La scuola materna

Pagina 1 di 9 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente

Andare in basso

La scuola materna

Messaggio Da Luna nuova il Lun Nov 07, 2011 11:30 am

Quali sono per voi i pro e i contro della scuola materna?
Noi pensiamo di mandarci Letizia il prossimo inverno. Però quello che mi frena è pensare di iniziare poi la trafila delle inflluenzette varie.... insomma non sono molto convinta.
Per il mio lavoro mi gestisco bene, quindi potrei anche non mandarcela, e poi lei è comunque già molto indipendente e socievole.
Invece mio marito è favorevole a mandarla.
Che ne dite? Grazie in anticipo I love you
avatar
Luna nuova

Numero di messaggi : 1712
Data d'iscrizione : 09.12.09

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La scuola materna

Messaggio Da sea il Lun Nov 07, 2011 11:54 am

Luna nuova, io credo che evitare che i bambini si ammalino sia come dire...inevitabile ? Sistema immunitario immaturo= ammalarsi per imparare a conoscere virus e batteri e non ammalarsi più..o perlomeno di meno
Anche io sono alle prese, col nido , in certo giorni è vero..mi sento in crisi perchè non mandandola magari si ammalerebbe di meno...ma questo non significa che non si ammalerebbe, a volte in questo periodo basta anche un centro commerciale, o un pranzo tra parenti col cuginetto moccoloso...insomma, non possiamo chiuderli in una campana di vetro per paura che si ammalino.
Io penso che la materna sia utile più del nido, che sa di più di parcheggio effettivamente, cioè secondo me è un pò una forzatura, per quanto facciano delle attività stupende. Però la materna secondo me è importante come preludio alla scuola primaria.
Che fai, la mandi direttamente in prima elementare ? Bhò, secondo me almeno l'ultimo anno di materna è necessario....
avatar
sea

Numero di messaggi : 5454
Età : 41
Data d'iscrizione : 19.04.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La scuola materna

Messaggio Da Panicqueen il Lun Nov 07, 2011 12:06 pm

Il discorso malattie è tosto, ma come dicono in molti, purtroppo non si scampa!
I miei mi fecero cominciare l'asilo a 4 anni invece che a 3, senza esperienza di nido o zero contatti con altri bambini e ho passato le elementari a essere una delle più assenti causa malattia!

Se devo scegliere, meglio che siano malati da piccoli e non da più grandi, dove hanno più da perdere, come la frequenza scolastica e all'estremo anche l'autostima (se devono essere spesso malati, se ne accorgono meglio i grandi che i piccoli).

Nel dubbio, farei anche una scelta "pratica", nel senso se da madre/famiglia mi "conviene" più che il figlio si ammali "prima" o "poi", rispetto alla disponibilità ad accudirlo per lavoro ecc. Tendenzialmente penso che tutto deponga a favore del "che si ammali prima".

Poi c'è il discorso sociale: io ad esempio entrando un anno in ritardo mi sono scontrata con il fatto che i bambini della classe già si conoscevano tutti e mi sono sentita l'"esclusa". Non è un buon modo di avere il primo approccio alle relazioni sociali tra pari, soprattutto per me che ero riservata. Fortunatamente bambini più socievoli compensano meglio, ma penso che, dal punto di vista dello sviluppo sociale, se il nido ha i suoi vantaggi ad essere evitato, la materna è abbastanza necessaria.

_________________
Jessica Borgogni
Fertility Educator e Life Coach dei Cicli di Vita
Metodo Ladyfertility® per la contraccezione naturale sicura, ricerca di gravidanza, conoscenza della fertilità e...molto altro ancora!

Novità! Entra nel GRUPPO Facebook di Ladyfertility per informazioni, curiosità e domande!
Clicca Mi piace sulla PAGINA Facebook per restare sempre aggiornata!

avatar
Panicqueen
Admin

Numero di messaggi : 31783
Età : 34
Data d'iscrizione : 12.04.08

Visualizza il profilo dell'utente http://www.ladyfertility.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: La scuola materna

Messaggio Da Elisina il Lun Nov 07, 2011 12:38 pm

Concordo in pieno con PQ; Diego è al suo 4 anno di vita di comunità e non ha ancora 4 anni; si è ammalato tantissimo il primo anno di nido e poi progressivamente molto meno; lo scorso anno è stato il primo di materna (anche se lui essendo nato a gennaio, farà 4 anni anzichè 3) ed è andata benissimo.
Io ho la fortuna di avere un bambino con ottima capacità di adattamento e integrazione; non ha avuto particolari difficoltà ad elaborare il distacco e non è per niente ansioso neppure quando per lavoro sto via anche due giorni.
Adesso quando torna da scuola mi racconta tutto quello che fa, e tutte le esilaranti storie di interazione coi compagni e trovo comunque produttivo che si confronti con tutte le dinamiche che la scuola presenta, compresi i limiti senz'altro diversi da quelli che trova a casa.
avatar
Elisina

Numero di messaggi : 8702
Età : 40
Data d'iscrizione : 22.05.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La scuola materna

Messaggio Da luisav il Lun Nov 07, 2011 12:51 pm

Luna, leva il fatto che il mio mestiere è la maestra ( , ma di scuola elementare!). Però forse ti può essete utile anche questa visione! Sono d'accorso sul discorso nido, se fatto bene è una buona cosa ma non è indispensabile... mentre sulla materna mi accodo a PQ nell'affermare che la materna sia necessaria. Si impara a stare insieme, a socializzare con un gruppo classe, cosa molto difficile da simulare a casa (i bambini che giocano con 2 o 3 bambini sono molto diversi dai bambini quando giocano in 20 nello stesso posto!), imparano le dinamiche della vita sociale, e anche, soprattutto, imparano le dinamiche della "scuola". Intendo dire che quando arrivano in prima si vede benissimo chi ha fatto la materna e chi no, e spesso e volentieri faticano il triplo di quelli che non l'hanno fatta. Non perché alla materna imparino già a scrivere e a leggere (anzi diffido molto di chi anticipa i tempi), ma sanno stare seduti, sanno concentrarsi, sanno aspettare il loro turno ecc...
Quindi a prescindere dalle malattie, inevitabili!, potrebbe essere un'ottima esperienza.
ora non mi ricordo quanti anni ha la piccola, se ha 3 anni puoi aspettare un altro anno se vuoi tenerla a casa, ma oltre penserei di mandarla. C'è sempre l'orario fino a pranzo, non devo madarla per forza 8 ore se riesci a gestire gli orari!
avatar
luisav

Numero di messaggi : 2651
Età : 37
Località : Fiumicino
Data d'iscrizione : 17.12.09

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La scuola materna

Messaggio Da nike il Lun Nov 07, 2011 12:55 pm

Ecco, concordo con la visione di Luisav sul fatto che una mamma che se lo può permettere, sia dal punto di vista del lavoro che da quello della propria energia e sanità mentale può aspettare e non fare iniziare l'asilo necessariamente a 3 anni, e optare per un orario ridotto!
avatar
nike

Numero di messaggi : 5591
Età : 45
Località : Toscana
Data d'iscrizione : 11.06.09

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La scuola materna

Messaggio Da virtualis il Lun Nov 07, 2011 1:57 pm

Concordo con quanto dice Luisav: la materna è indispensabile per la socializzazione e la prima scolarizzazione dei bambini; secondo me però è meglio cominciare a tre anni, perchè, a questa età, un anno di differenza nell'ingresso nella vita comunitaria pesa molto.

Io non ho figli, quindi questo è un discorso teorico per il momento, ma il nido mi stringe il cuore No lo so che che è indispensabile per molte mamme che lavorano, e so che potrebbe essere indispensabile anche per me in futuro, ma veramente non riesco a immaginare i miei figli al nido in piccolissima età; così come trovo un po' pesante per bambini così piccoli stare 8 ore fuori casa alla materna. Una mia collega mi diceva l'altra volta che sua figlia di due anni ha passato più tempo al nido che a casa No capisco che però molte non possono fare in maniera diversa...
avatar
virtualis

Numero di messaggi : 107
Età : 41
Data d'iscrizione : 14.06.11

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La scuola materna

Messaggio Da coccinella il Lun Nov 07, 2011 2:02 pm

ma la materna non si inizia in ogni caso a tre anni?
comunque sono anch'io dell'idea che sia quasi indispensabile...sennò venire catapultati direttamente in prima elementare sarebbe un bel trauma!
per il discorso delle malattie, poi, gli anticorpi prima o poi devono farseli...ed anch'io penso che prima se li fanno, meglio è!
avatar
coccinella

Numero di messaggi : 2801
Età : 39
Data d'iscrizione : 17.12.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La scuola materna

Messaggio Da sea il Lun Nov 07, 2011 2:03 pm

Però esistono anche i part-time, mia figlia va al nido ma ho scelto il part-time, ora che non lavoro la porto alle nove e la ritiro alle 12,30, ma la potrei lasciare fino alle 14 se avessi bisogno...alla fine se ci si riesce ad organizzare per loro diventa semplicemente una bella mattinata di gioco e attività...non per forza bisogna lasciarceli tutto il giorno ecco
Non so però come funziona per la materna..
avatar
sea

Numero di messaggi : 5454
Età : 41
Data d'iscrizione : 19.04.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La scuola materna

Messaggio Da Luna nuova il Lun Nov 07, 2011 2:08 pm

I vostri pareri sono preziosissimi.
Comunque non penso che la manderò il prossimo inverno, ma sono sempre più dell'idea di mandarla a 4 anni
avatar
Luna nuova

Numero di messaggi : 1712
Data d'iscrizione : 09.12.09

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La scuola materna

Messaggio Da Leila il Lun Nov 07, 2011 2:31 pm

Io ho avuto Rachele che molto "socievole" non lo è mai stata..o meglio, one to one sì, ma messa in mezzo ad un insieme di bimbi sclerava...è riservata, introspettiva, creativa ma molto poco fisica e l'"agone" che c'è in una classe della materna in cui un "pulcino" di tre anni viene messo cin 20 altri bimbi di età diverse è forte!

Io ho visto i piccoli piangere così tanto che mi si spezzava il cuore e credo, contrariamente e molte mamme, che non per tutti i bimbi 3 anni siano l'età adatta per iniziare.
Qua però entra in gioco il rapporto mamma figlio e ciò che la mamma sa e capisce della propria creatura: ho anche visto bimbi che invece ci andavano spediti come eurostar e la domenica chiedevano dell'asilo..

Io ho iscritto Rachele alla materna, purtroppo il fratellino aveva solo un mese e mezzo e lei veniva dal trambusto della sua nascita, dalla mia malattia alla pelle che mi ha reso invalida per mesi, e ripeto, con il bagaglio del suo carattere, per noi è stato un fallimento su tutta la linea.
La bimba non ha mai mangiato a scuola, non dormiva bene la notte, chiedeva in continuazione se doveva andare a scuola, piangeva, vomitava e faceva, al momento del distacco, scene degne dell'esorcista, dalla testa addosso al muro ai tentativi di fuga...
al chè, contrariamente a tutti i pareri, l'ho tenuta a casa, dove è rinata ed è tornata la mia bimba di sempre, finchè, dopo Natale è stata lei a chiedermi se poteva andare, qualche giorno, a scuola..io l'ho assecondata e piano piano c'è andata, anche se non andava mai tutti i 5 i giorni, oppure andavo a prenderla alle 13 e non alle 16.

L'anno successivo e questo, che è l'ultimo, va bene e non si lamenta mai. (ah, dimenticavo che veniva da due anni di nido in cui era andata abbastanza tranquilla, anche se vedevo che a casa ci stava meglio!)
Ecco, scusate se ho parlato della mia esperienza, ma credo che quando sono bimbi di tre anni sono davvero ancora piccoli e non hanno davvero ancora bisogno di socializzare con un numero cos' grande di coetanei nè di adeguarsi alle regole..ancora...poi, sì, vista com'è strutturata la scuola elementare trovo che almeno un anno, o meglio, due, facciano loro da training per un inserimento più graduale...
Poi, vabbè, ma questo è un discorso diverso, la cosa cambia tantissimo a seconda della maestra che hanno..quella dell'anno scorso, per es, era davvero un'incapace, ed io più volte ho parlato con la psicologa della scuola per molte cose che vedevo che non andavano..quest'anno se ne è andata e quella nuova è tutta un'altra cosa ed infatti vedo i miglioramenti in tutto!

quando si mette alla materna un cucciolo di 3 anni fondamentale è la maestra che si incontra.
avatar
Leila

Numero di messaggi : 1238
Età : 43
Data d'iscrizione : 10.11.10

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La scuola materna

Messaggio Da mononoke il Lun Nov 07, 2011 3:29 pm

Io ho avuto entrambe le esperienze
L'anno scorso ho iscritto Ale a 4 anni suonati alla materna (l'anno prima l'avevo escluso per una serie di motivi, di cui resto convinta, nel suo caso) ed è andata malissimo, infatti l'ho ritirato dopo pochissimo e l'ho tenuto a casa.
I motivi erano tanti, ma sicuramente il fatto di entrare in una classe già formata, con tutte le dinamiche dell'anno prima (si trattava di classi omogenee per età) non l'ha aiutato per niente, di questo va tenuto effettivamente conto.

Quest'anno li ho inseriti entrambi in una piccola realtà, molto particolare e nuova, per cui il gruppo (che comunque è eterogeneo invece per età) si è creato ex novo per tutti.
Incrocio le dita ma finora sta andando benissimo sia per il piccolo che per il grande, sia come voglia di andare, che come salute.
Ma credo che per noi abbia contato molto anche il fatto che questo è un luogo in cui io mi riconosco, che mi piace, di cui mi fido ciecamente. E che con la maestra abbiamo instaurato un rapporto di familiarità, per cui loro la sentono un po' come una di casa. E su questo punto mi ha fatto riflettere molto Neufeld, in effetti rivelandosi azzeccato nel nostro caso.
avatar
mononoke

Numero di messaggi : 1466
Età : 38
Data d'iscrizione : 16.06.10

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La scuola materna

Messaggio Da luisav il Lun Nov 07, 2011 7:22 pm

Non è obbligatoria la scuola materna, per quello si può iscrivere a 3, 4 o 5 anni. Sulla variabile maestra...che dire? Io lo vivo da dentro e vi posso assicurare che le pazze e incompetenti ci sono eccome....come ce ne sono altrettante bravissime e stupende con i piccoli! L'ideale sarebbe farsi due chiacchiere con qualcuno che ha già iscritto e frequentato quella scuola, ma a volte qualcuno si trova male con una maestra e un altro no, la soggettività entra sempre, ma se una è davvero incompetente sicuramente viene fuori!
Poi comunque si può scegliere l'orario, in genere c'è o il tempo corto (fino alle 12.30 circa) oppure tempo lungo fino alle 4. Dipende comunque dalla scuola la proposta dell'orario, ma in genere sono queste due scelte, non è come al nido che in pratica ci sno vari orari d'uscita.
avatar
luisav

Numero di messaggi : 2651
Età : 37
Località : Fiumicino
Data d'iscrizione : 17.12.09

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La scuola materna

Messaggio Da Elisina il Lun Nov 07, 2011 8:39 pm

Nella scuola materna di Diego c'è anche l'uscita intermedia, che va dalle 13:45 alle 14; io la utilizzo spesso
avatar
Elisina

Numero di messaggi : 8702
Età : 40
Data d'iscrizione : 22.05.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La scuola materna

Messaggio Da Luna nuova il Mer Nov 09, 2011 9:39 am

Leila mi ha fatto anche pensare a una cosa.... vorrei vedere quando Letizia sarà lei stessa a chiederci di andare. Più in là la potrei portare a vedere la materna da fuori, quando è bel tempo e stanno nel cortile, e vedere se si incuriosisce nel vedere i bimbi. Chissà magari sarà lei a decidere ?
Il tempo breve tanto per cominciare penso che sia una buona cosa. Anche perchè i miei si divertono a farla pranzare a casa loro, così io dall' ufficio non devo scapicollarmi a rientrare in tempo
Per quanto riguarda la maestra, proverò a "indagare" su una di loro che già mi ispira molto. Per me deve avere per prima cosa un requisito: non deve urlare come una gallina che sta per essere giustiziata (come faceva la mia ex maestra che è passato un secolo ma ancora me la ricordo!!!)
avatar
Luna nuova

Numero di messaggi : 1712
Data d'iscrizione : 09.12.09

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La scuola materna

Messaggio Da Pantofolina il Ven Feb 17, 2012 7:49 am

mi collego a questo post perche ho una domanda...
che cosa avete valutato nello scegliere la scuola materna?
Io e mio marito nn ci siamo posti molti problemi... e siamo andati a botta sicura nella materna vicino casa.... perche?
Perche ci piace come struttura (è la stessa che abbiamo frequentatao anche noi), bel verde fuori e attrezzato, buoni laboratori e anche il fatto che avendo le elementari al piano superiore l'ultimo anno avra degli incontri gia con le maestre...
Aggiungo anche che il fatto che a settembre Sofia sara ancora piccolina abbiamo valutato anche la comodita qualora dovesse andarlo a riprendere qualcuno tipo nonni...
Siccome abitiamo tutti vicini i nonni possono andarci anche a piedi...
Ora pero e' sorto un dubbio..
ed è da tanto che mi frulla questo pensiero... e poco fa marco mi ha espresso lo stesso concetto.....
L'asilo dove va simone e' diviso in 2 zone.... nido prima avventura e materna comunale....
La mattina quando arriva simone verso le 8 sono tutti assieme sia maestre del nido che le maestre della materna idem i primi bimbi che arrivano...
Poi si dividono....
Ieri c'e' stata la festa di carnevale ed hanno unito le 2 scuole.... e le maestre ci hanno detto che simone era tutto felice che aveva ritrovato il suo amico Lorenzo e Leonardo (ora capisco chi sono dato che me ne parlava smepre ma in class con lui nn c'erano bimbi con questi nomi).
Le maestre piu volte mi hanno detto di iscriverlo alla comunale perche si trovava bene... ma io pensavo che fosse una sort di pubblicita dato che proprio quella materna era a rischio chiusura causa pochi iscritti...
cosi abbiamo seguito il nostro istinto di genitori e l'abbiamo iscritto nella materna vicino casa dove siamo andati noi e dove dopo andra alle elementari...
ma sara la scelta giusta???
Ora che si e' ambientato e' giusto smuovere di nuovo tutto?
Uff... nn so come fare...
Se si potevano fare 2 iscrizioni l'avrei fatto sicuramente.... e adesso?
avatar
Pantofolina

Numero di messaggi : 1753
Età : 34
Località : Provincia di Perugia
Data d'iscrizione : 18.06.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La scuola materna

Messaggio Da Julie il Lun Ago 06, 2012 8:43 am

Lo sapevo che sarebbe successo, ma ora sta arrivando l'ondata di ansia legata alla fine del nido e l'inizio della materna.
Il nido è stata un'esperienza favolosa per tutti e tre. Abbiamo avuto le insegnanti più brave della struttura e vorrei infilare un secondo figlio in modo da finire con la stessa di Lele
La scuola materna è una schifezza Sono 80 bambini con pochissime insegnanti. La scuola è della parrocchia ed è un problema, non tanto per il taglio, quanto per la possibilità nulla di aggiornamento e nessuna gestione competente.
Non che queste cose non le sapessi prima, ma con N e le insegnanti del nido abbiamo valutato che sarebbe stata la scelta migliore per un discorso di comunità e di relazioni. Inoltre è l'unica scelta del paese e in tutto il comune sono parrocchiali e gestite più o meno nello stesso modo, per cui ci saremmo dovuti allontanare di parecchio e mi sembra una tortura per un bimbo di 3 anni farsi quaranta minuti/un'ora di macchina al giorno per andare a scuola.

Ora però vedo solo il negativo perchè mi sembra di fargli un torto nel mandarlo in un posto in cui trascorrere del tempo sorvegliato da persone laureate e con giochi diversi dai suoi e basta.
Nel frattempo sto leggendo dei libri della Montessori, navigando nei blog di mamme che fanno homeschooling e sto peggiorando la situazione

Vorrei poter unire la possibilità di stare con bambini della sua età e della nostra comunità sociale ma nel frattempo offrirgli la massima possibilità educativa e ludica, magari proponendogliela io.
Ma è fattibile dopo 8 ore di scuola?
avatar
Julie

Numero di messaggi : 1323
Età : 33
Data d'iscrizione : 14.11.11

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La scuola materna

Messaggio Da martymcfly il Lun Ago 06, 2012 8:58 am

Julie mi spiace che la materna sia così,è un peccato perchè bambini così piccoli possono imparare davvero molto se seguiti bene.
per me se hai idee e voglia al suo rientro dall'asilo di proporre laboratori,fai benisssimo,anzi,suggerisci idee che ti vengo dietro a ruota!
considera che se passa il tempo a fare gioco libero a scuola,sarà curioso di fare 1-lavoretti nuovi 2-stare con la mamma.
può capitare che al rientro siano un po'nervosi e abbiano bisogno di sfogarsi in qualche modo (es.saltare sul divano),ma passati questi momenti,lui sarà ben contento delle tue proposte.
è una grande idea!
avatar
martymcfly

Numero di messaggi : 602
Età : 34
Data d'iscrizione : 25.07.11

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La scuola materna

Messaggio Da Pantofolina il Lun Ago 27, 2012 7:46 am

Julie ha scritto:Lo sapevo che sarebbe successo, ma ora sta arrivando l'ondata di ansia legata alla fine del nido e l'inizio della materna.
Il nido è stata un'esperienza favolosa per tutti e tre. Abbiamo avuto le insegnanti più brave della struttura e vorrei infilare un secondo figlio in modo da finire con la stessa di Lele

io sto provando la tua stessa sensazione...
l'ltimo giorno di nido ho pianto come una fontana..
Simone e' tutto emozionato e non vede l'ora che arrivi il 12... io un po meno.... ho un ansia...
Credevo che facessero l'ambientamento per qualche giorno invece niente... mi hanno detto
"portalo il 12 mattina alle 8 e poi lo vieni a riprendere alle 12"
io ho chiesto che se piangeva mi dovevano chiamare...
Loro hanno detto "si calmera..."
si calmera??? l'inserimento al nido 4 mesi mi e' durato....
Ora ho saputo che in classe con lui c'e' il figlio di un mio amico.. cosi stiamo facendo degli incontri per farli incontrare e stare insieme in modo tale di avere un punto di riferimento a scuola...
avatar
Pantofolina

Numero di messaggi : 1753
Età : 34
Località : Provincia di Perugia
Data d'iscrizione : 18.06.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La scuola materna

Messaggio Da Julie il Lun Ago 27, 2012 8:05 am

Io mi faccio un inserimento autogestito e utilizzo la scusa che dovendo lavorare e fare un corso di formazione le settimana prima dell'inzio della scuola media non riesco a fare diversamente. Lo porterò il giovedì mattina e il venerdì così che ha anche il weekend per smaltire la novità, poi vedo un po' come va e cercherò una comunicazione profonda con le insegnanti. Vorrei spiegare loro che Lele fatica in un contesto con molti bambini e che tutto per noi si ripercuote di notte con conseguente stress per tutta la famiglia. Fin quando non tornerà a dormire di notte serenamente sicuramente non lo lascerò a dormire il pomeriggio e se non ho l'appoggio dei nonni di qua, lo porterò dai miei, tanto non abitano molto distante dal mio posto di lavoro.

Parlando con un'altra mamma mi rendo conto che alla fine è peggio dover cambiare completamente quartiere o paese per un bimbo che in questo modo perde completamente la relazione con i coetanei delle vicinanze.

Allo stesso tempo ho trovato in rete un sacco di blog di mamme che fanno homeschooling con un sacco di idee da proporre nei we e nel pomeriggio
Insomma cerco di pensare positivo

Secondo me Panto ti conviene inventarti un po' di balle del tipo che devi portare la piccola dal pediatra per cui non sai bene quando finirai per cui lo vai a prendere alle 10 il primo giorno, almeno il primo mi sembrano eccessive 4 ore di pacca.
A volte credo che la scuola sia talmente puntata sulla meno fatica dell'adulto da dimenticare le esigenze del bambino
avatar
Julie

Numero di messaggi : 1323
Età : 33
Data d'iscrizione : 14.11.11

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La scuola materna

Messaggio Da ettav il Lun Ago 27, 2012 1:41 pm

io non sono d'accordo... un bimbo che è stato al nido non necessita di settimane di inserimento. fatta eccezione per casi particolari a 3 anni non sono grandi ma nemmeno poi così piccoli. io lo scorso hanno ho fatto fare 4 giorni di inserimento. il primo giorno sono stati un' ora ed io ero presente anche se saltavo da una parte all' altra perché erano in classi diverse. il secondo sono stati due ore da soli e si sono offesi perché non li ho fatti rimanere a pranzo con gli altri. la scuola è sicuramente un salto per loro ma di solito rimangono scioccati i genitori non i bimbi perché non c'è più l'ambiente ovattato del nido. sono d'accordo sul fatto che comunque l'inserimento è fatto seguendo le esigenze delle maestre e non dei bimbi però... ammetto che i miei due settimane prima sono stati al centro estivo e li ho lasciati per 10 ore con degli sconosciuti e i bambini delle elementari oltre che della materna ma la sera stessa non volevano tornare a casa perché si stavano divertendo un mondo.. io sono dell' idea che anche se la scuola è difficile perché diventano più vivaci è comunque un' esperienza dove si fanno le "ossa"
avatar
ettav

Numero di messaggi : 1771
Età : 43
Località : Rescaldina MI
Data d'iscrizione : 12.11.11

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La scuola materna

Messaggio Da Julie il Lun Ago 27, 2012 2:01 pm

Io non dico che siano necessarie due settimane come al nido prima di passare la mattina lì, ma nemmeno che debbano essere lasciati per 4 ore in un ambiente nuovo e da soli Shocked Io sarei per il primo giorno insieme, il secondo una mezz'oretta/un'ora da solo per arrivare in 5 giorni a stare lì fin dopo il pranzo. Se è il bimbo a chiedermi di rimanere ben venga.
Poi entrano in atto anche le caratteristiche specifiche del bambino: Lele in mezzo a tanta gente si isola e non riesce ad interagire nè con l'ambiente nè con gli altri, ma si allontana serenamente da me controllando che io ci sia. Mi sento male all'idea di portarlo il primo giorno di scuola (primo anche per chi torna) insieme ad altri 80 bambini e con 35 genitori dei bambini inseriti e poi lasciarlo lì.

La mia idea è di dargli la possibilità di ambientarsi il più serenamente possibile. So benissimo che se lo lasciassi lì fin da subito per 8 ore alla fine della giornata sarebbe contento, ma so pure che la notte la passeremo in bianco, perchè si è sentito abbandonato.
avatar
Julie

Numero di messaggi : 1323
Età : 33
Data d'iscrizione : 14.11.11

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La scuola materna

Messaggio Da ettav il Lun Ago 27, 2012 2:10 pm

è molto relativo. noi non abbiamo passato la notte in bianco quando li ho lasciati al centro estivo da soli per 10 ore. siuramente io sono rimasta scioccata quando ho visto l'ambiente della materna nella prima ora di inserimento. e sicuramente siamo d'accordo che l'inserimento è fatto per le maestre.
io non avevo altra soluzione e sono stata fortunata per come hanno reagito però consiglio solo di prenderla più tranquillamente in modo che il bambino non senta comunque la nostra ansia... in bocca al lupo e facci sapere !

edit: ho un' amica che vedrà la prima settimana e poi deciderà se ritirare la figlia e sinceramente non mi sembra corretto !
avatar
ettav

Numero di messaggi : 1771
Età : 43
Località : Rescaldina MI
Data d'iscrizione : 12.11.11

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La scuola materna

Messaggio Da sea il Lun Ago 27, 2012 2:59 pm

Io non pensavo però che alla materna non ci fosse un minimo di inserimento Shocked Poi vabhè, mia figlia non ha fatto 2 settimane di inserimento neanche al nido...però pensavo che alla materna almeno 2 o 3 giorni lo facessero fare
avatar
sea

Numero di messaggi : 5454
Età : 41
Data d'iscrizione : 19.04.08

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La scuola materna

Messaggio Da nike il Lun Ago 27, 2012 5:33 pm

All'asilo di Beatrice l'inserimento era minimo perchè finchè le maestre non li considerano pronti non li prendono!
Poi personalmente non sono d'accordo con l'idea che "si fanno le ossa", come non lo sono sul resto non lo sono sulla scuola: non gli ho dato da mangiare i crostacei quando era troppo presto, non gli ho fatto vedere un film dell'orrore quando avevano 5 anni (neanche ora, veramente), non li ho mandati su un mezzo pubblico da soli, perchè secondo me le ossa te le fai restando protetto finchè non sei pronto, non buttandoti nella mischia. So che usava buttare i bambini in acqua perchè così imparavano a nuotare, io i miei li ho tenuti in braccio e per mano finchè non hanno avuto il coraggio e la voglia di nuotare da soli! I love you
avatar
nike

Numero di messaggi : 5591
Età : 45
Località : Toscana
Data d'iscrizione : 11.06.09

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La scuola materna

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 9 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum