Dieta vegetariana, vegana o crudista

Pagina 3 di 17 Precedente  1, 2, 3, 4 ... 10 ... 17  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da sea il Lun Gen 10, 2011 8:56 pm

Io sono mezzo vegetariana, ma non per convinzione. Nel senso che sulla questione carne la penso proprio come Elisina. A me semplicemente la carne non piace e la digerisco malissimo ( sto male ogni volta che la mangio) . Però amo il pesce e non riuscirei mai a rinunciarci, per cui non mi reputo assolutamente vegetariana. Per il resto non bevo latte perchè sono intollerante, a casa nostra non lo compriamo da anni e sono fermamente convinta che l'uomo, come tutti i mammiferi, non sia geneticamente predisposto a bere latte dopo lo svezzamento.
La mia alimentazione "ideale" è ricchissima di verdura, frutta, cereali integrali, latticini ( yogurt e parmiggiano), uova ( pochissime), legumi e pesce. Io mangiando queste cose sto bene, ad esempio quando mangio troppa carne ( per me troppa è più di una volta al mese) sto malissimo.
Le scelte che per ora farò per mia figlia sono : Introdurre la carne dopo l'anno e non darle più latte dopo lo svezzamento, perchè credo fermamente le faccia più male che bene
Pe quanto riguarda la dieta crudista non riuscirei, nel senso che mi da la sensazione di una dieta troppo "fredda" e non mi attira particolarmente, inoltre ho letto su alcuni forum che ad alcune donne scompaiono le mestruazioni quando cominciano mangiare con questo regime alimentare, voi avete qualche notizia a riguardo?
avatar
sea

Numero di messaggi : 5456
Età : 40
Data d'iscrizione : 19.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da moonriver il Lun Gen 10, 2011 10:01 pm

@linda: no, non ero a conoscenza di questo Progetto Diana..mi informero'!
avatar
moonriver

Numero di messaggi : 5898
Data d'iscrizione : 19.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da Panicqueen il Mar Gen 11, 2011 12:52 am

sea ha scritto:inoltre ho letto su alcuni forum che ad alcune donne scompaiono le mestruazioni quando cominciano mangiare con questo regime alimentare, voi avete qualche notizia a riguardo?
Io non ho informazioni specifiche, ma andando per logica, il rischio dell'amenorrea è presente in tutte le diete estreme, ma per il fatto che chi la sta conducendo non sa quello che sta facendo, oppure purtroppo lo fa di proposito. Nell'ambiente dei regimi alimentari non comuni infatti si possono facilmente incontrare persone che usano la via della dieta "sana" come uno strumento anoressizzante, sotto il pretesto (consapevole o meno) che lo fanno per la loro salute. Chiaramente far scomparire l'ovulazione non è un obiettivo di nessun regime alimentare degno di questo nome. Quindi non è di per sé la dieta, qualunque sia, ma è l'utilizzo che se ne fa.
E' impossibile poi generalizzare, perché intanto bisogna vedere se la dieta crudista è intesa vegan (no derivati animali) o meno (anche carne e pesce), perché fa una bella differenza ad esempio nelle diverse necessità di combinare gli alimenti per raggiungere gli stessi nutrienti.
In particolare se la dieta cruda viene storpiata in "frutta e verdura e basta" ovviamente alla lunga mancheranno ad esempio i grassi essenziali affinché la donna produca sufficiente estrogeni per ovulare (nonché reggersi in piedi).
Si potrebbe anche poi ipotizzare, un po' per assurdo, che, ad esempio togliendo carne e latticini, vengano a mancare gli ormoni artificiali introdotti nel corpo dell'animale negli allevamenti e che il corpo della donna se ne trovi sprovvisto per ovulare. Probabilmente, se mai fosse possibile, sarebbe raro, perché la maggior parte delle donne attualmente trova beneficio dal rimuovere questi prodotti di origine industriale, proprio a causa dei contenuti ormonali, che oggi sono accusati di indurre il menarca sempre più precoce delle nuove generazioni (anche se è solo uno degli elementi chiamati in causa e potrebbe naturalmente non essere il solo responsabile)

_________________
Jessica Borgogni
Fertility Educator
Metodo Ladyfertility per la Fertilità Consapevole™
Contraccezione naturale sicura, Ricerca di gravidanza e Salute riproduttiva


I miei grafici di fertilità: http://www.fertilityfriend.com/home/1db1de

Segui tutte le novità di Ladyfertility anche su Facebook
avatar
Panicqueen
Admin

Numero di messaggi : 31228
Età : 33
Data d'iscrizione : 12.04.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.ladyfertility.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da claude il Mar Gen 11, 2011 12:08 pm

qualsiasi cambio drastico di alimentazione dovrebbe essere suuupergraduale, perchè altrimenti il corpo non ha neanche il tempo per trarne beneficio, ma soffre a causa della disintossicazione troppo rapida. Dovrebbe essere il corpo di ognuno a stabilire le tappe, eliminando le cose gradualmente "sentendo" cosa va bene e cosa non va più bene, senza fare grandi sforzi. Io me ne sto rendendo conto, magari mangio bene per tutto il giorno, arrivo a metà serata che mi sento una meraviglia, poi mangio qualche biscotto porco al cioccolato per gola e mi sento uno schifo...cosa che prima non mi capitava! è un chiaro segnale che il corpo non ne vuole più sapere. Io credo che sia possibile vivere di sola frutta, verdura, semi e noci (che contengono grassi "buoni"), personalmente non ci sto mirando in questo momento e se ci mirassi farei una gran fatica, visto quanto sono golosa!
avatar
claude

Numero di messaggi : 283
Età : 35
Data d'iscrizione : 08.06.10

Vedi il profilo dell'utente http://granosalis.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da linda il Mar Gen 11, 2011 12:37 pm

Claude, anch'io mi sento come te se faccio qualche stravizio E concordo anche sul fatto che se si sente desiderio di introdurre qualcosa di diverso per qualche mese va fatto perchè il corpo va ascoltato e non ci si deve mai fossilizzare.
Ma sapete, a questo proposito, cosa mi è successo qualche giorno fa? Ho dato un morso ad un cioccolato di tipo industriale che non mangiavo da una vita perchè c'erano amici che li avevano portati. Faccio in tempo a deglutire una piccolissima quantità che per qualche secondo mi si blocca letteralmente il respiro, mi si è proprio chiuso tutto, sono caduta a terra ed ho fatto pure una figuraccia :oops: Poi sono riuscita a respirare e mi è uscito pochissimo sangue dal naso e qualche starnuto. Che sia una reazione allergica? O un segnale del corpo, ma un po' estremo... Il cioccolato, se pur di cattiva qualità, è di per sè innocente, tutti lo mangiavano accanto a me senza problemi. Che ne dite?
avatar
linda

Numero di messaggi : 2879
Data d'iscrizione : 16.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da claude il Mar Gen 11, 2011 6:27 pm

wow, che reazione! un po' fortina, mi chiedo se c'era di mezzo solo il cioccolato!
comunque è così, io fino a un paio di anni fa avevo uno stomaco di ferro, se si andava a mangiare indiano in 5, e magari in 4 passavano la notte in bagno, io ero sempre la quinta che dormiva tranquilla...ho sempre mangiato di tutto e tutto insieme, senza avere problemi, ma credo che prima o poi sarebbero spuntati fuori, alla lunga. da quando ho iniziato ad alimentarmi in modo diverso sono molto più delicata, se una cosa non è sana lo avverto subito. anche io qualche giorno fa ho mangiato dopo un sacco di tempo del cioccolato industriale, avevo un male ai denti mentre masticavo tremendo!
avatar
claude

Numero di messaggi : 283
Età : 35
Data d'iscrizione : 08.06.10

Vedi il profilo dell'utente http://granosalis.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da Minerva il Mar Gen 11, 2011 6:40 pm

Mi unisco a voi, il cioccolato industriale mi dà subito un senso di... "BLEAH"!
Inoltre ho notato un netto fastidio rispetto alle cose dalle cose troppo dolci, per esempio i biscotti Pavesini che fino a un annetto fa mangiavo volentieri... adesso non mi attirano per niente. Come se il corpo si fosse auto-educato a un certo tipo di dieta
avatar
Minerva

Numero di messaggi : 1937
Età : 35
Data d'iscrizione : 25.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da Merigrilli il Mar Gen 11, 2011 9:17 pm

Sono d'accordo con voi che il corpo, se abituato ad una dieta sana, si ribella in modo più o meno evidente quando si mangiano cose diverse. Io ad esempio in famiglia seguo un'alimentazione sana e leggera, così ogni volta che non mangio a casa mi sembra tutto molto più pesante e faccio fatica a digerire. A volte invidio quelli che mangiano sempre pesante e non patiscono niente
avatar
Merigrilli

Numero di messaggi : 893
Età : 35
Località : Albissola Marina (Savona)
Data d'iscrizione : 07.04.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da sea il Mar Gen 11, 2011 9:32 pm

Panicqueen ha scritto:
il rischio dell'amenorrea è presente in tutte le diete estreme

Credo che in certi ambienti circolino delle teorie strampalate che vedono il flusso di sangue mestruale come il risultato di una dieta sbagliata e intossicante. Ho letto infatti in un forum Vegan-crudista di donne che ambiscono proprio tramite questa dieta all'amenorrea, perchè si dice che la donna primitiva, che mangiava tutto crudo, non avesse flusso mestruale. Quindi per queste donne è un ritorno alla loro condizione primitiva.
E' una teoria sicuramente assurda e dannosa per la salute, però purtroppo, nell'ambiente vegan-crudista c'è chi la professa.
avatar
sea

Numero di messaggi : 5456
Età : 40
Data d'iscrizione : 19.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da linda il Mar Gen 11, 2011 10:56 pm

Oddi Sea è terribile!
avatar
linda

Numero di messaggi : 2879
Data d'iscrizione : 16.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da greenhope il Mar Gen 11, 2011 11:35 pm

sea ha scritto:
Panicqueen ha scritto:
il rischio dell'amenorrea è presente in tutte le diete estreme

Credo che in certi ambienti circolino delle teorie strampalate che vedono il flusso di sangue mestruale come il risultato di una dieta sbagliata e intossicante. Ho letto infatti in un forum Vegan-crudista di donne che ambiscono proprio tramite questa dieta all'amenorrea, perchè si dice che la donna primitiva, che mangiava tutto crudo, non avesse flusso mestruale. Quindi per queste donne è un ritorno alla loro condizione primitiva.
E' una teoria sicuramente assurda e dannosa per la salute, però purtroppo, nell'ambiente vegan-crudista c'è chi la professa.

Conoscevo questa teoria ma non credo sia legata solo all'ambiente vegan-crudista
http://www.disinformazione.it/mestruazioni.htm
(per me sono deliri)
avatar
greenhope

Numero di messaggi : 2193
Età : 39
Data d'iscrizione : 01.05.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da Panicqueen il Mer Gen 12, 2011 12:24 am

Purtroppo è vero che non è legata all'ambiente, ma ha una sua diffusione a sé. Apro un topic apposito

_________________
Jessica Borgogni
Fertility Educator
Metodo Ladyfertility per la Fertilità Consapevole™
Contraccezione naturale sicura, Ricerca di gravidanza e Salute riproduttiva


I miei grafici di fertilità: http://www.fertilityfriend.com/home/1db1de

Segui tutte le novità di Ladyfertility anche su Facebook
avatar
Panicqueen
Admin

Numero di messaggi : 31228
Età : 33
Data d'iscrizione : 12.04.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.ladyfertility.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da Ballottina il Gio Gen 13, 2011 9:30 am

greenhope ha scritto:Conoscevo questa teoria ma non credo sia legata solo all'ambiente vegan-crudista
http://www.disinformazione.it/mestruazioni.htm(per me sono deliri)

Sì, l'avevo letta anche io ma non ho avuto voglia di andare a cercarla... questo genere di notizie si trovano solo lì, ma nei siti seri tipo Veganblog e AVI , nemmeno una briciola..mi sono fatta l'idea che siano persone paranoidi, a prescindere dall'alimentazione , vedono complotti in qualsiasi cosa, e ovunque!
Poi in effetti credo basterebbe chiedere alle nonne di campagna, quelle di almeno 80 anni... credo che dal loro menarca per un bel po' di anni, in quei tempi , carne un contadino ne vedeva poca, olio anche lì presumo che facessero più burro con la mucca, poi magari i piccoli frantoi erano diffusi..
sto delirando??
avatar
Ballottina

Numero di messaggi : 163
Età : 41
Località : Milano
Data d'iscrizione : 16.08.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da tartarughina il Sab Gen 15, 2011 12:37 pm

ho cercato di diventare vegetariana un po' di volte ma non fa proprio per me. per quanto mi dispiaccia per gli animali e non sono assolutamente d'accordo con le modalità con cui vengono allevati, non potrei mai rinunciare del tutto a carne e pesce.
io poi non sono mai stata "difficile" riguardo la carne, nel senso che ho sempre mangiato parti dell'animale come la lingua, il fegato, il cuore, e le bistecche devono categoricamente essere al sangue!
da quando ho lasciato la casa dei miei ho diminuito il consumo di carne, perché non ho un macellaio di fiducia come ce lo hanno i miei, e la carne al supermercato è spesso insapore. però non ne soffro molto, non la cerco più tanto. quello a cui non potrei mai rinunciare sono il pesce e i frutti di mare. mangio pesce 2/3 volte alla settimana. non lo mangio tutti i giorni solo perché costa troppo!

non sono per niente d'accordo con la dieta crudista
mangio il sushi e i frutti di mare crudi quando mi capita, ma mangiare solo cibi crudi lo trovo decisamente deprimente.
e non sono nemmeno d'accordo sul tornare alla "naturalità" mangiando cibi crudi. perché tutti ciò che fa parte dell'evoluzione umana viene visto come "innaturale"? io credo che la natura abbia solo fatto il suo corso. l'uomo è riuscito a domare il fuoco e a usarlo per cuocere i cibi. non lo vedo come qualcosa di non naturale.
siamo diversi dagli animali, è un dato di fatto. loro non possono cucinare mentre noi sì. perché non utilizzare questo dono datoci dalla natura?

a parte questo, la dieta crudista non sarebbe per me. sarebbero pochi i cibi da mangiare e io mi deprimerei, ma sul serio. il cibo è fondamentale per il mio stato d'animo. adoro cucinare, non mangio mai due volte di seguito la stessa cosa. ho sempre cucinato anche se vivevo da sola. la sera cucino due volte: una per la cena e una per il pranzo da portarmi al lavoro il giorno dopo. lì lo riscaldo con il microonde (non posso fare altrimentri per avere il mio cibo caldo... ).
la carne cruda porterebbe un sacco di batteri immagino, e per quanto sia vero che alcuni cibi se cotti perdono proprietà, altri sarebbero immangiabili, vedi i legumi. non so i fagioli, ma non mi vedrei a mangiare lenticchie e ceci crudi. adoro i legumi e sono importantissimi per la nostra dieta! e poi gli stessi cibi se cucinati diversamente hanno un diverso sapore!
no no, ne varrebbe la mia salute psichica...
avatar
tartarughina

Numero di messaggi : 1076
Età : 37
Data d'iscrizione : 24.08.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da Panicqueen il Sab Gen 15, 2011 1:34 pm

Rispondo ad alcune cose che mi incuriosiscono
tartarughina ha scritto:mangio il sushi e i frutti di mare crudi quando mi capita, ma mangiare solo cibi crudi lo trovo decisamente deprimente
Pensa che per me è stata l'esperienza sensoriale del sushi a farmi sperimentare per la prima volta il significato del mangiare crudo. Il sushi infatti viene preparato con il pesce pescato rigorosamente il giorno stesso e -non piacerà agli animalisti- quando lo mangio riesco ad assaporare l'essenza viva dell'animale, tutta la sua energia. E' stato per questo che quando, molto tempo dopo, ho sentito parlare della dieta cruda, per me ha avuto subito senso.
tartarughina ha scritto:la dieta crudista non sarebbe per me. sarebbero pochi i cibi da mangiare
Che i cibi siano pochi, non è vero. Ci sono tantissimi altri cibi che non fanno parte di una tradizionale dieta occidentale, ad esempio i semi, i germogli, vari tipi di frutta secca, spezie e condimenti dall'alto potere nutritivo. Io infatti mi vorrei applicare proprio per ampliare il mio repertorio, che nel cotto è molto limitato.
tartarughina ha scritto:la carne cruda porterebbe un sacco di batteri immagino, e per quanto sia vero che alcuni cibi se cotti perdono proprietà, altri sarebbero immangiabili, vedi i legumi
Carne o pesce crudo non significa automaticamente putrefatto. Nella nostra stessa cultura si consumano i salumi crudi e il carpaccio, ecc. Carne e pesce crudi vengono preparati per essere consumati attraverso altre procedure che non implicano il fuoco, come la marinatura con limone, sale, ecc. Per quanto riguarda i cibi che non possono essere mangiati cotti, questo è infatti un altro argomento crudista: i fondamentalisti della dieta ritengono che quello che non può essere consumato cotto, non è fatto per essere consumato (rimane un dibattito aperto, come quello sull'evoluazione di denti e apparato digerente relativamente alla dieta vegetariana). E se pensi ai cibi per i quali questo si applica, effettivamente sono tutti cibi dal basso valore nutrizionale (grano, patate, ecc), mentre ci sono verdure che siamo abituati a mangiare cotte, ma si possono anche mangiare crude, ad esempio frullate (broccoli, ecc)

_________________
Jessica Borgogni
Fertility Educator
Metodo Ladyfertility per la Fertilità Consapevole™
Contraccezione naturale sicura, Ricerca di gravidanza e Salute riproduttiva


I miei grafici di fertilità: http://www.fertilityfriend.com/home/1db1de

Segui tutte le novità di Ladyfertility anche su Facebook
avatar
Panicqueen
Admin

Numero di messaggi : 31228
Età : 33
Data d'iscrizione : 12.04.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.ladyfertility.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da Emanuela il Sab Gen 15, 2011 2:50 pm

Prima mangiavo sushi anche io. Tempo fa però ho visto una puntata delle iene dove veniva trattatao l'argomento. Anche se il pesce è di giornata deve comunque subire un trattamento di congelamento per poter eliminare i parassiti che si trovano nel pesce, in particolare l'anisakis, che muore con la cottura a 60 gradi oppure con il congelamento a -20 per almeno 24 ore.
La legge impone a chiunque (ristoratore, grande distribuzione, gastronomia, ecc) venda o somministri pesce crudo di sottoporlo al trattamento oppure di acquistarlo già congelato. Quindi mangiare sushi non è, o non dovrebbe essere, come pescare il pesce e mangiarlo direttamente appena pescato. Anche se, durante la puntata delle iene, si è visto che la maggior parte dei ristoranti che hanno visitato, non sottoponevano il pesce a questo trattamento. L'anisakis può comportare disturbi di diversa gravità, da disturbi gastro enterici (dolori addominali, vomito, diarrea) alla possibile perforazione intestinale e dello stomaco. Dopo aver visto quella puntata non sono più riuscita a mangiare sushi...
avatar
Emanuela

Numero di messaggi : 2573
Età : 44
Località : Roma
Data d'iscrizione : 15.07.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da linda il Sab Gen 15, 2011 3:34 pm

Eh sì, anch'io ho letto delle cose brutte sul sushi anche se personalmente non l'ho mai mangiato perchè a me il pesce non piace e ne mangio pochino solo perchè non mangiando nè carne, nè formaggi e pochissime uova, mi serve per quadrare un po' la dieta che sennò sarebbe troppo sbilanciata. Credo che davvero, come dice Panic, sentirei un sapore così forte che a me farebbe senso
Inoltre volevo aggiungere che i crudisti mangiano i legumi che sono molto importanti per la dieta, li fanno germogliare invece di cuocerli potenziando così i loro effetti benefici pertanto questo è un dato molto positivo per questo tipo di dieta.
A proposito di quel che dicevo sul progetto Diana, sto leggendo in questi giorni " Prevenire i tumori mangiando con gusto. A tavola con Diana" scritto da Anna Villarini che è quella nutrizionista che interviene su Elisir che ha convinto anche mia madre a non bere più latte Ve lo consiglio di cuore, ne sto prendendo altre copie per alcuni amici! E' sorprendente perchè dice le stesse cose dell'altro libro che consigliavo " Il grande libro dell'ecodieta" ma in maniera più accessibile e con tanto di prove scientifiche dell'efficacia di questa dieta basata su verdura frutta cereali integrali legumi e pesce. Assolutamente vietati cereali raffinati e zucchero di ogni tipo. Ispirandosi a questo mio marito ha fatto nei giorni scorsi degli strudelini dolcificati solo con mela pera e arancia frullate assieme e con farina integrale che prepariamo noi tritando con la macina i cereali in chicchi. Vi giuro, mai mangiato niente di più buono e goloso! Ed ora in forno stanno cuocendo altri esperimenti di questo genere...
avatar
linda

Numero di messaggi : 2879
Data d'iscrizione : 16.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da tartarughina il Sab Gen 15, 2011 3:51 pm

@Panicqueen: ma guarda che io mangio un sacco di cose crude. come dicevo prima, il pesce crudo lo mangio, i frutti di mare crudi mi fanno impazzire, senti proprio il sapore del mare.... ma nulla tolgono a una bella spigola al cartoccio, e se la fai alla griglia ha un sapore ancora diverso.

riguardo la carne non ero sicura, difatti ho scritto "immagino". il carpaccio per esempio mi piace molto. però secondo me anche le cose trattate col sale o in altro modo sono "cotte". cuocere non vuol dire per forza mettere sul fuoco. le olive, che sono la mia passione, prese dall'albero sono immangiabili, trattate diventano la fine del mondo drunken

amo l'insalata, mangio frutta secca, semi e germogli, si trovano facilmente al supermercato. mangio piselli, fave, spinaci e broccoli crudi ma se li cuoci ti puoi sfiziare e far venire fuori dei piatti deliziosi. proprio ieri ho provato una ricetta con broccoli e zafferano. zafferano a parte, avevano un sapore diverso dal solito ed era perché il soffritto era di cipolle e non di aglio. decisamente li preferisco con l'aglio. anche cipolle e aglio mi piacciono crudi... l'aglio strofinato sul pane per fare le bruschette è favoloso! però diciamo che non mangio cipolla e aglio crudi spesso altrimenti mi farei terra bruciata intorno
meno male che le patate si cuociono! mi piacciono molto, soprattutto al forno.

per come vivo io il cibo, variare il modo in cui si mangia il cibo è importante. per me mangiare sempre allo stesso modo (in questo caso crudo) lo trovo deprimente, ma non in senso dispreggiativo, ma nel senso che mi deprimo proprio!
se mi vuoi tirare su di morale, non portarmi a fare shopping ma mettimi davanti ai fornelli! mi hanno salvato da tanto domeniche tristi e uggiose...

mentre alla dieta vegetariana ci ho fatto un pensierino in passato, quella crudista è impensabile.
avatar
tartarughina

Numero di messaggi : 1076
Età : 37
Data d'iscrizione : 24.08.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da Merigrilli il Dom Gen 16, 2011 10:19 am

linda ha scritto:A proposito di quel che dicevo sul progetto Diana, sto leggendo in questi giorni " Prevenire i tumori mangiando con gusto. A tavola con Diana" scritto da Anna Villarini che è quella nutrizionista che interviene su Elisir che ha convinto anche mia madre a non bere più latte Ve lo consiglio di cuore, ne sto prendendo altre copie per alcuni amici! E' sorprendente perchè dice le stesse cose dell'altro libro che consigliavo " Il grande libro dell'ecodieta" ma in maniera più accessibile e con tanto di prove scientifiche dell'efficacia di questa dieta basata su verdura frutta cereali integrali legumi e pesce. Assolutamente vietati cereali raffinati e zucchero di ogni tipo. Ispirandosi a questo mio marito ha fatto nei giorni scorsi degli strudelini dolcificati solo con mela pera e arancia frullate assieme e con farina integrale che prepariamo noi tritando con la macina i cereali in chicchi. Vi giuro, mai mangiato niente di più buono e goloso! Ed ora in forno stanno cuocendo altri esperimenti di questo genere...
Avevo letto di questo progetto mesi fa su Terranuova e mi sembrava molto interessante. Il libro si può ordinare anche in libreria? Mi piacerebbe molto leggerlo.

Nel topic delle ricette ci posti come fare questi strudelini? Sembrano buonissimi!!
avatar
Merigrilli

Numero di messaggi : 893
Età : 35
Località : Albissola Marina (Savona)
Data d'iscrizione : 07.04.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da linda il Dom Gen 16, 2011 6:49 pm

Sì, anch'io ho letto quell'articolo su AAM Terra Nuova, conoscevo già il progetto ma ho trovato così il nome del libro. L'ho acquistato su IBS a 17 Euro ma penso che puoi trovarlo o richiederlo ed averlo in pochissimo tempo in libreria!
Per la ricetta, non saprei bene descrivere tutti i procedimenti perchè mio marito improvvisa ed ogni volta fa cose diverse. ieri ha fatto anche biscottini solo con farina integrale di avena, mirtilli rossi e miglio integrale soffiato. Posso dare delle indicazioni di massima più che una ricetta vera e propria. Comunque sono deliziosi, piaciuti anche ai miei genitori che ancora mangiano cioccolata fondente e che quindi un po' di zuccherio ancora lo macinano
avatar
linda

Numero di messaggi : 2879
Data d'iscrizione : 16.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da orchidea il Dom Gen 16, 2011 7:53 pm

Ho appena scoperto questo topic e mi interessa molto!
Appena ho un po' di tempo mi leggerò tutte le risposte, però per quanto mi riguarda non rinuncerei mai alla cottura dei cibi (d'inverno spesso non riesco neanche a bere l'acqua ma vado ad infusi... mi serve qualcosa di caldo!) e per gli alimenti non amo la carne anche se occasionalmente la mangio. Diciamo che mi ritengo piuttosto "pescivora", adoro il pesce e sono in grado di pescare una trota, ucciderla e cibarmene... non odiatemi!
Non potrei mai pensare di farlo con un coniglio o un pollo...
avatar
orchidea

Numero di messaggi : 1394
Età : 31
Località : Udine
Data d'iscrizione : 08.11.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da tartarughina il Dom Gen 16, 2011 8:00 pm

io personalmente non ti odio ma ti ammiro. io anche adoro il pesce e non ci rinuncierei mai, ma non sarei capace di uccidere un pesce. però se lo uccide qualcun'altro lo mangio e anche volentieri. quindi sono una paracula!

stesso discorso per la carne. quando vedo gli agnelli mi fanno una tenerezza e mai mi sognerei di ammazzarlo. ma quanto mi piace al forno con le patate :oops:
avatar
tartarughina

Numero di messaggi : 1076
Età : 37
Data d'iscrizione : 24.08.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da ranavalentina il Lun Gen 17, 2011 7:32 pm

orchidea ha scritto: per quanto mi riguarda non rinuncerei mai alla cottura dei cibi (d'inverno spesso non riesco neanche a bere l'acqua ma vado ad infusi... mi serve qualcosa di caldo!)
idem!!!!
avatar
ranavalentina

Numero di messaggi : 4585
Età : 34
Località : Liguria/Lombardia
Data d'iscrizione : 27.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da Miwako il Gio Feb 03, 2011 5:03 pm

Io sono cresciuta super-schizzinosa e ancora oggi non mangio un sacco di cose che per gli altri sono prelibatezze.
Non amo la carne e potrei veramente immaginarmi vegetariana ma penso che non riuscirei mai a cavarmela senza il prosciutto o la bresaola o un bel salamino... lasciamo poi stare il vegan... potrei morire senza formaggi anche se dopo la dieta del naturopata che mi ha dato solo 3 volte alla settimana di latticini ho capito che non sono un alimento ma uno sfizio... ma la pizza... no no... mai e poi mai!
Probabilmente se avessi un cuoco a casa a farmi da mangiare mangerei solo sano e verduroso... ma purtroppo la voglia e il tempo mi fanno sgarrare!
Comunque è da un anno che mi tengo molto sotto osservazione per quanto riguarda l'alimentazione (grazie alla dieta del naturopata dopo una gastrite dello scorso gennaio) e ho eliminato tanti zuccheri superflui (per dolcificare uso miele), ampliato l'uso di cereali alternativi (kamut, quinoa, mais, soia..), più spezie, meno latticini... non è facilissimo ma basta buon senso e abitudine!
avatar
Miwako

Numero di messaggi : 3094
Età : 35
Località : Milano
Data d'iscrizione : 30.01.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da mononoke il Mer Feb 09, 2011 5:41 pm

Io sono vegan da anni.
Gravidanza vegan (le seconda, alla prima ero ancora vegetariana) e nessun problema per la verità, idem per l'allattamento. Niente integratori (anzi no, ho preso e prendo la B12).
Io devo dire che ho intrapreso la dieta e in generale lo stile di vita vegan per motivi strettamente etici quindi non è che l'aspetto salute sia mai stato centrale per me, diciamo che l'avrei intrapresa anche superando ostacoli di salute .. ma per fortuna non ce n'è stato bisogno
e ovviamente mi sono impegnata per costruirmi la dieta bene e farmi in casa tutto il possibile, perchè è chiaro che se magni solo roba raffinata, industriale e stracotta forse con solo vegetali le carenze le rischi...

di crudismo mi interesso e, panic, hai mai visto il sito di missvanilla? è vegan-crudista, ma le ricette sono davvero interessanti (però ci sono anche crudisti non vegan eh!).
purtroppo detesto un po' l'approccio 'tutti sani senza tossine', mi piace la consapevolezza, ma la ricerca della purezza mi inquieta, ma le ricette crude in generale mi piacciono.
io personalmente i germogli li adoro, ci faccio spesso creme perchè i bimbi altrimenti non li mangiano (in effetti non sono 'facili'), però devo dire che germoglio solo da primavera ad autunno perchè in inverno ho più voglia di roba cotta. anche se comunque oltre a frutta e verdura in inverno consumiamo crudi tutti i semi, frutta essiccata varia, verdura fermentata ed il mio adorato latte di mandorle con fichi secchi (lo faccio io e lo faccio a crudo).. :joker:
io la verdura la prendo con il gruppo di acquisto da alcune piccole aziende in zona, ma in effetti l'impresa non è facilissima, anche perchè aldilà del discorso concimi, su cui non sono mai riuscita ad andare a fondo in tutti i casi, c'è anche la gestione dei lavoratori e così via .. insomma scegliere un fornitore è sempre un lavoraccio!
un sito di cui ho sentito parlare bene è www.tibiona.it ma io non ci ho mai preso niente, perchè trovo tutto quello che mangiamo in loco ... lì però hanno veramente tutto!
PS. ma PQ cercavi le carrube intere o la farina? e la farina di semi o di polpa?
avatar
mononoke

Numero di messaggi : 1467
Età : 38
Data d'iscrizione : 16.06.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 17 Precedente  1, 2, 3, 4 ... 10 ... 17  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum