I rapporti sul lavoro

Pagina 8 di 8 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8

Andare in basso

Re: I rapporti sul lavoro

Messaggio Da mulan il Gio Lug 06, 2017 5:12 am

Eh, purtroppo questa moda dei motivatori nelle aziende è molto in voga adesso, e dico "purtroppo" proprio perché spesso si tratta di persone assolutamente non qualificate opportunamente. Neutral Ci ho avuto a che fare anche io durante i miei 6 mesi di stage, ma si trattava di una multinazionale americana, in cui queste teorie tendono ad essere molto facilmente ben accolte. Ah, ci tengo a dire che questo "motivatore" era un ingegnere meccanico ex manager, nessuna formazione nell'ambito della psicologia-sociologia nel suo curriculum.

Il problema è questo, quando ci credi il motivatore diventa un vero e proprio guru, quindi convincere i propri capi che forse quelle bellissime parole non hanno sempre un'applicazione nella realtà è molto difficile. L'unica soluzione che mi viene in mente è...prenderli per i fondelli. Cerca di mostrarti più entusiasta, più figa e inizia a parlare con queste espressioni "social", anche se a livello pratico il tuo lavoro è sempre quello (perché tanto si tratta solo di forma, esattamente come tutto il discorso della motivazione). Un professionista serio saprebbe che la creatività è una caratteristica personale che può esserci come non esserci, così come ogni persona ha i suoi punti forti e i suoi punti deboli. Considera che io mi occupo di sviluppo software, lavoro che mi stimola tantissimo e nel quale sono molto forte nella parte analitica, ma non posso dire lo stesso della parte creativa-grafica...ed è proprio per questo che si lavora in team!

Purtroppo però ultimamente si dà molto più retta a chi in modo carino e infiocchettato dice che 2 + 2 = 5, e mi rendo conto che quando ciò avviene nell'ambiente di lavoro è particolarmente pesante. No
avatar
mulan

Numero di messaggi : 3289
Età : 29
Data d'iscrizione : 30.08.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: I rapporti sul lavoro

Messaggio Da Eowyn il Gio Lug 06, 2017 6:13 am

Grazie dei consigli ragazze... il problema è che io non sono per niente brava nelle cose social, nell'apparire... tipo, quali sono le "espressioni social"?
Sono profondamente demoralizzata perché io credo molto nel lavoro di squadra, e finora eravamo una bella squadra...ma ora vogliono imporci un approccio individualista...si creano attriti...ognuno pensa per se e pensa a spiccare sugli altri. Non è un bel lavorare questo!
Mulan, anch'io mi occupo di sviluppo di software...uguale uguale a te! :-) Ma come creatività loro non intendono tanto la parte grafica... quanto... avere idee geniali... alla Steve Jobs per capirsi... bah...
avatar
Eowyn

Numero di messaggi : 3394
Età : 31
Località : Trento
Data d'iscrizione : 05.12.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: I rapporti sul lavoro

Messaggio Da daneb il Gio Lug 06, 2017 7:04 am

Eowyn non deve essere una situazione facile, mi dispiace tanto. Sentirsi così sotto pressione purtroppo determina alla lunga il sentirsi inadeguate....
Ti sono vicina.
Ahimè non so consigliarti, dopo la mia brutta esperienza (di cui vi raccontai qui) i miei rapporti sul lavoro sono molto difficili...nonostante abbia cambiato azienda, sede e colleghi...e non so gestire più nessuna situazione che superi il livello minimo di difficoltà...figuriamoci se potrei essere in grado di consigliare.
Però ci tengo a lasciarti un abbraccione di solidarietà I love you
avatar
daneb

Numero di messaggi : 4011
Età : 37
Data d'iscrizione : 02.08.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: I rapporti sul lavoro

Messaggio Da ArdathLilith il Gio Lug 06, 2017 8:42 am

Che situazione sgradevole!
Secondo me, Eowyn, devi innanzitutto stare tranquilla, perché questi processi fanno agitare le persone e non è sano né produttivo che sia così. Lo puoi anche fare presente: puoi dirlo ai tuoi responsabili, che queste continue riunioni sulla tua produttività ti fanno lavorare meno bene e che ti senti sotto pressione per motivi che non capisci.
Poi devi stare attenta ai colleghi: purtroppo, soprattutto oggi, sul posto di lavoro non c'è "amicizia". Il fatto che il tuo collega abbia fatto passare per sue tue intuizioni o idee non è un caso, non l'ha fatto "per amicizia", l'ha fatto perché gli tornava utile.
A ognuno vanno sempre e comunque riconosciuti i suoi meriti sul lavoro, e se tu ne avevi in quei frangenti dovevano essere tuoi. Da ora in poi, fai presente a chi comanda (non al tuo collega) quando hai una proposta, un suggerimento per semplificare un passaggio e così via. Non concentrarti sul concetto di "idee" intese come idee geniali, originali o che cambiano il mondo: può anche essere che tu queste "idee" le abbia già, ma che ci sia qualcun altro che te le vampirizza. Interrompi questo ciclo.

A ogni modo, penso veramente che parlare in modo sereno e aperto sia la strada migliore, ma con i tuoi referenti, non con i tuoi colleghi. Ovviamente senza sfociare nella lamentela, senza "accusare" nessuno, ma puoi far presente A) come ti senti tu e B) quando hai un moto di propositività, farlo arrivare "di sopra", scavalcando il tuo collega, perché altrimenti il merito sarà sempre suo e tu sarai sempre quella "senza idee".
avatar
ArdathLilith

Numero di messaggi : 2722
Età : 38
Data d'iscrizione : 19.02.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: I rapporti sul lavoro

Messaggio Da Eowyn il Gio Lug 06, 2017 8:52 am

Grazie Daneb e ardath... ecco, non mi sono spiegata bene, questo mio collega è una xspecie di referente, è lui che guida il nostro gruppo di lavoro (ha anche 10 anni e un dottorato più di me). I capi non sanno nulla del tipo di lavoro che facciamo noi (la produzione di software non è nella loro formazione), per questo io di solito faccio riferimento a lui. Perché appunto non ho idee "grandi" da riferire direttamente a un capo ma solo sulle piccole cose, pratiche (tipo, boh, questa parte di programma potremmo organizzarla così invece che cosà, ai clienti possiamo mandare un report strutturato meglio... ecc...)
avatar
Eowyn

Numero di messaggi : 3394
Età : 31
Località : Trento
Data d'iscrizione : 05.12.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: I rapporti sul lavoro

Messaggio Da mulan il Dom Lug 30, 2017 9:56 am

Eowyn, ti chiedo scusa, mi ero completamente dimenticata di questo topic. No
Sul fatto delle "espressioni social" facevo più che altro una battuta, visto che queste figure professionali le associo molto a questo in realtà, pure io sono un po' una zappa in questo senso. Se posso permettermi tra l'altro è evidente che i capi non capiscano molto di sviluppo software, visto che il lavoro di squadra è veramente alla base di tutto. Neutral

Adesso come sta procedendo la situazione?
avatar
mulan

Numero di messaggi : 3289
Età : 29
Data d'iscrizione : 30.08.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: I rapporti sul lavoro

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 8 di 8 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum