Gravidanza e lavoro

Pagina 2 di 7 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da greenhope il Gio Feb 17, 2011 10:04 pm

Dipende anche dal luogo di lavoro. Comunque credo che selvy ne abbia diritto visto le perdite che ha sempre avuto.
avatar
greenhope

Numero di messaggi : 2193
Età : 38
Data d'iscrizione : 01.05.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da Panicqueen il Gio Feb 17, 2011 10:08 pm

Ci vuole abbastanza poco a trovare un ginecologo compiacente che segnali la gravidanza a rischio, comunque. Non sarebbe la parte difficile.

_________________
Jessica Borgogni
Fertility Educator
Metodo Ladyfertility per la Fertilità Consapevole™
Contraccezione naturale sicura, Ricerca di gravidanza e Salute riproduttiva


I miei grafici di fertilità: http://www.fertilityfriend.com/home/1db1de

Segui tutte le novità di Ladyfertility anche su Facebook
avatar
Panicqueen
Admin

Numero di messaggi : 31134
Età : 33
Data d'iscrizione : 12.04.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.ladyfertility.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da selvynina il Gio Feb 17, 2011 10:40 pm

Si infatti.
Apparte le perdite che ho avuto...vi posso assicurare che lo stress e la tensione che aleggia in ditta in questi giorni non mi fa molto bene!

Ieri è venuto un ufficiale giudiziario a fare la valutazione aziendale, mandato dalla società proprietaria dello stabile....ovviamente il nostro capo paga anche l'affitto e le spese quando capita...
Immaginatevi che giornata rilassante è stata! Infatti dopo la pausa pranzo ho preso permesso e me ne sono andata, per il bene mio e di Pistacchietto!
avatar
selvynina

Numero di messaggi : 3558
Età : 40
Località : Piemonte/Lombardia
Data d'iscrizione : 17.03.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da betty il Ven Feb 18, 2011 10:36 am

Allora direi che nel caso di Selvy non è questione di compiacenza ma rientra nei casi a rischio!

Cmq a proposito di compiacenza, nella mia azienda è capitato il caso di un ginecologo compiacente, visto che veniva addossata la colpa all'azienda, e l'azienda dal canto suo aveva fatto tutto il necessario per mettere la persona nelle condizioni di poter lavorare. E' stato fatto ricorso, visita in azienda del medico competente della ASL e la maternità anticipata non è stata accettata. La lavoratrice è stata in azienda fino all'ottavo mese (ovvio ottavo su richiesta e valutazione a norma di legge).

in giro però c'è di tutto!
avatar
betty

Numero di messaggi : 1738
Età : 39
Data d'iscrizione : 18.01.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da coccinella il Ven Feb 18, 2011 10:44 am

in giro c'è anche ci dichiara che il dipendente non svolge mansioni pericolose quando invece lo fa (nello specifico: stare a contatto con sostanze chimiche pericolose)...e costringe la ginecologa di turno a fare un falso certificato di gravidanza a rischio
avatar
coccinella

Numero di messaggi : 2804
Età : 38
Data d'iscrizione : 17.12.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da betty il Ven Feb 18, 2011 2:05 pm

l'importante è che la persona non debba lavorare mettendo a rischio la gravidanza direi. mi pare strano che un'azienda costringa un ginecologo anche perchè dal ginecologo va il dipendente! la gravidanza è cmq a rischio. cambia la causa (esterna per mansione svolta e non a caua di gravidanza difficile).

una mia amica lavorava in un laboratorio dove facevano analisi non compatibili con stato di gravidanza. la persona dal giorno in cui ha portato a conoscenza l'azienda è andata in anticipata. ma questo perchè è obbligatorio a meno che non ci siano altre posizioni compatibili e non a rischio.

però risottolineo che la sicurezza aziendale è una questione di cultura e spesso le aziende non ne hanno abbastanza per rispettare una legislazione che in merito è piuttosto chiara. la lavoraztrice ha tutti i diritti cmq di non scendere a compromessi su queste cose.
avatar
betty

Numero di messaggi : 1738
Età : 39
Data d'iscrizione : 18.01.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da Bambolina Cip il Ven Feb 18, 2011 4:38 pm

Dopo un anno che ero a casa senza lavoro, a fine novembre (praticamente quando sono rimasta incinta) mi hanno chiamato in una ditta che spediva bottiglie di spumante e champagne particolari in tutto il mondo per mettere dei fiocchi alle bottiglie e personalizzarle con degli swarosky... Fin quì tutto bene anche se mi dovevo fare 160 km al giorno (80 e 80) per 90 euro pulti.
Vado a lavorare il primo giorno e in effetti ho preparato delle bolle di consegna, smistavo la posta poi al pomeriggio mi hanno cacciato in magazzino con altre 2 ragazze a -7°. Gli unici 2 ragzzi che c'erano erano quelli che con il furgone andavano in giro a portare i pacchi....
E sapete cosa dovevo fare: caricare e scaricare i bancali con bottiglie che costavano anche 800 euro ciascuna, arrampicarmi x prendere dei pc e delle scatole di bottiglie messe una sopra l'altra il tutto senza un briciolo di riscaldamento ma soprattutto senza scarpe di sicurezza.
Chiedevo se mi potevano dare una mano ma mi é stato sempre detto di no perché anche le altre lo facevano e potevo farlo anche io...... Io che ho un'ernia attaccata alla colonna vertebrale e ho paura di farmi operare xké se dovesse andar male devo rimanere sulla sedia a rotelle e io che ero incinta! La sera tornavo a casa con un mal di schiena pauroso e con la paura per il mio piccolino dato che gli sforza non sono il massimo.
Ma nessuno ha avuto un briciolino di misericordia e mi ha aiutato, anzi tutte le mattine ci davano gli elenchi delle bottiglie da incartare e mettere nei pacchi che dovevano essere spediti entro mezzogiorno oppure entro le 2 del pomeriggio quindi saltava anche quell'oretta di pausa... Ovviamente i fiocchi e gli swarosky li facevano mettere dalle ragazze che stavano sedute in ufficio a 25°............. Ho resistito fino al 23 dicembre poi non ce l'ho più fatta! Ogni tanto mi fermavo e stavo dritta o mi sedevo un pò ma piangevo dal dolore.

Se mi dovessero richiamare non ci vado più...

...che bella situazione, vero?.... Uscivo da casa alle 5.30 per essere alle 8 al lavoro e uscivo la sera alle 6 arrivando a casa alle 9.





avatar
Bambolina Cip

Numero di messaggi : 270
Età : 30
Località : Provincia di Milano
Data d'iscrizione : 25.01.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da coccinella il Ven Feb 18, 2011 6:22 pm

betty ha scritto:una mia amica lavorava in un laboratorio dove facevano analisi non compatibili con stato di gravidanza. la persona dal giorno in cui ha portato a conoscenza l'azienda è andata in anticipata. ma questo perchè è obbligatorio a meno che non ci siano altre posizioni compatibili e non a rischio.

certo, dovrebbe essere così. il problema è che questo datore di lavoro dichiarava che la mia amica lavorava seduta in ufficio, mentre in realtà doveva stare in piedi in negozio ed occuparsi dello sviluppo di fotografie. tralaltro in un ambiente non a norma, senza finestre, senza aspiratori...
la ginecologa ha dovuto farle un certificato di gravidanza a rischio, il datore di lavoro l'ha presa malissimo e credo che troverà anche il modo di mandarla via quando torna dalla maternità
avatar
coccinella

Numero di messaggi : 2804
Età : 38
Data d'iscrizione : 17.12.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da betty il Sab Feb 19, 2011 2:40 pm

@Cocci è purtroppo il fatto che trovi come mandala via si sa che esiste e non ci sono tutele! anche perchè ci sono mille modi. a una collega in maternità dal 2008 con due gravidanze una dopo l'altra quando è rientrata per io dico "suicidarla" le hanno proposto di andare a lavorare a 170km da casa senza alloggio, rimborsi ecc....ovvio che si è dimessa...
avatar
betty

Numero di messaggi : 1738
Età : 39
Data d'iscrizione : 18.01.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da sea il Sab Feb 19, 2011 8:37 pm

Ma Bambolina.... non ci andare no a fare un lavoro così incinta! Io me ne sarei andata subito, mi sarei licenziata appen visto di cosa si trattava, i primi mesi di gravidanza sono delicatissimi, lascia proprio perdere questi lavori da facchinaggio!!!!
avatar
sea

Numero di messaggi : 5440
Età : 40
Data d'iscrizione : 19.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da Bambolina Cip il Dom Feb 20, 2011 8:39 am

Infatti sea..... non ci vado più, mi hanno chiamato ma ho risposto subito no!
Non posso rischiare la vita x colpa di persone stupide!
avatar
Bambolina Cip

Numero di messaggi : 270
Età : 30
Località : Provincia di Milano
Data d'iscrizione : 25.01.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da Chicaice il Dom Feb 20, 2011 8:30 pm

Che rospi che sono!!!!

Ora prenditi cura di te del tuo compagno e del piccolino.....
avatar
Chicaice

Numero di messaggi : 135
Età : 36
Data d'iscrizione : 17.04.10

Vedi il profilo dell'utente http://www.mammole.it/forum-gravidanza/ticker/tickers/nd7wl0bnvp

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da donnasummer il Gio Set 05, 2013 6:51 pm

Riesumo questo argomento perché nelle ultimissime settimane sta iniziando seriamente a pesarmi la situazione lavorativa (per i posteri sono nella quindicesima settimana).
Da poco sono passate le nausee e gli svenimenti e fisicamente mi sento più energica. Il problema è che in ufficio sta diventando ingestibile la situazione, per vari motivi. Lavoro in una banca, a contatto con il pubblico e faccio varie mansioni. Durante il periodo estivo c'era poco afflusso e quindi non era così terribile andare a lavorare ma adesso i clienti ci sono e anche tanti, sto sostituendo un collega che ha avuto un problema grave di salute e se tutto va bene lo rivediamo tra un paio di mesi e in più tanti colleghi hanno ancora le ferie da fare a turni e siamo davvero in pochi. Mi sento una stupida a lamentarmi quando lavoro seduta tutto il giorno e quando tante persone oggi non ce l'hanno nemmeno un lavoro. Però lo stress è insopportabile ormai! Faccio sempre 3 o 4 cose contemporaneamente, la direttrice è una di quelle che vive per lavorare e anche quando era incinta è venuta in ufficio fino all'ultimo (mi hanno raccontato che a pochi giorni dal parto andava diverse ore al giorno a vedere che fosse tutto in regola, non pagata ovviamente!) perciò non capisce la mia situazione e mi sobbarca di cose da fare come se nulla fosse. Ho tante responsabilità, telefonate difficili da fare, clienti arrabbiati da gestire. Spesso mi dimentico per ore del mio corpo e sto in posizioni che poi mi portano dolori alla schiena al collo e alla pancia. Oggi ho avuto una crisi di pianto e sono dovuta andare a rifugiarmi in bagno. Spesso la sera in ufficio o durante il viaggio per tornare a casa ho crampi al basso ventre. Tralasciamo che faccio 30 km andare e 30 a tornare per circa 2 ore di macchina al giorno... ma ci sono abituata e comunque c'è di peggio. Però sono 2 settimane che dormo si e no 3 ore per notte a causa dell'ansia e sicuramente degli ormoni. Mi sveglio la mattina e piango. Se sto in malattia un giorno quando rientro la direttrice mi fa il terzo grado e io mi sento in colpa, mi sembra di inventarmi le cose perché poi se sto a casa sto bene! Tutto quello che normalmente mi piace del mio lavoro, che considero una sfida accattivante, ora mi pesa e non riesco più a gestirlo. E mi sento una cretina perchè so di tante donne che ce la fanno tranquillamente!! L'80% delle colleghe che conosco è stata a casa dall'inizio del quarto, se non da subito proprio... colleghe che sono spesso state giudicate aprofittatrici perchè il nostro non è un lavoro a rischio. Ora le capisco. Vorrei tanto godermi questa tanto agognata maternità ma non so nemmeno se la ginecologa del consultorio considererà le mie ragioni o se mi riderà in faccia!
Cosa ne pensate? Sono io che esagero forse?
avatar
donnasummer

Numero di messaggi : 1010
Età : 30
Località : Bologna
Data d'iscrizione : 05.07.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da Valy il Ven Set 06, 2013 11:06 am

Ciao Donna, non posso parlare per esperienza personale perchè non sono ancora in gravidanza, volevo solo dirti che ti sono vicina...I love you capisco bene lo stress da lavoro!
capisco che sei molto stanca, e stressata... magari in questo provare a farsi un bel week end rilassante può aiutare a distendere i nervi e vedere tutto un pò meno nero.
Per la ginecologa del consultorio, non saprei non ho esperienza, puoi provare comunque a chiedere.... Un abbraccio e tieni duro! 
avatar
Valy

Numero di messaggi : 475
Età : 32
Località : Liguria
Data d'iscrizione : 30.08.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da sea il Ven Set 06, 2013 11:13 am

Donna, ti dico che io quando ero incinta ho ringraziato non avere problemi lavorativi, sopratutto i primi mesi. Col prossimo non me lo potrò permettere, quindi se arriverà una chiamata a scuola dovrò andarci di corsa e sto già tremando  
Vedi un pò come ti senti, se davvero ti pesa troppo fai quel che ti sembra più giusto per te e il tuo bambino...io la penso così  
avatar
sea

Numero di messaggi : 5440
Età : 40
Data d'iscrizione : 19.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da betty il Ven Set 06, 2013 11:18 am

Per cAsi che ho visto e seguito nella mia azienda il ginecologo deve decidere per la gravidanza difficile e/o a rischio. Il primo passo però, qui parlo ad esempio di operaie con lavori effettivamente non indicati, è che l'azienda sposti la persona in una posizione e mansioni che non pregiudichino la gravidanza. Nel tuo caso credo che sia meglio che tu vada dal medico e gli parli onestamente della tua condizione. Ora non ricordo ma mi pare che prima devi andare dal medico di base che chiede il consulto!
avatar
betty

Numero di messaggi : 1738
Età : 39
Data d'iscrizione : 18.01.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da Zara il Ven Set 06, 2013 11:39 am

Donna, mi spiace sentirti così giù.  Per fortuna io lavoro solo tre giorni a settimana, altrimenti credo che starei come stai tu in questo momento. La scorsa settimana il mio capo mi ha chiesto di fare nuovamente orario continuato: 8 ore e mezza in piedi senza potermi sedere Suspect E voleva far fare il turno spezzato alla mia collega che preferisce fare continuato. Suspect Suspect Per fortuna sono riuscita a farla cambiare idea. Ma dico: non dovrebbero evitarci turni pesanti e faticosi? Tanta solidarietà.
Anche perchè, non siam mica malate, d'accordo, ma un attimo rallentate sì. Mi sa che un po' di attenzione in più arriverà quando si vedrà di più la pancia (forse).
avatar
Zara

Numero di messaggi : 3783
Età : 31
Data d'iscrizione : 19.08.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da Julie il Ven Set 06, 2013 12:23 pm

Donna, io sono fra le fortunate che è a casa per lavoro a rischio ma solo perchè ho avuto estrema comprensione da parte dei miei capi che mi hanno messo a tempo determinato. Purtroppo di persone così ce ne sono poche e la tua capa non fa parte di queste.
Nonostante questo fino all'8 ottobre sono la responsabile delle educatrici e a livello di stress è veramente un macello, soprattutto per quanto riguarda la gestione di servizi, la copertura di turni e imprevisti all'ultimo minuto  
Lo stress e la distanza dal luogo di lavoro sono 2 elementi che rendono a rischio il lavoro per cui potresti farti far cambiare la mansione, magari gestendo meno i clienti incavolati o cose simili.
Per avere la maternità a rischio invece l'iter è più lungo e probabilmente non puoi più essere seguita dall'ostetrica ma dal ginecologo del consultorio perchè passeresti da un basso rischio ad un alto.
Se passi ad un ginecologo privato è più probabile che ti faccia il certificato.
Intanto un abbraccione
avatar
Julie

Numero di messaggi : 1323
Età : 32
Data d'iscrizione : 14.11.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da ArdathLilith il Ven Set 06, 2013 12:56 pm

Donna, mi dispiace sentirti così. Dunque, come dice Julie, avere una gravidanza a rischio non è tutto rose e fiori, quindi prima di chiederla, cerca di capire come puoi cambiare la tua situazione parlando con il tuo superiore.
Io lavoro in proprio, ma comunque in un ufficio dove oltre a curare traduzioni per conto mio, gestisco la burocrazia, la logistica e l'organizzazione delle produzioni video. Non è un lavoro ad alto rischio, ma ad alto stress sì :D
Tuttavia, al di là di stanchezza e di sonnolenza, un po' di disattenzione e svogliatezza, io non ho patito lo stare in ufficio con i miei colleghi e soci e con le varie problematiche. Questo, però, perché il clima qui è estremamente sereno per cui anche nelle difficoltà c'è sia un occhio di riguardo che comprensione.
Ho pianto in ufficio, dormito in ufficio, vomitato (argh) in ufficio e tradotto, fatto i conti, lavorato anche più di otto ore quando me la sentivo.
Ognuna è diversa e ogni gravidanza è diversa, ma ti dico queste cose per farti capire che il lavoro d'ufficio in sé non è debilitante e che quindi secondo me dovresti parlare per bene con il tuo responsabile e far presente le tue richieste: meno stress, meno frenesia, meno turni folli se li hai.
Più che la fatica sul lavoro, infatti, mi sembra che quello che ti stia logorando sia l'ansia! Un conto se tu facessi lo scaricatore di porto (non si può rendere "leggero" un lavoro pesante), ma in banca sono sicura ci sarà il modo di ridimensionare i tuoi incarichi senza perderti.
Chiarisciti le idee su quello che ti serve per stare più serena e chiedilo. Solo se ti viene negato tutto allora pensa alla gravidanza a rischio, secondo me è la cosa più saggia da fare...
Infine: considera che sei ancora nel secondo mese! Le cose andranno inevitabilmente migliorando ;)
avatar
ArdathLilith

Numero di messaggi : 2698
Età : 36
Data d'iscrizione : 19.02.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da Zara il Ven Set 06, 2013 7:26 pm

ArdathLilith ha scritto:
Infine: considera che sei ancora nel secondo mese! Le cose andranno inevitabilmente migliorando ;)
In realtà è entrata nel quarto Però le tue considerazioni mi sembrano perfette Ardath  
avatar
Zara

Numero di messaggi : 3783
Età : 31
Data d'iscrizione : 19.08.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da ArdathLilith il Ven Set 06, 2013 7:29 pm

Omamma Zara, hai ragione, non so perché ho visto 14 e ho fatto... 7+7 (un mese ha CHIARAMENTE 7 settimane no?!) tongue 
avatar
ArdathLilith

Numero di messaggi : 2698
Età : 36
Data d'iscrizione : 19.02.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da donnasummer il Dom Set 08, 2013 2:16 pm

Ragazze grazie a tutte per le risposte. Paradossalmente i primi 3 mesi, con nausea e sonnolenza, andavo a lavorare a fatica ma volentieri perché il ritmo era normale e almeno mi distraevo dai miei malesseri.
Adesso invece, da circa 2 - 3 settimane, proprio per la mancanza di quel collega che sto sostituendo e la malattia protratta di un'altra la situazione è diventata ingestibile. Riesco a concentrarmi anche abbastanza bene e non mi stanco poi così tanto ma mi sento fragilissima dal punto di vista emotivo. Non reggo le lamentele, la pressione di dover fare dei risultati, di dover vendere e far guadagnare, non reggo i rimproveri e il fatto di non avere spesso per ore il tempo di andare in bagno. Alla direttrice ho cercato già di parlare e mi ha fatto capire che, visti i problemi emersi di recente con altri colleghi, se non ce la faccio pure io è meglio che mi tolgo di mezzo. Se sono in ufficio lei si aspetta da me che io possa dare il 100%, altrimenti (e questo non me lo ha detto direttamente ma l'ho inteso) meglio che io stia in maternità così mi sostituiscono mandando un altro collega. Il fatto è che in filiale non abbiamo il back office ma siamo tutti al front. E' per questo che anche se i colleghi sono tutti sinceramente carini e comprensivi con me non possono alleviare la mia ansia ne preoccuparsi di me perché abbiamo tutti perennemente la fila di persone davanti, il telefono che squilla, un superiore che chiede qualcosa di urgente e l'ansia per i risultati che ci chiedono e sui quali siamo monitorati costantemente. Ho chiesto anche aiuto a volte, la risposta è stata: ho da fare, che casino, chiedi a qualcun'altra. Una collega mi ha persino confessato che da qualche giorno soffre di insonnia e ha attacchi di tachicardia e non sa come fare a gestire tutto... e poi si, facciamo i turni (non però così terribili, al massimo si finisce alle 20:00 e quando va male alle 21:00 sono a casa) e spesso ultimamente capita di saltare i pasti e prolungare anche di un'ora o due l'orario normale.
Ma come avete capito la mia non è fatica fisica, e forse nemmeno mentale. E' è proprio la pressione emotiva che mi sfianca. Arrivo al punto da dimenticarmi di me stessa e del mio corpo e ad avere il terrore di dover affrontare clienti arrabbiati o situazioni da risolvere urgentemente (e tutto questo capita di consueto).
Comunque, spiegato questo, venerdì ho avuto ancora crampi sotto l'ombelico e al basso ventre, ho chiamato l'ostetrica e mi ha detto che probabilmente sono contrazioni che così presto non dovrei proprio avere. Le ho avute fino a ieri a pranzo ma senza perdite e comunque oggi sembrano passate del tutto quindi cerco di non allarmarmi. E' stata dolcissima e abbiamo parlato per un'ora al telefono. Mi ha detto che vista la situazione non vede perché io debba continuare a stare così - considerando anche che nella grande banca dove lavoro sono solo un numero e nessuno si ricorda dei sacrifici che fai - e che mi merito di godermi questa maternità tanto attesa e desiderata senza angosce perché adesso il mio lavoro è quello di curare me stessa e la creatura che porto e prepararmi per accoglierla al meglio quando nascerà. Dovevo andare da lei martedì per la visita mensile ma mi ha spostato l'appuntamento a mercoledì mattina, quando ci sarà anche il ginecologo che al 99% mi farà il certificato come da lei richiesto. Resterò comunque sotto l'ostetrica perchè non si tratta di gravidanza a rischio ma solo di maternità anticipata.

A questo punto vi chiederete se è così, se posso stare a casa e se é la soluzione migliore per tutti, qual'è il mio problema. In effetti dopo aver parlato con l'ostetrica mi sento molto più serena. La mente umana (o almeno la mia!!) quando lavora troppo però lavora a nostro svantaggio... infatti sono qui a rimuginarci e mi sento combattuta tra il senso del dovere e la consapevolezza di dover pensare a me stessa... tra la paura del giudizio altrui e il terrore di poter perdere formica o di potergli fare del male. E poi c'è un po' anche la sensazione destabilizzante di pensare a come riempirò le giornate visto che è da quando avevo 15 anni che non faccio più di 15 giorni senza lavorare o studiare (paura infondata visto che ho tanti interessi e un compagno che fa i turni e sarebbe spesso con me almeno mezza giornata). Forse in fondo è proprio come dice l'ostetrica, sento intimamente di non meritarmelo. Ma tutto questo è o.t. e sono problemi piccoli piccoli e so già che presto non ci penserò più!

Grazie ancora e scusate se ho scritto tanto anche stavolta!
Vi farò sapere poi come va con il ginecologo del consultorio  
avatar
donnasummer

Numero di messaggi : 1010
Età : 30
Località : Bologna
Data d'iscrizione : 05.07.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da Valy il Lun Set 09, 2013 6:26 am

Bè se puoi comunque farti seguire dall'ostetrica è un vantaggio!
Scusa se te lo chiedo non conosco bene le dinamiche del tuo lavoro, non c'è possibilità di farti assegnare a un incarico meno stressante? spero che il week end ti abbia fatto bene... per affrontare la settimana (almeno il lunedì mattina) con il buon umore!
Un abbraccio:heart: , tienici aggiornate sui nuovi sviluppi.
avatar
Valy

Numero di messaggi : 475
Età : 32
Località : Liguria
Data d'iscrizione : 30.08.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da donnasummer il Lun Set 09, 2013 7:46 am

Valy no, posto che per cambiare incarico dovrei ottenere un cambio di ruolo (che richiede preparazione e non è semplice avere), non sono comunque sostituibile. Attualmente, rimanendo nello stesso ruolo, potrei essere spostata al primo piano che è un pochino più tranquillo (ora sono al piano terra vicino all'ingresso) ma la scrivania che occupo non può essere lasciata vuota per motivi logistici (ho il centralino del telefono e coordino questo piano) e l'unico collega che potrebbe sostituirmi è quello che mancherà fino a fine anno e che sto sostituendo io! Per avere qualcuno da mettere al mio posto devo essere in maternità io, altrimenti dal personale non ci mandano rinforzi. L'altra alternativa sarebbe quella di chiedere di essere messa al back office, ma i pochi uffici rimasti a bologna sono in centro e sarebbero molto scomodi da raggiungere per me. In più non ho mai sentito di colleghe che abbiano chiesto ed ottenuto questo spostamento. Semplicemente chi lavora in filiali dove il ritmo è sostenuto come questa, si mette in anticipata o ancora prima in gravidanza a rischio o malattia per i primi mesi!

Stamattina avevo un prelievo e quindi mi ero presa un paio d'ore di ferie... devo ancora entrare in ufficio ma ormai mi tocca! Stringo i denti che ormai sono gli ultimi giorni.
avatar
donnasummer

Numero di messaggi : 1010
Età : 30
Località : Bologna
Data d'iscrizione : 05.07.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da Valy il Lun Set 09, 2013 7:59 am

Ho capito, in effetti la situazione non è semplice.... si dai tieni duro! e per quel poco che serve... buona giornata!
avatar
Valy

Numero di messaggi : 475
Età : 32
Località : Liguria
Data d'iscrizione : 30.08.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 7 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum