Il pavimento pelvico in gravidanza e dopo il parto

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Il pavimento pelvico in gravidanza e dopo il parto

Messaggio Da bluce il Lun Ott 11, 2010 10:44 am

Ho delle fastidiosissime perdite d'urina..ho letto che è normale, ma che fastidiooo!! Voi le avete avute? Avete fatto qualche esercizio per risolvere?
avatar
bluce

Numero di messaggi : 614
Età : 34
Data d'iscrizione : 02.08.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pavimento pelvico in gravidanza e dopo il parto

Messaggio Da nike il Lun Ott 11, 2010 11:49 am

I soliti classici kegel!
avatar
nike

Numero di messaggi : 5592
Età : 45
Località : Toscana
Data d'iscrizione : 11.06.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pavimento pelvico in gravidanza e dopo il parto

Messaggio Da Panicqueen il Lun Ott 11, 2010 12:07 pm

In gravidanza può essere comune che accada, perché la relaxina allenta i legamenti per espandere le pelvi, ma può anche essere un sintomo di infezione urinaria, per cui prima è bene controllare quello. Se non è quello, è bene cominciare a fare esercizi, che aiuteranno durante il parto e a prevenire questi problemi dopo il parto. Ci sono alcuni esercizi di ginnastica che vanno a stimolare il pavimento pelvico, anche perché i Kegel purtroppo coinvolgono solo il muscolo pubococcigeo, e non gli altri del pavimento pelvico. Quindi l'ideale è avere varietà e costanza.

Questi due sono molto efficaci (ne sto cercando altri che non mi ricordo dove ho messo):

Ginocchia ampie quando le spalle, solleva il bacino in alto, assicurandoti che la colonna vertebrale resti allineata (non spingere in alto la pancia), e contrai i glutei. Tieni per 10-20 secondi, poi riabbassa il sedere controllando il movimento.


Questo è il cat-cow. A quattro zampe, ginocchia ampie quanto le spalle, inarca la schiena, tirando gli addominali verso la colonna (navel-to-spine, ombelico verso la base della spina dorsale) e poi con un movimento controllato, muovi la pancia verso il basso e i glutei all'indietro (senza inarcare la schiena, ma molleggiando sulle braccia).



_________________
Jessica Borgogni
Fertility Educator
Metodo Ladyfertility per la Fertilità Consapevole™
Contraccezione naturale sicura, Ricerca di gravidanza e Salute riproduttiva


I miei grafici di fertilità: http://www.fertilityfriend.com/home/1db1de

Segui tutte le novità di Ladyfertility anche su Facebook
avatar
Panicqueen
Admin

Numero di messaggi : 31269
Età : 33
Data d'iscrizione : 12.04.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.ladyfertility.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pavimento pelvico in gravidanza e dopo il parto

Messaggio Da Pantofolina il Lun Ott 11, 2010 3:02 pm

oddio pq.... questi sono i movimenti che ci avevano imparato al corso pre parto da fare durante il travaglio!!!!
e a me ha aiutato molto la posizione del gatto incavolato (cosi la chiamavano loro) ma del discorso degli esercizi per le perdite non ci avevano detto nulla.
avatar
Pantofolina

Numero di messaggi : 1753
Età : 34
Località : Provincia di Perugia
Data d'iscrizione : 18.06.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pavimento pelvico in gravidanza e dopo il parto

Messaggio Da bluce il Mar Ott 12, 2010 7:21 pm

grazie pq! le urine sono a posto, penso sia proprio un problema di "peso" sulla vescica..mi capita quando mi accovaccio velocemente (per quanto mi è possibile, non sono più molto agile Neutral ) o più raramente in seguito a sforzi. Proverò gli esercizi, un'ostetrica mi ha detto che è molto comune e scompare dopo il parto..non sono perdite abbondanti, giusto qualche goccia..
avatar
bluce

Numero di messaggi : 614
Età : 34
Data d'iscrizione : 02.08.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pavimento pelvico in gravidanza e dopo il parto

Messaggio Da LadySpank il Lun Giu 20, 2011 5:57 pm

...interessante...faccio questi esercizi regolarmente da più di un anno a pilates e a yoga, ma non sapevo che aiutassero anche in gravidanza
avatar
LadySpank

Numero di messaggi : 2136
Età : 41
Data d'iscrizione : 28.10.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pavimento pelvico in gravidanza e dopo il parto

Messaggio Da daneb il Mar Set 20, 2011 11:04 am

ooooh grazie PQ!!!!

quindi questi due esercizi fatti con costanza possono aiutarmi a risollevare la situazione?

avatar
daneb

Numero di messaggi : 4006
Età : 36
Data d'iscrizione : 02.08.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pavimento pelvico in gravidanza e dopo il parto

Messaggio Da Panicqueen il Mar Set 20, 2011 11:10 am

Prima ti serve una valutazione a distanza di tempo dal parto, perché la situazione nelle prime settimane dal parto non è quella a lungo termine: è infatti relativamente frequente avere qualche grado di lassità nelle settimane subito dopo, che però spesso si corregge da sola, soprattutto se lo stile di vita include attività fisica moderata. A distanza di tempo va appunto valutato se la situazione persiste e in che grado, perché al grado corrisponde il tipo di intervento appropriato. Se è lieve, una serie di esercizi per il pavimento pelvico (NON Kegel!!!) fatti con costanza per un certo tempo, possono risolvere. Se è più profondo, richiede un percorso di riabilitazione specifico, al quale però ti deve indirizzare un ginecologo oppure un'ostetrica, dopo aver fatto una valutazione della situazione.
Di sicuro è una cosa da non trascurare.

Gli esercizi esemplificati qui sopra sono sopratutto di prevenzione, da fare in gravidanza. Possono essere inclusi nell'attività fisica post-parto, ma da soli sono un po' poco.

_________________
Jessica Borgogni
Fertility Educator
Metodo Ladyfertility per la Fertilità Consapevole™
Contraccezione naturale sicura, Ricerca di gravidanza e Salute riproduttiva


I miei grafici di fertilità: http://www.fertilityfriend.com/home/1db1de

Segui tutte le novità di Ladyfertility anche su Facebook
avatar
Panicqueen
Admin

Numero di messaggi : 31269
Età : 33
Data d'iscrizione : 12.04.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.ladyfertility.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pavimento pelvico in gravidanza e dopo il parto

Messaggio Da daneb il Mar Set 20, 2011 11:18 am

Grazie per la spiegazione!

Comunque la visita nella quale mi è stato diagnosticato questo prolasso lieve (così ha detto il ginecologo) è recentissima, parliamo di inizio settembre....

Però appunto lui mi ha detto di fare esercizi per il pavimento pelvico, chiedendomi anche "Li conosce?" e io ho risposto di sì, pensando agli esercizi per il perineo che mi suggerirono in gravidanza
avatar
daneb

Numero di messaggi : 4006
Età : 36
Data d'iscrizione : 02.08.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pavimento pelvico in gravidanza e dopo il parto

Messaggio Da Panicqueen il Mar Set 20, 2011 11:20 am

Sono gli stessi, però spesso sono una versione molto limitata e anche nociva, come i Kegel, come puoi leggere sul topic apposito, specialmente nelle ultime pagine. Se ti ha raccomandato gli esercizi, è perché la situazione è facilmente correggibile ti consiglio di documentarti su internet, c'è una miniera di informazioni al riguardo.

_________________
Jessica Borgogni
Fertility Educator
Metodo Ladyfertility per la Fertilità Consapevole™
Contraccezione naturale sicura, Ricerca di gravidanza e Salute riproduttiva


I miei grafici di fertilità: http://www.fertilityfriend.com/home/1db1de

Segui tutte le novità di Ladyfertility anche su Facebook
avatar
Panicqueen
Admin

Numero di messaggi : 31269
Età : 33
Data d'iscrizione : 12.04.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.ladyfertility.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pavimento pelvico in gravidanza e dopo il parto

Messaggio Da MissPat il Gio Dic 01, 2011 2:41 pm

Dunque, premetto che (è un pò imbarazzante).
Ho partorito un anno e mezzo fa circa e avuto svariate cistiti nel corso della vita.
Subito dopo il parto e per qualche mese, se tossivo o starnutivo sentivo delle perdite. Dall'ultima cistite (circa un mese fa) le cose sono degenerate: soprattutto di sera, devo andare in bagno ora. Se esco dal lavoro e c'è traffico e impiego in'ora e dieci, come ieri sera, praticamente in ascensore sono con le gambe attorcigliate e poi non riesco ad arrivare al bagno .
Che tipo di esercizi posso fare secondo voi? devo sentire la ginecologa?
avatar
MissPat

Numero di messaggi : 5972
Età : 39
Località : Castellanza
Data d'iscrizione : 22.08.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pavimento pelvico in gravidanza e dopo il parto

Messaggio Da Panicqueen il Gio Dic 01, 2011 2:55 pm

Sì, il disagio che denoti è piuttosto pronunciato, è indispensabile che contatti una ginecologa che sappia seguirti in un percorso diagnostico e riabilitativo, in collaborazione eventualmente con un urologo. Probabilmente ti sarà prescritto un esame urodinamico, per valutare il funzionmento del pavimento pelvico.

Nei primi mesi dopo il parto, alcuni problemi del pavimento pelvico sono frequenti, ma si risolvono spontaneamente dopo pochi mesi. Se persistono, questo è un indicatore della necessità di avviare un percorso riabilitativo.
L'incontinenza urinaria può essere tipica dopo un grave episodio di cistite, come descrivi il tuo, che è durato settimane (perché non l'hai curato prima?). Dopo questo, può persistere la sensazione di tenesmo e irritazione vescicale anche per mesi. Nel tuo caso, probabilmente però le due con-cause si stanno rinforzando a vicenda: dopo il parto, eri mai stata senza sintomi, prima di questa cistite? Ovvero, l'incontinenza si era risolta ed è ricominciata solo dopo questo episodio di cistite oppure non era mai scomparsa? Valuta anche altri sintomi di disagio urinario, oltre che la perdita di urina (es: dolore, pressione, frequenza, ecc)

_________________
Jessica Borgogni
Fertility Educator
Metodo Ladyfertility per la Fertilità Consapevole™
Contraccezione naturale sicura, Ricerca di gravidanza e Salute riproduttiva


I miei grafici di fertilità: http://www.fertilityfriend.com/home/1db1de

Segui tutte le novità di Ladyfertility anche su Facebook
avatar
Panicqueen
Admin

Numero di messaggi : 31269
Età : 33
Data d'iscrizione : 12.04.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.ladyfertility.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pavimento pelvico in gravidanza e dopo il parto

Messaggio Da MissPat il Gio Dic 01, 2011 6:57 pm

Panicqueen ha scritto:.
L'incontinenza urinaria può essere tipica dopo un grave episodio di cistite, come descrivi il tuo, che è durato settimane (perché non l'hai curato prima?)
L'ho avuta per 2 settimane: i primi giorni mi sono fidata di un integratore che mi aveva dato il farmacista (era sabato e il mio medico non c'era fino al lunedì) e poi, quando sono andata dal medico, ho dovuto aspettare i risultare i risultati dell'antibiogramma.

Panicqueen ha scritto:.
dopo il parto, eri mai stata senza sintomi, prima di questa cistite? Ovvero, l'incontinenza si era risolta ed è ricominciata solo dopo questo episodio di cistite oppure non era mai scomparsa?
Non del tutto.... andava meglio ma non del tutto (a vescica piena, uno starnuto mi provocava una lieve perdita).

Grazie Pq.

Resta da capire perchè mi capita solo di sera e solo all'uscita dal lavoro. Può essere lo sbalzo di temperatura che acuisce il pb?
avatar
MissPat

Numero di messaggi : 5972
Età : 39
Località : Castellanza
Data d'iscrizione : 22.08.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pavimento pelvico in gravidanza e dopo il parto

Messaggio Da Panicqueen il Gio Dic 01, 2011 7:01 pm

Il freddo e la stanchezza possono aggravarla, ma di base evidenzi che un problema c'è (poiché non si è mai risolto dopo il parto). Mi raccomando di non trattenere mai le urine per molte ore, è buona abitudine urinare almeno ogni 3-4 ore, per non sovraccaricare il pavimento pelvico. Non trascurare il problema, i gradi lievi possono essere completamente riabilitati, ma è importante intervenire!

_________________
Jessica Borgogni
Fertility Educator
Metodo Ladyfertility per la Fertilità Consapevole™
Contraccezione naturale sicura, Ricerca di gravidanza e Salute riproduttiva


I miei grafici di fertilità: http://www.fertilityfriend.com/home/1db1de

Segui tutte le novità di Ladyfertility anche su Facebook
avatar
Panicqueen
Admin

Numero di messaggi : 31269
Età : 33
Data d'iscrizione : 12.04.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.ladyfertility.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pavimento pelvico in gravidanza e dopo il parto

Messaggio Da sefora il Gio Dic 01, 2011 8:18 pm

ma questo tipo di problema al pavimento pelvico è causato dalla gravidanza o dal parto? Può colpire anche chi ha avuto un parto cesareo?
avatar
sefora

Numero di messaggi : 6816
Data d'iscrizione : 02.02.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pavimento pelvico in gravidanza e dopo il parto

Messaggio Da Panicqueen il Gio Dic 01, 2011 9:14 pm

Da entrambi. La gravidanza mette sotto sforzo il pavimento pelvico, che quotidianamente deve sorreggere un carico progressivamente crescente, man mano che il feto e la placenta crescono, spingendo sugli organi circostanti. Inoltre in gravidanza l'ormone relaxina rende temporaneamente più lassi i legamenti, proprio per permettere una maggiore elasticità dei tessuti.

Il parto comporta delle variabili che possono invitare i problemi al pavimento pelvico, i fattori di rischio per un disturbo cronico sono parti assistiti con manovra di Kristeller, forcipe, ventosa, episiotomia, lacerazioni molto estese (dipende anche dalla bravura di chi le ripara), fase espulsiva guidata ("spinga, spinga") e non fisiologica, espulsione contro la forza di gravità.
Un travaglio fisiologico con sostegno del perineo durante la fase espulsiva, per merito dell'ostetrica, della posizione e anche dell'acqua aiutano a contrastare una fase espulsiva traumatica per il pavimento pelvico.

Ma anche la gravidanza da sola può avere effetti, infatti questo tipo di problematiche si possono ritrovare, nel periodo post-partum, anche in donne che hanno avuto un cesareo, in quel caso alcuni fattori di rischio sono: sovrappeso/obesità, forte aumento di peso in gravidanza, gravidanze multiple, soprattutto per donne di piccole dimensioni.

_________________
Jessica Borgogni
Fertility Educator
Metodo Ladyfertility per la Fertilità Consapevole™
Contraccezione naturale sicura, Ricerca di gravidanza e Salute riproduttiva


I miei grafici di fertilità: http://www.fertilityfriend.com/home/1db1de

Segui tutte le novità di Ladyfertility anche su Facebook
avatar
Panicqueen
Admin

Numero di messaggi : 31269
Età : 33
Data d'iscrizione : 12.04.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.ladyfertility.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pavimento pelvico in gravidanza e dopo il parto

Messaggio Da MissPat il Gio Dic 01, 2011 9:17 pm

Panicqueen ha scritto:
i fattori di rischio per un disturbo cronico sono parti assistiti con manovra di Kristeller...
Shocked a me l'hanno fatta........
avatar
MissPat

Numero di messaggi : 5972
Età : 39
Località : Castellanza
Data d'iscrizione : 22.08.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pavimento pelvico in gravidanza e dopo il parto

Messaggio Da greenhope il Gio Dic 01, 2011 9:35 pm

MissPat ha scritto:
Panicqueen ha scritto:
i fattori di rischio per un disturbo cronico sono parti assistiti con manovra di Kristeller...
Shocked a me l'hanno fatta........

me too... + ventosa + "spingi spingi" + episiotomia
per adesso non mi pare di avere problemi.
avatar
greenhope

Numero di messaggi : 2193
Età : 39
Data d'iscrizione : 01.05.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pavimento pelvico in gravidanza e dopo il parto

Messaggio Da Panicqueen il Gio Dic 01, 2011 11:56 pm

Un fattore di rischio è qualcosa che aumenta la probabilità di una certa conseguenza, non che la provoca sicuramente

_________________
Jessica Borgogni
Fertility Educator
Metodo Ladyfertility per la Fertilità Consapevole™
Contraccezione naturale sicura, Ricerca di gravidanza e Salute riproduttiva


I miei grafici di fertilità: http://www.fertilityfriend.com/home/1db1de

Segui tutte le novità di Ladyfertility anche su Facebook
avatar
Panicqueen
Admin

Numero di messaggi : 31269
Età : 33
Data d'iscrizione : 12.04.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.ladyfertility.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pavimento pelvico in gravidanza e dopo il parto

Messaggio Da MaryMichele il Gio Gen 12, 2012 6:53 pm

ho letto che è normale nei primi mesi dopoil parto....ma quanti mesi...io sono già al nono......
avatar
MaryMichele

Numero di messaggi : 214
Età : 26
Località : piatto(bi)
Data d'iscrizione : 27.07.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pavimento pelvico in gravidanza e dopo il parto

Messaggio Da Panicqueen il Gio Gen 12, 2012 7:07 pm

Nelle prime settimane può essere normale, ma dopo mesi bisogna che tu ti faccia valutare da un ginecologo o da un urologo non far passare troppo tempo!
Hai subito interventi al momento del parto? Episiotomia, Kristeller, ventosa/forcipe, ecc?

_________________
Jessica Borgogni
Fertility Educator
Metodo Ladyfertility per la Fertilità Consapevole™
Contraccezione naturale sicura, Ricerca di gravidanza e Salute riproduttiva


I miei grafici di fertilità: http://www.fertilityfriend.com/home/1db1de

Segui tutte le novità di Ladyfertility anche su Facebook
avatar
Panicqueen
Admin

Numero di messaggi : 31269
Età : 33
Data d'iscrizione : 12.04.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.ladyfertility.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pavimento pelvico in gravidanza e dopo il parto

Messaggio Da MaryMichele il Gio Gen 12, 2012 8:22 pm

no, nulla....il perineo era intatto, solo pochi punti esterni...
avatar
MaryMichele

Numero di messaggi : 214
Età : 26
Località : piatto(bi)
Data d'iscrizione : 27.07.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pavimento pelvico in gravidanza e dopo il parto

Messaggio Da selvynina il Mar Apr 17, 2012 10:45 pm

Non so se vado OT...
Più che del pavimento pelvico...mi interessa la questione vescica.

Io ho purtroppo dovuto subire un cesareo per pupetto podalico. Ebbene. Durante un cesareo, con le manine sante, viene spostata la vescica. Non solo ne ho traccia nella relazione dell'operazione che mi hanno consegnato alla dimissione...ma ho sentito in diretta uno dei chirurghi, durante l'operazione, che dicevo "Spostami meglio la vescica..."

Non sono una che si suggestiona. Ma io ho notato che da dopo il parto, 8 mesi fa, la pipì non riesco a tenerla come una volta. Ora devo correre anche se non ne ho da fare tanta...e se non corro rischio di irrigare il terreno!
Altre hanno notato questo?
avatar
selvynina

Numero di messaggi : 3558
Età : 40
Località : Piemonte/Lombardia
Data d'iscrizione : 17.03.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pavimento pelvico in gravidanza e dopo il parto

Messaggio Da Zara il Mar Mar 25, 2014 9:09 pm

Come ho scritto anche in un altro topic, ho sicuramente un prolasso, credo un cistocele.   Lo vedo chiaramente all'imbocco della vagina e se sto in piedi a volte lo sento anche, come se avessi qualcosa (che infatti c'è).
Dopo quanto dal parto si può dire che la situazione non migliorerà più? Ora è passato un mese. La mia ostetrica non mi ha detto nulla, se non di fare i Kegel, ma poi ho letto qui che solo quelli possono essere dannosi. Sono un po' abbattuta, dirò la verità, spero che si possa risolvere.
avatar
Zara

Numero di messaggi : 3824
Età : 31
Data d'iscrizione : 19.08.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pavimento pelvico in gravidanza e dopo il parto

Messaggio Da daneb il Mer Mar 26, 2014 7:50 am

io me lo sono portato del primo parto ed è peggiorato dopo il secondo   
avatar
daneb

Numero di messaggi : 4006
Età : 36
Data d'iscrizione : 02.08.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il pavimento pelvico in gravidanza e dopo il parto

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum