Gravidanza e lavoro

Pagina 3 di 7 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da Zara il Lun Set 09, 2013 12:33 pm

Non avevo mica capito che avevi delle contrazioni a causa dello stress! A questo punto io non mi farei nemmeno lo scrupolo Donna. Pensa a te e alla tua formichina e stai tranquilla I love you 
avatar
Zara

Numero di messaggi : 3807
Età : 31
Data d'iscrizione : 19.08.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da Julie il Mar Set 10, 2013 1:02 pm

Non è qualcosa che ti devi meritare o meno, è una possibilità che ti dà lo Stato e bisogna goderselo.
Io sono molto critica nei confronti di chi si fa mettere in maternità anticipata per dei "malesseri" tipici da gravidanza (un'amica ha chiesto l'anticiipata perchè aveva il fiatone a fare le scale e non voleva prendere l'ascensore perchè era troppo lento), ma se hai delle contrazioni e se lo stress è troppo alto non hai nessun motivo per continuare a lavorare.
Io mi sento spesso in colpa nello stare a casa e a gestire le mie colleghe che devono lavorare con i ragazzi, ma poi penso alle volte che mi sono messa in mezzo ad una rissa, alle pallonate che ho preso e allo stress causato da alcune discussioni con i genitori e mi dico "Sto facendo il nostro bene!".
La vita è fatta di priorità e ne hai una nella pancia  
avatar
Julie

Numero di messaggi : 1323
Età : 32
Data d'iscrizione : 14.11.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da ArdathLilith il Mar Set 10, 2013 3:48 pm

Ragazze io sono tanto triste invece... Per la prima volta da qualche tempo mi viene seriamente da piangere...
No, al lavoro tutto bene, nel senso che non ho problemi col lavoro in sé. Come sapete, ho un'azienda mia da inizio 2012, le cose vanno ma non benissimo. Prima, da libera professionista semplice, guadagnavo molto, molto di più, con la costituzione della società invece le spese sono decuplicate e, nonostante siamo in 6 a spaccarci la schiena (e tutti volenterosi) il lavoro non compensa mai i soldi che dobbiamo versare e a volte lo stipendio diventa un sogno.
Questo non è un problema di per sé, è un investimento che abbiamo fatto, una scelta. Ora però a sentire tutte voi che siete in maternità, a casa tranquille, con un contributo statale e la sicurezza di non avere almeno per qualche mese problemi economici, mi viene uno sconforto totale.
Io avrò 5 mesi al massimo di maternità pagati pochissimo (per pochissimo intendo massimo 200€ al mese)! E' un disastro, non so come fare, perché magari verso il 4-5 mese potrò di nuovo lavorare, ma sono sicura che i primi due mesi sarò fermissima e prendere 200€ al mese è troppo poco! Non ho soldi da parte perché questi ultimi due anni sono stati durissimi e mi sono veramente spaventata tanto...
Lo trovo ingiusto, io non lavoro certo meno di un lavoratore dipendente e mi sono assunta anche più rischi, soprattutto in questi anni in cui tutto va a rotoli noi cerchiamo di costruire un'alternativa, e siamo completamente abbandonati dallo stato. Se uno non ha la fortuna di avere i genitori in grado di aiutarli (e non sempre è così) diventa POVERO pur con un dottorato di ricerca, anni e anni di lavoro alle spalle (E IN CORSO) e tanto darsi da fare.
Poi sento quelli che si lamentano perché "non possono andare in ferie" e stanno via 3 settimane tra mare e viaggi in Europa, o quelli che si disperano perché non trovano le bomboniere adatte per il matrimonio...
Che amarezza, mi sembra di non aver fatto niente di significativo né di utile ed è bruttissimo sentirsi in colpa e sentirsi in pericolo proprio in questo momento che dovrebbe esserci solo gioia...
avatar
ArdathLilith

Numero di messaggi : 2707
Età : 37
Data d'iscrizione : 19.02.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da cinciarello il Mar Set 10, 2013 4:47 pm

...non riesco mai a darti torto, nemmeno se mi impegno!  ...io che non sarò mai mamma, se potessi, ti passerei i miei privilegi da dipendente a tempo indeterminato che non userò mai... (certo sarebbe fico se si potesse fare!!!!)
avatar
cinciarello

Numero di messaggi : 6055
Età : 44
Data d'iscrizione : 10.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da Eowyn il Mar Set 10, 2013 6:56 pm

Ardath, hai ragione, è davvero ingiusto... e quando penso alla libera professione a volte mi vengono in mente proprio queste cose che dici tu...
Un abbraccio stretto stretto...
avatar
Eowyn

Numero di messaggi : 3297
Età : 29
Località : Trento
Data d'iscrizione : 05.12.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da donnasummer il Mar Set 10, 2013 7:19 pm

Ragazze anche oggi contrazioni. Sono andata a casa dei miei suoceri che abitano vicino e mi sono riposata. Poi sono tornata a casa. Ho chiamato la direttrice dicendole che domani sarei andata a farmi visitare dalla ginecologa visti i sintomi (già programmato da venerdì ma non avevo il coraggio di chiederlglielo perchè mi avrebbe spostato tutti i turni in modo da non farmi prendere permessi!!) e mi ha risposto che per le contrazioni basta prendere un farmaco e a lavorare ci posso andare tranquillamente Shocked  E questo nonostante tutti i colleghi mi stiano consigliando di stare a casa e anche in sua presenza abbiano fatto commenti abbastanza eloquenti sul fatto che mi sta stressando davvero troppo. Non so più come prenderla! Vediamo che succederà domani, ho tanta paura ma l'ostetrica ha detto che mi farà subito sentire il cuore e che se non ho avuto perdite devo stare tranquilla che sono solo avvisaglie. Sintomo che devo riguardarmi.

Ardath, mi spiace davvero. Nel lavoro che faccio vedo tante persone meritevoli e volenterose nella tua stessa situazione. Per come sono fatta caratterialmente per me è difficilissimo stare sotto padrone. Ho avuto anche un periodo di nevrosi in questi ultimi anni e ho pensato tanto a buttarmi su qualcosa di mio. Se ho sempre rimandato è proprio perché, a parte la crisi di questi anni che non ispira certe imprese, ho pensato che in caso fossero arrivati dei bimbi sarebbe stato difficilissimo gestire la situazione. So bene come funziona la burocrazia, mio padre è commerciante e spesso lo aiuto a gestire la contabilità. Uno schifo davvero come lo stato si comporta. Fa passare la voglia di lavorare spesso visto che per mesi ci si spacca la schiena e non si porta a casa il pane. Anzi, più fai e più esponenzialmente devi pagare tasse. Certo tutto questo non è consolatorio... pensa che le cose cambieranno. Non saremo in questa crisi nera per sempre e i sacrifici che state facendo adesso sono per la vostra famiglia, che è la cosa più importante. Con questo non si mangia, d'accordo. Però non farti togliere il sorriso!
avatar
donnasummer

Numero di messaggi : 1017
Età : 30
Località : Bologna
Data d'iscrizione : 05.07.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da Zara il Mer Set 11, 2013 11:54 am

Ardath, come darti torto? C'è da aggiungere che, oltre ai lavoratori autonomi, rientrano nel gruppo di maternità di serie B anche tutti quei lavoratori dipendenti che hanno contratti del cavolo e sono iscritti alla gestione separata dell'Inps (io faccio parte della categoria). Mi ero informata prima di cercare questo piccolo e purtroppo è così. C'è gente che può sfruttate i permessi parentali fino all'anno di età con retribuzione che decresce fino ad arrivare allo zero, gli altri a 6 mesi non hanno più permessi e dovrebbero rientrare a lavoro.
Io ho già deciso che dopo tale data al lavoro non ci torno

Donna, sei andata dalla gine? Ti ha dato la maternità anticipata?
Il tuo capo può prenderlo lei il farmaco anticontrazioni. Dite che c'è per supposta??? Twisted Evil (Scusate, non ho resistito  )
avatar
Zara

Numero di messaggi : 3807
Età : 31
Data d'iscrizione : 19.08.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da ArdathLilith il Mer Set 11, 2013 12:14 pm

Zara ha scritto:C'è gente che può sfruttate i permessi parentali fino all'anno di età con retribuzione che decresce fino ad arrivare allo zero, gli altri a 6 mesi non hanno più permessi e dovrebbero rientrare a lavoro.
Io ho già deciso che dopo tale data al lavoro non ci torno
Già, è verissimo (alcuni non hanno nemmeno quei cinque mesi, pensa te).
Cosa intendi dire quando dici che non intendi tornare al lavoro dopo i mesi "standard"? Il tuo datore di lavoro è d'accordo o pensi di restare a casa e cercare qualcosa più avanti, quando il bimbo sarà più grande?
Io confido di riuscire a gestirmi più che altro perché per 3 anni ho lavorato in casa e, sinceramente, facevo UN MILIONE di cose extra, oltre al mio lavoro.
Non voglio prendere sottogamba la presenza di un bambino, però voglio essere ottimista e pensare che, per dire, sarebbe peggio dover tornare PER FORZA fisicamente in ufficio allo scattare del 3^ mese perché altrimenti ti minacciano di retrocessione o di licenziamento (capita).
Mi amareggia solo che mi sembra di dare sempre tanto a questo paese e di ricevere molto poco indietro, soprattutto quando poi penso a certi privilegi di militari inutili, insegnanti andati in pensione baby a 45 anni e cose così...
D'altra parte io non vorrei mai essere una parassita come loro, per cui quantomeno mi sento una persona degna e dignitosa anche con tutte le mie difficoltà. Mio figlio avrà una madre che gli compra pochi giocattoli, magari, ma che non gli farà mancare le esperienze significative nella vita (e molte, secondo me, deriveranno anche dalle esperienze che viviamo sul lavoro - facciamo film - e dalla rete di persone che abbiamo costruito negli anni e della quale nostro figlio entrerà a fare parte).
avatar
ArdathLilith

Numero di messaggi : 2707
Età : 37
Data d'iscrizione : 19.02.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da Zara il Mer Set 11, 2013 12:21 pm

La mia datrice di lavoro, quando le ho detto che ero incinta, mi ha risposto: Ah!
E basta!! Non è sicuramente compiacente, altrimenti avremmo un contratto da dipendenti e non da finti-dipendenti, quindi me ne starò a casa fino a che il piccolo non sarà più grande. Ad ogni modo non è il lavoro della mia vita (sto ancora cercando di capire cosa fare da grande, visto che ho abbandonato l'archelogia che era il mio lavoro dei sogni) e quindi spero di trovare altro. Per fortuna mio marito, che al momento è senza lavoro, dovrebbe ricominciare a fare l'orologiaio, visto che suo papà vorrebbe lasciare l'attività, ma anche lì, non è un lavoro sicuro. Speriamo bene.

Secondo me si tratta solo di trovare un equilibrio tra te e il lavoro a casa. Ce la puoi fare  
avatar
Zara

Numero di messaggi : 3807
Età : 31
Data d'iscrizione : 19.08.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da ArdathLilith il Mer Set 11, 2013 12:31 pm

Sono sicura di riuscire a farlo, anche perché ultimamente in ufficio perdo molto tempo, penso che se avrò meno tempo per fare le cose, sarò paradossalmente più concentrata...
avatar
ArdathLilith

Numero di messaggi : 2707
Età : 37
Data d'iscrizione : 19.02.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da selvynina il Mer Set 11, 2013 3:34 pm

Come darti torto Ardath?
Hai ragione. E' ingiusto fare discriminazioni sulle lavoratrici. Tutte lavorano e sgobbano e devono avere gli stessi diritti!
E quì sto parlando della legge italiana...

Poi paradossalmente i privilegi che si dovrebbe avere, manco si riescono ad avere! Perchè il datore di lavoro, chissà perchè, si trova sempre in qualche modo con il sedere parato. E io sto ancora aspettando di avere i miei congedi parentali dei tempi in cui Ricky era piccolo e non mi ero ancora dimessa per giusta causa!

Proprio oggi mi sono imbattuta nella "divinazione" o interpretazione delle norme di legge per quanto riguarda il congedo di paternità. La nuova legge che c'è, sperimentale, fino al 2015.
Che cosa ho capito? Che è una grande caaaaavolata!
Per non parlare del fatto che anche la madre casalinga comunque lavora eccome!
E visto che non ci sono tutele per le madri "casalinghe" mi parrebbe proprio giusto dare un congedo ai padri!

Che se per caso una madre con 3 figli si esaurisce con il cervello...poi si deve curare pure a sue spese! (ogni riferimento è puramente casuale  )
avatar
selvynina

Numero di messaggi : 3558
Età : 40
Località : Piemonte/Lombardia
Data d'iscrizione : 17.03.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da donnasummer il Mer Set 11, 2013 10:35 pm

Eccomi qui, dopo una lunghissima giornata iniziata svegliandomi da un incubo nel quale venivo licenziata e poi perdevo pure il bimbo   .
Alla visita ho sentito il cuoricino, batte forte e regolare. Tutto a posto. Ho comunque avuto qualche perditina rosata ieri dopo il lavoro (il muco era rosato anche domenica scorsa) e oggi, mentre ero dall'ostetrica, ho iniziato a vedere puntini luminosi e mi ha misurato la pressione: 45 - 78 Shocked  Mi ha fatta stendere sul lettino e pochi minuti dopo ha rimisurato, era salita a 90 la massima e 48 la minima. Probabilmente è anche per via di questa mia pressione del piffero che mi sento così giù certe volte e non riesco a reagire. Così alla fine il ginecologo (era un uomo... pensate, proprio quello che 10 anni fa mi prescrisse la mia prima pillola anticoncezionale. Mannaggia lui!!) mi ha visitata e ascoltata. Alla fine ha decretato che tutti i miei sintomi non sono così preoccupanti ma probabilmente fisiologici, semmai accentuati dallo stress e da una situazione di tensione psichica che si ripercuote sul fisico. Mi ha consigliato di prendere del polase per la pressione e di bere acqua e succhiare ogni tanto una liquirizia. Niente farmaci antispasmi ma solo riposo e relax. Anche per via della strada da fare in auto con la pressione così bassa mi ha fatto il certificato scrivendoci minaccia d'aborto, mi ha pure chiesto se lo volevo solo per un paio di mesi per vedere se mi bastava ma visto che a lavoro se manco solo due mesi non mi sostituiscono mi sembrava meglio farlo definitivo. Anche perchè sarei poi rientrata un mese e poco più per poi stare a casa di nuovo. Ha acconsentito.

Cosa dire, spero di aver fatto la cosa giusta. Da più di 8 anni verso contributi - e chissà per quanto ancora dovrò versarne! - e in questi anni avrò fatto in tutto 15 giorni di malattia. Ora è arrivato il momento di sfruttarli senza sensi di colpa. Anche la direttrice è stata poi molto carina al telefono dicendomi di pensare a me e di riposare senza preoccuparmi per loro. I dubbi che trattandomi male volesse spingermi a stare a casa stanno diventando certezza... anche perché in questo modo tra poco mi sostituiranno e avranno qualcuno su cui contare al 100%. Mi fa un po' rabbia pensare che non sono stata capace di restare io. In questi giorni più che mai ho capito quanto in realtà adori il mio lavoro e quanto mi mancherà da oggi per il prossimo anno abbondante. Ma forse la gravidanza è anche questo: imparare a riconoscere i propri limiti, accettarli rispettandoci e sopratutto capire che non sempre siamo padrone del nostro corpo.

Auguro a tutte le future mamme di questo forum, quelle fortunate come me e quelle senza tutele da parte dello stato, di vivere comunque al meglio questo periodo. I love you 
avatar
donnasummer

Numero di messaggi : 1017
Età : 30
Località : Bologna
Data d'iscrizione : 05.07.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da Valy il Gio Set 12, 2013 6:06 am

Ciao Donna, ti posso dire solo questo, hai fatto bene, ha pensato alla tua salute e al tuo piccolino. L'istinto materno è sopra ogni cosa. Ora goditi la tua gravidanza serena e senza sensi di colpa.... 
avatar
Valy

Numero di messaggi : 475
Età : 32
Località : Liguria
Data d'iscrizione : 30.08.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da selvynina il Gio Set 12, 2013 6:12 am

Sono d'accordo anche io!
Donna, hai fatto l'unica cosa che potevi fare! Il tuo corpo ti stava mandando tutti i segnali che poteva per fartelo capire!

Ora concentrati sulla tua nascita come madre! E sul tuo piccolino!
Ti abbraccio! I love you 
avatar
selvynina

Numero di messaggi : 3558
Età : 40
Località : Piemonte/Lombardia
Data d'iscrizione : 17.03.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da donnasummer il Gio Set 12, 2013 9:28 am

Grazie ragazze, il vostro supporto morale è molto importante per me adesso!
Ricambio l'abbraccio Selvy. I love you 
avatar
donnasummer

Numero di messaggi : 1017
Età : 30
Località : Bologna
Data d'iscrizione : 05.07.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da Valeria il Gio Set 12, 2013 11:11 am

Hai fatto la scelta giusta e i segnali c'erano... non sentirti in colpa! Pensa che adesso potrai godere di ogni giorno trascorso col fagiolino in pancia
avatar
Valeria

Numero di messaggi : 9380
Età : 30
Data d'iscrizione : 01.04.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da Zara il Gio Set 12, 2013 3:43 pm

Mi unisco alle altre! Ora riposati e pensa a te e al tuo piccolo I love you 
avatar
Zara

Numero di messaggi : 3807
Età : 31
Data d'iscrizione : 19.08.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da sea il Gio Set 12, 2013 10:38 pm

Hai fatto strabene!!! Niente sensi di colpa e goditi la gravidanza che hai tanto desiderato I love you 
avatar
sea

Numero di messaggi : 5451
Età : 40
Data d'iscrizione : 19.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da Zara il Mar Ott 01, 2013 11:46 am

Mi sposto qui come suggerito da PQ.
C'è qualche mamma che ha già fatto la richiesta per la maternità all'inps che sa quando va presentata e come si fa la dichiarazione sostitutiva dell'atto notorio?  
Donnasummer, nel topic delle Ladypancine, diceva che dovrebbe essere presentata nel corso del settimo mese o si può fare anche prima? Per ora è presto, ma non vorrei arrivare a fare le cose di corsa, anche perchè queste trafile burocratiche mi mettono ansia.
avatar
Zara

Numero di messaggi : 3807
Età : 31
Data d'iscrizione : 19.08.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da fatina il Mar Ott 01, 2013 12:58 pm

zara, la domanda va fatta tutta online, quindi, se ancora non hai un pin sul sito inps, è il momento di richiederlo perchè le cose potrebbero andare un po' per le lunghe. Una volta fatta la domanda online devi mandare o consegnare la documentazione cartacea all'inps (certificato della gravidanza firmato dal tuo medico, una copia della domanda presentata online (mi pare) e la dichiarazione di cui parli firmata dal datore di lavoro e una copia del suo documento di identità) e attendere. Dal sito internet puoi vedere l'andamento della tua domanda. La dichiarazione sostitutiva me l'aveva preparata mia sorella (che mi aveva dato una mano con la pratica), se vuoi posso chiedere a lei, comunque erano due fogli firmati dal datore di lavoro che dichiarava che io stavo lavorando lì in quel momento.
avatar
fatina

Numero di messaggi : 1452
Età : 35
Data d'iscrizione : 09.08.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da Zara il Mer Ott 02, 2013 10:38 am

Grazie Fatina per la spiegazione.   Il pin ce l'ho, anche se mi sa che l'avevo cambiato e non me lo ricordo più. Devo capire bene come fare la dichiarazione sostitutiva dell'atto notorio, allora.
avatar
Zara

Numero di messaggi : 3807
Età : 31
Data d'iscrizione : 19.08.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da fatina il Mer Ott 02, 2013 12:47 pm

se non te lo ricordi devi rifare la procedura e te lo rimandano a casa Suspect quindi ti consiglio di portarti avanti col lavoro  non ho mai capito perchè sto cappero di pin dell'inps è una roba così complicata che neanche quello dell'home banking! Adesso mando una mail a mia sorella per chiederle della dichiarazione poi ti dico.
avatar
fatina

Numero di messaggi : 1452
Età : 35
Data d'iscrizione : 09.08.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da Zara il Mer Ott 02, 2013 1:02 pm

Ussignore, allora domani che ho tempo provo a vedere se riesco a recuperarlo! Grazie
avatar
Zara

Numero di messaggi : 3807
Età : 31
Data d'iscrizione : 19.08.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da Zara il Lun Ott 07, 2013 10:30 am

Sono sempre io. albino  La scorsa settimana a lavoro mi sono stancata parecchio, ho fatto scale, spostato pesi ecc. Inutile dire che quando sono a lavoro sto praticamente 8 ore in piedi e posso sedermi solo saltuariamene per qualche secondo o minuto, perchè c'è da sistemare, le postazioni al pc e alla cassa sono solo in piedi e se entra qualcuno non posso di certo starmene seduta. Difficile che la situazione migliori, visto che ora inizieranno gli arrivi natalizi e poi il boom di Natale  . Ieri sera, parlando con mia suocera, ho scoperto che loro mettono in maternità anticipata tutte le dipendenti, poichè non possono spostarle ad altre mansioni e devono trascorrere più dell'80% dell'orario di lavoro in piedi. Ora mi chiedo, se le cose stanno così sono scema io che non ci ho pensato prima? E' vero che fino ad ora non ho avuto problemi, lavoro solo tre giorni a settimana e quindi ok. Ma adesso inizio a sentire la fatica di queste ore in piedi. Sto cercando di capire se mi conviene parlare prima con la mia datrice (senza figli e con sensibilità pari a zero), ma non c'è proprio nulla che io possa fare da seduta, oppure se informarmi per la maternità anticipata. Magari non subito, ma il mese di Dicembre lo vedo già come un incubo.
avatar
Zara

Numero di messaggi : 3807
Età : 31
Data d'iscrizione : 19.08.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da Valy il Mar Ott 08, 2013 6:18 am

Zara, non so.... cosa consigliarti, sicuramente il periodo di natale sarà impegnativo, lavorerai sempre tre giorni a settimana o devi fermarti di più?
Sicuramente ti consiglio di non alzare pesi e di farti aiutare in questo...
quando dovresti andare in maternità?
avatar
Valy

Numero di messaggi : 475
Età : 32
Località : Liguria
Data d'iscrizione : 30.08.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 7 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum