Riproduzione assistita

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Riproduzione assistita

Messaggio Da selvynina il Lun Mag 02, 2011 1:22 pm

Da poco tempo una mia cara amica, dopo una serie infinita di esami esplorativi (in tutti i sensi ) ha scoperto che, per poter avere figli, come unica strada avrà la Fivet. Le cause sono dovute alle tube ostruite con già 2 aborti extra-uterini avuti.

Sto cercando di darle supporto per avere la forza di continuare con il suo intento...anche pechè le voglio realmente bene e mi sento in colpa a sfoggiare ogni giorno il mio pancione davanti ai suo occhi....

Pongo una domanda a chi magari ne sa più di me.
Le è stato detto che tutta la fase preparatoria alla Fivet, attraverso l'assunzione degli ormoni, provocherà lo sgradevole effetto collaterale di ingrassare dalle 2 alle 4 taglie...quanto è vero questo?
E' veramente così collaterato alla terapia?



avatar
selvynina

Numero di messaggi : 3558
Età : 40
Località : Piemonte/Lombardia
Data d'iscrizione : 17.03.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Riproduzione assistita

Messaggio Da Luthien il Lun Mag 02, 2011 4:13 pm

Selvy io non vorrei rompere le uova nel pagliaio per non dire di peggio....capisco che il desiderio di avere un figlio sia grandissimo soprattutto per chi sa di avere problemi ma io più che per le taglie di troppo mi preoccuperei più che altro di tutti possibili rischi per il bambino. è stato dimostrato che moltissimi bambini procreati con fecondazione assistita sviluppano malattie genetiche e malformazioni rispetto agli altri concepiti naturalmente. Non è che l'ho solo letto su internet ma conosco diverse persone che poi si sono trovate a combattere anche con problemi piuttosto gravi a quanto ogni 100 bambini 4-5 presentano malformazioni gravi (cardiache, renali e del tratto uretrale) mentre le malformazioni minori sono 5 volte più frequenti. Ovviamente anche tutte le cure ormonali non sono una passeggiata
avatar
Luthien

Numero di messaggi : 7888
Età : 31
Località : Roma
Data d'iscrizione : 12.05.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Riproduzione assistita

Messaggio Da selvynina il Lun Mag 02, 2011 4:49 pm

Luth....sono consapevole del fatto che la procreazione assistita non sia una passeggiata.
Glielo ripeto come un mantra alla mia amica...

Per quanto riguarda la percentuale di malformazioni...
...io penso che, mettendomi nei suoi panni, valuterei bene i rischi/benefici....e conoscendomi tenterei comunque.

Non so quanto la mia amica sia arrivata a una consapevolezza forte e decisa....credo che ora stia ancora attraversando la fase di metabolizzare la realtà (anche se ha già prenotato la prima visita presso la struttura convenziata) ma quantomeno è informata su tutto ciò che comporta.

Era proprio una mia curiosità quest'aspetto che io non conoscevo...del peso. Lo so che tra tutti i rischi quello dell'aumento ponderale appare frivolo....
Mi è sembrato strano che i medici si siano affrettati a parlare di questa tematica...e molto poco di quelle che giustamente hai tirato in causa tu Luth!
E ripeto...questo aspetto era a me sconosciuto!

avatar
selvynina

Numero di messaggi : 3558
Età : 40
Località : Piemonte/Lombardia
Data d'iscrizione : 17.03.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Riproduzione assistita

Messaggio Da Panicqueen il Lun Mag 02, 2011 5:08 pm

Anche io non ne ero al corrente (quantomeno, non in questa misura), ma è plausibile dato che le stimolazioni sono ormonali e sia gli estrogeni che il progesterone in alti livelli comportano aumento di peso, per la maggior parte per ritenzione idrica.

Le auguro comunque di fare questo passo interamente consapevole e che sia stata e si sia informata a dovere

_________________
Jessica Borgogni
Fertility Educator
Metodo Ladyfertility per la Fertilità Consapevole™
Contraccezione naturale sicura, Ricerca di gravidanza e Salute riproduttiva


I miei grafici di fertilità: http://www.fertilityfriend.com/home/1db1de

Segui tutte le novità di Ladyfertility anche su Facebook
avatar
Panicqueen
Admin

Numero di messaggi : 31133
Età : 33
Data d'iscrizione : 12.04.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.ladyfertility.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Riproduzione assistita

Messaggio Da Luthien il Lun Mag 02, 2011 5:10 pm

Alcuni medici la sconsigliano e mettono in evidenza anche i problemi relativi alla salute dei bambini ma purtroppo non tutti ne parlano... è un po'come la pillola...ti dicono che può causare ritenzione idrica (anche se non sempre) ma non ti dicono il resto...io non ho pensato che la tua amica sia frivola a preoccuparsi solo del peso, ho pensato solo che potesse non sapere il tutto...ovviamente ognuno fa le proprie scelte ma anche vedere un bambino di pochi mesi che fa dialisi o con grave insufficienza cardiaca non è piacevole.
per il peso comunque la cognata di una mia compagna di uni l'ha fatta qualche mese fa ma non ha preso 4 taglie io so che al contrario se sei obeso o molto sovrappeso, alcuni centri ti consigliano prima di dimagrire per poter intraprendere la strada della fecondazione assistita.Da quello che mi sembra di aver capito il grasso provoca una scarsa qualità dell'ovocità oppure potrebbe essere correlato a problemi glicemici che andrebbero indagati quindi penso che comunque aumentare di così tanto non sia salutare ai fini di una gravidanza...boh
edit: syncro PQ
avatar
Luthien

Numero di messaggi : 7888
Età : 31
Località : Roma
Data d'iscrizione : 12.05.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Riproduzione assistita

Messaggio Da Panicqueen il Lun Mag 02, 2011 5:13 pm

Comunque ad esempio al centro dove faccio tirocionio io, ai genitori viene sempre data una mole di documenti informativi sulle varie tecniche, fin dal primo colloquio (diagnostico). Resta da sapere quanto sono veramente informativi e che aspetti coprono (so per certo che molti sono burocratici). C'è anche da considerare il rischio che la tecnica non abbia successo, ha una percentuale di successo del 2% per donne sotto 42 anni

_________________
Jessica Borgogni
Fertility Educator
Metodo Ladyfertility per la Fertilità Consapevole™
Contraccezione naturale sicura, Ricerca di gravidanza e Salute riproduttiva


I miei grafici di fertilità: http://www.fertilityfriend.com/home/1db1de

Segui tutte le novità di Ladyfertility anche su Facebook
avatar
Panicqueen
Admin

Numero di messaggi : 31133
Età : 33
Data d'iscrizione : 12.04.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.ladyfertility.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Riproduzione assistita

Messaggio Da zohar il Lun Mag 02, 2011 8:48 pm

percentuale di successo del 2%?? E' un terno al lotto!
Luthien, in effetti si parla spesso degli effetti legati alla stimolazione ormonale per la donna, ma non dei rischi per il bambino, davvero non sapevo di questa moltiplicazione dei rischi di problemi genetici e malattie... Ma perché accade questo?
In ogni caso, grazie di averlo detto.


Ultima modifica di zohar il Mar Mag 03, 2011 6:43 am, modificato 1 volta
avatar
zohar

Numero di messaggi : 789
Età : 32
Data d'iscrizione : 27.09.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Riproduzione assistita

Messaggio Da Leila il Lun Mag 02, 2011 9:15 pm

Luthien, sei sicura? Io conosco molte mamme che hanno fatto fivet ed icsi, e francamente sapevo che questa cosa dell'aumento delle malattie genetiche o cromosomiche non sia in realtà, dimostrato.

Addirittura ci sono centri all'estero che fanno la diagnosi pre-impianto, con ciò escludendo le malattie cromosomiche e genetiche addirittura!

piuttosto so che c'è un'aumentata ( e di molto) probabilità di avere gravidanza multiple e con questo tutte le patologie del caso. Io credo che l'aumento statistico sia correlato alle problematiche a cui spesso sono soggetti i gemelli, peggio se tre gemelli, cosa che accade spesso nelle fecondazioni assistite. sono comunque pronta a sapere di più...

Io ho avuto due bimbi al primo tentativo...ed al primo tentativo ho avuto anche due geu che mi hanno lesionato entrambe le tube.
Quindi mi sono trovata tutto d'un tratto dalla certezza di essere super fertile, alla quasi certezza che la strada per il mio utero fosse compromessa per sempre e che solo una fivet mi avrebbe potuto dare la possibilità di un altro bimbo.

Bè, è davvero dura, anche se si hanno già figli, rinunciare al desiderio di maternità...io ora sto bene, fortunatamente...ma quei mesi in cui dovevo decidere cosa fare mi hanno lasciato il segno e mi hanno fatto capire che è difficile "capire" gli altri su un simile argomento".
tra l'altro mia cognata ha adottato tre fratellini, ha deciso di non "accanirsi" e quindi anche a livello sociale in famiglia abbiamo già rotto il ghiaccio...però vedo sempre il suo sguardo quando vede una pancia e non vi dico le volte che mi ha chiesto di raccontarle i miei parti...e vi giuro che i bimbi, ora ragazzi, che sono arrivati tra di noi sono il regalo più bello che la vita poteva farci, a tutti...la nostra enorme famiglia non sarebbe la stessa senza il valore aggiunto che danno loro.

però la maternità è un istinto atavico...mah, scusate la divagazione..so solo che è difficile e capisco davvero sia chi non ce la fa a mollare l'idea e chi invece, decide di adottare
avatar
Leila

Numero di messaggi : 1238
Età : 42
Data d'iscrizione : 10.11.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Riproduzione assistita

Messaggio Da Luthien il Mar Mag 03, 2011 6:04 am

Leila io ti posso dire che conosco diverse persone che hanno avuto problemi con la fecondazione assistita. Una signora con due gemelle forse è stata particolarmente sfortunata perché una con malformazione cardiaca e l'altra della vescica...anche il mio ragazzo mi ha detto che alcuni dei bambini in dialisi al bambin Gesù o con IRC erano nati da fecondazione assistita e in ultimo mia suocera (che non riusciva ad avere figli) aveva rinunciato alla fecondazione assisitita proprio perché il suo medico le aveva parlato di questo problema (però parliamo di più di 30 anni fa). Comunque se vi interessa lo studio effettuato sulle malformazioni è di Geraldine Viot . Io sinceramente non me la sentirei di far nascere mio figlio sapendo i rischi che gli faccio correre; il fatto che il 95/96 % dei bambini sia sano mi fa immenso piacere ma sinceramente un rischio del 4-5% per i miei gusti è troppo alto... ci sono tanti bambini al mondo che non hanno famiglia e mi sembra un pochino andare contro natura il fatto di voler avere un figlio a tutti i costi...però questa è la mia opinione ovviamente

@Zohar: il perché accade non è ancora molto chiaro e stanno cercando di capirlo e modificare ma al momento ancora non è conosciuto vi lascio un accenno poi se volete potete fare voi qualche ricerca in merito se vi interessa
http://www.medicinaoltre.com/articoli_detail.lasso?codice_articolo=2010061510582590454847
avatar
Luthien

Numero di messaggi : 7888
Età : 31
Località : Roma
Data d'iscrizione : 12.05.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Riproduzione assistita

Messaggio Da selvynina il Mar Mag 03, 2011 8:45 am

Grazie per tutte le vostre informazioni e testimonianze.
Certo....
E' dura affrontare queste problematiche quando le si vivono sulla propria pelle....

Faccio un'altra domanda, così arricchiamo anche l'argomento.
Come sono attualmente le disposizioni di legge italiane in ambito fivet?
La mia amica ha avuto dall'ospedale (dove comunque non farà la terapia) un opuscolo informativo risalente al 2007.
Lì si parla di prelievo di fino a un massimo di 10 ovuli, fecondazione in coltura e poi impianto solo di 3 (al massimo) ovociti fecondati.
Gli altri non impiantati vengono crio-conservati per un eventuale secondo tentativo...
Inoltre, in caso di primo tentativo con successo (gravidanza e parto) gli altri ovociti fecondati vengono conservati fino a un massimo di un tot di tempo. Se non viene, dalla paziente, specificato nell'arco di questo tempo la volontà di distruzione di tali ovociti, ogni giorno in più di crio-conservazione si tramuta in sanzioni anche di un certa quantità!

....ma dal 2007...non c'erano stati dei significativi cambiamenti legislativi a riguardo? Io mi ricordo che tali cambinamenti erano anche più restrittivi e che avevano suscitato parecchie polemiche...o ricordo male?
avatar
selvynina

Numero di messaggi : 3558
Età : 40
Località : Piemonte/Lombardia
Data d'iscrizione : 17.03.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Riproduzione assistita

Messaggio Da Panicqueen il Mar Mag 03, 2011 11:53 am

Alcuni aspetti dipendono dalla regione. Ad esempio in Toscana, la congelazione degli ovociti superflui prodotti dalla stimolazione e anche la congelazioni degli embrioni in sovrannumero è gratuita, mentre "scongelare" per l'uso futuro costa 800 euro, ma è sconsigliato perché la qualità è inferiore ai materiali freschi. Però risparmia una successiva stimolazione in diversi casi.
Il numero degli embrioni impiantati dipende dall'età materna, fino a 35 sono 2, dopo i 35 sono 3 (perché si abbassano le probabilità che si impiantino)

_________________
Jessica Borgogni
Fertility Educator
Metodo Ladyfertility per la Fertilità Consapevole™
Contraccezione naturale sicura, Ricerca di gravidanza e Salute riproduttiva


I miei grafici di fertilità: http://www.fertilityfriend.com/home/1db1de

Segui tutte le novità di Ladyfertility anche su Facebook
avatar
Panicqueen
Admin

Numero di messaggi : 31133
Età : 33
Data d'iscrizione : 12.04.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.ladyfertility.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Riproduzione assistita

Messaggio Da Miwako il Mar Mag 03, 2011 1:06 pm

Leila ha scritto:
Addirittura ci sono centri all'estero che fanno la diagnosi pre-impianto, con ciò escludendo le malattie cromosomiche e genetiche addirittura!

In Italia no, nemmeno se hai malattie genetiche... però puoi sempre abortire dopo!!! Che intelligenza, no?!
avatar
Miwako

Numero di messaggi : 3094
Età : 35
Località : Milano
Data d'iscrizione : 30.01.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Riproduzione assistita

Messaggio Da moonriver il Lun Apr 09, 2012 1:11 pm

Ma la procedura per la fecondazione assistita esattamente come avviene?
avatar
moonriver

Numero di messaggi : 5898
Data d'iscrizione : 19.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Riproduzione assistita

Messaggio Da Panicqueen il Lun Apr 09, 2012 2:18 pm

Dipende dalla procedura che si ha bisogno di svolgere!
Esistono 3 livelli di tecniche di riproduzione assistita:

Il primo livello consiste nell'Inseminazione Articiale, diramata a sua volta in Inseminazione IntraUterina (IUI), Intraperitoneale (IPI) o Intracervicale (ICI), in cui gli spermatozoi vengono iniettati nel corpo femminile nelle rispettive 3 cavità: uterina, peritoneale, cervicale. Si fa quando le tube sono sicuramente aperte e c'è un fattore medio-lieve di infertilità maschile oppure in casi di infertilità inspiegata. E' sostanzialmente una "mano rinforzante" al rapporto sessuale naturale, in quanto lo sperma subisce un trattamento coadiuvante e ci si assicura che venga depositato ove serve.

Il secondo livello è rappresentato dalla FIVET (Fecondazione In Vitro ed Embryo Transfer), in cui si prelevano gli ovociti (tecnica di Pick-up), quasi sempre dopo stimolazione ormonale e monitoraggio ecografico/ormonale, e la fecondazione da parte degli spermatozoi avviene all'esterno del corpo. Gli embrioni così creati, vengono poi trasferiti nell'utero per l'annidamento (transfer). Questa tecnica per esempio serve nei casi in cui le tube sono chiuse o presentano un'alterata motilità.

Associata alla FIVET, spesso è la ICSI (Intra Cytoplasmatic Sperm Injection), una tecnica di terzo livello che implica la stessa procedura della FIVET, ma con la differenza che spermatozoi e ovocita non vengono fatti incontrare spontaneamente, bensì un singolo spermatozoo viene inoculato manualmente all'interno dell'ovulo. Quando lo spermatozoo è stato morfologicamente selezionato, si parla di IMSI (Intracytoplasmatic Morphologically Selected Injection).

Esistono altre tecniche ormai poco impiegate: la GIFT (Gamete Intrafallopian Transfer) che consiste nel raccogliere gli ovociti e metterli insieme agli spermatozoi in un catetere, da cui poi vengono iniettati direttamente nelle tube. Lo scopo era soddisfare il desiderio delle coppie che volessero evitare una fecondazione extra-corporea come nel caso della FIVET. La ZIFT (Zygote Intrafallopian Transfer (ZIFT), invece, unisce le tecniche della FIVET e della GIFT: la fecondazione è extracorporea e gli zigoti creati vengono iniettati nelle tube per essere trasportati nell'utero.

Ci sono poi tecniche che servono esclusivamente per prelevare gli spermatozoi, perché in uomini in cui non sono presenti nel liquido seminale possono comunque essere reperiti in altre sedi dell'apparato, questo perché in alcuni casi le vie possono essere ostruite (azoospermia secretoria). La TESA (Testicular Sperm Aspiration) e la TESE (Testicular Sperm Estraction)consistono nel prelievo degli spermatozoi direttamente dall'interno del testicolo, rispettivamente attraverso aspirazione e biopsia, la MESA (Microsurgical Epididymal Sperm Aspiration) dall'epidimo.

Infine c'è l'Assisted Hatching (letteralmente Cova Assistita), una tecnica indicata dopo il fallimento di ripetuti cicli di FIVET, qiuando si suppone che sia dovuto al mancato impianto degli embrioni. Questa tecnica consiste nell'interrompere la continuità della "zona pellucida", ovvero l'involucro da cui l'embrione deve poter fuoriuscire per potersi impiantare nell'endometrio.

_________________
Jessica Borgogni
Fertility Educator
Metodo Ladyfertility per la Fertilità Consapevole™
Contraccezione naturale sicura, Ricerca di gravidanza e Salute riproduttiva


I miei grafici di fertilità: http://www.fertilityfriend.com/home/1db1de

Segui tutte le novità di Ladyfertility anche su Facebook
avatar
Panicqueen
Admin

Numero di messaggi : 31133
Età : 33
Data d'iscrizione : 12.04.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.ladyfertility.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Riproduzione assistita

Messaggio Da Farfallina il Gio Mag 10, 2012 8:56 am

mi sposto qui per rispondere alle domande di eowyn, lucyna e orchi.. con molto ritardo e ve ne chiedo scusa I love you

quando l'andrologo ci ha detto senza mezzi termini, e come se fosse una cosa totalmente normale, che filgi in maniera naturale non avremmo potuto averne e avremmo dovuto ricorrere alla PMA mi è crollato il mondo addosso..

ho pianto tanto e ancora adesso è la cosa che più ci fa male.. io e mio marito siamo pienamente concordi... non ricorreremo alla PMA, nè adesso, e neè in futuro, e sono certa che non cambierò idea perchè è una convinzione molto profonda che abbiamo

non è naturale pensare di annullare la mia ovulazione per stimolarne una meccanica al 14mo giorno di ciclo, riempiendoci di ormoni per poi prelevare, magari chirurgicamente, alcuni spermatozooi e fecondare i miei begli ovetti ad arte sganciati..
no, non fa per noi, ma ho profondo rispetto per chi invece intraprende questo percorso, che psicologicamente e fisicamente non è una cosa facile.. ed ho molta ammirazione soprattutto per questo istinto di maternità e paternità così forte da farti superare questi ostacoli

ma per noi non sarà cosi.. ed anche l'adozione non è una strada che intraprenderemmo, ma semplicemente perchè io ho bisogno di vivere la gravidanza, ho bisogno di affrontare questo percorso di cambiamento, ho bisogno di cambiare e crescere insieme a quel bambino che cresce dentro me...
non potrei semplicemente ritrovarmi con un bambino grande, non lo accetterei

la mia Fede sì influenza le mie scelte, ma non sulla fecondazione assistita, nel senso che se fossimo convinti di volerla intraprendere non avremmo problemi a farlo, non avremmo scrupoli religiosi per la nostra religione che non accetta questa tipologia di concepimento.. la nostra Fede mi fa invece sperare che sarà Dio a mandarci nostro figlio, se vorrà, e se non vorrà, ci aiuterà a vivere semplicemente tra noi, così come ci ha fatti incontrare... ecco, questo è il modo in cui la nostra religione influenza le nostre scelte I love you

avatar
Farfallina

Numero di messaggi : 1634
Età : 32
Località : La Spezia
Data d'iscrizione : 19.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Riproduzione assistita

Messaggio Da Eowyn il Dom Mag 13, 2012 11:22 am

Grazie per la tua risposta Farfallina

Ti ammiro tanto per come stai affrontando tutto, per come riesci a pensare in modo lucido...
Io ho spesso riflettuto su cosa farei se mi capitasse qualcosa del genere, perchè ho visto situazioni simili (anche se l'infertilità era, in quei casi, della donna) in amici di famiglia e parenti... Tutti alla fine hanno scelto di adottare, spesso anche con molta fatica (per tutta la burocrazia intendo), tanto che l'attesa di quei bambini potrebbe in qualche modo essere paragonata ad una gravidanza...
Sono giunta alla conclusione che io sceglierei di adottare... sicuramente, perchè per come sono fatta io non vedrei mai la mia vita senza figli...
Ho riflettuto anche sulla riproduzione assistita (avevamo anche fatto un dibattito in quinta superiore), e credo che al massimo forse proverei l'Inseminazione Articiale, la prima delle tecniche che ha descritto PQ (a proposito, grazie dei chiarimenti! ), ma poi stop! ci terrei moltissimo alla gravidanza, che con l'adozione perderei... quindi capisco chi sceglie questa strada, ma capisco benissimo il tuo discorso del non sentire naturale la cosa, e sarei d'accordo con te...
E' bellissimo infine quello che hai detto sulla Fede... I love you la vostra è una fede molto forte, siete dolcissimi e vi ammiro davvero tanto!
avatar
Eowyn

Numero di messaggi : 3283
Età : 29
Località : Trento
Data d'iscrizione : 05.12.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Riproduzione assistita

Messaggio Da Farfallina il Dom Mag 13, 2012 12:04 pm

eowyn I love you , grazie...

ho parlato a cuore aperto, dicendo esattamente quello che sento e che corrisponde a ciò che dice il mio cuore e dice la mia mente

e parlo a nome di entrambi, proprio perchè la pensiamo nella stessa maniera



avatar
Farfallina

Numero di messaggi : 1634
Età : 32
Località : La Spezia
Data d'iscrizione : 19.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Riproduzione assistita

Messaggio Da selvynina il Dom Mag 13, 2012 1:45 pm

Farfi, hai tutta la mia ammirazione per esserti (esservi) affidata totalmente al Signore, aspettando e accettando la sua volontà.
Io, da credente, non so se riuscirei...
avatar
selvynina

Numero di messaggi : 3558
Età : 40
Località : Piemonte/Lombardia
Data d'iscrizione : 17.03.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Il percorso dell'infertilità

Messaggio Da Cla il Dom Mag 13, 2012 2:33 pm

Cara Farfallina ti capisco essendoci passata,

accettare l'infertilità è un percorso fatto di tappe obbligate che mette a dura prova l'equilibrio personale e di coppia: dalla ricerca di una causa, all'incredulità, alla rabbbia, alla speanza che i medici si sbaglino, alla scelta di una possibile soluzione o di una possibile alternativa.
E' come un lutto che deve essere elaborato. Richiede tempo.
E' un percorso (avolte un calvario) che può portare a scelte di genitorialità anche molto diverse, tutte acomunate però dall'amore:heart: I love you
Io e mio marito abbiamo deciso in modo consapevole di tentare la strada della procreazione medicalmente assistita, senza escludere a priori l'adozione.
Per noi era importante però tentare prima di avere un figlio che fosse l'incontro delle nostre unicità, per non avere rimpianti e per cercare di realizzare un sogno più grande di noi. Ci siamo dati dei limiti, interrogandoci a lungo su cosa avesse senso per noi e cosa no.
Nella sfortuna siamo stati fortunati perchè il mio è 'solo' un problema meccanico, l'età e la scarsa riserva ovarica si hanno portati alla ICSI e al primo tentativo sono rimasta incinta. Ora sono al quinto mese di gravidanza. Il nido era pronto e nostro figlio aspettava solo l'occasione giusta per raggiungerci!

Ti sono vicina e ammiro molto te e tuo marito, il vostro amore e la vostra fede vi guidano in questo difficile cammino.
avatar
Cla

Numero di messaggi : 5
Età : 40
Località : Piemonte
Data d'iscrizione : 13.05.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Riproduzione assistita

Messaggio Da Farfallina il Lun Mag 14, 2012 10:22 am

ragazze.. grazie per il vostro appoggio e il vostro affetto, siete davvero preziose I love you

e grazie a te, cla, per la tua testimonianza, per la tua bellissima storia, per il coraggio e l'amore per la vita che vi ha portati ad intraprendere questo percorso.. ne ho un grande rispetto I love you

ed ora il vostro bimbo è dentro di te

avatar
Farfallina

Numero di messaggi : 1634
Età : 32
Località : La Spezia
Data d'iscrizione : 19.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Riproduzione assistita

Messaggio Da selvynina il Ven Giu 22, 2012 8:59 pm

Evviva!
Stasera ho saputo che la mia cara amica è incinta!!!!
E' riuscita dopo il terzo tentativo di Fivet!

E i cucciolotti sono 2! E' alla nona settimana.

Sono veramente troppo contenta per lei....lo desiderava tanto. E so che non è stato un percorso facile e ha dovuto fare anche dei sacrifici economici.
Ogni tanto delle belle notizie....
avatar
selvynina

Numero di messaggi : 3558
Età : 40
Località : Piemonte/Lombardia
Data d'iscrizione : 17.03.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Riproduzione assistita

Messaggio Da mammamike il Sab Giu 23, 2012 7:01 am

Selvy queste sono sempre delle notizie meravigliose!!
avatar
mammamike

Numero di messaggi : 1328
Età : 37
Data d'iscrizione : 28.07.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Riproduzione assistita

Messaggio Da MissPat il Mer Lug 25, 2012 8:50 pm

Ragazze, per chi avesse bisogno di info in merito alla PMA questo sito contiene tante info: www.cercounbimbo.net.
Ci sono le spiegazioni di tutte le tecniche, indirizzo e commenti sui centri che le praticano, medici di riferimento, cure per l'infertilità, ecc.
avatar
MissPat

Numero di messaggi : 5945
Età : 39
Località : Castellanza
Data d'iscrizione : 22.08.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Riproduzione assistita

Messaggio Da Farfallina il Gio Lug 26, 2012 7:38 am

lo conosco anche io pattina, quando eravamo nel pieno del periodo infausto vi ho trovato tantissime testimonianze di persone con la nostra problematica, tutte terminate con una riproduzione assistita

ricordo che vi leggevo i risultati di spermiogrammi simili a quelli di mio marito
avatar
Farfallina

Numero di messaggi : 1634
Età : 32
Località : La Spezia
Data d'iscrizione : 19.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Riproduzione assistita

Messaggio Da chiaretta il Gio Mag 15, 2014 9:57 am

Panicqueen ha scritto:C'è anche da considerare il rischio che la tecnica non abbia successo, ha una percentuale di successo del 2% per donne sotto 42 anni

Forse intendevi dire SOPRA i 42 anni?!? Questa percentuale non è assolutamente realistica... fosse così la PMA non si farebbe proprio..
avatar
chiaretta

Numero di messaggi : 723
Età : 29
Data d'iscrizione : 13.01.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Riproduzione assistita

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum