Disturbi della tiroide

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Disturbi della tiroide

Messaggio Da gutsygibbon il Mer Lug 06, 2011 12:58 pm

ciao a tutte, ho pensato di aprire qui un argomento, mi pare la sezione più giusta, per raccogliere esperienze e pareri.
purtroppo è 5 anni che ho sempre i valori di tsh sopra la norma..non sono mai andati oltre a 8 ma nn erano mai più bassi di 5. le eco le ho fatte e sono normalissime, ci sono gli anticorpi antitiroide ma nei limiti della norma..tipo se il limite era 30 io avevo 17 una cosa così.
io sono sempre stanca ma visto che ho anche fibromialgia penso sia dovuto anche a quello.
soffro molto il freddo, ma anche il caldo
ora...il mio vecchio medico di base sostiene che se il tsh continuava ad essere così avrei dovuto prendere l'eutirox perchè nn è bello sforzare la tiroide..e su questo potrei essere d'accordo..però ho anche saputo che dando l'eutirox in queste condizioni poi la tiroide lavorerà sempre meno...e si impigrirà sempre di più..e questa è anche la linea della mia nuova dottoressa..controlli tsh annuali, qualche ecografia ogni 2-3 anni e stop.
c'è qualche fertilina con questo problema? che approccio avete seguito?
mi preoccupa anche l'aspetto riguardo l'ovulazione..anche prima della pillola avevo cicli lunghi..nella mia ignoranza credevo fosse perchè avevo una fase luteale lunga, mentre sarà stato proprio l'opposto casomai..cioè sempre nella norma ma inizio a pensare che questa mia tendenza sia legata anche alla tiroide.
avatar
gutsygibbon

Numero di messaggi : 1331
Età : 31
Data d'iscrizione : 06.08.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Disturbi della tiroide

Messaggio Da gutsygibbon il Dom Apr 22, 2012 1:46 pm

ciao a tutte, volevo aggiornare un pò. come dicevo è almeno 7 anni che con la tiroide ho un pò da penare perchè il tsh è sempre stato un pò alto, quindi esami ogni 6 mesi, visite endocrinologiche, ecografie ogni 2 anni, medici che paventavano che avrei dovuto prendere eutirox.
8 mesi fa ho iniziato una cura omeopatica principalmente per l'ovaio multifollicolare ma anche per la tiroide. in particolare per la tiroide il medico mi ha dato zn-cu gammadyn dell'unda, sono fiale di oligoelementi. sempre 8 mesi fa circa ho cambiato radicalmente stile di vita alimentandomi molto meglio e facendo attività
l'altro giorno faccio le analisi per rivedere il tsh e il valore è sceso a 2,81..che mi sembra molto molto buono..mai avuto un valore così in tutti questi anni. spero che la mia esperienza possa essere utile a qualcuna
avatar
gutsygibbon

Numero di messaggi : 1331
Età : 31
Data d'iscrizione : 06.08.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Disturbi della tiroide

Messaggio Da Susina il Ven Mag 18, 2012 12:31 pm

Ciao Gutsy :)
Eh... forse la tua esperienza mi sarebbe stata d'aiuto 11 anni fa :(
Però mi fa piacere leggerla.
Dunque, io ho la tiroidite di Hashimoto da quando avevo 18 anni. Ormai la mia tiroide non funziona più e nemmeno è viva, a quanto ho capito, si è atrofizzata e sta lì, io me la immagino stile bella addormentata nel bosco, ma senza principe
Con l'eutirox ora va bene, anche se ho passato le mie vicissitudini tra medici che mi davano dosaggi troppo alti e altri medici che me ne davano di troppo bassi...

Quello che mi interessa sono le patologie correlate.
Prima fra tutte la vitiligine, e in secondo luogo l'anemia da carenza di ferro.
E' proprio vero che sono correlate alla tiroidite di Hashimoto?
E' proprio vero che non c'è niente da fare?

Mi piacerebbe poter parlare con qualcun altra nelle mie condizioni, finora non mi è mai capitato Shocked
avatar
Susina

Numero di messaggi : 218
Età : 35
Località : Bari
Data d'iscrizione : 18.05.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Disturbi della tiroide

Messaggio Da gutsygibbon il Ven Mag 18, 2012 4:57 pm

ciao Susina, il problema degli ormoni semi sintetici o sintetici o cmq che si assumono tramite farmaci è proprio che il dosaggio può essere eccessivo o scarso proprio perchè normalmente la loro secrezione viene regolata a feedback secondo meccanismi molto fini.
conosco un medico endocrinologo di forlì ma che visita anche a Roma molto bravo, si chiama Raul Vergini e ha anche scritto un libro sull'ipotiroidismo, se ti interessa, io devo ancora leggerlo.
soffri anche di vitiligine? come l'hashimoto è una malattia autoimmune e chi soffre di malattie autoimmuni ha più probabilità di ammalarsi di un'altra malattia autoimmune.
per l'hashimoto credo che fino a che la tiroide non è atrofizzata si può fare qualcosa o almeno ridurre il dosaggio dei farmaci (che tra l'altro concorrono ad atrofizzarla), nel tuo caso se è completamente atrofizzata non saprei, potresti provare a contattare Vergini, o magari prima leggi il libro.
avatar
gutsygibbon

Numero di messaggi : 1331
Età : 31
Data d'iscrizione : 06.08.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Disturbi della tiroide

Messaggio Da Susina il Sab Mag 19, 2012 10:14 am

Grazie per la risposta :)
Sì, decisamente leggerò questo libro, sono curiosa!
Guarda, anche l'ecografo mi ha detto già da un paio di anni che si vede che la mia tiroide è atrofizzata e non funziona più nemmeno un pochettino, su quello ci sono rassegnata... d'altronde dopo 11 anni di eutirox e di anticorpi a 6000 è pure normale.
Al momento il mio endocrinologo si sta rivelando bravo e attento per quanto riguarda la tiroide, ma non per quanto riguarda le eventuali patologie collegate. Diciamo che ha un approccio farmacologico pesante, in passato ha voluto prescrivermi la pillola (ha anche la specializzazione in ginecologia) per un sospetto ovaio policistico e davanti ad un conseguente aumento del colesterolo, invece che mettere in discussione la pillola, ha preferito farmi assumere la statina...
Fino a un anno fa, forse anche meno, non ho mai messo in discussione niente di quello che proveniva da lui, mi sono fidata ciecamente, ora sto piano piano iniziando a prendere consapevolezza di quello che effettivamente mi poteva essere risparmiato e di quello che mi ha fatto proprio male, come la pillola!

avatar
Susina

Numero di messaggi : 218
Età : 35
Località : Bari
Data d'iscrizione : 18.05.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Disturbi della tiroide

Messaggio Da gutsygibbon il Sab Mag 19, 2012 12:54 pm

beh con il valore di anticorpi che avevi, credo che eutirox prima o poi avresti cmq dovuto prenderlo, ovviamente non sono d'accordo col tuo gine per il discorso ovaio policistico-pillola-colesterolo-statine..cioè come passare dalla padella alla brace ma qui siamo OT credo
avatar
gutsygibbon

Numero di messaggi : 1331
Età : 31
Data d'iscrizione : 06.08.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Disturbi della tiroide

Messaggio Da mammamike il Mar Ago 28, 2012 1:33 pm

Ciao ragazze, volevo raccontarvi cosa mi ha detto oggi il mio medico di base e magari confrontarmi con voi sull' ipotiroidismo.
Dunque, sono andata da lui per farmi fare le ricette per le analisi del sangue come controllo annuale e già che c'ero gli ho parlato del mio problema (ormai serio, povero maritino!) della mancanza totale di desiderio..
Volevo sapere se c'erano delle analisi specifiche per sapere se è dovuto a qualche squilibrio ormonale e lui ha ipotizzato che sia ipotiroidismo, elencandomi come si manifesta, e sono rimasta scioccata nel sentire che tutti quei sintomi io ce l'ho..
In pratica sono:
- mancanza del desiderio
- aumento di peso
- apatia generale
- debolezza fisica
- umore negativo

Ad avvallare la sua ipotesi ci sono anche le ultime analisi fatte a Novembre, dove il valore della tiroide era pari al limite massimo (circa 5), e quindi lui pensa che potrebbe essere aumentato..

C'è qualcuna che soffre di ipotiroidismo e mi può confermare che i sintomi sono questi?
avatar
mammamike

Numero di messaggi : 1328
Età : 37
Data d'iscrizione : 28.07.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Disturbi della tiroide

Messaggio Da Susina il Mer Ago 29, 2012 8:37 am

Mammanike, in effetti i sintomi sono proprio quelli, però ti raccomando di farti le analisi per una conferma. E anche una ecografia, per vedere se ci sono per caso dei noduli o se la tiroide risulta comunque gonfia (affaticata).

Poi, quale valore era arrivato a 5? Ci sono 3 indicatori che si controllano per la tiroide, FT3, FT4 e TSH. I primi due misurano la quantità di ormoni tiroidei nel sangue, il terzo invece è l'ormone che stimola la tiroide a produrre più ormoni. Naturalmente le cose cambiano a seconda se i valori alti li hai riscontrati nel primo, nel secondo o nel terzo :)
Poi ci sarebbe anche un quarto valore da controllare, per vedere se il disturbo alla tiroide è provocato da una malattia autoimmune, ma ora non mi ricordo come si chiama XD

Per finire, se le prossime analisi che farai confermeranno un problema di ipotiroidismo io ti consiglierei di andare da un endocrinologo, per sicurezza
avatar
Susina

Numero di messaggi : 218
Età : 35
Località : Bari
Data d'iscrizione : 18.05.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Disturbi della tiroide

Messaggio Da sea il Mer Ago 29, 2012 11:13 am

Susina ho letto che anche tu soffri di tiroidite di Hashimoto, anche io, ma i miei ormoni sono ok e la mia tiroide funziona ancora.
Purtroppo si, è correlata alla vitiligine . Io comincio ad avere dei punti nel viso non proprio vitiliginosi ma un pò ipocromici, l'endocrinologo mi ha detto che è correlato agli Ana ( anticorpi anti nucleo), colpiscono la tiroide, ma anche i melanociti.Praticamente il sistema immunitario lavora contro alcuni organi bersaglio del nostro corpo. Invece di difenderci solo dai nemici estranei, va anche contro lo stesso corpo. E' terribile!
Ma a me hanno detto di reputarmi molto molto fortunata se mi viene "solo" la vitiligine, perchè potrebbero associarsi malattie autoimmuni molto più gravi (Lupus e sclerosi multipla ).
Purtroppo per queste patologie ancora non c'è cura, perchè sono scorrelate con il sistema immunitario, per cui sono patologie molto complesse, oltretutto hanno una familiarità ( infatti anche mia mamma ha la tiroidite di Hashimoto.Ci si sente drammaticamente impotenti davanti al sistema immunitario che impazzisce, ancora non si capisce perchè...ci sono degli indiziati, ma la strada della ricerca è ancora lunga...e non ci si può imbottire di cortisoni a vita, per ora solo questa è la cura.
E' anche per questo, oltretutto, che sto facendo vaccinare poco mia figlia, perchè potrei averle passato la predisposizione alle malattie autoimmuni, ed è meglio non stimolare troppo artificialmente il sistema immunitario
avatar
sea

Numero di messaggi : 5440
Età : 40
Data d'iscrizione : 19.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Disturbi della tiroide

Messaggio Da mammamike il Mer Ago 29, 2012 11:49 am

Susina ha scritto:quale valore era arrivato a 5? Ci sono 3 indicatori che si controllano per la tiroide, FT3, FT4 e TSH. I primi due misurano la quantità di ormoni tiroidei nel sangue, il terzo invece è l'ormone che stimola la tiroide a produrre più ormoni. Naturalmente le cose cambiano a seconda se i valori alti li hai riscontrati nel primo, nel secondo o nel terzo :)
Ciao e grazie per la risposta! Dunque le analisi di novembre davano il Tsh quasi a 5, e il medico mi ha detto che perciò dovrebbe trattarsi di ipotiroidismo.
Comunque la prossima settimana le farò più complete e vediamo meglio.
Per quanto riguarda la cura, purtroppo il mio medico mi ha detto che se la sua diagnosi è corretta vuole darmi subito l'Eutirox, anche mia madre lo prende e quindi è molto probabile che sia ereditario. Tu che ne pensi?
avatar
mammamike

Numero di messaggi : 1328
Età : 37
Data d'iscrizione : 28.07.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Disturbi della tiroide

Messaggio Da ArdathLilith il Mer Ago 29, 2012 12:33 pm

Vedo che esiste questo utile topic.
Riporto allora i miei primi valori di esami di dosaggi ormonali:

s-T3 libera: 4.0
s-T-4 LIBERO: 1.3
s-TSH: 2.59

Non ho mai sofferto di tiroide, ma nell'attesa che il medico mi legga gli esami volevo capire con voi se sono valori nella norma o sballati.
avatar
ArdathLilith

Numero di messaggi : 2698
Età : 36
Data d'iscrizione : 19.02.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Disturbi della tiroide

Messaggio Da Susina il Mer Ago 29, 2012 12:49 pm

Sea, io avevo capito che nel momento in cui soffri di una malattia autoimmune poi non ti possono venire anche le altre... insomma, se io ho già la tiroidite di hashimoto poi non mi può venire in più la sclerosi multipla.
Però questo l'ho letto in giro nelle mie ricerche su internet, non ne ho mai veramente parlato con un medico.
Io sinceramente ora non mi sento più nè impotente nè angosciata dalla mia malattia :)
Ho trovato il dosaggio di eutirox che fa per me e sto bene, ho imparato a capire quando sto bene e quando no; persino le mie macchiette bianche sul viso e sulle mani mi stanno simpatiche :)
Certo, sono avvantaggiata perchè ho una carnagione così chiara che tra dicembre e giugno non si vedono perchè torno proprio del mio colorito normale, però... anni fa ci soffrivo molto lo stesso.
Se quelle sul viso dovessero ampliarsi e passare dagli occhi alle guance, penserò a farmi il laser e i vari trattamenti che esistono per la vitiligine, ma per ora non ci penso proprio!
Io non ho mai preso il cortisone, però, a te lo hanno prescritto?
Quanto a tua figlia, ecco, questa è l'unica cosa che mi spaventa di questa malattia, ma per ora non ho nemmeno un compagno, quindi!
Però tu fai bene a fare come fai. Poi immagino che userai il sale iodato, giusto?
E non so se vivi vicino al mare, ma quello è un toccasana ;)

Mammanike, in effetti il tsh a 5 è alto... il massimo, nelle tue analisi, a quanto è segnato? Nelle mie a 3,60.
Quanto all'eutirox, non può assolutamente prescrivertelo il medico di base, è meglio se vai da uno specialista, anche perchè bisogna vedere la tua tiroide come sta a livello globale e anche il resto del tuo metabolismo (il ciclo, i grassi, gli zuccheri, eventualmente anche il ferro, etc).
Potresti avere bisogno di quello, ma anche no :)
Gli anticorpi che ti dicevo sono gli anti-TPO. Ad esempio nel mio caso, su un massimo di 60, sono arrivati a 5000... :D

Ardath, dovresti dirci anche i valori massimi indicati sul tuo referto, perchè ho notato che diversi laboratori di analisi utilizzano diversi metri di misura :)
In ogni modo, ponendo che siano come i miei (4,10 per l'FT3; 1,70 per l'FT4 e 3,60 per il TSH) stai proprio bene e non ti devi preoccupare di niente :)
avatar
Susina

Numero di messaggi : 218
Età : 35
Località : Bari
Data d'iscrizione : 18.05.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Disturbi della tiroide

Messaggio Da ArdathLilith il Mer Ago 29, 2012 1:03 pm

Grazie Susina, i valori di riferimento sono:

s-T3 libera: 2.0-4-4
s-T-4 LIBERO 0.9-1.70
s-TSH 0270-4.200

Quindi sì, già così notavo che andava bene, ma una conferma fa sempre piacere ;)
avatar
ArdathLilith

Numero di messaggi : 2698
Età : 36
Data d'iscrizione : 19.02.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Disturbi della tiroide

Messaggio Da Susina il Mer Ago 29, 2012 1:07 pm

Ehehe, hai una tiroide invidiabile ;)
avatar
Susina

Numero di messaggi : 218
Età : 35
Località : Bari
Data d'iscrizione : 18.05.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Disturbi della tiroide

Messaggio Da mammamike il Mer Ago 29, 2012 1:11 pm

Allora sono andata a ritrovare le analisi e il mio tsh di novembre è di 4.07 mentre il massimo è 4.78.
Sono abbastanza stupita nel leggere che il medico di base non potrebbe prescrivermi l'eutirox perchè da quanto ne so lo fa con chiunque, anche con mia mamma e devo dire che dopo 2 mesi le ha fatto ripetere le analisi per verificare se il dosaggio bastava o andava aumentato, e ad oggi, dopo 1 anno, mia madre sta molto bene..
avatar
mammamike

Numero di messaggi : 1328
Età : 37
Data d'iscrizione : 28.07.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Disturbi della tiroide

Messaggio Da Susina il Gio Ago 30, 2012 8:04 am

Mammanike, in effetti io sono un po' suscettibile sul tema della tiroide e per questo parto in quarta :)

Anche io so di medici di base che prescrivono tranquillamente eutirox, il ragionamento che ho fatto io è che però, un conto è una donna sui 60 anni, in cui la tiroide smette piano piano di funzionare per via dell'età, tutt'altro conto è una ragazza di 20 anni o una donna di 30: in questi ultimi due casi è meno normale e pacifico che la tiroide abbia problemi ed è per questo che, secondo me, sarebbe meglio un approfondimento che il medico di base non ti può dare non perchè sia incapace, ma semplicemente perchè gli specialisti servono apposta.
Poi è chiaro che il mio modo di pensare dipende anche dalle mie esperienze: ad esempio penso ad una mia amica a cui il medico di base aveva prescritto eutirox e glielo aveva prospettato per tutta la vita, lei non si trovava bene, è andata da uno specialista e questo glielo ha prima diminuito e poi addirittura fatto smettere, curando invece alimentazione, stile di vita e dandole altri integratori...

Ogni caso è a se' e ognuno decide per se', mi dispiace se ti sono sembrata magari invadente :)

In ogni modo, il tuo tsh, pur avvicinandosi al limite massimo, non lo supera, e se anche gli altri valori sono nella norma io non mi preoccuperei :)
avatar
Susina

Numero di messaggi : 218
Età : 35
Località : Bari
Data d'iscrizione : 18.05.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Disturbi della tiroide

Messaggio Da sea il Gio Ago 30, 2012 11:52 am

Susina ha scritto:Sea, io avevo capito che nel momento in cui soffri di una malattia autoimmune poi non ti possono venire anche le altre... insomma, se io ho già la tiroidite di hashimoto poi non mi può venire in più la sclerosi multipla.

Almeno fosse, è proprio il contrario, il fatto di soffrire di una malattia autoimmune fa si che la possibilità che te ne vengano delle altre aumenti drasticamente. Infatti anche la vitiligine è una malattia autoimmune Io conosco una ragazza che ha Tiroidite di Hashimoto e Artrite Reumatoide ad esempio No . Diciamo che questa possibilità è una spada di Damocle che ci porteremo dietro finchè campiamo, tutto qui E' per questo che l'endocrinologo mi ha detto di ritenermi fortunata se alla tiroidite si associasse solo la vitiligine, perchè tra le malattie autoimmuni è la meno grave, diciamo che è una malattia che ha "solo" un impatto sociale.Oltretutto potrebbe rimanermi solo la tiroidite e basta...
Il fatto dell'angoscia che ti crea questa malattia è quella di avere il sistema immunitario che lavoro contro il proprio corpo...ecco, non è una cosa proprio piacevole sapere che i tuoi anticorpi lavorano contro di te tongue
Io non ho mai preso cortisoni, per ora la mia tiroide è ok, però per certe malattie, ad esempio reumatiche di natura autoimmune, che possono associarsi alla Tiroidite di Hashimoto, sono la sola cura
avatar
sea

Numero di messaggi : 5440
Età : 40
Data d'iscrizione : 19.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Disturbi della tiroide

Messaggio Da mammamike il Gio Ago 30, 2012 12:06 pm

Susina ha scritto:Ogni caso è a se' e ognuno decide per se', mi dispiace se ti sono sembrata magari invadente :)
In ogni modo, il tuo tsh, pur avvicinandosi al limite massimo, non lo supera, e se anche gli altri valori sono nella norma io non mi preoccuperei :)
Ma che scherzi? Ci mancherebbe, anzi sei così gentile a togliermi questi dubbi!
Comunque rimandiamo il discorso a quando avrò i risultati delle analisi, potrebbe essere ancora tutto o niente!
avatar
mammamike

Numero di messaggi : 1328
Età : 37
Data d'iscrizione : 28.07.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Disturbi della tiroide

Messaggio Da Susina il Gio Ago 30, 2012 3:17 pm

Mammanike, io incrocio le dita :)

Sea, ora mi sono un po' agitata Più che altro perchè mi fa male un ginocchio e mi sono già vista ammalata di artrite reumatoide!
Comunque, è un discorso che voglio approfondire col mio endocrinologo.
Per quanto riguarda la vitiligine, mi era stato detto che si tratta di una patologia correlata alla tiroidite di Hashimoto, anche se ancora non si sa in che modo. In ogni caso, se hai la tiroidite è probabile che ti venga la vitiligine, ma non viceversa, nè ci sono altre patologie correlate alla tiroidite di hashimoto.

Quanto al concetto del sistema immunitario che lavora contro di me... non mi stupisce, considerando che ho passato mezza vita ad autosabotarmi XD
Ora è un annetto che ho fatto pace con me stessa, da qualunque punto di vista... chissà che anche il mio corpo non si rilassi un attimo ora
avatar
Susina

Numero di messaggi : 218
Età : 35
Località : Bari
Data d'iscrizione : 18.05.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Disturbi della tiroide

Messaggio Da sea il Gio Ago 30, 2012 7:23 pm

Susi, non so chi ti abbia spiegato, ma c'è un pò di confusione. La vitiligine è una malattia autoimmune come la tiroidite di Hashimoto, sono patologie che vanno in parallelo e che coesistono. Oltretutto c'è chi si ammala anche solo di vitiligine senza avere la tiroidite, e non è vero che è l'unica patologia che si associa alla tiroidite. A me hanno parlato molto chiaro, è la più frequente, ma non di certo l'unica
Il fattore comune delle malattie autoimmuni sono gli Ana positivi, questi possono "decidere" di colpire qualsiasi organo purtroppo.
Detto questo, che è solo chiarezza e consapevolezza, adesso non è che ad ogni dolorino bisogna pensare di avere delle brutte malattie
avatar
sea

Numero di messaggi : 5440
Età : 40
Data d'iscrizione : 19.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Disturbi della tiroide

Messaggio Da Susina il Gio Ago 30, 2012 7:33 pm

Sea, in effetti queste spiegazioni le avevo domandate solo al primissimo medico che mi ebbe in cura a 19 anni, medico che si rivelò poi abbastanza incompetenta. O meglio, era bravo, e iniziò a considerarsi troppo bravo, sottovalutando i sintomi che facevano comodo alla sua visione del mio quadro di salute e liquidandomi come povera ragazzina malata che non sapeva quello che diceva.
Quindi mi disse che appunto le malattie autoimmuni dipendono da questi anticorpi che possono decidere di attaccare un po' quello che vogliono, tuttavia mi disse anche che una volta deciso verso chi si dirigono poi si fermano, nel senso che non si mettono ad attaccare altro.
Vabbeh, in ogni modo ora ho un altro medico che mi segue molto meglio, quindi ne parlerò con lui, ti ringrazio in ogni modo dei chiarimenti che già mi hai dato tu :)
avatar
Susina

Numero di messaggi : 218
Età : 35
Località : Bari
Data d'iscrizione : 18.05.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Disturbi della tiroide

Messaggio Da mammamike il Lun Set 10, 2012 1:36 pm

Ho ripreso le risposte delle analisi e volevo aggiornare la mia situazione.
Dunque tsh t3 e t4 sono a posto, però è altissimo in valore HTG, quindi mi è stata diagnosticata una tiroidite, che con molta probabilità potrebbe evolversi in ipotiroidismo, come è successo anche a mia madre.
Domani farò l'ecografia alla tiroide e poi il mio medico di base mi ha detto che mi farà parlare con un endocrinologo per capire meglio la situazione.
Io vorrei tanto dare una risposta ai sintomi che ho, spero di riuscirci presto perchè sono sincera, non mi sento più me stessa in questo corpo, a partire dall'apatia generale, ai dolori alle articolazioni (che pare essere un sintomo della tiroidite) e molto altro ancora..
avatar
mammamike

Numero di messaggi : 1328
Età : 37
Data d'iscrizione : 28.07.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Disturbi della tiroide

Messaggio Da cipollina il Mer Ott 24, 2012 2:41 pm

mammamike se può consolarti io a marzo ho scoperto di avere la tiroidite di hashimoto, l'ho scoperto facendo i dosaggi ormonali dato che il mio ciclo di punto in bianco era passato dai soliti 30gg, prima a 40gg poi aumentava fino a che è arrivatoa 55gg.
subito ho iniziato il dosaggio minimo di eutirox seguita da una endocrinologa, che a causa della ricerca di una gravidanza mi ha tenuta sotto controllo fino a quando il mio TSH non si è avvicinato ad un valore intornoa 2, perchè mi ha detto che è molto importante che non sia troppo vicino al limite perchè in caso di gravidanza può dare problemi, quindi per gradi mi ha aumentato il dosaggio ogni 3 mesi circa dopo aver ripetuto le analisi, (quindi se se non stessi cercando un filglio mi lascerebbe un dosaggio più bassino).
Da quando ho iniziato la cura però mi sento un'altra persona, carica di energia e con più volgia di fare bounce .....
prima ero sempre super stanca e avevo sempre sonno.... Suspect
certo se non avessi fatto quelle analisi non avrei mai pensato di aver problemi alla tiroide dato che ne mia mamma ne mia sorella ne sffrono
avatar
cipollina

Numero di messaggi : 501
Età : 33
Data d'iscrizione : 27.09.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Disturbi della tiroide

Messaggio Da Onigiriyum il Mer Feb 13, 2013 8:44 pm

A proposito di tiroidite di Hashimoto, mi è stata diagnosticata due giorni fa.

La mia situazione è questa: circa tre anni fa ho scoperto per puro caso di avere dei noduli alla tiroide. Da allora ho fatto i soliti esami del sangue e più o meno una volta all'anno un'ecografia. I valori sono sempre stati nella norma e la situazione nodulare è rimasta sostanzialmente stabile.
A novembre, per la prima volta, mi è stato riscontrato il TSH a 4,320 (il valore di riferimento massimo è 4,2). Tra parentesi, quel mese ho avuto un ciclo anovulatorio.
Alla visita di controllo di lunedì scorso il medico mi ha prescritto l'Eutirox 50.
Non ho ancora preso niente, a dire il vero ho un po' di dubbi.
A parte l'episodio di novembre, nei cicli successivi non ho riscontrato particolari anomalie e non mi sembra di avere dei sintomi conclamati (a parte l'essere molto freddolosa, ma lo sono sempre stata). Il medico, poi, non mi ispira nessuna fiducia (mi è "toccato in sorte", avendo usufruito di una struttura pubblica).
Cosa mi consigliate dall'alto delle vostre esperienze? (Magari anche un medico decente in zona Milano/Monza )
avatar
Onigiriyum

Numero di messaggi : 1859
Età : 50
Data d'iscrizione : 08.08.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Disturbi della tiroide

Messaggio Da Panicqueen il Mer Feb 13, 2013 9:12 pm

La salute del ciclo mestruale (rispetto al verificarsi dell'ovulazione e l'andamento delle tb) è un buon indicatore rispetto al funzionamento tiroideo e ti può aiutare nel valutare se intraprendere il trattamento o meno in un dato momento. La presenza di cicli anovulatori deve essere indagata attentamente.

Per il resto, non hai alcun sintomo di ipotiroidismo? E il dosaggio degli ormoni T3 e T4 com'era?

_________________
Jessica Borgogni
Fertility Educator
Metodo Ladyfertility per la Fertilità Consapevole™
Contraccezione naturale sicura, Ricerca di gravidanza e Salute riproduttiva


I miei grafici di fertilità: http://www.fertilityfriend.com/home/1db1de

Segui tutte le novità di Ladyfertility anche su Facebook
avatar
Panicqueen
Admin

Numero di messaggi : 31133
Età : 33
Data d'iscrizione : 12.04.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.ladyfertility.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Disturbi della tiroide

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum