Cistite e disturbi urinari

Pagina 4 di 23 Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 13 ... 23  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Cistite e disturbi urinari

Messaggio Da Luthien il Lun 27 Giu 2011 - 17:00

Grazie Gutsy pensa che mamma terrorizzata ha buttato già due bustine... allora le dico che è tutto ok
avatar
Luthien

Numero di messaggi : 7915
Età : 32
Località : Roma
Data d'iscrizione : 12.05.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cistite e disturbi urinari

Messaggio Da June il Mar 28 Giu 2011 - 11:45

LucyintheSky ha scritto:che ne pensate di questo articolo? --> da Altroconsumo

Penso che essendo relativamente recente come scoperta, il d-mannosio è ancora in fase di studio. Gli studi medici sono prevalentemente su base statistica, quindi poco tempo -> pochi utilizzatori -> poca statistica -> no evidenza.
Lo stesso motivo per cui il mio medico caldeggiava il mirtillo rosso (con il quale non ho visto grande beneficio) e non si esprimeva su d-mannosio.
Il mio feedback è positivo, non posso dire altro Riporterò al mio medico l'urinocoltura passata da altamente positiva a negativa senza assunzione di antibiotici. Che sia stata l'omeopatia, il d-mannosio, un effetto collaterale dei fermenti lattici non lo so! Ma la sensazione di sollievo all'assunzione dell'Ausilium non è misurabile ma, nel mio caso, reale!
avatar
June

Numero di messaggi : 2041
Età : 38
Data d'iscrizione : 02.08.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cistite e disturbi urinari

Messaggio Da gutsygibbon il Mar 28 Giu 2011 - 15:00

altroconsumo nn è fonte affidabile...
è stato dimostrato più volte che è connesso con aziende che sono tutt'altro che no-profit.

questo è quanto riportato su cistite.info

IL CONSIGLIO DI STATO CANCELLA DALL’ORGANISMO PUBBLICO DELLE ASSOCIAZIONI DI CONSUMATORI L’ASSOCIAZIONE ALTROCONSUMO

CONSUMATORI: IL CONSIGLIO DI STATO CANCELLA DALL’ORGANISMO PUBBLICO DELLE ASSOCIAZIONI DI CONSUMATORI L’ASSOCIAZIONE ALTROCONSUMO. NON AVEVA DEMOCRAZIA INTERNA E (aveva) CONNESSIONI CON IMPRESE DI CAPITALI CON SCOPO DI LUCRO
ACCOLTO IL RICORSO DI CODACONS ADUSBEF E FEDERCONSUMATORI: ALTROCONSUMO NON HA I REQUISITI DI LEGGE PER FAR PARTE DEL CONSIGLIO NAZIONALE CONSUMATORI E UTENTI (CNCU). MILIARDI DI VECCHIE LIRE INCASSATI PER PROGETTI STATALI DOVRANNO ESSERE RECUPERATI E REDISTRIBUTI ALLE ALTRE ASSOCIAZIONI. IL SUPREMO GIUDICE AMMINISTRATIVO BOCCIA ANCHE LA SOCIETA’ CHE CONTROLLA ALTROCONSUMO. E' SOCIETA’ CON FINI DI LUCRO E NON ASSOCIAZIONE: ORA CAMBIERANNO GLI ASSETTI ANCHE NELLE ASSOCIAZIONI EUROPEE DI CUI IL GRUPPO NON POTRA’ PIU’ FARE PARTE ANCHE A “MIMANDARAITRE” ALTROCONSUMO PRESENTAVA TEST PARATIVI


Il Consiglio di Stato, VI sez. (Presidente Mario Egidio Schinaia, Relatore Roberto Chieppa) ha accolto il ricorso del Codacons - appoggiato da Adusbef e Federconsumatori – contro l’inserimento dell’associazione di consumatori ALTROCONSUMO tra le associazioni riconosciute dalla legge 281/98 e facenti parte del CNCU.
Il Consiglio di Stato, con una decisione inappellabile ha accertato che:

“la maggioranza del principale organo dell’associazione Altroconsumo non è espressione dei soci e quindi non è eletta su base democratica, ma è nominata da soggetti terzi che assumono così il reale controllo dell’associazione ed hanno gli strumenti per impedire anche modifiche statutarie idonee a ripristinare un ordinamento a base democratica” […]
“I descritti elementi conducono a ritenere che il sistema elettorale individuato dallo Statuto non sia rispondente ad un ordinamento su base democratica, tenuto conto sia dell’assenza nello Statuto di garanzie idonee a rendere meno vulnerabile il voto per corrispondenza, sia delle concrete modalità con cui sono state effettuate le votazioni, che confermano tali carenze.
In definitiva, deve ritenersi che la struttura dell’associazione Altroconsumo, caratterizzata dalla concentrazione dei poteri di gestione in un organo (Comitato di Direzione), la cui maggioranza non viene eletta e il sistema per l’elezione del Consiglio costituiscono elementi tali da condurre ad un giudizio negativo circa il requisito del possesso di uno Statuto che sancisca un ordinamento a base democratica, previsto dall’art. 5, comma 2, lett. A), della legge n. 281/98, oggi art. 137 del D. Lgs. n. 206/2005. L’assenza del requisito rende illegittima l’impugnata iscrizione di Altroconsumo negli elenchi delle associazioni dei consumatori previsti dalla medesima norma” […]

Ma non basta: il CdS ha accertato che il Presidente di Altroconsumo avv. Paolo Martinello è anche Presidente del consiglio di amministrazione di Altroconsumo edizioni s.r.l., Presidente del consiglio di amministrazione di Altroconsumo edizioni finanziarie s.r.l., nonché membro del consiglio di amministrazione di Altroconsumo immobili s.r.l. e di Euroconsumers S.A. (già Conseur S.A.).
“Tutte queste società sono legati da rapporti di gruppo: Euroconsumers detiene il 70% di Altroconsumo edizioni s.r.l., che a sua volta deteneva una quota di Euroconsumers, poi ceduta e detiene la totalità delle quote di Altroconsumo immobili s.r.l. e di Altroconsumo edizioni finanziarie s.r.l.
Le quote di Conseur sono detenute da altre associazioni e da una persona fisica; mentre l’associazione Altroconsumo ha il 30% di Editoriale Altroconsumo s.r.l..
Dal 2003 l’Avv. Martinello è membro del consiglio di amministrazione anche di ESTCF S.A. e di Deco Proteste Lda, entrambi facenti parte del gruppo Conseur. “

Spiegano i giudici del CdS:
“Il ragionamento svolto non è contraddetto dal fatto che gli utili delle società editoriali finiscano comunque nelle casse di Conseur S.A. (oggi Euroconsumers S.A.), che persegue anche lo scopo di tutela dei consumatori.
Infatti anche tale società ricade nella nozione di “impresa di produzione e servizi in qualsiasi forma costituita, per gli stessi settori in cui opera l’associazione”, per la quale scatta l’incompatibilità tra gli organi di amministrazione. Conseur S.A. non può essere definita una associazione di consumatori, ma è una società che opera nel settore del consumo, che produce utili e soprattutto che può ripartire tali utili tra gli azionisti (tra cui figura anche una persona fisica oltre ad altri enti), come previsto dall’art. 18 del suo Statuto. […]
In conclusione, ciascun singolo elemento autonomamente considerato conduce a ritenere che l’associazione Altroconsumo non avesse alla data di adozione dell’impugnato provvedimento i requisiti necessari per l’iscrizione nell’elenco delle associazioni dei consumatori.
Tali singoli elementi sono peraltro confermati dalla sommatoria di più cause ostative all’iscrizione, che considerate unitariamente rafforzano tale conclusione.
Deve quindi essere annullato il decreto del 28 novembre 2002, nella parte in cui il Ministero delle attività produttive ha incluso Altroconsumo nell’elenco delle associazioni dei consumatori.
Il Ministero dovrà quindi verificare sulla base dei principi contenuti nella presente decisione se l’assenza dei requisiti richiesti per l’iscrizione permane in capo all’associazione Altroconsumo, che risulta attualmente iscritta nel predetto elenco sulla base di successivi provvedimenti”.

“Si tratta di ridare credibilità all’associazionismo e smetterla con il presentare in Tv strutture che sono multinazionali con fini di lucro come fossero associazioni di tutela della gente: la decisone del CdS – commenta Carlo Rienzi - è molto importante e finalmente caccia dal panorama del vero associazionismo chi ha bilanci di centinaia di milioni nei gruppi finanziari ed economici internazionali di cui fa parte”.



21/02/2006- tratto da : http://www.adusbef.it


visione mia personale... parlare di "dati preoccupanti relativi alla sicurezza" è fare terrorismo, senza prima circonstanziare la cosa con studi oppure accadimenti reali..senza considerare che ausilium è un integratore alimentare di uno zucchero che nn viene metabolizzato..percui quell'affermazione è messa lì tanto per
avatar
gutsygibbon

Numero di messaggi : 1396
Età : 32
Data d'iscrizione : 06.08.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cistite e disturbi urinari

Messaggio Da LucyintheSky il Mar 28 Giu 2011 - 15:36

Ammappete! Shocked
Ecco ché non mi convinceva molto quell'articolo
Grazie GG!
avatar
LucyintheSky

Numero di messaggi : 7892
Età : 35
Data d'iscrizione : 29.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cistite e disturbi urinari

Messaggio Da mononoke il Ven 8 Lug 2011 - 16:29

Vi chiedo un consulto, comincio qui poi se va ot mi sposto sul pavimento pelvico.
Premetto che ho avuto un mese bruttarello, per salute ma non solo.
Ora sono tre giorni che sento bisogno molto frequente di urinare, leggero bruciore e un po' senso di pesantezza.

Penso sia cistite, anche se l'ho avuta pochissime volte nella vita e sempre in circostanze che me la spiegavano ... nel senso, l'ultima volta l'ho avuta all'inizio della mia prima gravidanza (di cui non ero ancora a conoscenza), durante un lungo e faticosissimo viaggio in tenda, molto poco igienico ...
stavolta invece non capisco.
L'unico squilibrio che vedo è "Metamedico", nel senso che in metamedicina la cistite è legata alla rabbia ed alla sensazione di territorio violato ed in effetti in questo periodo ci può stare.

Leggendo il forum che PQ linkava qui all'inizio mi sono resa conto che ho alcuni sintomi di quella che lì viene definita contrattura del pavimento pelvico. Cioè il bisogno di spingere per avere la sensazione di aver fatto tutta la pipì. Lo faccio sempre, non ho mai pensato fosse anormale. Cioè mi viene da spingere con i muscoli addominali per avere la sensazione di aver finito.
Dolore o difficoltà durante i rapporti invece non ne ho.
Ma che voi sappiate basta questo per pensare di avere una contrattura?
Può davvero essere legato ad un episodio di cistite?
avatar
mononoke

Numero di messaggi : 1468
Età : 38
Data d'iscrizione : 16.06.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cistite e disturbi urinari

Messaggio Da Panicqueen il Ven 8 Lug 2011 - 16:38

L'elemento migliore per la diagnosi differenziale è la sensazione di bruciore al passaggio dell'urina, che con la contrattura non c'è e con l'infezione sì. Con la contrattura, puoi avere una sensazione di "stringimento" o fastidio con l'emissione dell'urina, ma non è bruciore come da infezione o come dopo aver tolto il catetere.

I sintomi che riporti sono più riconducibili alla cistite, e in quel caso con l'assunzione di una sostanza antibiotica hai la conferma: se risolve velocemente i sintomi, era un'infezione.

Altri modi di verificare la contrattura del pavimento pelvico (o anche pubalgia) sono premere delicatamente sul pube e a livello della vulva, intorno all'orifizio vaginale e intorno al perineo, se il dolore risponde alla pressione, è un indizio di contrattura. Stesso vale se il dolore è associato al movimento. Tuttavia, anche in caso di cistite la pressione del pube e il dolore al movimento possono essere presenti.

Nelle donne dopo la menopausa e/o che hanno partorito, la sensazione di aver bisogno di un secondo svuotamento può essere un sintomo di cistocele, ovvero un cedimento del pavimento pelvico, che fa in modo che la vescica si sposti verso il basso. In alcuni gradi di cistocele, sono più frequenti le infezioni urinarie, per la difficoltà cronica di svuotare completamente la vescica. Se hai dubbi, è opportuno indagare con una visita urologica.

Spingere un po' di più all'inizio e alla fine della minzione è una risposta fisiologica dei muscoli che governano lo svuotamento della vescica. Solo dover spingere in modo eccessivo è sintomo di una situazione non fisiologica. Inoltre in general esarebbe da evitare di dover spingere, perché alla lunga può indebolire il pavimento pelvico.

_________________
Jessica Borgogni
Fertility Educator
Metodo Ladyfertility per la Fertilità Consapevole™
Contraccezione naturale sicura, Ricerca di gravidanza e Salute riproduttiva


I miei grafici di fertilità: http://www.fertilityfriend.com/home/1db1de

Segui tutte le novità di Ladyfertility anche su Facebook
avatar
Panicqueen
Admin

Numero di messaggi : 31429
Età : 33
Data d'iscrizione : 12.04.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.ladyfertility.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cistite e disturbi urinari

Messaggio Da mononoke il Ven 8 Lug 2011 - 17:14

Grazie !!
Il bruciore direi proprio che non c'è, anzi, mi dà sollievo fare pipì.
Invece ho proprio sensazione di "congestione" all'altezza del pube e mi fa male (ma anche in questo caso mi dà sollievo) la pressione.
Secondo me c'è di mezzo anche del dolore premestruale, ma questo mese ho perso l'ovulazione e non so esattamente dove sto col ciclo (in po sicuramente, a giudicare dalle tb).
Per eventuale antibiotico, a meno di peggioramento tremendo, aspetterei comunque lunedì, di contattare la mia dottoressa ... anche se io ammetto che sono refrattaria alle cure antibiotiche per tanti motivi e vorrei fare di tutto per evitare.

Interessante questa cosa del cistocele, dovrei farmi un'idea di cosa significhi "spingere in modo eccessivo", ma non è qualcosa di cui in prima battuta si può discutere con un'ostetrica?
Tralaltro mi sono fatta delle domande su questo mio spingere ... mia sorella da piccola ha sofferto di infezioni urinarie ricorrenti con febbri alte e tanti problemi di salute connessi. Alla fine hanno scoperto per via ecografica un reflusso per cui è stata operata quando aveva dieci anni ed in effetti che si è rivelato risolutivo.
Mia mamma però presa dal panico e dalla sua iperbolia da cure mediche ha fatto fare anche a me tutti gli esami a cui hanno sottoposto lei, compresa cistografia, che torna ancora spesso nei miei incubi ... però ho appurato di non avere delle anomalie anatomiche, quindi non mi sono mai fatta domande sul fatto di dover spingere ... non avevo mai pensato che potesse essere un problema sopravvenuto dopo ...
avatar
mononoke

Numero di messaggi : 1468
Età : 38
Data d'iscrizione : 16.06.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cistite e disturbi urinari

Messaggio Da gutsygibbon il Ven 8 Lug 2011 - 21:36

io monoke ho questo problema di contrattura pelvica che sto risolvendo.. come ti ha detto PQ il dolore da contrattura è molto diverso dal dolore da cistite, il primo è molto più sopportabile e sommesso, è un quasi fastidio, il secondo ti va al cervello.
sicuramente fare dei kegel contraendo un secondo e rilasciando per 20 secondi male nn ti fa.
altro sistema per sospettare una contrattura è quando fai la pipì..in genere chi ha questo problema ha un flusso non unico ma doppio o anche triplo..cioè il flusso si interrompe verso la fine ma poi riprende una o più volte.
dare il comando di rilasciare anche quando si fa pipì è importantissimo, fare i kegel altrettanto, però quando c'è di mezzo la contrattura ho capito che c'è di mezzo qualche problematica legata all'ansia, e/o emotività...e se nn si risolve quella a monte è molto difficile risolvere anche la contrattura.
avatar
gutsygibbon

Numero di messaggi : 1396
Età : 32
Data d'iscrizione : 06.08.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cistite e disturbi urinari

Messaggio Da mononoke il Ven 8 Lug 2011 - 22:38

grazie gutsy!
ora vedo come procedo, poi vi chiederò cose nuove, magari nel topic sul pavimento pelvico
i kegel già li faccio, ma in questi giorni non mi vanno tanto, e comunque il mio problema è sempre più sul rilassamento che sulla contrazione ... mumble mumble
sul legame con l'emotività non ho dubbi
avatar
mononoke

Numero di messaggi : 1468
Età : 38
Data d'iscrizione : 16.06.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cistite e disturbi urinari

Messaggio Da Luthien il Lun 18 Lug 2011 - 21:14

allora mamma oggi ha ritirato l'urinocoltura e dopo mesi di negatività è tornata positiva No questa volta però non all' E.Coli ma all'Enterococcus faecalis. calcolate che aveva anche sospeso ausilium, lo prendeva solo una settimana al mese. Cosa le conviene fare?Dite che Ausilium può andare bene anche per questo tipo di batterio?calcolando che parliamo di una carica batterica di 10 milioni di colonie forse l'antibiotico potrebbe dare una prima mano non mi nascondo che l'ho vista un po'demoralizzata No
avatar
Luthien

Numero di messaggi : 7915
Età : 32
Località : Roma
Data d'iscrizione : 12.05.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cistite e disturbi urinari

Messaggio Da Panicqueen il Lun 18 Lug 2011 - 23:04

Ha sintomi?

_________________
Jessica Borgogni
Fertility Educator
Metodo Ladyfertility per la Fertilità Consapevole™
Contraccezione naturale sicura, Ricerca di gravidanza e Salute riproduttiva


I miei grafici di fertilità: http://www.fertilityfriend.com/home/1db1de

Segui tutte le novità di Ladyfertility anche su Facebook
avatar
Panicqueen
Admin

Numero di messaggi : 31429
Età : 33
Data d'iscrizione : 12.04.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.ladyfertility.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cistite e disturbi urinari

Messaggio Da Luthien il Mar 19 Lug 2011 - 7:07

no assolutamente nessun sintomo.lei fa sempre l'urinocoltura ogni tot mesi perché solitamente non ha mai sintomi nelle sue infezioni
avatar
Luthien

Numero di messaggi : 7915
Età : 32
Località : Roma
Data d'iscrizione : 12.05.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cistite e disturbi urinari

Messaggio Da luisav il Mar 19 Lug 2011 - 11:03

L'urinocultura era stata fatta con l'antibiogramma e tutto, quindi lei ha scelto l'antibotico da lì. La cosa che mi fa strano è la mancanza di sintomi, però la ginecologa dice che anche senza sintomi bisogna intervenire, quindi io non sono dottore e mi devo fidare...la settimana scorsa, però, ero stata un paio di giorni più riposata e sdraiata perché avevo avuto dei "fastidi" non proprio dolori all'altezza del rene destro, fosse quello per davvero? Mah...comunque poi ripeterò le analisi e speriamo bene...con il caldo prendere l'antibiotico è proprio antipatico!!!!!
avatar
luisav

Numero di messaggi : 2637
Età : 37
Località : Fiumicino
Data d'iscrizione : 17.12.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cistite e disturbi urinari

Messaggio Da Panicqueen il Mar 19 Lug 2011 - 13:19

In gravidanza i sintomi possono anche non essere avvertiti, ma se la carica batterica è alta, è opportuno intervenire per evitare complicazioni Mi raccomando di prendere tanti fermenti !

Luthien davvero con una carica batterica di 10.000.000 non ha sintomi? Ma usa sempre lo stesso laboratorio?

_________________
Jessica Borgogni
Fertility Educator
Metodo Ladyfertility per la Fertilità Consapevole™
Contraccezione naturale sicura, Ricerca di gravidanza e Salute riproduttiva


I miei grafici di fertilità: http://www.fertilityfriend.com/home/1db1de

Segui tutte le novità di Ladyfertility anche su Facebook
avatar
Panicqueen
Admin

Numero di messaggi : 31429
Età : 33
Data d'iscrizione : 12.04.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.ladyfertility.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cistite e disturbi urinari

Messaggio Da gutsygibbon il Mar 19 Lug 2011 - 13:54

di norma senza sintomi non si interviene e si l'ausilium è efficace anche contro quel batterio.
però in gravidanza la vedo diversamente

@ Luth: ma le urine di tua mamma come sono?
Panic c'è una mia "collega" su cistite.info che vive ormai da anni con 10 milioni di coli in vescica..nessunissimo sintomo. e non prende antibiotici
avatar
gutsygibbon

Numero di messaggi : 1396
Età : 32
Data d'iscrizione : 06.08.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cistite e disturbi urinari

Messaggio Da Panicqueen il Mar 19 Lug 2011 - 13:59

Infatti anche io senza sintomi sarei parecchio scettica a supporre un'infezione! Se non ci sono mai state complicanze renali in tanti anni, non è proprio automatico che sia qualcosa necessariamente da curare.
Inoltre i motivi per ottenere un falso positivo sono tanti, dall'accuratezza con cui è raccolto il campione fino al laboratorio stesso!! Certo, 10 milioni non sono 10.000 colonie che transitano, però...lo scetticismo mi resterebbe.
Grazie al cielo che non ha sintomi!

_________________
Jessica Borgogni
Fertility Educator
Metodo Ladyfertility per la Fertilità Consapevole™
Contraccezione naturale sicura, Ricerca di gravidanza e Salute riproduttiva


I miei grafici di fertilità: http://www.fertilityfriend.com/home/1db1de

Segui tutte le novità di Ladyfertility anche su Facebook
avatar
Panicqueen
Admin

Numero di messaggi : 31429
Età : 33
Data d'iscrizione : 12.04.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.ladyfertility.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cistite e disturbi urinari

Messaggio Da gutsygibbon il Mar 19 Lug 2011 - 14:29

magari sono un milione e il lab ha sbagliato
cmq ci sono quelle persone che hanno batteriuria asintomatica con diversi milioni di batteri e appunto una delle moderatrici di cistite è così da anni, e prendere l'antibiotico le creava solo degli scompensi e poi veramente recidive sintomatiche.
io per il momento l'antibiotico nn lo prenderei...se vede che viene febbre o sente dolore al rene eventualmente si vedrà.
avatar
gutsygibbon

Numero di messaggi : 1396
Età : 32
Data d'iscrizione : 06.08.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cistite e disturbi urinari

Messaggio Da Luthien il Mar 19 Lug 2011 - 18:17

lei soffre di cistiti da 20 anni ormai diciamo che io ho cercato di farla disintossicare dagli antibiotici ma lei ha voluto fare un pochino di testa sua.dopo aver visto i primi risultati ha ben pensato di non prendere ausilium per un mese e adesso si ricomincia da capo. non penso che la conta delle colonie sia errata perché è un suo classico.lo scorso anno è stata male, l'infezione era arrivata ai reni in quel caso mi pare che le colonie fossero ben 25 milioni.anche il suo uroginecologo si era scandalizzato a vedere le sue urinocolture.diciamo che solitamente le sue infezioni sono sempre asintomatiche.Gutsy quindi dici di partire con ausilium intensivo?
avatar
Luthien

Numero di messaggi : 7915
Età : 32
Località : Roma
Data d'iscrizione : 12.05.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cistite e disturbi urinari

Messaggio Da gutsygibbon il Mar 19 Lug 2011 - 20:55

io partirei con ausilium anche 7-8 bustine al giorno.
ma le urine..come sono?
però se non migliora e se ha dolore al fianco con un pò di febbre visto che un'altra volta è salita ai reni l'antibiotico dovrebbe prenderlo.
io per 2 gg farei con ausilium monitorando la situazione..il 3 rifà l'urinocoltura per vedere se la cosa è cambiata e continua con ausilium se riesce..poi si valuta.
avatar
gutsygibbon

Numero di messaggi : 1396
Età : 32
Data d'iscrizione : 06.08.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cistite e disturbi urinari

Messaggio Da Luthien il Mar 19 Lug 2011 - 21:30

come sono le urine in che senso?domani va dal nostro medico di base che sicuramente le prescriverà l'antibiotico. la polla non ha neanche riordinato ausilium e quindi a casa non ne abbiamo Suspect guarda la frusterei
avatar
Luthien

Numero di messaggi : 7915
Età : 32
Località : Roma
Data d'iscrizione : 12.05.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cistite e disturbi urinari

Messaggio Da gutsygibbon il Mer 20 Lug 2011 - 14:03

grrrrrr
chiedevo se le urine sono brutte, se hanno un odore particolare, con 10 milioni dovrebbero essere particolarmente brutte e puzzose e con pus
avatar
gutsygibbon

Numero di messaggi : 1396
Età : 32
Data d'iscrizione : 06.08.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cistite e disturbi urinari

Messaggio Da Luthien il Mer 20 Lug 2011 - 18:26

questo non te lo so dire onestamente.dovrei chiederle di fare la prova.intanto la dottoressa le ha segnato l'antibiotico ma poi le faccio riordinare ausilium e guai a lei se dopo due mesi smette
edit: visto che ci sono vi chiedo una cosa anche per me. quando faccio le analisi delle urine la flora microbica risulta sempre essere abbastanza alta mentre nell'urinocoltura non trovano nulla. la dottoressa dopo aver visto le analisi delle urine con flora microbica alterata mi ha segnato il monuril Suspect io non ho alcun tipo di disturbo però che me lo dovrei prendere a fare?
avatar
Luthien

Numero di messaggi : 7915
Età : 32
Località : Roma
Data d'iscrizione : 12.05.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cistite e disturbi urinari

Messaggio Da gutsygibbon il Mer 20 Lug 2011 - 20:57

Luth NON PRENDERLO ASSOLUTAMENTE!!!
a parte che la batteriuria asintomatica non va assolutamente trattata, tu hai solo dei batteri nelle urine..ma fino ai 100.000 è considerato quasi fisiologico, nel senso che quel valore è il limite della positività alle urinocolture, anche a me è capitato di averne 3000 ma non sono niente, non preoccuparti.
se si avvicinano ai 100000 potresti prendere 5 bustine al dì di ausilium per una settimana e poi ripetere.
io cmq ne ho avuti 100000 una volta e li ho mandati via con ausilium e basta.
cosa che quando ne avevo un milione non sono mai riuscita purtroppo
avatar
gutsygibbon

Numero di messaggi : 1396
Età : 32
Data d'iscrizione : 06.08.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cistite e disturbi urinari

Messaggio Da Pantofolina il Lun 1 Ago 2011 - 20:27

nooooo credo di essermi di nuovo beccata la cistite....

da oggi ho la sensazione continua di andare al bagno....

per fortuna senza bruciore e niente...

ma ora sono in paranoia..

posso prendere qualcosa qualora si fosse instaurata una gravidanza ( nel senno di poi dato che nn so se ho ovulato!!!)
avatar
Pantofolina

Numero di messaggi : 1753
Età : 34
Località : Provincia di Perugia
Data d'iscrizione : 18.06.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cistite e disturbi urinari

Messaggio Da Cinzia il Lun 1 Ago 2011 - 20:51

Allora,anche io un periodo ne soffrivo spesso,ero sempre a botte di monuril,poi passava,ma periodicamente tornava l'infiammazione!
Mi sono rotta,e ho chiesto in farmacia qualcosa d omeopatico.
Mi hanno dato l'uva ursina,ci credete che da allora non ho più avuto un minimo bruciore neanche per sbaglio?
avatar
Cinzia

Numero di messaggi : 3341
Età : 34
Data d'iscrizione : 21.07.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cistite e disturbi urinari

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 4 di 23 Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 13 ... 23  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum