Rapporti a rischio

Pagina 4 di 20 Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 12 ... 20  Seguente

Andare in basso

Re: Rapporti a rischio

Messaggio Da June il Mar Feb 09, 2010 10:14 pm

Simmy, auguri! I love you
Lo immagino che è stata una certa sorpresa, però fra tutte le sorprese del mondo un bambino è decisamente una sorpresa bella!
Da quello che leggo sei sconcertata ma contenta, e la tua famiglia ti sostiene, quindi coraggio!
Gli uomini spesso si fanno prendere dalla paura e cercano la fuga, ma non si rendono conto di cosa significa un aborto né delle conseguenze che può lasciare nella vita di una donna Oltretutto sapeva benissimo che non c'erano precauzioni e che una gravidanza era perfettamente possibile.
Sarò ingenua, ma penso che la vita è preziosa e che la vera follia sarebbe buttarlo.
avatar
June

Numero di messaggi : 2065
Età : 39
Data d'iscrizione : 02.08.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Rapporti a rischio

Messaggio Da Biancospino il Mar Feb 09, 2010 10:51 pm

Simmy io penso che gli uomini della generazione del tuo lui ci pensino poco alla contraccezione. Capisco te che sei giovane e forte e hai tutta la voglia e il diritto di intraprendere questo cammino..capisco anche le sue titubanze, a 60 anni ricominciare con una nuova piccola vita...non e' semplice per niente...tra 20 anni lui sara' tanto anziano per essere papa' di un ventenne...e soprattutto tanto anziano per essere il tuo compagno...d'altra parte, non e' detto che seguendo criteri piu' standard si sia piu' felici... Io credo che alla fine capira' o dovra' arrendersi...ma per te non sara' facile...auguri comunque, anche io penso che una nuova vita sia una bella cosa...A priori
avatar
Biancospino

Numero di messaggi : 502
Età : 40
Data d'iscrizione : 18.05.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Rapporti a rischio

Messaggio Da Elisina il Mer Feb 10, 2010 7:40 am

Concordo con Biancospino, dovevi metterla in conto un po' di sopresa (negativa), Simmy. Vero che lui non ha pensato alla contraccezione, ma verissimo anche che quest'uomo, fra dieci anni, con un bambino alle elementari, avrà più di 70 anni! Prova a metterti nei suoi panni solo per un momento, non solo nei tuoi... tu vivi adesso, sei concentrata sul momento, ma prova a proiettarti a 45 anni, con accanto un uomo di quasi 80 anni!
Non voglio angosciarti o altro, sono anch'io convinta che una vita nuova sia una bellissima cosa, ma proprio per accoglierla al meglio io credo che i suoi genitori dovrebbero per lo meno essere concordi sulla sua venuta, averla almeno preventivata!
In ogni caso, lascia a quest'uomo un po' di tempo per riflettere, per metabolizzare la cosa. Glielo devi, dato che tutte le altre decisioni le hai già prese
Sono sicura che in qualche modo tutto si sistemerà. Concordo con Bianco, per te non sarà facile affatto . Ma una madre per un figlio fa qualunque sacrificio!
avatar
Elisina

Numero di messaggi : 8702
Età : 41
Data d'iscrizione : 22.05.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Rapporti a rischio

Messaggio Da simmy il Mer Feb 10, 2010 8:07 am

alla fine si è scollegato dal pc dopo avermi detto di andare a prendere le mie cose a casa sabato..a sto punto voglio evitare l'incontro..mi tolgo tutto prima e gli farò avere le chiavi..
avatar
simmy

Numero di messaggi : 306
Età : 41
Data d'iscrizione : 22.06.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Rapporti a rischio

Messaggio Da LucyintheSky il Mer Feb 10, 2010 8:16 am

Simmy, forse il problema di quest'uomo non è solo l'età Neutral

E' probabile che, a meno di grandi ripensapenti, tu non possa contare su di lui per crescere il bambino.
Quindi valuta bene se tu, e solo tu, te la senti di proseguire in questo cammino.
avatar
LucyintheSky

Numero di messaggi : 7890
Età : 36
Data d'iscrizione : 29.05.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Rapporti a rischio

Messaggio Da chiarettaa il Mer Feb 10, 2010 9:44 am

Simmy mi dispiace molto!
Però la penso esattamente come Lucy!
avatar
chiarettaa

Numero di messaggi : 813
Età : 38
Data d'iscrizione : 02.07.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Rapporti a rischio

Messaggio Da Abù il Mer Feb 10, 2010 10:21 am

Nonostante la situazione sia molto delicata, mi permetto ugualmente di esprimere un'opinione: non è possibile lavarsi le mani di fronte alla nascita di un bambino. Se quest'uomo non vuole diventare padre (per tutti i motivi possibili ed immaginabili) era comunque con te quando è stato concepito il piccolo e, a meno che tu non l'abbia ingannato, era a conoscenza del rischio che stavate correndo. Non ha quindici anni, e lo sanno anche i bambini quali possono essere le conseguenze di un rapporto non protetto.
Noi donne paghiamo spesso a caro prezzo queste disattenzioni, ma non è possibile che i co-protagonisti maschili se ne tirino fuori, soltanto perché ad ospitare un bambino non è la loro pancia.
Se questo piccolo non potrà ricevere l'affetto del suo padre naturale, avrà diritto almeno al sostentamento, mi sembra proprio il minimo.
avatar
Abù

Numero di messaggi : 556
Età : 36
Data d'iscrizione : 16.06.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Rapporti a rischio

Messaggio Da Elisina il Mer Feb 10, 2010 11:48 am

Dico anch'io la mia, dato che faccio la Mediatrice familiare e queste situazioni per me sono all'ordine del giorno.
La legge italiana tutela la donna, in questi casi, dato che anche se l'uomo non vuol riconoscere il bambino si può ottenere che questo venga fatto d'ufficio, dopo la nascita. Occorre un po' di tempo, ma ci si arriva, come si arriva al sostentamento economico.
Quello che però è più importante, è che i diritti di un bambino non si esauriscono ad un assegno mensile.
Un bimbo ha diritto ad un padre ed a una madre, per crescere in modo armonico, per sviluppare la propria persona. Ovviamente si possono mettere pezze qua e là, i bimbi si adattano, fioriscono anche nell'asfalto, possono crescere anche coi nonni o con un genitore solo, ma non è la stessa cosa, si portano comunque i segni, e soprattutto, non è il modo migliore di iniziare.
Volere un figlio a tutti i costi, cercarlo quando non c'è ombra di progettualità, rimandando poi la presa di responsabilità a quando 'i giochi sono fatti', è per me un atto fortemente egoistico, sia da parte dell'uomo che della donna.
Perchè un bambino è un individuo, non un appendice della mamma e del papà. E se già la vita è dura e difficile di per sè, non credo sia giusto renderla ancora più difficile in partenza. credo che sarebbe giusto predisporre un'accoglienza diversa, farlo nascere dall'amore, dal progetto, dal desiderio di entrambi.
Delle guerre dei genitori, del non amore, delle battaglie per gli assegni, quelli che poi portano le cicatrici tutta la vita, sono i figli.
avatar
Elisina

Numero di messaggi : 8702
Età : 41
Data d'iscrizione : 22.05.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Rapporti a rischio

Messaggio Da LucyintheSky il Mer Feb 10, 2010 11:58 am

Bellissimo intervento, Elisina I love you

E aggiungo, senza voler influenzare una scelta così importante, che interrompere una gravidanza non equivale a buttare un figlio, come alcuni post fa è stato scritto.
La donna che pratica l'IVG è tutelata dalla legge e non commette un omicidio.
Ovvio, compie una scelta dura, che spesso comporta strascichi a livello emotivo non indifferenti...ma può accadere di peggio ad un bambino nato nelle condizioni più sbagliate :roll:
avatar
LucyintheSky

Numero di messaggi : 7890
Età : 36
Data d'iscrizione : 29.05.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Rapporti a rischio

Messaggio Da Biancospino il Mer Feb 10, 2010 12:09 pm

Mi permetto anche io di dire la mia.

Interrompere una gravidanza, sebbene permesso dalla legge, non è eticamente qualcosa di lodevole.
E' chiaro che ci sono situazioni in cui è necessario praticare l'IVG e situazioni in cui è molto più ragionevole un'interruzione piuttosto che una nascita, ma è comunque un evento traumatico anche e soprattutto per la donna.
Non entro nel merito di questioni etiche, che poi ognuno vive a suo modo, ma si tratta di scelte che devono essere fatte a mio avviso solo dopo averci riflettutto molto.
Simmy, quest'uomo non mi sembra rispondere alla descrizione che ne avevi fatto (riconoscente, caro...di che? dove?).
Tu però, come ti ho scritto sopra, sei giovane, sei forte, sei nel fiore dei tuoi anni e mi pare che hai tanto amore da da dare a questo figlio. Io mi concentrerei su questo; quest'uomo forse accetterà col tempo la nuova nascita, o forse no. E' comunque lui a perdere qualcosa, non tu.
avatar
Biancospino

Numero di messaggi : 502
Età : 40
Data d'iscrizione : 18.05.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Rapporti a rischio

Messaggio Da Elisina il Mer Feb 10, 2010 12:46 pm

Io sull'aborto la penso come te Biancospino.
Per questo la contraccezione è così importante, per prendere decisioni insieme, con responsabilità, in modo maturo.
Tante volte l'amore di una madre non basta.
Ugualmente auguro a Simmy e al suo bambino tanta felicità, e spero che le cose col padre del bambino (che, concordo, non pare come lo descriveva lei...) in qualche modo si aggiustino.
avatar
Elisina

Numero di messaggi : 8702
Età : 41
Data d'iscrizione : 22.05.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Rapporti a rischio

Messaggio Da glo il Mer Feb 10, 2010 1:13 pm

Biancospino ha scritto:

Interrompere una gravidanza, sebbene permesso dalla legge, non è eticamente qualcosa di lodevole.


Questa frase sinceramente mi ha fatto venire i brividi!!!
Non perche' l'IVG sia qualcosa di lodevole o auspicabile,ma semplicemente perche' quando non sussistono i presupposti,penso che sia la scelta piu' giusta
avatar
glo

Numero di messaggi : 1863
Età : 39
Data d'iscrizione : 11.09.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Rapporti a rischio

Messaggio Da Gipsy il Mer Feb 10, 2010 1:18 pm

Premetto che mi dispiace molto per la piega che ha preso questa situazione. Ma devo dire che, sinceramente, un pò me l'aspettavo e la temevo.
E' assolutamente da condannare il comportamento di quest'uomo, assolutamante immaturo per l'età che ha, ma un pò anche comprensibile.
Un uomo di 60 anni è cresciuto in altri tempi, in cui l'uomo era abituato a lasciare alla donna la responsabilità della contraccezione. Lo sapeva che stava rischiando, ma immagino pensasse che sia lei a sapere di non essere in periodo di rischio senza farsi troppo problemi. Di un eventuale gravidanza non si è mai parlato, quindi capisco che si possa esser sentito un pò "tradito". E ritrovarsi a quell'età, in cui tra l'altro, normalmente si aspettano i nipotini, con un bebè proprio, immagino sia un pò sconvolgente.
Ma se è una persona seria, confido nel suo buon senso e nella maturità e nel suo ripensamento. Lascialo sbollire e pensare un pò, magari si riesce a risolvere la questione con meno traumi possibili per tutti.
avatar
Gipsy

Numero di messaggi : 3809
Età : 34
Data d'iscrizione : 05.07.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Rapporti a rischio

Messaggio Da coccinella il Mer Feb 10, 2010 1:25 pm

anch'io sono d'accordo con Gispy...pur non essendo un comportamento giustificabile, credo anch'io che un uomo di quella generazione non sia tanto abituato a pensare alla contraccezione. e potrebbe anche non avere lo stesso livello di consapevolezza di uno di 30 riguardo alla contraccezione (e già quelli di 30 non è che siano ferratissimi, alle volte!).
lascia passare un po' di tempo e speriamo che le cose vadano per il meglio. un abbraccio e tanti auguri, simmy!
avatar
coccinella

Numero di messaggi : 2801
Età : 39
Data d'iscrizione : 17.12.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Rapporti a rischio

Messaggio Da Biancospino il Mer Feb 10, 2010 1:38 pm

La mia frase sul fatto che l'ivg non è una soluzione eticamente lodevole fa venire i brividi perchè è la realtà; il fatto che esista una legge che permette certe scelte non significa che metterle in atto sia qualcosa di cui andare fieri.

A volte nella vita non si fa la cosa giusta, ma la cosa "meno sbagliata", e si è costretti a trovare compromessi con la propria integrità.

Nessuna donna che ha fatto l'IVG è orgogliosa della propria scelta, ma probabilmente sa di aver scelto la cosa migliore che poteva in quel dato momento della sua vita e con determinate premesse.


Comunque, qui il problema è uno solo, sennò andiamo OT: come far capire a quest'uomo che non può premere un pulsante ed eliminare il problema, come se Simmy e la sua gravidanza fossero mele o pere. E' questo il punto...si chiama responsabilità....
avatar
Biancospino

Numero di messaggi : 502
Età : 40
Data d'iscrizione : 18.05.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Rapporti a rischio

Messaggio Da Abù il Mer Feb 10, 2010 1:51 pm

Biancospino ha scritto:Comunque, qui il problema è uno solo, sennò andiamo OT: come far capire a quest'uomo che non può premere un pulsante ed eliminare il problema, come se Simmy e la sua gravidanza fossero mele o pere. E' questo il punto...si chiama responsabilità....

Pienamente d'accordo
avatar
Abù

Numero di messaggi : 556
Età : 36
Data d'iscrizione : 16.06.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Rapporti a rischio

Messaggio Da glo il Mer Feb 10, 2010 1:58 pm

Un uomo che ti chiede di andare a recuperare le tue cose,dopo aver saputo della gravidanza,e' un uomo che ha chiuso ogni discorso con te!!
Qui non si tratta piu' di "tempo per metabolizzare",e' una chiusura totale!!!
E non c'e' nessun modo per fargli capire che ha delle responsabilita',magari,come diceva Elisina,un domani un tribunale gli imporra' il test del DNA e lo costringera' a provvedere al mantenimento del bimbo/a,ma questa io non la giudico una vittoria.
Puoi obbligare un padre a versare un assegno di mantenimento al figlio,ma non puoi obbligarlo ad amarlo,e di questo il figlio ne sara' cosciente!
avatar
glo

Numero di messaggi : 1863
Età : 39
Data d'iscrizione : 11.09.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Rapporti a rischio

Messaggio Da Isabella il Mer Feb 10, 2010 2:09 pm

Hanno già detto tutto ciò che avrei voluto io Elisina, Abù, Biancospino...
da parte mia UN ABBRACCIO FORTISSIMO Simmy: qualunque decisione tu abbia già preso o prenderai in futuro sarà quella giusta per te I love you
avatar
Isabella

Numero di messaggi : 592
Età : 46
Località : tra nebbia e zanzare...
Data d'iscrizione : 22.04.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Rapporti a rischio

Messaggio Da Gipsy il Mer Feb 10, 2010 3:01 pm

Insomma glo, mi sembra anche normale reagire male. Non è detto che abbia agito così solo in preda allo schock ( e te credo!), ma che poi magari pensandoci e sbollendo possa cambiare idea. Insomma tutti da arrabbiati diciamo o facciamo cose che in realtà non intendiamo, per poi magari tornare sui proprio passi. Ma mi sembra umano. E spero sia così anche in questo caso.
Però non si può dare la colpa solo a lui. Perchè se una donna con l'inganno non prende la pillola, dicendo al compagno che l'ha presa, non si può poi pretendere che lui la prenda bene, perchè è un incastro bello è buono! La situazione di simmy non è così esagerata, ma ci si avvicina, a mio avviso.
avatar
Gipsy

Numero di messaggi : 3809
Età : 34
Data d'iscrizione : 05.07.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Rapporti a rischio

Messaggio Da ranavalentina il Mer Feb 10, 2010 3:20 pm

Purtroppo anch'io come gipsy un po'me l'aspettavo..e penso anch'io che lui si sia sentito un po'tradito, perchè in fin dei conti non hanno usato alcun metodo contraccettivo perchè lui ha avuto fiducia in lei, non perchè non ne hanno proprio parlato.. certo questo non significa che lui sia stato responsabile, perchè non basta una frase buttata lì..però...
Per tutto il resto quoto elisina..
avatar
ranavalentina

Numero di messaggi : 4585
Età : 35
Località : Liguria/Lombardia
Data d'iscrizione : 27.05.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Rapporti a rischio

Messaggio Da Abù il Mer Feb 10, 2010 3:22 pm

Gipsy ha scritto:Però non si può dare la colpa solo a lui. Perchè se una donna con l'inganno non prende la pillola, dicendo al compagno che l'ha presa, non si può poi pretendere che lui la prenda bene, perchè è un incastro bello è buono! La situazione di simmy non è così esagerata, ma ci si avvicina, a mio avviso.

Beh, ma questo noi non lo sappiamo. Non mi pare che Simmy abbia spiegato chiaramente cosa si sono detti e cosa no...
avatar
Abù

Numero di messaggi : 556
Età : 36
Data d'iscrizione : 16.06.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Rapporti a rischio

Messaggio Da ranavalentina il Mer Feb 10, 2010 3:27 pm

Io ho capito che lei gli ha detto che potevano stare tranquilli perchè sapeva di essere in un giorno "verde" solo che si era sbagliata a fare il conto..
avatar
ranavalentina

Numero di messaggi : 4585
Età : 35
Località : Liguria/Lombardia
Data d'iscrizione : 27.05.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Rapporti a rischio

Messaggio Da Gipsy il Mer Feb 10, 2010 3:29 pm

E' vero abu, ma non ne hanno neanche mai parlato però, questo l'ha specificato. Lei era pronta a prendersi le sue responsabilità ma supponeva soltanto come l'avrebbe presa lui. E questo non basta per decidere da soli.
Con questo non sto giustificando quest'uomo, dico solo che capisco il suo comportamento. E confido veramente nella sua maturità e buo senso, per il bene di tutti, ma soprattutto per il bene del bambino!
avatar
Gipsy

Numero di messaggi : 3809
Età : 34
Data d'iscrizione : 05.07.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Rapporti a rischio

Messaggio Da simmy il Mer Feb 10, 2010 3:46 pm

grazie a tutte per le parole, io non l'ho ingannato ma andavo seguendo il ciclo come segnato da molto sul pc... sapevo che avevo sempre i rossi intorno all'11-12-13° ma una sera mi sono resa troppo tardi che in realtà ero in uno di quei giorni lì
non l'ho fatto volutamente tant'è che ci sono state volte in cui gli ho detto di non venire dentro...
Il problema è che io a lui non chiedo nulla ma lui non concepisce nemmeno l'idea di me più il pupo..per lui dovevo scegliere o lui o niente...e io nn me la sento..comunque sta sera parlo coi miei...
avatar
simmy

Numero di messaggi : 306
Età : 41
Data d'iscrizione : 22.06.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Rapporti a rischio

Messaggio Da glo il Mer Feb 10, 2010 3:47 pm

Quello che in realta' si sono detti o non detti,lo sanno solo loro!!!
Il fatto e' che non si puo' giustificare un uomo dicendo che ai suoi tempi era solo la donna a preoccuparsi di contraccezione e l'uomo non ci pensava!!
Anche ai "suoi tempi" i bambini si concepivano allo stesso modo dei giorni nostri!!!
e non mi sembra proprio di aver scaricato tutte le colpe su di lui...
...sinceramente penso che ci sia stata dell'incoscenza da parte di entrambi
pero' un uomo che mi chiede di portare via le cose da casa sua,non avra' modo di recuperare con me Twisted Evil ...ovviamente pero' Simmy e' un'altra persona e magari potra' perdonare questa reazione.
avatar
glo

Numero di messaggi : 1863
Età : 39
Data d'iscrizione : 11.09.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Rapporti a rischio

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 4 di 20 Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 12 ... 20  Seguente

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum