti ovariche è sempre assolutamente lo stesso, tanto più che in presenza di cisti ovariche si avranno quasi sempre sintomi correlabili a PCOS, da cui la diagnosi. Motivo per cui le direzioni in cui indirizzare indagini e trattamento devono essere sempre le stesse!

mulan ha scritto:questo aumento del muco è causato direttamente dalle cisti oppure l'origine sta nella variazione dell'assetto ormonale che ha provocato le cisti stesse?
In presenza di cisti può risultare un surplus di estrogeni, perché vengono "mal spesi" dal corpo, che non riesce ad utilizzarli efficacemente per ovulare, ma continua ad auto-stimolarsi (attraverso i livelli di estrogeno) a farlo. Più estrogeno = più muco fertile. Può risultare in questi casi davvero molto abbondante.

_________________
Jessica Borgogni
Fertility Educator
Metodo Ladyfertility per la Fertilità Consapevole™
Contraccezione naturale sicura, Ricerca di gravidanza e Salute riproduttiva


I miei grafici di fertilità: http://www.fertilityfriend.com/home/1db1de

Segui tutte le novità di Ladyfertility anche su Facebook
avatar
Panicqueen
Admin

Numero di messaggi : 31133
Età : 33
Data d'iscrizione : 12.04.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.ladyfertility.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cisti ovariche e Sindrome da Ovaio Policistico (PCOS)

Messaggio Da mulan il Sab Mar 18, 2017 1:08 pm

Panicqueen ha scritto:
Questa distinzione è fuorviante: il meccanismo che produce cisti ovariche è sempre assolutamente lo stesso, tanto più che in presenza di cisti ovariche si avranno quasi sempre sintomi correlabili a PCOS, da cui la diagnosi. Motivo per cui le direzioni in cui indirizzare indagini e trattamento devono essere sempre le stesse!
Sì PQ, mi sono spiegata male in effetti, intendo dire che un conto magari è andare ad agire su una condizione di PCOS (che può magari degenerare in formazioni di cisti vere e proprie), un conto è che magari queste cisti sono già presenti...sbaglio per caso?

Mi sono state prescritte diverse analisi: dosaggi degli ormoni sessuali da svolgere in varie fasi del ciclo, glicemia, curva glicemica e insulinemica e dosaggio degli ormoni tiroidei. Oltre a queste ci sono le analisi classiche per la pillola, in modo tale che se fosse necessario prenderla sono già pronte. A seconda dei risultati delle analisi si sceglierà la terapia da adottare per risolvere il problema alla radice, dando ovviamente la priorità al controllo di queste cisti che già ci sono, visto che mi stanno dando diversi fastidi. A occhio e croce come strategia mi sembra sensata, mi sembra che l'obiettivo non sia "mettere a tacere" il problema ma andare a individuarne le cause.
avatar
mulan

Numero di messaggi : 3241
Età : 27
Data d'iscrizione : 30.08.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cisti ovariche e Sindrome da Ovaio Policistico (PCOS)

Messaggio Da Panicqueen il Mar Mar 21, 2017 9:24 pm

mulan ha scritto:
Panicqueen ha scritto:
Questa distinzione è fuorviante: il meccanismo che produce cisti ovariche è sempre assolutamente lo stesso, tanto più che in presenza di cisti ovariche si avranno quasi sempre sintomi correlabili a PCOS, da cui la diagnosi. Motivo per cui le direzioni in cui indirizzare indagini e trattamento devono essere sempre le stesse!
un conto magari è andare ad agire su una condizione di PCOS (che può magari degenerare in formazioni di cisti vere e proprie), un conto è che magari queste cisti sono già presenti...sbaglio per caso?
La distinzione purtroppo è del tutto aleatoria: se sono presenti cisti, potrai manifestare sintomi tipici di PCOS. La PCOS è semplicemente il nome di una condizione esaminabile per cui si sono formate cisti ed è presente un repertorio di sintomi tipici della sindrome. Il meccanismo che porta alla formazione di cisti, grandi o piccole, singole o multiple, è precisamente lo stesso. Molte donne però sono indotte a pensare dai loro medici che avere la PCOS sia una condizione immodificabile, tipo "avere gli occhi verdi" e diversa da cisti ovariche temporanee. Purtroppo non c'è differenza! Se si hanno cisti, potranno ridursi spontaneamente o con l'ausilio di farmaci (contraccettivi ormonali tipicamente), ma tenderanno a riformarsi nel tempo se persiste che la causa che le sostiene.

mulan ha scritto:Mi sono state prescritte diverse analisi: dosaggi degli ormoni sessuali da svolgere in varie fasi del ciclo, glicemia, curva glicemica e insulinemica e dosaggio degli ormoni tiroidei
I dosaggi ormonali sono totalmente inutili per chi monitora l'ovulazione consapevolmente (se va come al solito, emergerà un possibile "eccesso" di estrogeni e una sicura "carenza" di progesterone, esclusivamente funzione della scorretta lettura; se invece va meglio, saranno fatti gli esami in tempi giusti e quindi le letture saranno normali, eccetto possibilmente l'alto livello di estrogeni, che comunque non afferma nulla di particolare in più rispetto a quello che già si sa a quel punto, ovvero, che ci sono cisti e che c'è un possibile problema di iperinsulinemia/ipo/iperglicemia). Per completezza, manca invece il dosaggio della prolattina, che va fatto secondo criteri specifici. Bene per la curva glicemica e insulinemica in accoppiata, riveleranno se è il metabolismo glucidico il responsabile e la severità eventuale della condizione.

L'assunzione per un breve periodo di contraccettivi ormonali è da contemplare nel caso ci sia necessità di ridurre fisicamente il volume di cisti sintomatiche, tipicamente quando raggiungono svariati cm e può essere il tuo caso, alcuni fissano la soglia a 5cm. In generale, si adotta questa strategia quando aumentano i rischi che si renda necessaria la rimozione chirurgica ed è corretto puntare ad evitarla. Tuttavia, deve essere considerato che l'assunzione della pillola tende ad essere peggiorativa di eventuali sregolazioni nel metabolismo degli zuccheri, quindi va sempre data attenzione anche a questo aspetto.

_________________
Jessica Borgogni
Fertility Educator
Metodo Ladyfertility per la Fertilità Consapevole™
Contraccezione naturale sicura, Ricerca di gravidanza e Salute riproduttiva


I miei grafici di fertilità: http://www.fertilityfriend.com/home/1db1de

Segui tutte le novità di Ladyfertility anche su Facebook
avatar
Panicqueen
Admin

Numero di messaggi : 31133
Età : 33
Data d'iscrizione : 12.04.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.ladyfertility.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cisti ovariche e Sindrome da Ovaio Policistico (PCOS)

Messaggio Da mulan il Mer Mar 22, 2017 12:35 pm

Innanzitutto grazie mille della spiegazione PQ, adesso è veramente tutto chiaro. Qui sotto i commenti.

Panicqueen ha scritto:I dosaggi ormonali sono totalmente inutili per chi monitora l'ovulazione consapevolmente (se va come al solito, emergerà un possibile "eccesso" di estrogeni e una sicura "carenza" di progesterone, esclusivamente funzione della scorretta lettura; se invece va meglio, saranno fatti gli esami in tempi giusti e quindi le letture saranno normali, eccetto possibilmente l'alto livello di estrogeni, che comunque non afferma nulla di particolare in più rispetto a quello che già si sa a quel punto, ovvero, che ci sono cisti e che c'è un possibile problema di iperinsulinemia/ipo/iperglicemia). Per completezza, manca invece il dosaggio della prolattina, che va fatto secondo criteri specifici. Bene per la curva glicemica e insulinemica in accoppiata, riveleranno se è il metabolismo glucidico il responsabile e la severità eventuale della condizione.
Sì, tra i dosaggi c'è anche quello della prolattina, l'avevo sottinteso. In realtà la ginecologa sa che monitoro il ciclo, e infatti non mi ha dato dei giorni standard, dovrei farli in diverse fasi: mestruale al 3CD, una settimana dopo se ancora non è avvenuta l'ovulazione, picco ovulatorio, fase luteale accertata (una settimana circa dopo l'ovulazione). Servirebbero innanzitutto per vedere l'andamento dei livelli di testosterone, visto che sto manifestando perdita di capelli e la mia pelle fa paura, e in generale per vedere qual è la situazione del complesso.

Panicqueen ha scritto:L'assunzione per un breve periodo di contraccettivi ormonali è da contemplare nel caso ci sia necessità di ridurre fisicamente il volume di cisti sintomatiche, tipicamente quando raggiungono svariati cm e può essere il tuo caso, alcuni fissano la soglia a 5cm. In generale, si adotta questa strategia quando aumentano i rischi che si renda necessaria la rimozione chirurgica ed è corretto puntare ad evitarla. Tuttavia, deve essere considerato che l'assunzione della pillola tende ad essere peggiorativa di eventuali sregolazioni nel metabolismo degli zuccheri, quindi va sempre data attenzione anche a questo aspetto.
Il problema nel mio caso, al di là dei centimetri, è la posizione, perché oltre a causarmi dolore addominale le cisti vanno a premere sul nervo sciatico, quindi il dolore arriva anche alle gambe e con esso anche formicolio e difficoltà nel movimento. La notte tra lunedì e martedì scorso mi svegliai perché mi facevano male le gambe, provai ad alzarmi e a momenti non sono caduta, camminavo male e ho passato la giornata a letto. In generale adesso stiamo cercando di raccogliere dati per capire le cause del problema e agire su di esse, eventualmente la pillola servirebbe appunto a ridurne il volume e "tamponare" la situazione. Continuo comunque a sperare di non doverla prendere, dati gli effetti collaterali che ho avuto in passato (e che mi portarono a sospenderla).
avatar
mulan

Numero di messaggi : 3241
Età : 27
Data d'iscrizione : 30.08.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cisti ovariche e Sindrome da Ovaio Policistico (PCOS)

Messaggio Da Eowyn il Mer Mag 10, 2017 7:25 pm

Vi chiedo una cosa... ho fatto una visita ginecologica senza ecografia, alla palpazione le ovaie risultavano normali e la ginecologa non ha sentito cisti, ma visto il mio passato di sospetta pcos e il fatto che ancora non ho avuto il capoparto, mi ha fatto l'impegnativa per una eco interna... ecco, io non ho nessuna voglia di andarci! XD
Non ho dolori, solo brufoletti a periodi (e tanti peli, ma non esagerati...solo ho notato uno scurirsi dei baffetti).
Allatto ancora tantissimo (alla mattina, a ora di pranzo, alle 18, alle 20-21 e un paio di volte durante la notte, quando sta male anche per TUTTA la notte).
Che dite? Faccio male a rimandare?
avatar
Eowyn

Numero di messaggi : 3283
Età : 29
Località : Trento
Data d'iscrizione : 05.12.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cisti ovariche e Sindrome da Ovaio Policistico (PCOS)

Messaggio Da Panicqueen il Mer Mag 17, 2017 10:04 am

Fai bene perché in tutti i periodi di instabilità ormonale potresti anche trovare le cisti, ma sarebbe legato all'allattamento e possibilmente temporaneo :;); in altre parole, non è un buon momento per "far diagnosi". Quando monitorerai di nuovo il ciclo, capirai la situazione da te che siano o meno presenti le cisti è l'aspetto meno rilevante.

_________________
Jessica Borgogni
Fertility Educator
Metodo Ladyfertility per la Fertilità Consapevole™
Contraccezione naturale sicura, Ricerca di gravidanza e Salute riproduttiva


I miei grafici di fertilità: http://www.fertilityfriend.com/home/1db1de

Segui tutte le novità di Ladyfertility anche su Facebook
avatar
Panicqueen
Admin

Numero di messaggi : 31133
Età : 33
Data d'iscrizione : 12.04.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.ladyfertility.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cisti ovariche e Sindrome da Ovaio Policistico (PCOS)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 8 di 8 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum