Dieta vegetariana, vegana o crudista

Pagina 15 di 17 Precedente  1 ... 9 ... 14, 15, 16, 17  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da Lulity il Lun Mar 18, 2013 3:19 pm

Cincia non vorrei essere rompiscatole ma...sai che il parmigiano non è vegetariano? È fatto con caglio animale...
avatar
Lulity

Numero di messaggi : 2545
Età : 33
Data d'iscrizione : 04.01.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da MissPat il Lun Mar 18, 2013 3:24 pm

Giusto per capire, perchè sono ignorante, ma il caglio non si fa col latte (che io sapevo essere non vegano) ? E quindi il parmigiano non è vegano o non è vegetariano?
Non ci capisco nulla
avatar
MissPat

Numero di messaggi : 5981
Età : 39
Località : Castellanza
Data d'iscrizione : 22.08.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da Valeria il Lun Mar 18, 2013 3:39 pm

Se non erro il caglio viene dallo stomaco dei vitelli, esiste anche il caglio vegetale ma non è certo quello usato per il parmigiano solito. Non so di preciso cosa sia però forse un acido digestivo? Anche il limone fa cagliare...
avatar
Valeria

Numero di messaggi : 9397
Età : 31
Data d'iscrizione : 01.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da Lulity il Lun Mar 18, 2013 3:54 pm

Esatto, quello usato per il parmigiano è il caglio animale che viene dallo stomaco dei vitelli o degli agnelli Il formaggio vegan invece è fatto con l'aceto
avatar
Lulity

Numero di messaggi : 2545
Età : 33
Data d'iscrizione : 04.01.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da malalaka il Lun Mar 18, 2013 4:01 pm

Per quanto riguarda la digestione dei legumi, non ho esperienza diretta perché non ricordo di aver mai avuto problemi (e infatti li mangio due volte al giorno).
Però se non ricordo male in un video il prof. Berrino diceva che se si mangiano tutti i giorni, sopportando gli effetti collaterali per sei-sette giorni, poi lo stomaco si riabitua a digerirli e non si dovrebbero più avere problemi. Magari si può cominciare con le lenticchie rosse, che sono decorticate.

Per le bucce, a logica direi che è meglio passarli al passaverdure, perché così le bucce si eliminano, come si fa per i bambini.
avatar
malalaka

Numero di messaggi : 1035
Età : 29
Località : Treviso
Data d'iscrizione : 26.01.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da Valeria il Lun Mar 18, 2013 4:03 pm

Mmmh Lul io non sono interessata al vegano ma... chissà che buono il formaggio all'aceto!! Si sente di più il piccantino? pig
avatar
Valeria

Numero di messaggi : 9397
Età : 31
Data d'iscrizione : 01.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da Lulity il Lun Mar 18, 2013 4:08 pm

Haha! Non lo so, non mi piace il formaggio, ma ho sentito dire che quello vegano sia ottimo, non è acidulo, ma comunque ce ne sono tanti tipi, piccanti, affumicati, dolci...
avatar
Lulity

Numero di messaggi : 2545
Età : 33
Data d'iscrizione : 04.01.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da cinciarello il Lun Mar 18, 2013 9:20 pm

scusa Lul, sono io che mi definisco vegetariana in modo sbrigativo...in realtà come ho scritto più volte mangio anche un po' di pesce ogni tanto! io non mangio carne e salumi e per il resto cerco di mangiare sano e basta senza ansie e conciliando l'etica con tutto il resto, ho avuto episodi estremisti in passato (un principio di ortoressia) per cui adesso cerco di stare rilassata e di ascoltare il mio corpo e il mio cuore in egual misura
quello che ha scritto mala sui 7gg per riabituarsi l'avevo letto anch'io e mi riprometto sempre di farlo! avevo letto che era consigliata una tazzina di legumi al giorno per 7gg...proverò prima o poi
avatar
cinciarello

Numero di messaggi : 6080
Età : 44
Data d'iscrizione : 10.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da linda il Lun Mar 25, 2013 10:33 am

Dunque: ho provato il formaggio col caglio vegetale e devo dire che è molto più buono, rimane più delicato ed ha un sapore più... naturale! Ovviamente parlo di formaggi biologici tipo caciottine di capra ma ho anche provato l'alternativa al parmigiano con caglio vegetale (Vitasana), io lo trovo molto più buono ed anche in questo caso più delicato. E' anche disponibile in cubetti già pronti per chi li trova più comodi, cercando su google mi è venuto fuori il link di una farmacia anche se io l'ho sempre trovato nei negozietti bio http://eshop.farmaciameo.com/catalogo/VITASANA-CUBETTI-FOR-CAGLIO-MI/pg/3/co/prezzo/o/1/pro/KI+GROUP+SpA/p/10121.html
Il parmigiano reggiano per legge deve contenere caglio animale altrimenti non può chiamarsi così
Per quel che riguarda i legumi giacchè sono una consumatrice incallita da secoli ormai mi è capitato di avere a periodi i disturbi che riferite, anch'io ho letto quel che dice Berrino ma mi è capitato di avere disturbi dopo anni, forse semplicemente perchè ho esagerato con le dosi (li adoro ) ed anche perchè anch'io ho sofferto di ortodossia ed ora anch'io come Cincia cerco di stare più tranquilla. Ad ogni modo io faccio così: ammollo per tutti i tipi per circa 20 ore, precottura di 15 minuti solo con acqua, di seguito butto via tutto l'acqua, sciacquo bene tutti i legumi con lo scolapasta e li rimetto a cuocere per il tempo indicato con le verdure che desidero. Spesso metto le alghe ma non sempre e non mi sembra che influisca più di tanto sinceramente. Non so se può essere utile, a me ha funzionato alla grande, il discorso di togliere le bucce non l'ho mai provato ma non so se nel mio caso, dipendesse da questo dal momento che mi davano fastidio anche lenticchie rosse e piselli secchi che dovrebbero essere più soft e non necessitare di ammollo. Io l'ammollo per sicurezza lo faccio sempre per tutti i legumi
Volevo chiedere alle vegetariane: quante volte a settimana consumate le uova? Credo di esserne uscita piuttosto fuori dall'ortodossia e sto tornando ad una dieta totalmente vegetariana ma non riesco a consumare le uova più di 2 volte a settimana, mi restano un po' pesanti, voi quanto le consumate?
A me della dieta vegana lascia perplesso il dover integrare la B12, lo sono stata per un periodo ed io e mio marito prendevamo la B12 nelle modalità e tipologia indicata da Scienza Vegetariana. Mi sono di seguito rivolta ad una dietista vegetariana molto quotata da quello stesso ambiente che controllando i nostri valori del sangue ci disse che il valore di B12 era troppo alto (ed era vero, era altissimo ma avevo letto che non causava problemi) e che rischiavamo di appesantire il fegato. Lei ci ha proprio sconsigliato di essere vegani totali ed in effetti non ci sentivamo troppo bene ma non so da cosa dipendesse pero' anch'io invidio molto chi ci riesce, resta il mio sogno
avatar
linda

Numero di messaggi : 2879
Data d'iscrizione : 16.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da kikkadori il Lun Mar 25, 2013 12:27 pm

uhhh....io sapevo che ci potevano essere problemi per carenza di B12, non per eccesso! ...e comunque i vegani la integrano anche con una alimentazione ben combinata...! non servono per forza gli integratori!

ah...e comunque anche gli onnivori possono avere carenze di B12 ! :)
avatar
kikkadori

Numero di messaggi : 1458
Età : 30
Località : Trieste
Data d'iscrizione : 17.03.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da linda il Lun Mar 25, 2013 12:35 pm

Lo so, anzi sembra che sia anche molto più diffusa, ad esempio conosco una persona che mangiava carne e salumi a valanga, gli è accaduto ed ha avuto danni irreversibili No
Ad ogni modo è un evento così raro che forse ce ne preoccupiamo troppo.... ma dicono che bisogna pensarci....cosa intendi con un'alimentazione ben combinata vegana alla quale non serve la B12?
avatar
linda

Numero di messaggi : 2879
Data d'iscrizione : 16.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da kikkadori il Lun Mar 25, 2013 12:52 pm

intendo dire che per esempio, se un vegano consuma cibi addizionati di B12 (latte vegetale, cereali per la colazione...), non occorre che prenda altri integratori di B12...questo provocherebbe un eccesso di b12!

a me avevano detto che consumare RADICI aiuta as assumere naturalmente la B12...però non ho mai fatto questo esperimento... ( e non so quanto veritiera possa essere questa informazione)

Come dicevo qualche giorno fa, sono prevalentemente vegana, ma ogni tanto le uova delle galline di un'amica, che vivono felici e serene all'aperto...le mangio. perciò non credo avrò carenze di b12! :)

tra l'altro il discorso B12 va tenuto sotto controllo in periodi particolar, tipo la gravidanza!
avatar
kikkadori

Numero di messaggi : 1458
Età : 30
Località : Trieste
Data d'iscrizione : 17.03.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da Lulity il Lun Mar 25, 2013 5:55 pm

Io non sono una fan degli integratori....ma c'è da dire che il discorso della B12 è complesso. Per assumerla correttamente dovremmo mangiare verdure e frutta non trattata, senza lavarla tantissimo. Beh, inutile dire che è difficile che accada. La frutta e la verdura, possibilmente bio, forniscono sicuramente quantità sufficienti di B12, ma ci sono pareri molto contrastanti, quindi non saprei, questa è l'opinione che mi sono fatta io facendo diverse ricerche. Poi certo, se non si riesce ad assumerla direttamente, di sicuro i cibi addizionati sono una buona alternativa.

@ cincia: scusami cara, non era mia intenzione giudicarti, volevo solo informarti perché credevo non lo sapessi, figurati I love you
avatar
Lulity

Numero di messaggi : 2545
Età : 33
Data d'iscrizione : 04.01.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da Ciuchina il Gio Mar 28, 2013 6:32 pm

http://www.veganlab.it/
Che ne dite? Qualcuna di voi ha già partecipato a questi laboratori??
Sembrano carini però 90€ per qualche ora mi sembrano un po troppi...
avatar
Ciuchina

Numero di messaggi : 425
Età : 26
Località : Marche
Data d'iscrizione : 06.12.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da kikkadori il Ven Mar 29, 2013 7:19 pm

secondo me sono bene spesi...prossimamente spero di poter frequentare un bel corso di cucina vegan! ora ammortizzo un attimo le spese del mio LC...ma appena potrò, lo seguirò...magari col mio maritino! I love you
avatar
kikkadori

Numero di messaggi : 1458
Età : 30
Località : Trieste
Data d'iscrizione : 17.03.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da Lulity il Ven Mar 29, 2013 9:29 pm

Anch'io appena mi sistemo ne frequenterò uno! Anche uno di cucina crudista!
avatar
Lulity

Numero di messaggi : 2545
Età : 33
Data d'iscrizione : 04.01.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da Elleef il Ven Apr 19, 2013 7:55 pm

io sto sperimentando diversi piatti vegan e devo dire che mi sta piacendo tanto! mi sono accorta di un cosa.. da quando sono vegetariana/semi vegana (ogni tanto mangio uova e latticini) sono molto molto più felice!
avatar
Elleef

Numero di messaggi : 500
Età : 28
Data d'iscrizione : 03.07.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da June il Ven Mag 17, 2013 5:27 pm

Non garantisco la durata del progetto, ma dopo un annetto di esplorazioni alimentari sulle ricette vegane, da 17 giorni mantengo il regime vegano quasi completo.
In che senso quasi? A 99 per cento frutta, verdura (più crude possibile), cereali, pasta, pane, legumi, semi, frutta secca, frutta oleosa, olio d'oliva, un po' di seitan e di latti vegetali. All'1 percento ci sono "incidenti" di percorso tipo il giapponese che considerava vegano un riso con un uovo strapazzato dentro o mia madre che, scusandosi, mi avverte di aver cotto i piselli con un po' di pancetta.
Non ho fatto questa scelta per motivi etici, quindi non mi faccio l'ossessione del 100% vegan. Ci sto provando perché la mia salute me lo chiede.
Sono intollerante al lattosio, digerisco male la carne, frittate e salumi sono cibi compulsivi (ovvero, se ne prendo un boccone finisco per spazzolare tutta la riserva anche se sono 3 etti di prosciutto!). Quindi già per questi motivi tali cibi non erano raccomandati per me.
Ma purtroppo ci sono anche le malattie a cui sono soggetta: la colite, la cistite, la candida e l'obesità: tutte patologie che vengono accentuate dal consumo di prodotti animali. Tutte, davvero tutte:
La colite è peggiorata dai derivati animali (contrariamente a quanto pensato comunemente) perché avendo pochissime fibre causano stitichezza, ristagnano e irritano l'intestino. Da due settimane il mio colon è estremamente efficiente e sereno, per cui ringrazia sentitamente!
La cistite e la candida sguazzano in un organismo con il ph più acido della media, cosa che succede con il consumo di prodotti animali. Invece quasi tutti i cibi di origine vegetale alcalinizzano. Obiettivamente anche la mia patata e le sue vicinanze sono più allegrotte del solito, ma per verificare effettivi miglioramenti dovrei resistere un po' più a lungo di 17 giorni
Dalla storia familiare poi devo aspettarmi varie bombe a orologeria che una dieta vegana ritarderebbe: entrambi i miei genitori hanno la pressione alta. Uno dei due ha il colesterolo alto, l'altro è a un passo dal diabete. Entrambi sono sovrappeso. Vari nonni e bisnonni falciati dall'ictus.
Una cosa che invece non mi aspettavo, magari è solo un caso, è il ciclo che sto percorrendo: ho tagliato con carne e derivati animali praticamente all'inizio del ciclo (il 65), introducendo contemporaneamente grandi quantità di frutta e verdura cruda (la mia colazione praticamente è una macedonia gigantesca!) e...: stress c'è ancora, ma le temperature sono chiare e limpide, il muco era bellissimo (purtroppo non l'ho segnato), ho avuto consistenti dolori al seno il giorno prima dell'ovetto e un rialzo a prova di scemo. Sarà mica che anche i miei ormoni ringraziano per la pulizia ed il nutrimento che ho dedicato all'organismo?
Non so che dire... spero non sia un fuoco di paglia ma intanto finché dura fa verdura!
avatar
June

Numero di messaggi : 2040
Età : 38
Data d'iscrizione : 02.08.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da Elisina il Ven Mag 17, 2013 5:37 pm

June benissimo per legumi, semi, frutta secca, frutta oleosa, olio d'oliva, un po' di seitan , verdura e frutta fresca, ma per quanto riguarda la colite, la cistite, la candida e l'obesità ricordati che pane e pasta sono altrettanto veleno (e tutt'altro che alcalini.....), se puoi, dati tuoi obiettivi, riducili proprio al minimo...
avatar
Elisina

Numero di messaggi : 8703
Età : 40
Data d'iscrizione : 22.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da June il Ven Mag 17, 2013 5:47 pm

Grazie Eli, hai ragione: purtroppo nella fase di transizione la pasta non la posso abbandonare! Però, già da tempo, la "giro" settimanalmente con riso, farro, orzo e patate (più qualche special guest tipo miglio e quinoa ). Quindi, alla fine, la mangio un paio di volte a settimana. Che dici, posso tenermela?
Per il pane un discorso a parte: è il mio cucciolo casalingo e non mi sento di abbandonarlo
Curo un ceppo di pasta madre da un anno e mezzo (partito proprio dall'origine, acqua, farina integrale e un cucchiaino di miele). Non panifico tutte le settimane, lo tengo in frigo e lo rinfresco una volta a settimana senza produrre. Faccio 2 kg di pane una volta al mese e lo congelo affettato per usarlo al bisogno (pranzo veloce, pasto fuori casa...). Insomma, siamo in 2 quindi mangerò un kg di pane al mese circa! E' troppo?
Il guaio sono i biscotti vegani... li faccio per il B&B e poi li cerco nei momenti di sconforto
Comunque la bilancia mi approva: ho perso 1 kg e mezzo in 2 settimane. Un dimagrimento lento lento lento è proprio quello che vorrei
avatar
June

Numero di messaggi : 2040
Età : 38
Data d'iscrizione : 02.08.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da claude il Ven Mag 17, 2013 5:48 pm

Mamma mia quanto tempo che non mi faccio vedere! Sto lavorano come una pazza , sempre al computer tra l'altro, quindi quando posso stacco gli occhi dallo schermo il più possibile e in ogni caso mi rimane poco tempo per girare qui sul forum...
@mulan e a tutte in generale: un'ottima fonte di proteine sono anche i germogli, farli in casa non è per niente difficile e oltre alle proteine sono stracolmi di altri nutrienti preziosissimi. Inoltre anche la frutta contiene proteine, in molti casi nella stessa percentuale del latte materno, quindi ottimale per gli esseri umani. Non è necessario poi assumere gli aminoacidi essenziali (ossia quelli che non siamo in grado di sintetizzare da soli ma che dobbiamo forzatamente assumere dall'esterno) tutti insieme nello stesso pasto: il nostro corpo, come diceva già qualcuno prima di me, compone le proteine andandosi a prendere i pezzi da quello che mangiamo, se abbiamo una dieta ricca e sufficientemente variegata avremo sempre una scorta di aminoacidi essenziali per comporre i nostri mattoni interni. Il fabbisogno proteico è poi di gran lunga minore di quello che normalmente viene detto nella medicina "ufficiale". Io personalmente mangio poco i legumi, a parte in questo periodo in cui sto abbondando con i piselli crudi che adoro!
Anche la frutta secca oleosa (noci varie) è un'ottima fonte di proteine, secondo me migliore dei legumi.
avatar
claude

Numero di messaggi : 283
Età : 35
Data d'iscrizione : 08.06.10

Vedi il profilo dell'utente http://granosalis.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da June il Lun Mag 20, 2013 12:49 pm

Fertiline vegane, avete dei consigli per un buon integratore di vitamina b12, a prezzo ragionevole e facile reperibilità (anche online)? Non riesco neanche a capire chiaramente quale sia la RDA!
avatar
June

Numero di messaggi : 2040
Età : 38
Data d'iscrizione : 02.08.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da claude il Lun Mag 20, 2013 3:08 pm

Che io sappia il migliore è quello del dr Giorgini: http://www.drgiorgini.it/serib12plus30-_-b12-plus-30-g-pastiglie
Si può ordinare facilmente in farmacia, ma anche online si trova, è tra le più famose. Oltre alla b12 contiene altre cose che ne facilitano in generale il metabolismo del ferro.
Il prezzo ragionevole purtroppo è fuori discussione per i buoni integratori...
avatar
claude

Numero di messaggi : 283
Età : 35
Data d'iscrizione : 08.06.10

Vedi il profilo dell'utente http://granosalis.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da June il Lun Mag 20, 2013 5:23 pm

Grazie Claude, adesso valuto!
avatar
June

Numero di messaggi : 2040
Età : 38
Data d'iscrizione : 02.08.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da mulan il Lun Mag 20, 2013 5:35 pm

Una domanda voglio fare, premesso che non è assolutamente una provocazione: il fatto che la dieta vegana necessita di un'integrazione di vitamina B12 non cozza un po' con la teoria, sostenuta da alcuni, che l'uomo sia "nato" (in termini evoluzionistici) vegano? O ci sono altre spiegazioni dietro? Ovviamente questo non va ad intaccare minimamente il lato etico della questione, che è sempre e comunque rispettabilissimo
avatar
mulan

Numero di messaggi : 3268
Età : 28
Data d'iscrizione : 30.08.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 15 di 17 Precedente  1 ... 9 ... 14, 15, 16, 17  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum