I rapporti sul lavoro

Pagina 2 di 8 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: I rapporti sul lavoro

Messaggio Da sefora il Gio Lug 07, 2011 12:42 pm

questo non è detto, cioè se trovi qualche persona con cui sei particolarmente in sintonia puoi legare, anche se fosse un collega. Ma trovarsi così spesso e tutti assieme, con molte donne, non so Suspect ...non voglio esser maligna, ma o si divertono veramente un sacco o c'è qualche simpatia tra qualcuno di loro?
avatar
sefora

Numero di messaggi : 6816
Data d'iscrizione : 02.02.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I rapporti sul lavoro

Messaggio Da coccinella il Gio Lug 07, 2011 1:04 pm

mah, la realtà è che una buona metà (compreso il capoufficio) sono in trasferta, passano la vita in ufficio e per forza di cose non conoscono nessun altro. nessun single, comunque, a parte una neodivorziata che vuole vivere l'adolescenza che si è persa quand'era il momento giusto Suspect ...ma di quella non mi preoccuperei .
il capoufficio poi insiste per creare questo "sentimento aziendale"...
il fatto è che spesso vogliono coinvolgere anche me, c'è una poi che smania dalla voglia di conoscermi Shocked (da parte sua però una simpatia la sospetto... Twisted Evil ). comunque stasera stiamo a casetta nostra!
avatar
coccinella

Numero di messaggi : 2804
Età : 38
Data d'iscrizione : 17.12.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I rapporti sul lavoro

Messaggio Da sefora il Gio Lug 07, 2011 1:10 pm

beh dai, sono tutti accasati! Forse è proprio perché lavorano "in trasferta"... Dai, nessuna preoccupazione allora! Una che ha la smania di conoscerti? Shocked magari vuole solo fare amicizia...o pensi male? Twisted Evil
avatar
sefora

Numero di messaggi : 6816
Data d'iscrizione : 02.02.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I rapporti sul lavoro

Messaggio Da cinciarello il Gio Lug 07, 2011 1:11 pm

che tipo di lavoro fà il tuo compagno, Cocci?...io ho un'amica che vende dispositivi medici agli ospedali...è praticamente obbligata all'aperitivo collettivo a fine giornata nel bar sotto l'ufficio...a volte dura anche 2 ore...le ho chesto candidamente come mai non potesse dire "stasera me ne vado"...mi ha spiegato che ci sono delle situazioni non lavorative che poi hanno un peso lavorativo...mi spiego? una sorta di equilibrio (sbagliato) che si crea tra il capo e il gruppo di lavoro...è difficile da spiegare e anche da capire (io non ce la farei mai!)
dove lavoro io siamo tanti, stiamo insieme 6 giorni su 7 per parecchie ore...c'è molta simpatia e ci facciamo delle risate incredibili, ma è molto raro che si esca insieme...in genere si usa a fine stagione prima delle ferie estive e ci divertiamo tantissimo, ma è una volta l'anno!!!!!...poi, magari con qualcuno ci si vede fuori ogni tanto, ma lì è perchè si è creata una vera e propria amicizia...mi sento spesso al telefono con una mia collega e si cena anche insieme, ma è una su 30!
Credo che ci siano situazioni in cui ci si sente un po' obbligati a partecipare...anche se poi in fondo ci si diverte anche e si sta bene in compagnia, però è sbagliato a monte pensare: devo andare...
avatar
cinciarello

Numero di messaggi : 6070
Età : 44
Data d'iscrizione : 10.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I rapporti sul lavoro

Messaggio Da coccinella il Gio Lug 07, 2011 1:15 pm

@sefora: mah, è una tizia un po' strana...secondo me un pochino le piace il mio ragazzo e vuole vedere come sono...ma a quanto mi raccontano è un caso clinico.
ma la mia non è tanto preoccupazione per "manovre strane", ma fastidio per l'invadenza, per il fatto che ci sia troppa confidenza con persone che potrebbero farti le scarpe il giorno dopo...o comunque per questo clima di pseudo-amicizia che tentano di creare. o forse sono io che son sempre stata selvatica

@cincia: ecco, io la vedo come te...
il mio ragazzo lavora per un'assicurazione, è una sede grande con tanti uffici diversi...però non c'è questa necessità di "fare gruppo" come in altri lavori...infatti negli altri uffici non mi risulta ci sia tutta sta amicizia tra colleghi.
p.s. anch'io ho un'amica che fa quel lavoro lì....è per una multinazionale che fa anche l'olio per bambini per caso?
avatar
coccinella

Numero di messaggi : 2804
Età : 38
Data d'iscrizione : 17.12.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I rapporti sul lavoro

Messaggio Da cinciarello il Gio Lug 07, 2011 2:08 pm

...no, lei si occupa di valvole cardiache...
comunque credo che quello che mi darebbe più fastidio sarebbe più il vederlo obbligato a qualcosa di assolutamente non obbligatorio piuttosto che l'uscita in se!!!
il mondo del lavoro sta peggiorando non solo perchè il lavoro manca, ma proprio perchè si stanno imbastardendo le professionalità e le mansioni...sfumano i contorni con la vita privata e chi ha un lavoro sempre più spesso si trova ad accondiscendere a delle condizioni che non hanno nulla a che vedere con il lavoro in se!!!...
non dico che sia il tuo caso...era solo una riflessione libera su questo tipo di situazioni... albino
avatar
cinciarello

Numero di messaggi : 6070
Età : 44
Data d'iscrizione : 10.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I rapporti sul lavoro

Messaggio Da coccinella il Gio Lug 07, 2011 2:17 pm

a me da fastidio sia l'obbligo, sia tutta questa confidenza...boh, io coi colleghi (a parte rari casi) e soprattutto con la mia capa, tendo a parlare solo "di che tempo fa", la mia vita la lascio fuori, perchè ho imparato che è meglio così...mentre lì per forza di cose finiscono per sapere tutto di tutti. e non mi sembra il caso, visto che quello che oggi è tuo vicino di scrivania domani potrebbe diventare il tuo capo

OT: la multinazionale che dico io fa sia olio per bebè che dispositivi medici, macchinari chirurgici & co.
avatar
coccinella

Numero di messaggi : 2804
Età : 38
Data d'iscrizione : 17.12.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I rapporti sul lavoro

Messaggio Da Sharon il Mar Mar 27, 2012 9:57 am

Ragazze credo di essere vicino, molto vicino a sbottare… Twisted Evil
Come ho detto ieri sul topic delle coccole il mio collega mi ha incolpata di una cosa che a mio avviso era colpa sua… per intenderci , io venerdì ho caricato l’ATM (bancomat) e ho chiesto a lui di concludere l’operazione perché c’era una cosa da fare che per motivi di statura non sono in grado di fare, lui l’ha fatta ma nel chiudere l’ATM si è dimenticato di “agganciare” il carrellino dove si inseriscono i bancomat, risultato: Atm fuori uso tutto il week e TUTTE le carte inerite sono state catturate….
Ecco lui ha beatamente dato la colpa a me… ecco io non mi sarei mai sognata di dire “è colpa sua”,e come lo ha fatto davanti al cliente sono certa lo abbia detto anche al direttore… .
Oggi nuova grana, stavolta non è colpa nostra eppure sembra risentito verso di me…. Avevamo chiesto l’emissione di alcuni assegni alla nostra sede (di solito lui li gestivano in filiale ma dato il numero gli avevo proposto di delegare la sede alla stama come facevo nell'altra agenzia) loro ci aveva garantito che li avremmo avuti entro massimo domani e oggi ci dicono che se ne parla lunedì…certo a saperlo li avremmo fatti in filiale… ma io che ne sapevo??!! Suspect
Poi c’è stato un problema con un assegno e subito è andato a controllare se lo avevo negoziato io e siccome era suo ha fatto finta di niente (io sbirciavo cosa stava facendo)…
Il clima così diventerà teso, specie se sbotto…
Io ero abituata nell’altra filiale dove tra colleghi c’era anche un’amicizia di base tant’è vero che ci sentiamo quasi tutti i giorni… aveva proprio ragione il direttore dell’altra agenzia il giorno in cui mi hanno trasferita “i colleghi vanno, gli amici restano” e io di questo passo non vedo l’ora di andare da un’altra parte!!!!
avatar
Sharon

Numero di messaggi : 3918
Età : 28
Località : milano
Data d'iscrizione : 06.06.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I rapporti sul lavoro

Messaggio Da Sharon il Mar Mag 15, 2012 5:37 am

Ragazze.... Io non ce la faccio più, la situazione è insostenibile, giovedì scorso il mio collega ha provato nuovamente a farmi ricadere colpe che non avevo....ma stavolta l'ho smerdato Twisted Evil la mattina malapena mi dice ciao...ma come si fa ad andare avanti così?!?!?

Con il direttore e l'altro ragazzo invece và tutto benissimo però spesso sono sola con questo individuo e la situazione è pesantissima No
avatar
Sharon

Numero di messaggi : 3918
Età : 28
Località : milano
Data d'iscrizione : 06.06.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I rapporti sul lavoro

Messaggio Da sefora il Mar Mag 15, 2012 8:20 am

mi spiace Sharon...molti si lamentano che sul luogo di lavoro ci siano delle persone che vogliono infangare i colleghi per poter emergere o solo perché sono frustrati e vogliono rovinare la tranquillità degli altri.
È molto importante che tu vada d'accordo con il direttore. Purtroppo, con gli altri devi avere molta pazienza se devi lavorare lì.
Un abbraccio! I love you
avatar
sefora

Numero di messaggi : 6816
Data d'iscrizione : 02.02.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I rapporti sul lavoro

Messaggio Da fiordiloto il Mar Mag 15, 2012 8:33 am

Che brutta situazione!
Ma qual è il problema di questo tizio? Cosa vuole ottenere, comportandosi in questo modo stupido?
avatar
fiordiloto

Numero di messaggi : 1807
Età : 38
Località : Genova
Data d'iscrizione : 19.08.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I rapporti sul lavoro

Messaggio Da Julie il Mar Mag 15, 2012 8:34 am

Sharon, ho letto anche il post precedente e mi è venuto il nervoso per te. Io sarei per non farmi mettere in cattiva luce, quindi se lui ti incolpa di qualcosa di cui tu non centri e lo fa davanti ad altri, smerdalo pure Twisted Evil
Io farei anche due chiacchiere con il direttore perchè se lui commette degli errori e poi ti incolpa, non è un atteggiamento molto costruttivo e soprattutto ti potrebbe creare delle situazioni spiacevoli.
avatar
Julie

Numero di messaggi : 1323
Età : 32
Data d'iscrizione : 14.11.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I rapporti sul lavoro

Messaggio Da MissPat il Mar Mag 15, 2012 8:35 am

Sharon, l'unico consiglio che ti posso dare è di avere taaanta pazienza e di non cedere alla tentazione di andar a parlarne col direttore! Piuttosto, coltiva un buon rapporto con gli altri colleghi. Posso solo immaginare in che clima pesante ti trovi!
avatar
MissPat

Numero di messaggi : 5972
Età : 39
Località : Castellanza
Data d'iscrizione : 22.08.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I rapporti sul lavoro

Messaggio Da Julie il Mar Mag 15, 2012 9:21 am

Perchè dici di non andare Miss? Se lui lo fa e la mette in cattiva luce, come fa Sharon a fargli capire che lei non centra nulla? confused
avatar
Julie

Numero di messaggi : 1323
Età : 32
Data d'iscrizione : 14.11.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I rapporti sul lavoro

Messaggio Da MissPat il Mar Mag 15, 2012 9:37 am

Perchè andare dal direttore a dire che "cerca sempre di mettermi in cattiva luce" ti fa passare per l'immatura che si lamenta e che non sa gestire i rapporti con i colleghi. Soprattutto considerando che Sharon è l'ultima arrivata, se non ricordo male. Se, in seguito a qualche altro prossimo episodio, l'altro collega dovesse coinvolgere il direttore, allora si può lamentare.
avatar
MissPat

Numero di messaggi : 5972
Età : 39
Località : Castellanza
Data d'iscrizione : 22.08.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I rapporti sul lavoro

Messaggio Da Sharon il Mar Mag 15, 2012 9:43 am

Ragazze non so lui cosa pensa di ottenere comportandosi così, la cosa che proprio non sopporto è il fatto che faccia tutto da solo: si inkazza e non mi rivolge la parola senza neppure dirmi “potevi fare così” o “mi da fastidio questo” niente, diventa muto!!! Suspect
L’altro giorno abbiamo fatto INSIEME l’ordine della moneta, il giorno dopo ci arriva e nell’ordine mancano le monetine da 20 cent… subito inizia con “ma non le hai ordinate?” (e io “abbiamo fatto insieme l’ordine hai visto che le ho ordinate, no?!”) “beh se non ci sono è perchè hai sbagliato te, non è che impazziscono e non le mandano, probabilmente hai invertito i tagli, guarda sulla distinta non ci sono..ecct ecct” dopo un quarto d’ora che continuava (e io continuavo a ripetere che ero certa di averle ordinate) ho chiamato la sede che ha detto di averle finite e che non sarebbero arrivate prima di giovedì prossimo, mi sono fatta mandare una mail e glie l’ho messa sulla scrivania!
Però ecco mi sembra di essere all’asilo Mariuccia! Non so cosa ha contro di me, con la ragazza che c’era prima sembra andassero d’accordo… oltre tutto è un ragazzo, ha 32 anni! Ah anche con i clienti spesso ha dei modi “particolari”…
Vi giuro, se penso di poter aver sbagliato qualcosa mi manca l’aria dal senso d’angoscia che mi prende…
avatar
Sharon

Numero di messaggi : 3918
Età : 28
Località : milano
Data d'iscrizione : 06.06.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I rapporti sul lavoro

Messaggio Da moonriver il Mar Mag 15, 2012 10:27 am

Io sono d'accordo con Julie. Io con il direttore parlerei.
avatar
moonriver

Numero di messaggi : 5898
Data d'iscrizione : 19.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I rapporti sul lavoro

Messaggio Da Pachamama il Ven Giu 01, 2012 5:26 am

Io sono in una situazione particolare, perchè dipendente di una cooperativa in appalto col comune, perciò ho tanti capi: il mio della coop, tre funzionari comunali, una collega che è fuori e impartisce direttive quasi a tutti..ogni tanto mi dicono o mi fanno capire che sono scema, ieri sono stata cazziata per non aver usato un certo modulo di cui solo i due funzionari sapevano ma per l'appunto io sola sono stata ripresa..soprattutto il funzionario uomo quando si alza col piede sbagliato urla, fà scenate in ufficio..la donna è di un cafone unico..e in tutto ciò il mio capo non mi sostiene MAI e mi fa il solito discorsetto che "dati i tempi, se vogliamo lavorare.."io sto meditando di parlare con lui almeno per fare servizio esterno, tanto ora come "caposervizi" ho la stessa qualifica e retribuzione del personale che gestisco.Ieri il lavoro che gestivo con i moduli "sbagliati" è stato affidato ad altra collega di coop e io mi sento defraudata e mobbizzata..piango ogni due per tre..
avatar
Pachamama

Numero di messaggi : 1944
Età : 39
Data d'iscrizione : 03.10.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I rapporti sul lavoro

Messaggio Da ettav il Ven Giu 01, 2012 6:05 am

pach che brutta storia!!! ma non devi piangere. so che è difficile ma in questi casi bisogna dire sempre di sì e non fare una piega. non ne vale la pena. e soprattutto quando ci fanno passare per cretine. forza e coraggio è una guerra lo so ma è più importante lo stipendio. brutte cose da dire ma alla fine se potessi non lavorare...
avatar
ettav

Numero di messaggi : 1773
Età : 42
Località : Rescaldina MI
Data d'iscrizione : 12.11.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I rapporti sul lavoro

Messaggio Da Emanuela il Ven Giu 01, 2012 6:11 am

No Pacha, veramente questi qua si meritano le tue lacrime?
Mi rendo conto che è difficile lavorare con più capi, perchè possono dire quello che vogliono e non assumersi le loro responsabilità...cerca di reagire in modo propositivo per evitare la situazione:
Per evitare i classsici "hai sbagliato" "ma io non lo sapevo" "e invece dovevi saperlo" per scaricarsi le responsabilità, io comincerei a comunicare per iscritto (mail). Chiedi le cose per mail, fatti dare le conferme per iscritto. Ce le avete delle procedure? Potresti scriverle tu (anche solo degli schemi con i punti principali e la modulistica da usare) e farle controllare e approvare dai tuoi capi, così, se segui quelle, non potranno dire che hai sbagliato per colpa tua Non riesco proprio a capire come possa esistere della modulistica da utilizzare se non è scritto da nessuna parte (deformazione professionale! tongue )
avatar
Emanuela

Numero di messaggi : 2573
Età : 44
Località : Roma
Data d'iscrizione : 15.07.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I rapporti sul lavoro

Messaggio Da Pachamama il Ven Giu 01, 2012 6:43 am

Hai ragione, lo so, ma sarà il momento, nel senso che sono superstressata per altri motivi, sarà che è un anno che subisco e non ho mai lavorato con capi sclerati..colleghi si, ma mai con superiori così sbarellati..se riesco punto a lavorare in esterno, ma anche lì mi sa che il mio capo non è d'accordo..però questi del comune è evidente che non mi vogliono e io non so che fare..non so se da qui a un po' riuscirò a farmi scivolare le cazziate gratuite, le sfuriate e le battuttine per dirmi che non sono intelligente..mi sembra una missione impossibile

@ Emanuela: anche io ho pensato qualcosa del genere, ma con questi funzionari va tutto a scatafascio..penso che se "osassi" chiedere conferma via mail di ciò che dicono di fare, mi mandano aff.. senza passare dal via..qui non esistono procedure, ad ogni cambio funzionario, di solito si cambia tutto perchè il precedente viene tacciato di incompetenza..questi non li hanno voluti in un sacco di settori perchè famosi per timbrarsi il cartellino a vicenda, non so, la vedo dura..fanno mille cose e tutte male,ma sono ammanigliati politici, come tutti i funzionari o quasi di questo comune, come faccio a proporre qualcosa? la mia stessa coop lavora qui perchè la dirigente di tutto il settore è la sorella del mio capo in coop..ma guai a dirlo..il classico segreto di pulcinella.. e cmq loro non mi vogliono, questo è chiaro scusate se sono confusionaria e arraffazzonata nello scrivere, ma tra l'altro che la collega di coop si sia autoproposta per quel lavoro, tanto per mettersi in luce, mi butta ancora più giù..mi rendo conto che è un momento pessimo e ancora grazie che a fine mese ho uno stipendio ma io ci sto proprio male qui No
avatar
Pachamama

Numero di messaggi : 1944
Età : 39
Data d'iscrizione : 03.10.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I rapporti sul lavoro

Messaggio Da Emanuela il Ven Giu 01, 2012 7:00 am

Si pacha capisco. In un posto dove nessuno lavora, il solo fare il proprio dovere li mette in cattiva luce perchè rende evidente il loro non fare un cavolo Il chiedere conferme via email o scriversi le procedure potresti farlo in modo sottile. Ossia: non dire né far capire che è un modo per non farti rompere le palle. Potresti dire: "visto che sono rimba e faccio tanti casini, forse se mi segno le cose riuscirò a non dimenticarmele più". Oppure nelle mail: "non sono sicura di aver capito bene, devo fare così, così e così? Sono questi i moduli che devo usare?". Insomma, li prendi un pò per il culo e li spiazzi comportandoti da deficiente come ti trattano loro Twisted Evil
avatar
Emanuela

Numero di messaggi : 2573
Età : 44
Località : Roma
Data d'iscrizione : 15.07.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I rapporti sul lavoro

Messaggio Da Elisina il Ven Giu 01, 2012 7:10 am

Pacha mi spiace davvero tanto, anch'io al posto tuo starei male quanto te...
e non basterebbe il pensiero dello stipendio, a meno che non fosse a 6 zeri , ma non c'è prezzo davvero per il fatto di dover ingoiare veleno tutto il giorno..
Senti ma di che servizi si occupa la cooperativa? Non hai modo di proporti a qualche altra cooperativa simile? I consigli di Ema sono ottimi, prova. Io, quando mi trovo a dover subire i "capricci" di capo o collega o clienti, di solito ho la mia tattica infallibile, che è sorridere, fare sì con la testa, e mentalmente maledire e pianificare omicidi ferocissimi
Altra cosa: non hai colleghi/e con cui discutere la situazione? Perchè sei tu il capro espiatorio? Certo che gente, da vomitare davvero. Non si meritano una goccia delle tue lacrime
avatar
Elisina

Numero di messaggi : 8703
Età : 40
Data d'iscrizione : 22.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I rapporti sul lavoro

Messaggio Da Pachamama il Ven Giu 01, 2012 8:59 am

Care, sono passata dalla depressione al sollievo: ho deciso di prendere il toro per le corna e ho parlato con la funzionaria-quadro che sta sopra ai due matti..non li sopporta, perchè non fanno molte cose urgenti ( tipo pratiche per la dirigente a capo di tutti !), vanno e vengono senza dirle nulla prima..e per lei vanno fatti ordini di servizio ben precisi con le procedure da seguire..mi ha detto che appena ha ingranato con la gestione, in quanto ha molti uffici da seguire e il nostro è il più recentemente acquisito, vuole prendere le redini della situazione in mano, cioè far loro le pulci
Perchè proprio io il capro espiatorio? Cara Eli, io rispetto ma non lecco il deretano e se mi parlano ad cazzum, mi faccio le mie ragioni, a loro piace invece essere adulati e sopportati qualsiasi cosa dicano e facciano..se la procedura di x cosa è certa, non è che ogni settimana vado da loro a dire: "ho fatto i turni" perchè è ovvio, mi pagano per quello!!!Loro invece vorrebbero che gli dicessi quando vai al bagno, ma non esiste!La mia coop si occupa anche di verde e di pulizie ma io non posso fare nessuna delle due per questioni orarie, al pomeriggio devo per forza essere libera per il bambino.
Ad ogni modo la chiacchierata con la tipa mi ha tirato molto su, cmq ottima anche la tua proposta Emanuela I love you se la funz sana mi appoggia, mi faccio scrivere tutto via mail, anche se sono, quel poco che ci sono, nella stanza a fianco.Grazie, siete state carinissime e mi avete aiutato molto con le vostre parole, tanto che quando ho incontrato la capa ho deciso di parlarle, tra l'a ltro parlerà col capo della mia coop, così redarguisce un po' anche lui e decisamente non meritano le mie lacrime, sono due miserabili Twisted Evil
avatar
Pachamama

Numero di messaggi : 1944
Età : 39
Data d'iscrizione : 03.10.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I rapporti sul lavoro

Messaggio Da Elisina il Ven Giu 01, 2012 9:01 am

Come mi fa piacere leggerti così! I love you
avatar
Elisina

Numero di messaggi : 8703
Età : 40
Data d'iscrizione : 22.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I rapporti sul lavoro

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 8 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum