Sicurezza e utilizzo del preservativo

Pagina 1 di 13 1, 2, 3 ... 11, 12, 13  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Sicurezza e utilizzo del preservativo

Messaggio Da Panicqueen il Dom Ott 10, 2010 12:51 pm

Per cominciare, quanto è sicuro il preservativo? Con l'utilizzo corretto (senza errori), nella Comunità Europea ha la stessa sicurezza di un contraccettivo ormonale.
Vedere per credere: http://ladyfertility.blogspot.it/2012/12/indice-di-pearl-metodi-confronto.html

Seguendo le regole per il corretto utilizzo, il preservativo è il metodo barriera più comodo e sicuro.
Vediamole!

1. Scegli bene la taglia che si adatta meglio alle tue caratteristiche anatomiche
Scegliere bene la taglia significa massimo confort e massima sicurezza. Infatti usare una taglia troppo grande significa rischiare che il preservativo si sfili, mentre una taglia troppo piccola comporta il rischio che il preservativo si rompa (oltre a disagio per il partner, fino anche alla perdita dell'erezione)
Qui trovi una simpatica guida per imparare a scegliere la taglia più adatta:
http://www.comodo.it/cat/canali/preservativo/tutto-sul-preservativo/misure-del-preservativo-scegli-quello-giusto/

2. Scegli bene il materiale con cui è fatto il preservativo
Per chi è allergico al lattice, sono disponibili preservativi in poliisoprene e poliuretano, ovvero gomme artificiali che non contengono le proteine allergeniche del lattice naturale. In Italia i preservativi anallergici presenti sul mercato sono:

Control Free (larghezza nominale 58 mm)
Durex Avanti Ultima (larghezza nominale 56 mm)
Durex Real Feel (larghezza nominale 56 mm)

3. Se il tuo partner è circonciso, prediligi il preservativo con forma anatomica (es: Durex Easy-on), ormai comunque comune alla maggior parte dei preservativi

4. Conserva il preservativo in un luogo dove non può essere soggetto a surriscaldamento, quindi mai nel cruscotto dell’auto o nel portafoglio, e lontano dai termosifoni

5. Fai sempre attenzione alla data di scadenza prima di acquistare e usare un preservativo

5. Fai attenzione a non danneggiare il preservativo all’apertura dell’involucro. Il preservativo va indossato quando il pene raggiunge l’erezione e alla fine del rapporto, occorre estrarre il pene trattenendo il preservativo alla base con due dita, prima che sia persa l'erezione. Se il rapporto si protrae e/o in caso di scarsa lubrificazione, utilizzare un lubrificante a base acquosa per i preservativi in lattice. Solo alcuni materiali, come il poliuretano, consentono l'uso di lubrificanti a base oleosa.

6. Leggi bene le istruzioni riportate sulla confezione del preservativo

7. Il preservativo si acquista in farmacia, al supermercato, ai distributori automatici oppure online, da rivenditori autorizzati
Evita invece di acquistare preservativi sciolti, non nella confezione originale, a prezzo super-scontato, perché potrebbero essere scaduti, danneggiati o non soggetti alle norme di produzione europee.

In ogni caso, non avere MAI vergogna di acquistare il preservativo, poiché è una scelta che ti protegge da gravidanze non pianificate e malattie sessualmente trasmissibili, quindi dimostra saggezza e maturità!

Informazioni tratte da: www.comodo.it

Per recensioni e consigli su marche e modelli utilizzati nel forum, si veda questo topic --->Marche e modelli


Ultima modifica di Panicqueen il Gio Ott 03, 2013 7:55 pm, modificato 2 volte

_________________
Jessica Borgogni
Fertility Educator
Metodo Ladyfertility per la Fertilità Consapevole™
Contraccezione naturale sicura, Ricerca di gravidanza e Salute riproduttiva


I miei grafici di fertilità: http://www.fertilityfriend.com/home/1db1de

Segui tutte le novità di Ladyfertility anche su Facebook
avatar
Panicqueen
Admin

Numero di messaggi : 31135
Età : 33
Data d'iscrizione : 12.04.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.ladyfertility.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sicurezza e utilizzo del preservativo

Messaggio Da Panicqueen il Dom Ott 10, 2010 1:21 pm

Sicurezza del preservativo

Secondo gli ultimi dati pubblicati, il suo indice di Pearl è 0.2 – 2, il che significa il rischio di gravidanza è di 2 donne su 1000 ogni anno, utilizzando perfettamente il dispositivo (Grella, Massobrio, Pecorelli, Zichella: Compendio di Ginecologia e Ostetricia, 2006, Monduzzi Editore, Bologna)

Come fa a essere così sicuro?
Standard di qualità CE– Europeans do it better!!

Per una maggior tutela del consumatore i profilattici sono stati classificati come dispositivi medici in base alla direttiva europea 93/42/CEE del 14 giugno 1993, che consente la vendita solo dei prodotti provvisti del marchio CE. La successiva norma europea EN600, è entrata in vigore nell’aprile del 1996, ha poi regolato la vendita e la distribuzione dei condom nell’Unione europea, stabilendone anche i requisiti minimi di qualità. Attualmente la materia è regolata dalla normativa BS EN ISO 4074:2002 del 15 aprile 2002 che ha a sua volta sostituito la legge del 1996.

Requisiti minimi di qualità:
Lunghezza: almeno 170 millimetri
Larghezza: 44-60 millimetri
Spessore: 0,02-0,08 millimetri
Impermeabilità
Capienza: almeno 18 litri
Test elettronici per ogni singolo preservativo
Resistenza allo strappo

Quanto è resistente il preservativo?
Trattandosi di uno strumento finalizzato a prevenire malattie sessualmente trasmissibili e gravidanze indesiderate, il dubbio è legittimo. Va tuttavia precisato che, prima di andare sul mercato, i profilattici devono superare una lunga serie di controlli che servono a verificarne l’affidabilità.
Questi controlli, molto accurati, rientrano nella fase della produzione denominata testing, che è suddivisa in numerosi passaggi:

Test dell’elettricità: i profilattici passano attraverso un campo elettrico ad alto voltaggio, che permette di individuare e scartare gli esemplari difettosi.
Prova di scoppio: i profilattici sono gonfiati fino a raggiungere il punto di rottura per verificarne le doti di elasticità e resistenza alle pressioni più elevate.
Waterlight test: i profilattici sono riempiti d’acqua a temperatura ambiente e lasciati sospesi per alcuni minuti; eventuali fughe di liquido sono poi individuate avvolgendoli in un foglio di carta assorbente.
Test di resistenza fisica: alcuni campioni sono fatti invecchiare artificialmente sottoponendoli a una temperatura di 70 gradi per 48 ore; successive prove distruttive permettono poi di constatarne lo stato di conservazione al termine del ciclo di vita quinquennale.

Per approfondire, puoi guardare in dettaglio il processo produttivo QUI - con immagini!

A questo punto non dovrebbero esservi più dubbi sull’affidabilità dei preservativi in commercio. Si consiglia comunque di acquistare sempre prodotti provvisti dei marchi CE, MD o OK, che rispondono senz’altro ai requisiti qualitativi previsti dalla normativa europea EN 600/1996.
Naturalmente anche il consumatore deve fare la sua parte, perché il deterioramento dei condom può essere figlio delle cattive abitudini di chi li usa. Per evitare che si rompano è sufficiente tenerli lontano da luce, fonti di calore e oggetti taglienti o appuntiti.

Informazioni tratte da: www.comodo.it

_________________
Jessica Borgogni
Fertility Educator
Metodo Ladyfertility per la Fertilità Consapevole™
Contraccezione naturale sicura, Ricerca di gravidanza e Salute riproduttiva


I miei grafici di fertilità: http://www.fertilityfriend.com/home/1db1de

Segui tutte le novità di Ladyfertility anche su Facebook
avatar
Panicqueen
Admin

Numero di messaggi : 31135
Età : 33
Data d'iscrizione : 12.04.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.ladyfertility.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sicurezza e utilizzo del preservativo

Messaggio Da cinciarello il Sab Ott 16, 2010 8:19 am

secondo voi la glicerina è da considerarsi pericolosa per il profilattico?...mi spiego: come ormai sanno anche i muri, sto curando di nuovo la candida...gli ovuli che mi hanno dato stavolta sono gelatinosi e tra gli eccipienti c'è la glicerina...nessun olio...dato che l'infezione è praticamente quasi asintomatica io e il mio compagno avremmo voglia di riprendere un certo discorso pig ...ovviamente col preservativo dato che anche lui deve mettere un gel e poi perchè comunque appena finite le rosse arrivano i rossi e io devo fare altri 6/7 gg di cura, quindi...
l'altra crema che usavo non lo daneggiava...mi trovo impreparata sulla glicerina...comunque sto usando gli avanti ultima che non sono nemmeno di lattice...
P.S. l'ovulo lo metto la sera e la mattina faccio una lavanda con tea tree oil e lavanda quindi in teoria il grosso verrebbe sciacquato via... Neutral
avatar
cinciarello

Numero di messaggi : 6031
Età : 44
Data d'iscrizione : 10.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sicurezza e utilizzo del preservativo

Messaggio Da greenhope il Sab Ott 16, 2010 9:06 am

Più che altro so che il tea tree oil può rovinare le coppette, non so il preservativo perché non ho idea di che materiale sia. Sciacqua bene anche quello nel dubbio.
avatar
greenhope

Numero di messaggi : 2193
Età : 38
Data d'iscrizione : 01.05.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sicurezza e utilizzo del preservativo

Messaggio Da coccinella il Sab Ott 16, 2010 11:16 am

in generale tutte le sostanze oleose non vanno bene...quindi anche il tea tree, anche se credo sia in dosi minime!
per la glicerina non sono preparata, ma mi dà comunque l'idea di essere grassetta...io non rischierei.
avatar
coccinella

Numero di messaggi : 2804
Età : 38
Data d'iscrizione : 17.12.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sicurezza e utilizzo del preservativo

Messaggio Da Panicqueen il Dom Ott 17, 2010 4:04 pm

Concordo con Coccinella!
Le creme topiche sono comunque a base grassa, solo il poliuretano sicuramente tollera le materie grasse, ma il poliisoprene (di cui sono fatti gli AVanti Ultima) credo di no!

_________________
Jessica Borgogni
Fertility Educator
Metodo Ladyfertility per la Fertilità Consapevole™
Contraccezione naturale sicura, Ricerca di gravidanza e Salute riproduttiva


I miei grafici di fertilità: http://www.fertilityfriend.com/home/1db1de

Segui tutte le novità di Ladyfertility anche su Facebook
avatar
Panicqueen
Admin

Numero di messaggi : 31135
Età : 33
Data d'iscrizione : 12.04.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.ladyfertility.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sicurezza e utilizzo del preservativo

Messaggio Da cinciarello il Lun Ott 18, 2010 10:21 am

...grazie...mi sta passando la fantasia pig oltretutto il ritorno agli assorbenti non mi ha lasciata proprio indenne...diciamo che non mi sento proprio una pantera del materasso in questi giorni... aspettiamo tempi migliori...
avatar
cinciarello

Numero di messaggi : 6031
Età : 44
Data d'iscrizione : 10.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sicurezza e utilizzo del preservativo

Messaggio Da gutsygibbon il Gio Ott 28, 2010 4:11 pm

ragazze ho un dubbio..non so se qualcuna lo sa ma ci provo.
dunque io sono solita usare lubrificanti per vari problemi, cmq usavo solitamente lubrigyn o elageno A. Lubrigyn so per certo che è compatibile con i profilattici in lattice, ha un pò di paraffinum liquidum e oli vegetali, che quindi non dovrebbero interferire col lattice, almeno a quanto mi hanno rassicurato diverse persone
il fatto è che ora ho trovato un lubrificante migliore, con INCI simile a lubrigyn, ma siccome a livello vulvare sono iperreattiva e ogni minima irritazione per me significa rischio di cistiti e simili, vorrei usare i profilattici in poliuretano. e qui mi chiedo. se un lubrificante va bene per quelli in lattice va bene anche per quelli in poliuretano o la cosa non è così automatica?
avatar
gutsygibbon

Numero di messaggi : 1333
Età : 31
Data d'iscrizione : 06.08.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sicurezza e utilizzo del preservativo

Messaggio Da Panicqueen il Gio Ott 28, 2010 4:37 pm

In realtà sì, ma solo in un senso: i lubrificanti che vanno bene per il lattice (solo a base acquosa) possono essere usati anche con il poliuretano, solo non viceversa però i preservativi non in lattice non sono necessariametne in poliuretano, quindi occorre verificare!

Ti rispondo qui perché comunque è utile, ma il topic sui Lubrificanti è nella sezione LadyMarmalade (fai richiesta nel topic apposito)

Tieni comunque presente che avere bisogno di lubrificanti durante l'assunzione della pillola, così come essere soggetta a infezioni uro-genitali, è frequente! Ma una volta interrotta la pillola, nel giro di qualche tempo, tutto questo potrebbe tranquillamente essere cosa del passato

_________________
Jessica Borgogni
Fertility Educator
Metodo Ladyfertility per la Fertilità Consapevole™
Contraccezione naturale sicura, Ricerca di gravidanza e Salute riproduttiva


I miei grafici di fertilità: http://www.fertilityfriend.com/home/1db1de

Segui tutte le novità di Ladyfertility anche su Facebook
avatar
Panicqueen
Admin

Numero di messaggi : 31135
Età : 33
Data d'iscrizione : 12.04.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.ladyfertility.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sicurezza e utilizzo del preservativo

Messaggio Da gutsygibbon il Gio Ott 28, 2010 4:45 pm

ok, quindi ci sono lubrificanti che possono andare bene per il poliuretano e non per il lattice? ma posso già fare richiesta?
dopo nella sezione spiego meglio perchè cmq il lubrificante mi servirà
avatar
gutsygibbon

Numero di messaggi : 1333
Età : 31
Data d'iscrizione : 06.08.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sicurezza e utilizzo del preservativo

Messaggio Da cinciarello il Ven Ott 29, 2010 8:04 am

allora ci vediamo presto in lady m così parliamo anche delle incompatibilità tra il tuo lui e i profilattici...(dobbiamo assolutamente risolverle!!!!)
avatar
cinciarello

Numero di messaggi : 6031
Età : 44
Data d'iscrizione : 10.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sicurezza e utilizzo del preservativo

Messaggio Da moonriver il Ven Ott 29, 2010 12:30 pm

Mi sposto anche io in Lady Marmelade per questione su lubrificanti e compatibilita' con preservativi NON in lattice.....
avatar
moonriver

Numero di messaggi : 5898
Data d'iscrizione : 19.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sicurezza e utilizzo del preservativo

Messaggio Da Panicqueen il Ven Ott 29, 2010 5:51 pm

Ma per le domande sul lube+ preservativo fatele pure qui, come Gutsy

_________________
Jessica Borgogni
Fertility Educator
Metodo Ladyfertility per la Fertilità Consapevole™
Contraccezione naturale sicura, Ricerca di gravidanza e Salute riproduttiva


I miei grafici di fertilità: http://www.fertilityfriend.com/home/1db1de

Segui tutte le novità di Ladyfertility anche su Facebook
avatar
Panicqueen
Admin

Numero di messaggi : 31135
Età : 33
Data d'iscrizione : 12.04.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.ladyfertility.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sicurezza e utilizzo del preservativo

Messaggio Da moonriver il Sab Ott 30, 2010 12:40 pm

@PQ: Ok allora copio e incollo! :,):
Panicqueen ha scritto:In realtà sì, ma solo in un senso: i lubrificanti che vanno bene per il lattice (solo a base acquosa) possono essere usati anche con il poliuretano, solo non viceversa però i preservativi non in lattice non sono necessariametne in poliuretano, quindi occorre verificare!

E per i preservativi in sensoprene come gli Skin della Akuel? Apparte il gel "O" della Durex (che comunque non e' un lubrificante) l'unica cosa che abbiamo usato e' stata la crema gel della Saugella Blu...credo sia compatibile anche con il sensoprene...voi che dite? Posso usarla eventualmente anche con i Femidom in nitrile?
avatar
moonriver

Numero di messaggi : 5898
Data d'iscrizione : 19.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sicurezza e utilizzo del preservativo

Messaggio Da gutsygibbon il Sab Ott 30, 2010 12:59 pm

il mio dubbio è che ovviamente i lubrificanti tipo olio di vaselina o vaselina non sono compatibili.
allora io personalmente non prenderei come sicuri lubrificanti che contengono paraffinum liquidum.o sbaglio qualcosa?
avatar
gutsygibbon

Numero di messaggi : 1333
Età : 31
Data d'iscrizione : 06.08.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sicurezza e utilizzo del preservativo

Messaggio Da moonriver il Mar Nov 02, 2010 1:12 pm

Ok, magari questa e' una paranoia mia e penserete che sono pazza, ma se non erro avevo letto recentemente qualcosa a riguardo....

L'altra sera preso dalla foga del momento stava per mettere il preservativo al contrario. Non ha controllato in che verso andava srotolato e se n'e' accorto quando gia' lo aveva appoggiato bene bene...ora, io le rare volte che succede preferisco gettare via il condom e aprirne uno nuovo. So che recentemente e' uscito uno studio secondo cui le perdite pre-eiaculatorie non sono fertili (devo ancora andarmi a leggere tutto per bene) ma io continuo a non fidarmi...lui dice che esagero..io preferisco esagerare al momento! Voi che dite?
avatar
moonriver

Numero di messaggi : 5898
Data d'iscrizione : 19.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sicurezza e utilizzo del preservativo

Messaggio Da Panicqueen il Mar Nov 02, 2010 1:14 pm

Quale sarebbe lo studio? se l'hai trovato sul forum, non dice proprio questo...

Comunque sì, è appropriato cambiare preservativo se qualcosa va storto nell'indossare il primo. Anche perché maneggiare troppo il preservativo lo asciuga e lo espone a maggiori rischi di rottura.

_________________
Jessica Borgogni
Fertility Educator
Metodo Ladyfertility per la Fertilità Consapevole™
Contraccezione naturale sicura, Ricerca di gravidanza e Salute riproduttiva


I miei grafici di fertilità: http://www.fertilityfriend.com/home/1db1de

Segui tutte le novità di Ladyfertility anche su Facebook
avatar
Panicqueen
Admin

Numero di messaggi : 31135
Età : 33
Data d'iscrizione : 12.04.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.ladyfertility.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sicurezza e utilizzo del preservativo

Messaggio Da moonriver il Mar Nov 02, 2010 1:17 pm

Oddio...ricordo di aver letto che era stato dimostrato che le perdite pre-eiaculatorie non erano fertili ma non ricordo dove...qui sul forum in che topic se ne era parlato?
avatar
moonriver

Numero di messaggi : 5898
Data d'iscrizione : 19.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sicurezza e utilizzo del preservativo

Messaggio Da Panicqueen il Mar Nov 02, 2010 1:20 pm

Coito interrotto

_________________
Jessica Borgogni
Fertility Educator
Metodo Ladyfertility per la Fertilità Consapevole™
Contraccezione naturale sicura, Ricerca di gravidanza e Salute riproduttiva


I miei grafici di fertilità: http://www.fertilityfriend.com/home/1db1de

Segui tutte le novità di Ladyfertility anche su Facebook
avatar
Panicqueen
Admin

Numero di messaggi : 31135
Età : 33
Data d'iscrizione : 12.04.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.ladyfertility.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sicurezza e utilizzo del preservativo

Messaggio Da moonriver il Mar Nov 02, 2010 1:25 pm

Esatto! Pero' in effetti si parla di piccolo esperimento....qui di seguito...

Panicqueen ha scritto:E questo piccolo esperimento pubblicato su questo giornale scientifico rivela che non si trovano spermatozoi vivi nel liquido pre-eiaculatorio:
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/12286905

Pero' sono convinta di aver letto anche altro cavolo.... Suspect Vabbe' non voglio andare off topic!
avatar
moonriver

Numero di messaggi : 5898
Data d'iscrizione : 19.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sicurezza e utilizzo del preservativo

Messaggio Da Panicqueen il Mar Nov 02, 2010 1:28 pm

Devi proseguire nell'altro topic!

_________________
Jessica Borgogni
Fertility Educator
Metodo Ladyfertility per la Fertilità Consapevole™
Contraccezione naturale sicura, Ricerca di gravidanza e Salute riproduttiva


I miei grafici di fertilità: http://www.fertilityfriend.com/home/1db1de

Segui tutte le novità di Ladyfertility anche su Facebook
avatar
Panicqueen
Admin

Numero di messaggi : 31135
Età : 33
Data d'iscrizione : 12.04.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.ladyfertility.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sicurezza e utilizzo del preservativo

Messaggio Da tinylady il Mar Dic 07, 2010 9:12 am

Mi sono accorta di avere già scritto qualcosa riguardo i profilattici nell'altro topic, quello relativo alle marche ma che non avevo completato il discorso. Non so quanto possa essere utile ma, avendoli utilizzati per molto tempo volevo scrivere quale è stata la mia (nostra) esperienza.
Da quello che ho capito, e sperimentato, l'efficacia e l' affidabilità di questo dispositivo dipende molto dal suo utilizzo e dalla sua conservazione. In genere il materiale di cui è fatto il profilattico è molto elastico e resistente però può cambiare col tempo e a seconda della conservazione. Una volta ne abbiamo utilizzato uno che era rimasto nel suo necessaire per molto tempo, probabilmente anche vicino ad un calorifero. Una volta aperta la confezione l' aspetto era diverso, sembrava meno morbido, meno elastico ed infatti quando ha provato a indossarlo si è rotto mentre cercava di srotolarlo ed è rimasto integro solo l' anello del bordo.
Di solito i profilattici sono lubrificati e una volta indossati sono pronti all' uso, se però non si inizia subito il rapporto e si fa altro prima della penetrazione può essere che questo lubrificante si asciughi o comunque in parte vada perso perché magari ci si strofina su altre parti del corpo. E' importante poi che durante la penetrazione il profilattico possa scorrere senza un eccessivo attrito. Se la lubrificazione naturale della vagina non è sufficiente oppure se per compatibilità reciproca c'è qualche difficoltà soprattutto all'inizio del rapporto, è importante poter utilizzare un lubrificante compatibile con i profilattici, ad es. uno a base acquosa di cui si è già parlato, da applicare sia internamente che sul suo pene coperto dal profilattico. Questo sia per evitare sensazioni fastidiose sia per preservare l' integrità del profilattico stesso.
Un aspetto particolare è poi quello della forma e delle misure del profilattico. Noi ne abbiamo provati di diversi tipi fino a trovare quello che maggiormente si adattava a lui. Se indossarlo risulta fastidioso può in effetti causare una perdita di erezione e quindi rendere difficile il rapporto, però ci sono altri aspetti da considerare anche se non c'è perdita di erezione. Quando è troppo stretto, tanto che si fa fatica a srotolarlo, può essere una reale difficoltà fare superare il perimetro del glande. Per fortuna da un po' sono in commercio gli "easy fit" che facilitano questa operazione. Se il profilattico è stretto inoltre, pur essendo elastico, una volta che è completamente srotolato, il bordo tende a risalire, come se si riarrotolasse un po' soprattutto se avvicinandosi alla base, all'attaccatura, il pene aumenta considerevolmente di diametro (ha una forma tronco-conica) e il profilattico non lo copre tutto fino alla base, un po' come una coperta corta.
Se a questo punto il profilattico non risulta ben infilato perché il bordo risale potrebbe accadere, anche se magari non è così probabile, che lo sperma risalga lungo l' asta sotto l'effetto delle spinte. Difficilmente un ragazzo si ferma non appena comincia ad eiaculare, anzi l' istinto lo spinge a fare il contrario.
Fondamentale è poi estrarre il pene trattenendo il preservativo alla base con due dita per evitare che si sfili all' interno della vagina o che il bordo si abbassi e provochi fuoriuscite.
In effetti sarebbe più piacevole trattenersi e non staccarsi subito, come è possibile fare quando si utilizzano altri metodi, però immagino che ogni metodo abbia i suoi pro e i suoi contro e tutta una serie di precauzioni da seguire se si vuole garantirne l' efficacia. Con il profilattico questo è uno dei prezzi da pagare, in cambio però di tutta una serie di vantaggi tra cui la prevenzione di un buon numero di MST
C'è un aspetto di cui soprattutto i maschi si lamentano ma che in effetti è un po' caratteristico di questo metodo contraccettivo. Quando si è presi dai preliminari sembra che rovini un po' l'atmosfera o almeno interrompa attenuando un po' l' eccitazione il fatto di dover indossare il profilattico prima di iniziare il rapporto vero e proprio. Noi avevamo cercato di superare questa cosa facendo rientrare questo "rito" all'interno dei giochi di coppia in modo da renderlo eccitante. Se ero io a srotolargli il profilattico per lui era una cosa molto eccitante anche perché c'era una certa malizia in tutto questo. Io ho le mani molto più piccole delle sue e l' effetto per lui era diverso . In questo caso però bisogna stare molto attente a non graffiarlo inavvertitamente con le unghie o il bordo di un anello altrimenti si rischia di danneggiare il profilattico.
avatar
tinylady

Numero di messaggi : 25
Età : 34
Data d'iscrizione : 29.11.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sicurezza e utilizzo del preservativo

Messaggio Da moonriver il Sab Dic 25, 2010 10:55 pm

Sto lacrimando dal ridere....

http://www.youtube.com/watch?v=6HoP6d-JjDY
avatar
moonriver

Numero di messaggi : 5898
Data d'iscrizione : 19.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sicurezza e utilizzo del preservativo

Messaggio Da cinciarello il Dom Dic 26, 2010 10:03 am

grazie!!!!!
avatar
cinciarello

Numero di messaggi : 6031
Età : 44
Data d'iscrizione : 10.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sicurezza e utilizzo del preservativo

Messaggio Da moonriver il Gio Mar 10, 2011 9:34 pm

orchidea ha scritto:Comunque che rottura tenere quello maschile con la mano quando esce... zero pucci-pucci e molto "ecco, ho finito di s@@@arti"...

Ma...io non trovo affatto che sia cosi' francamente. Voglio dire, forse dipende molto dallo spirito con cui si usa il preservativo...perche' zero pucci-pucci? No altrimenti veramente diamo corda a chi vede il preservativo come una roba da rapporto occasionale...
avatar
moonriver

Numero di messaggi : 5898
Data d'iscrizione : 19.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sicurezza e utilizzo del preservativo

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 13 1, 2, 3 ... 11, 12, 13  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum