Dieta vegetariana, vegana o crudista

Pagina 2 di 17 Precedente  1, 2, 3 ... 9 ... 17  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da moonriver il Dom Gen 09, 2011 11:38 am

linda ha scritto:Intendevo: in quantità tali da soddisfare tutto il bisogno proteico? Scusa, non mi sono spiegata bene

Claro che si! Altrimenti come farei?
avatar
moonriver

Numero di messaggi : 5898
Data d'iscrizione : 19.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da Merigrilli il Dom Gen 09, 2011 2:19 pm

Ragazze in questi giorni mi sono letta un i vostri commenti e le vostre esperienze e le ho trovate molto interessanti. Come avevo scritto, da anni mi sento vicina ad un tipo di alimentazione almeno senza carne (e con pochissimo o niente pesce) soprattutto per motivi etici. Negli anni passati il mio problema più grande è che non ho mai avuto il tempo materiale di documentarmi seriamente sull'argomento e non mi andava di iniziare una dieta vegetariana campata in aria.

Per quanto riguarda la mia famiglia, da sempre siamo amanti di verdura e frutta e mangiamo poca carne, inoltre i miei genitori mi hanno insegnato fin da subito a rispettare ed amare ogni essere vivente e gli sono grata per questo. Non penso sarebbero contrari se smettessi di mangiare carne, è solo che hanno già fatto così tanto per me che anche pensare di dovergli imporre il fatto che a volte si cucinino piatti diversi per ognuno mi dispiacerebbe, soprattutto per mia mamma che già lavora tanto per la famiglia. Infatti, se si cucina carne e non ho tempo di fare per me qualcosa di alternativo mi adeguo, se no mangio dell'altro, spesso legumi. Inoltre, quando ho provato a cucinare cose alternative alla carne, hanno sempre apprezzato.
In questo modo ho anche l'opportunità di avvicinarmi con calma a questo nuovo modo di nutrirmi e di farla diventare un'evoluzione in un certo senso "naturale", perché è così che la percepisco per me. Per fortuna il mio fidanzato è della mia idea, anche se lui non credo rinuncerebbe totalmente alla carne, l'importante è che non me la faccia cucinare

Tutta questa pappardella per farvi capire la mia situazione e per dirvi che vi chiederò consiglio nei prossimi mesi. Soprattutto per imparare ad introdurre alcune cose che per ora non mangio di frequente (ad esempio i germogli) e che vorrei imparare a preparare.

@Claude: dato che mi sembri esperta nel campo dei germogli, mi introdurresti in questo mondo? Gli ho assaggiati una volta e mi sono piaciuti molto, ma non so nemmeno di che cosa fossero. Thanks!!
avatar
Merigrilli

Numero di messaggi : 893
Età : 35
Località : Albissola Marina (Savona)
Data d'iscrizione : 07.04.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da Minerva il Dom Gen 09, 2011 3:34 pm

Merigrilli ha scritto: Per fortuna il mio fidanzato è della mia idea, anche se lui non credo rinuncerebbe totalmente alla carne, l'importante è che non me la faccia cucinare
Il mio ragazzo putroppo è molto critico sulla questione, dice che la buona tavola è uno dei pochi piaceri della vita e che non rinuncerebbe mai alla carne... Neutral
Ma credo che, sotto sotto, abbia una posizione così netta proprio perché sa di poter vacillare sul versante etico...
Io non mi capisco... :roll: Perché se non mi impogno di pensare alla sofferenza generata dal pezzo di carne, istintivamente non avrei questa rezione di fronte alla bistecca. Eppure amo agli animali... non so, è come se fossi talmente tanto abituata a vedere le bistecche al supermercato da considerarle automaticamente qualcosa di "altro" rispetto all'animale vivo... Quindi ci sono momenti in cui, se direttamente sollecitata alla riflessione, mangiare carne mi pare un orrore. Ma nella routine quotidiana me ne dimentico... in questi ultimi mesi, complice il fatto che non ho lavoro e ho più tempo per tutto - questo tipo di riflessione mi risulta invece più facile...
avatar
Minerva

Numero di messaggi : 1937
Età : 34
Data d'iscrizione : 25.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da moonriver il Dom Gen 09, 2011 3:37 pm

E tu spiegagli che esiste la buona tavola anche per i vegetariani!
avatar
moonriver

Numero di messaggi : 5898
Data d'iscrizione : 19.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da Minerva il Dom Gen 09, 2011 3:48 pm

Ci ho provato... risponde bruscamente che non è cibo da maschi... :roll: :oops:
Quando gli spiego che non amo molto la carne, dice che secondo lui non ho mai assaggiato una bistecca cucinata come si deve... (sua madre è una cuoca sopraffina).
Putroppo è molto abituato ai sapori forti, ai condimenti, alle cene sostanziose... (e resta pure magro!). Quando vivremo insieme prevedo burrasche in ambito culinario... :P
avatar
Minerva

Numero di messaggi : 1937
Età : 34
Data d'iscrizione : 25.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da Emanuela il Dom Gen 09, 2011 3:56 pm

Il mio compagno ha sempre mangiato carne, e continua a mangiarla, solo che io non gliela cucino quindi la mangia fuori Sono quasi 9 anni che abitiamo insieme e ha sempre apprezzato quello che gli preparo da mangiare, anche perchè ho molta fantasia in cucina e gli faccio sempre cose diverse e sfiziose...certo credo che da quando a casa si mangia pesce è un pò più contento!
avatar
Emanuela

Numero di messaggi : 2573
Età : 43
Località : Roma
Data d'iscrizione : 15.07.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da moonriver il Dom Gen 09, 2011 4:07 pm

Minerva ha scritto:Ci ho provato... risponde bruscamente che non è cibo da maschi... :roll: :oops:
Ma ovviamente immagino non parli sul serio vero??
Minerva ha scritto:Quando gli spiego che non amo molto la carne, dice che secondo lui non ho mai assaggiato una bistecca cucinata come si deve... (sua madre è una cuoca sopraffina).

E io gli risponderei che evidentemente anche lui non ha mai assaggiato un pasto vegetariano fatto come si deve!!
avatar
moonriver

Numero di messaggi : 5898
Data d'iscrizione : 19.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da greenhope il Dom Gen 09, 2011 4:32 pm

Ah moonriver, non credo che funzioni.
Con me non funzionerebbe.
avatar
greenhope

Numero di messaggi : 2193
Età : 38
Data d'iscrizione : 01.05.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da Minerva il Dom Gen 09, 2011 4:41 pm

Eh no, mi sa che dice sul serio...!!!
Putroppo non posso farmi valere in cucina, perché non sono una brava cuoca... soprattutto in paragone a sua madre!
Ma sto cercando di migliorare, in previsione di quando dovrò cucinare io per lui...! drunken
avatar
Minerva

Numero di messaggi : 1937
Età : 34
Data d'iscrizione : 25.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da Elisina il Dom Gen 09, 2011 7:04 pm

greenhope ha scritto:Ah moonriver, non credo che funzioni.
Con me non funzionerebbe.
Green, ti adoro!
Vale lo stesso per me. Che sono stata vegetariana dieci anni, quindi la differenza la conosco bene.
L'aspetto etico è rimasto di grande importanza per me, per cui non mangio carne e pesce di allevamento intensivo, grazie al cielo vivo vicino al mare (pesce fresco pescato locale) e la carne la prendo da un allevamento locale, di cui ho già parlato nel topic 'bio'.
Questo perchè io non trovo sbagliato 'uccidere' gli animali per nutrirci (cosa che l'uomo ha sempre fatto); penso che sia profondamente sbagliato rendere la loro vita terribile, dolorosa e non dignitosa, trattarli come 'oggetti' (quindi concordo in pieno con l'immagine snaturante del pezzo di carne al supermercato- dove io no nacquisto mai.)
So già quante contro risposte questa affermazione mi attirerà addosso (sono appunto stata vegetariana anchì'io ) ma vi assicuro che sono arrivata all'equilibrio attuale dopo un percorso molto importante e lungo, di studio, di osservazione del mio corpo, ed ora ne sono fermamente convinta.
Tengo a precisare che, al di là dell'aspetto etico, ciò che fa di una dieta una dieta sana è la scelta dei nutrienti e la varietà. La soia, ad esempio, è tutto tranne che una scelta di qualità, lo stesso vale per i legumi, per non parlare dei danni di una dieta troppo ricca di cereali (la differenza l'ho vista su di me, dentro e fuori).
L'aspetto del crudo invece mi interessa un sacco, forse perchè anch'io ho lo stesso 'istinto' per il rifiuto dell'intruglio troppo elaborato, cucinato e cotto.
Mangio quasi tutta la verdura cruda, e anche per carne e pesce, quando non posso mangiarli crudi (mi piacciono entrambi in carpaccio!), privilegio cotture molto veloci ad alta temperatura.
avatar
Elisina

Numero di messaggi : 8703
Età : 40
Data d'iscrizione : 22.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da ranavalentina il Dom Gen 09, 2011 7:31 pm

Elisina..ti quoto di brutto!!! :P
avatar
ranavalentina

Numero di messaggi : 4585
Età : 34
Località : Liguria/Lombardia
Data d'iscrizione : 27.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da claude il Dom Gen 09, 2011 7:40 pm

@ merigrilli: ti aiuto volentieri! intanto i germogli che si trovano di più in giro (io finora ho usato solo quelli) sono della marca Geo, ho trovato un link dove ce ne sono parecchi e puoi vedere le proprietà di ognuno:

http://www.macrolibrarsi.it/_germogli_.php?pag=1

Se non li compri direttamente online, tipo dal sito che ti ho dato, li trovi al naturasì e nella maggiorparte dei negozi bio.
Per prepararli ti serve un barattolo di vetro bello capiente (tipo i quattrostagioni da 500 ml) e una garza di cotone, io ho usato sempre quelle quadrate 10x10 cm che si prendono in farmacia. si mette un quantitativo di semi nel barattolo (inizia con un quarto di busta, poi piano piano ti renderai conto di quanto crescono e quindi di quanti farne) e copri con acqua abbondante. metti la garzina a tappare il barattolo e la fermi con un elastico abbastanza stretto. lasci a bagno una notte in un luogo buio (io li tengo nello scolapiatti) e al mattino togli l'acqua, semplicemente facendola defluire attraverso la garzina, e li rimetti al buio. vanno sciacquati riempiendo e svuotando il barattolo in questo modo 3 volte al giorno, e lasciati sempre al buio finchè il germoglio non ha raggiunto la sua lunghezza, normalmente è 3-4 cm. sarebbe buono, dopo aver scolato l'acqua, lasciare il barattolo a 45 gradi a testa in giù per 5 minuti, in modo che coli via tutto. Su ogni busta ci sono i tempi di germogliazione e istruzioni specifiche per ogni seme. la resa è molto variabile, i legumi rendono molto poco rispetto al volume del seme iniziale, le piante a foglia aumentano fino a 20 volte!
è importante sciaquarli, sennò ammuffiscono. il buio è altrettanto importante per poter germogliare. quando sono pronti li puoi lasciare un giorno a prendere luce per sviluppare clorofilla, che fa benissimo, e poi li conservi in frigo per una settimana sciacquandoli una volta al giorno. vanno consumati solo crudi, cotti perdono tutto il nutrimento. al massimo li puoi aggiungere all'ultimo, già a fuoco spento, alle verdure cotte.
buon appetito!
avatar
claude

Numero di messaggi : 283
Età : 35
Data d'iscrizione : 08.06.10

Vedi il profilo dell'utente http://granosalis.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da gutsygibbon il Dom Gen 09, 2011 7:48 pm

beh Elisina io sono pienamente d'accordo con te.
quello che non mi va giù è il trattamento riservato agli animali d'allevamento, anche quelli da uova o da latte, non tanto che vengano uccisi.
anche se c'è da dire che al mondo si consuma troppa carne, o almeno, in una parte del mondo è così, e un'alimentazione più equilibrata sarebbe auspicabile anche per risparmiare un certo numero di vite
avatar
gutsygibbon

Numero di messaggi : 1341
Età : 31
Data d'iscrizione : 06.08.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da Elisina il Dom Gen 09, 2011 8:25 pm

Su questo sono fermamente d'accordo. Anche le uova, che consumo in gran quantità, sono a km zero e da allevamento all'aperto che più aperto non si può (contandino amico di mio suocero), mentre latte non ne consumo (sono intollerante), mangio solo (pochi) formaggi molto stagionati (parmigiano reggiano e pecorino DOP)
avatar
Elisina

Numero di messaggi : 8703
Età : 40
Data d'iscrizione : 22.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da zohar il Dom Gen 09, 2011 9:47 pm

Elisina ha scritto: La soia, ad esempio, è tutto tranne che una scelta di qualità, lo stesso vale per i legumi, per non parlare dei danni di una dieta troppo ricca di cereali (la differenza l'ho vista su di me, dentro e fuori).

Elisina, ti va di spiegarmi questa affermazione? Sono curiosa, in genere dei legumi si dice sempre un gran bene...
avatar
zohar

Numero di messaggi : 789
Età : 32
Data d'iscrizione : 27.09.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da moonriver il Dom Gen 09, 2011 9:59 pm

Elisina ha scritto:Questo perchè io non trovo sbagliato 'uccidere' gli animali per nutrirci (cosa che l'uomo ha sempre fatto)

Beh si, l'uomo ha anche sempre fatto la guerra...
Non fraintendermi, ovviamente rispetto tutte le vostre posizioni, e tu Elisina sei stata vegetariana a lungo, dunque parli a ragion veduta, per cui ci mancherebbe. Ma divento comunque un po' insofferente quando mi sento dire che l'uomo la carne l'ha sempre mangiata...quando di fatto e' stato dimostrato che l'uomo puo' benissimo vivere senza la carne...l'ho gia' detto io sono diventata vegetariana quasi 14 anni fa per questioni etiche e lo sono ancora per questo motivo. Il discorso salutista lo apprezzo ma per me e' secondario. Io non ho mai fatto la moralista su questo, come dire...per me e' sbagliato uccidere gli animali per nutrirmi e dunque mi sono messa la pulce nell'orecchio. Poi chi vuole se la metta anche lui...poi c'e' il discorso allevamenti, ed e' comunque un sollievo vedere che ci sono persone come te che pur mangiando carne fanno comunque attenzione alla sua provenienza. Per altro concordo in toto sul discorso soia, io la mangio davvero di rado. Consumo piu' volentieri il seitan.

Pero' insomma, scusate ma spero di non sentirmi mai dire "Essere vegetariani non e' cosa da uomini!" ...Minerva non volermene... :P

P.S. Veronesi e' vegetariano...a me questa cosa ha sempre fatto pensare...
avatar
moonriver

Numero di messaggi : 5898
Data d'iscrizione : 19.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da Minerva il Lun Gen 10, 2011 7:15 am

moonriver ha scritto:
Pero' insomma, scusate ma spero di non sentirmi mai dire "Essere vegetariani non e' cosa da uomini!" ...Minerva non volermene... :P

Potremmo aggiungere questa affermazione al topic "Ahhh, questi uomini!"
Il mio ragazzo si sente virile con davanti una fiorentina, mi sa che i germogli (che io vorrei provare!) gli farebbero solletico alla lingua

La mia posizione intanto resta work in progress... vi leggo con interesse
avatar
Minerva

Numero di messaggi : 1937
Età : 34
Data d'iscrizione : 25.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da Merigrilli il Lun Gen 10, 2011 10:23 am

Minerva ha scritto:La mia posizione intanto resta work in progress... vi leggo con interesse
Mi associo!

@Claude: grazie davvero per le spiegazioni dettagliate, cercherò di provare al più presto e ti farò sapere com'è andata!

Speravo tanto che la nostra Elisina si inserisse nel discorso, mi ritrovo nelle sue parole infatti anche per me è accettabile consumare carne e pesce se si ha la certezza della dignità della vita dell'animale (che è direttamente proporzionale con la qualità di quello che si consuma). Sono sempre più intollerante verso quello che si vende nei supermercati, se tutti sapessero davvero da dove viene e come viene lavorata quella carne sono certa che nessuno la comprerebbe più.
Concordo ancora con Eli che ognuno di noi deve studiare a fondo il proprio corpo e capire qual'è il tipo di alimentazione più congeniale, per ognuno sarà diverso ed è giusto rispettare le scelte di tutti.
Per questo mi senti "in progress" come diceva Minerva, vorrei iniziare questo percorso di studi di me stessa e capire cosa sia meglio per me.
avatar
Merigrilli

Numero di messaggi : 893
Età : 35
Località : Albissola Marina (Savona)
Data d'iscrizione : 07.04.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da moonriver il Lun Gen 10, 2011 3:07 pm

Minerva ha scritto:Potremmo aggiungere questa affermazione al topic "Ahhh, questi uomini!"

Eheh! :P In effetti....
avatar
moonriver

Numero di messaggi : 5898
Data d'iscrizione : 19.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da Elisina il Lun Gen 10, 2011 3:40 pm

zohar ha scritto:
Elisina ha scritto: La soia, ad esempio, è tutto tranne che una scelta di qualità, lo stesso vale per i legumi, per non parlare dei danni di una dieta troppo ricca di cereali (la differenza l'ho vista su di me, dentro e fuori).

Elisina, ti va di spiegarmi questa affermazione? Sono curiosa, in genere dei legumi si dice sempre un gran bene...

Sulla soia è stata fatta un'ampia propaganda insistendo sul suo aspetto salutistico e anticolesterolo (vedi Valsoia et simili), mentre le ricerche più attuali dimostrano che non sempre è cos benefica e cos'è sana, soprattutto perchè sempre geneticamente modificata. Vi invito inoltre a leggere l'INCI dei prodotti a base di soia per rendervi conto degli additivi che utilizzano. Alla soia sono legati molte perplessità anche per quanto riguarda il suo utilizzo nei bambini e nei neonati (rischi associati alla femminizzazione dei neonati maschi) e alla fertilità maschile.
Se fate qualche ricerca troverete molte info a riguardo.

Per quanto riguarda i legumi invece, oltre ad essere ricchi di antinutrienti (per cui andrebbero sempre consumati secchi, lasciati in ammollo, e poi cotti a lungo - niente roba in scatola), le proteine che contengono sono di valore biologico inferiore a quelle di origine animale. La loro digeribilità è inoltre estremamente soggettiva.

Ovviamente non voglio convincere nessuno, solo ribadisco il punto che ha colto Meri: continuare ad informarsi, ascoltando sempre molto bene il proprio corpo, che ha una saggezza difficilmente non-ascoltabile, sa di cosa ha bisogno, e seguendo le sue linee guida si può trovare la soluzione, sempre personalizzabile, che fa per noi, al di là di teorie assolutistiche. I love you
avatar
Elisina

Numero di messaggi : 8703
Età : 40
Data d'iscrizione : 22.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da moonriver il Lun Gen 10, 2011 3:43 pm

Mamma i prodotti della Valsoia non li consumerei nemmeno morta...
avatar
moonriver

Numero di messaggi : 5898
Data d'iscrizione : 19.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da nike il Lun Gen 10, 2011 5:40 pm

Tutto questo discorso è molto interessante. Anche a casa nostra siamo in un momento di work in progress: il dottorino è stato vegetariano per anni, io quasi (nel senso che mangiavo carne non più di un paio di volte al mese) e ora sto cercando di capire qual è il mio giusto modo di mangiare, come dice Elisina. Ho ridotto i cereali, perchè in effetti il sovrappeso mi fa capire che erano troppo per me, e sto bene, ma devo ancora decidere che tipo di proteine usare, perchè tornare alla carne tutti i giorni non fa proprio per me.... scrivete, ragazze, che siete sempre illuminanti!
avatar
nike

Numero di messaggi : 5592
Età : 45
Località : Toscana
Data d'iscrizione : 11.06.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da linda il Lun Gen 10, 2011 5:58 pm

Moon, i love you
Che l'uomo dall'origine fino all'era odierna dell'abbondanza ha mangiato poca carne, quando gli capitava e sopratutto selvaggina e piccoli animali (come avrebbe potuto mangiare le mucche?) è cosa nota. Come che non abbiamo un apparato dentale proprio da carnivori. Anch'io sono vegetaria per motivi etici ma questa dieta è raccomandata ormai anche dagli oncologi. Concordo sul cattivo giudizio sulla soia, fa eccezione la sua fermentazione (come per il latte, meglio lo yogurt) e quindi il miso per chi gradisce. E gli azuchi.
Giusto per sapere cosa ne pensate, mi piace molto questo scambio di idee fra persone che la vedono in modo diverso: avete mai letto qualcosa a proposito del Progetto Diana promosso dall’ Istituto dei Tumori di Milano? E' la dieta consigliata per prevenire i tumori al seno ed evitare le recidive. In questa dieta le proteine animali sono proprio al minimo e vengono quasi esclusivamente dal pesce. Ovviamente oltre a poche proteine animali è molto importante il tasso insulinico pertanto nessun cereale raffinato è permesso. Che ne pensate?
avatar
linda

Numero di messaggi : 2879
Data d'iscrizione : 16.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da claude il Lun Gen 10, 2011 6:39 pm

credo che in un percorso verso una buona alimentazione le proteine, vegetali o animali, possano essere piano piano diminuite, e che quelle contenute in frutta e verdura arrivino ad essere più che sufficienti (non mi ricordo chi diceva nei primi post che la percentuale proteica nel latte materno è la stessa della frutta).
i cereali anche andrebbero diminuiti sempre di più perchè acidificano l'organismo.
la soia è davvero un argomento controverso, io prima non me ne preoccupavo per niente, ora è qualche mese che sto ricevendo informazioni a sfavore..so anche io che la fermentazione la trasforma parecchio, in modo da neutralizzare gli effetti dannosi. il latte però non credo sia fermentato, nella preparazione casalinga c'è solo ammollo di 8 ore dei fagioli secchi e cottura per 20 minuti. fermentati dovrebbero essere solo yogurt, miso e tempeh (che però non è proprio una bontà e costa caro!)
io anche sono diventata vegetariana per motivi etici, poi è venuto l'aspetto della salute. ultimamente ho cercato di mettere da parte qualsiasi convinzione o morale personale e deciso di ascoltare solo il corpo, e che dire...smaniava per qualche proteina animale!!! dopo 6 anni mi sono presa una pausa dal mio integralismo per mangiare saltuariamente carne e pesce, lo faccio da un paio di mesi e già mi pare di non averne più bisogno, credo che smetterò entro la primavera. penso mi abbia fatto bene, soprattutto mi ha fatto capire che fossilizzarsi su una cosa dovendo reprimere un istinto forte che si fa sentire può non essere un bene, almeno per me. so già che smetterò di nuovo, ma credo che stavolta sarà una scelta ancora più consapevole.
avatar
claude

Numero di messaggi : 283
Età : 35
Data d'iscrizione : 08.06.10

Vedi il profilo dell'utente http://granosalis.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da zohar il Lun Gen 10, 2011 7:57 pm

Elisina, grazie per gli spunti interessanti su soia e legumi, credo che approndirò il discorso
avatar
zohar

Numero di messaggi : 789
Età : 32
Data d'iscrizione : 27.09.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dieta vegetariana, vegana o crudista

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 17 Precedente  1, 2, 3 ... 9 ... 17  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum