Gravidanza e lavoro

Pagina 7 di 7 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da Eowyn il Mer Nov 18, 2015 7:17 pm

Non so bene come gestire una situazione che si è creata a lavoro... in pratica sto facendo un progetto per cui il mio capo mi aveva detto che avrei avuto degli aiutanti, ma pian piano me li ha tolti tutti, perché sono entrati altri lavori e siamo in pochi... nel frattempo sono andata a lavoro anche con una mezza bronchite, perché se non andavo io non c'era nessun altro...
Normalmente mi fermerei qualche ora in più la sera nella settimana prima della consegna (spesso abbiamo fatto le 22 o anche oltre) ma ora mi sono resa conto che non ce la faccio, fisicamente e mentalmente... soprattutto faccio fatica a reggere tutto lo stress del progetto da sola...
Niente di preoccupante, ma negli ultimi giorni torno a casa (alle 19) con la sensazione di "pancia dura" e extrasistoli piuttosto forti... insomma, normalmente terrei duro e basta, ma ora mi pesa di più...
D'altra parte ho già fatto presente più volte al mio capo che da sola non riesco a finire il progetto nei tempi stabiliti, lui mi ha fatto capire che forse avremo una proroga ma di considerare sempre la prima data se no perdo tempo... questa cosa di non sapere la data precisa mi stressa tantissimo, soprattutto perché so che non ho le mie "ore bonus" alla sera...
Ecco, non mi va di far pesare che sono incinta... ma mi è anche venuto in mente di parlarne col medico del lavoro (avremo le visite tra due settimane )... ma un po mi sento stronza e un po ho paura di ripercussioni future... E in tutto ciò mia mamma continua a raccomandarmi di non far pesare al lavoro che sono incinta (per esperienze personali credo)... non so che fare...
avatar
Eowyn

Numero di messaggi : 3295
Età : 29
Località : Trento
Data d'iscrizione : 05.12.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da sarynah il Gio Nov 19, 2015 8:30 pm

Non senirti in colpa, se non ce l fai parlane col medico! Adesso non puoi pretendere di avere la stessa energia di prima
avatar
sarynah

Numero di messaggi : 250
Età : 35
Data d'iscrizione : 24.04.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da Eowyn il Gio Nov 19, 2015 10:14 pm

Ma è normale avere meno energia? Io pensavo di ripigliarmi un po' nel secondo trimestre... e anche tutti pensano che io ora stia bene!
E sto bene, a parte la stanchezza e le extrasistoli (in confronto alla nausea che avevo questo non è nulla)... ma non mi va di spingermi al limite come faccio di solito ecco... perché ora non devo pensare solo a me...
Che poi magari mi faccio tutte queste pare e in realtà al bimbo non gliene frega nulla se io sono stanca o stressata... ;-)
avatar
Eowyn

Numero di messaggi : 3295
Età : 29
Località : Trento
Data d'iscrizione : 05.12.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da sarynah il Ven Nov 20, 2015 8:06 am

Secondo me è normale, anche io non crollo più alle 8 di sera, ma se cammino un pò di più o mi stresso di più a lavoro la stanchezza l'avverto eccome! E' vero, il lavoro più faticoso l'abbiamo fatto, ma ancora cediamo nutrienti ai nostri cucciolotti!
Più che per lui devi pensare anche a te, pensa che non puoi prendere medicine, se per lo stress ti calano le difese immunitarie puoi ammalarti e non è piacevole quando hai poche risorse per curarti.... E poi se non ti riposi mai la stanchezza te la porti fino al parto e da quel momento in poi non avrai tempo di recuperarla per un sacco di tempo, anzi, sarà addirittura peggio!!!!!
avatar
sarynah

Numero di messaggi : 250
Età : 35
Data d'iscrizione : 24.04.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da Jillian il Ven Nov 20, 2015 8:07 am

Eowyn ha scritto:Ma è normale avere meno energia? Io pensavo di ripigliarmi un po' nel secondo trimestre...

Eowyn io la fase di ripigliamento e di estremo benessere la sto vivendo appieno da verso la fine del IV mese, quindi non è detto che sia un passaggio automatico che coincida con il secondo trimestre I love you
avatar
Jillian

Numero di messaggi : 4759
Età : 31
Data d'iscrizione : 26.08.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da acquarietta il Ven Nov 20, 2015 10:07 am

Eowyn come dicono le altre ricordati che ora stiamo nutrendo i nostri cuccioli e stiamo facendo un lavoro doppio anche se non ce ne accorgiamo. É normale essere stanche, va bene essere diligenti, lavorare tanto ecc..ma se non ce la si fa hai tutto il diritto e il dovere di dirlo al lavoro in modo da essere anche psicologicamente più tranquilla.
Io ancora adesso crollo alla sera alle 9,00/9,30 e al lavoro non mi tiro indietro in niente ma capisco che a volte esagero e che dovrò darmi una regolata.
avatar
acquarietta

Numero di messaggi : 954
Età : 32
Data d'iscrizione : 30.12.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da Zara il Ven Nov 20, 2015 2:35 pm

La gravidanza non è uguale per tutte. Eowyn, il tuo corpo sa di cos'hai bisogno. Se ti chiede di rallentare, ascoltalo. Non c'è niente di sbagliato in tutto ciò, anzi!
avatar
Zara

Numero di messaggi : 3801
Età : 31
Data d'iscrizione : 19.08.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da dianaluna il Ven Nov 20, 2015 6:16 pm

Eowyn, che rapporto hai con il tuo capo?
Perché secondo me, con un bel sorriso, forse basta dire "sai, mi rendo conto che non ho proprio la stessa energia di prima... Porta pazienza, credo di aver bisogno di una mano..."
Come dici che reagirebbe?
Lui è papà? Ci sono altre donne? L'azienda ha già vissuto altre maternità di dipendenti?
Perché sai, magari semplicemente non si rende conto...
avatar
dianaluna

Numero di messaggi : 348
Età : 39
Data d'iscrizione : 26.12.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da Eowyn il Ven Nov 20, 2015 7:18 pm

Diana, il rapporto è buono, ma non confidenziale. Lui non ha figli e non ci sono state gravidanze prima in azienda (siamo in 18 in tutto... di cui 4 donne, ma due sono appena arrivate) Quindi in effetti credo proprio che non si renda conto... soprattutto perché ha in mente che ho passato i famosi tre mesi, quindi è ovvio che io stia bene!
Per ora ho continuato a lavorare con i miei ritmi, senza fare più di quello che riesco... gli ho detto che con i tempi non ci stiamo, ma lui sembra tranquillo... boh!
avatar
Eowyn

Numero di messaggi : 3295
Età : 29
Località : Trento
Data d'iscrizione : 05.12.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da dianaluna il Ven Nov 20, 2015 7:46 pm

Oh beh, se tu sei stata chiara e lui è tranquillo, non ti angustiare!
Stai serena e continua a seguire il tuo ritmo! 👍
avatar
dianaluna

Numero di messaggi : 348
Età : 39
Data d'iscrizione : 26.12.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da gutsygibbon il Ven Apr 07, 2017 5:14 pm

Mi trovo ad avere qualche dubbio su come gestire questa gravidanza al lavoro. Premetto che lavoro in un'erboristeria e che sono spessissimo da sola con clienti da servire, ordini che arrivano e che devo caricare, tisane da preparare (quindi erbe essiccate e polveri da maneggiare).
Avevo pensato, e un pò penso ancora, di andare più lenta, sedermi quando posso, non sollevare pacchi ma solo trascinarli, prenderla più con calma, e fare ancora più attenzione alle polveri. Penso davvero che con queste accortezze in una gravidanza fisiologica non ci siano problemi.
Devo dire che a me questo lavoro non piace, ma nonostante questo, mi distae e mi tiene impegnata, quindi mi piacerebbe continuare. I rapporti con la titolare sono buoni, però negli ultimi mesi ha fatto delle esternazioni su tasse, incassi, costo del mio lavoro, che non mi sono piaciuti per niente, ieri sopratutto ci sono rimasta davvero male. Siccome la conosco so che non c'è niente di personale verso di me, ma che per "confidenza" dice certe cose, però mi fa anche capire come si comporterebbe con me una volta messa al corrente della gravidanza e una volta che dovrei poi tornare al lavoro. Cioè già fa discorsi al limite del mobbing a mio avviso e non sa che sono incinta, non so quando glielo dirò come farà. Io pensavo di mediare sia per la gravidanza sia per il ritorno al lavoro ma mi sembra impossibile visto le esternazioni fatte (non scendo nei dettagli perchè non voglio infierire e per riservatezza).
E quindi già ieri rimettevo in discussione il mio proposito di lavorare, mi viene da pensare "ma chi me lo fa fare?"
Ieri poi ho visto la mia psicologa (magari apro un topic a parte), che mi ha caldamente consigliato di approfittare della maternità anticipata a cui avrei diritto. Mio marito è arrabbiatissimo con la mia titolare, e anche mia mamma e mia sorella. Ho contattato anche una consulente del lavoro per avere una idea di come procedere, e mi ha fortemente consigliato anche lei di mettermi in malattia in attesa del provvedimento dell'ispettorato del lavoro.
Io sono molto indecisa...ci tenevo a continuare a lavorare, e non avrei voluto far sapere della gravidanza così presto. Forse poi per ignoranza mia, il concetto di maternità anticipato mi sembra esagerato nel mio caso. Dall'altra parte penso che a una ragazza nella mia situazione consiglierei di usufruire di questo diritto. Inoltre persone professionali, di cui mi fido molto, mi consigliano in questo senso, e vorrei essere il più serena possibile in questo momento, senza pensare alle frecciatine e cadute di stile della titolare.
Quindi forse la mia decisione già l'ho presa... ma chiedo consiglio anche a voi, che ne pensate?
avatar
gutsygibbon

Numero di messaggi : 1362
Età : 32
Data d'iscrizione : 06.08.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da ArdathLilith il Sab Apr 08, 2017 4:20 pm

Ciao Gutsy, è un po' difficile consigliare così, nel senso che sicuramente tu hai le tue ragioni e se ti senti a disagio c'è qualcosa che non va (comunque sia, perché il disagio tu lo provi punto e stop), ma senza sapere che cosa ti ha detto e di cosa hai paura è difficile esprimere un parere.
Sicuramente la cosa sensata è continuare a parlare con la consulente del lavoro e seguire le sue indicazioni, in modo da avere una strategia di azione e il supporto di qualcuno!
Per la "decisione", se intendi la maternità anticipata, devi capire come sistemare la situazione con il tuo datore di lavoro in modo che quando rientri (se vuoi rientrare) non ti trovi in una situazione di estrema tensione.
Non so perché non ti piace il lavoro in erboristeria, io in questo periodo è una delle opzioni che mi piacerebbe di più, perché mi piace la fitoterapia e le erbe, solo tu puoi sapere a cosa ambisci veramente però!
avatar
ArdathLilith

Numero di messaggi : 2707
Età : 36
Data d'iscrizione : 19.02.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da Zara il Dom Apr 09, 2017 4:12 pm

Ma Gutsy, sei sicura che ti spetterebbe la maternità anticipata? Perchè se l'ispettorato del lavoro esce, e la tua titolare dice che può metterti a fare delle mansioni diverse (tipo non farti maneggiare le polveri o permetterti di stare seduta più tempo) non potrebbero rifiutarsi di metterti in anticipata? Non mi sembra un lavoro particolarmente a rischio, ecco.
Perchè se così fosse saresti costretta a lavorare in un ambiente ancora più stressante. E come dice Ardath, valuta poi se intendi rientrare a lavoro dopo il parto oppure no.
avatar
Zara

Numero di messaggi : 3801
Età : 31
Data d'iscrizione : 19.08.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da MissPat il Dom Apr 09, 2017 6:04 pm

Ciao Gutsy! da quanto racconti, visto che la tua titolare ti racconta cose "in confidenza", e visto il lavoro che facilmente può prendere una piega meno faticosa, io ti consiglio di dirle della gravidanza. In caso si rifiuti di toglierti l'incombenza degli scatoloni e di preparare lei le polveri - nel limite del possibile - allora partirei con l'anticipata; solo allora, penso, sarebbe un tuo diritto.

A mio parere, mettersi in anticipata con un rapporto di lavoro così "one-to-one" senza prima aver parlato con la titolare mi sembra azzardato.

Se però sei in contatto con un consulente, e sei indecisa, ti conviene seguire le sue indicazioni.
avatar
MissPat

Numero di messaggi : 5959
Età : 39
Località : Castellanza
Data d'iscrizione : 22.08.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da gutsygibbon il Dom Apr 09, 2017 7:27 pm

Ciao ragazze! Grazie intanto dei consigli. Spiego meglio : io sono farmacista, ho accettato questo lavoro perché rispetto ad altri nella mia zona almeno non è sfruttato e ha buone condizioni di orari. Però ultimamente mi va sempre più stretto il lato commerciale mentre a me piace di più quello medico-scientifico, e la fitoterapia è solo una delle "branche" di mio interesse. Inoltre è anche abbastanza stressante,ma non mi dilungo in questo. Il problema più grosso è che la titolare non ha voglia di lavorare,quindi in negozio ci sono sempre io, da sola, le vado anche a fare i versamenti in banca. Ho le responsabilità da titolare senza esserlo ma mi va bene. Quello che mi crea disagio è che lei si approfitta della mia disponibilità e spesso mi costringe quasi a fare straordinari, anche senza preavviso. Non come se fosse una gentilezza che io le faccio se posso,ma come se ne fossi obbligata. Questi straordinari sono perché lei deve andare dal parrucchiere o a fare compere, non per la figlia o la madre o ferie (che cmq fa).Poi altre cose, perché è estremamente attaccata ai soldi, e a volte ha fatto commenti sgradevoli, tipo che rivoleva indietro 8 euro perché mancano 8 euro dalla cassa, ma non era sicura fosse colpa mia, e credo che dopo 3 anni che i conti quadrano sempre, e che le vado anche in banca, potesse anche stare zitta. E altri episodi simili,ultimamente parla sempre di soldi. Inoltre quando i pacchi arrivano, devo sempre caricarli io, quando io sono in ferie,lei non fa ordini per non dover sbancalare. Le polveri devo sempre travasarle io,e mi peggiorano l'allergia. Non può fare queste cose lei perché non vuole farle lei. Già infatti non so se potrò rientrare dopo la maternità perché di sicuro non le faccio gli straordinari per farla andare dal parrucchiere. Come dicevo mi piacerebbe mediare ma credo che con lei non sia possibile. Ma il peggio è stato giovedì che ha fatto delle velate minacce correlando il mio comportamento "fiscale" con il mantenimento del posto di lavoro perché "con tutte queste tasse io potrei anche arrangiarmi da sola perché il tuo lavoro mi costa". Peccato che non voglia farlo lei!
Per questo che immagino che quando saprà che dovrà anticipare lo stipendio a me (rimborsato dall'INPS dopo mesi) e nel frattempo pagare anche la mia eventuale sostituta, sarà una traggedia,e mi farà pagare lo scotto.
Sono rimasta molto delusa da quello che mi ha detto, e penso che con lei non valga la pena mediare, non mi sembra possibile.
Infatti MissPat non mi sembra corretto andare via senza dire niente,ho pensato di rimediare la documentazione che serve, e poi di avvisarla. Non posso essere spostata di mansioni, quindi vediamo come andrà. Magari lei si rende disponibile a venire al lavoro di più, ma dovrebbe starci sempre, perché facciamo continuamente le tisane e altro.
avatar
gutsygibbon

Numero di messaggi : 1362
Età : 32
Data d'iscrizione : 06.08.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da Stelladelmattino il Mar Apr 11, 2017 9:27 am

Gutsy io comunque ci parlerei. Dato il soggetto, credo che ti potrebbe anche rinfacciare il fatto che le hai semplicemente presentato delle carte senza avergliene parlato. Se non sarà possibile mediare lo sperimenterai, con il rischio di farti rodere il fegato. ma meglio una roduta di fegato così che farsi riprendere per una "mancanza" (che mancanza non è ma lei te la ferebbe sembrare tale) da lei.
avatar
Stelladelmattino

Numero di messaggi : 556
Età : 39
Data d'iscrizione : 22.02.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da gutsygibbon il Mar Apr 11, 2017 2:44 pm

Ciao Stella e scusa Zara mi ero persa la tua risposta. Per il mio lavoro, visto che devo stare sempre in piedi e scaricare i cartoni, avrei diritto al cambio di mansione o all'astensione anticipata. Il cambio di mansione, visto che sono l'unica dipendente e la titolare non c'è mai, non mi sembra possibile. O c'è da sistemare o devo servire i clienti, non ci sono altre cose che posso fare,e dovrei lavorare 6 giorni su 7 per circa 40 ore. In questi giorni io mi sento bene e sto seduta il più possibile, quando posso, e comunque vado più lenta e mi riposo di più, ma non potrò farlo a lungo. Il fatto è che ancora non mi sento di comunicarglielo, soprattutto dopo l'aborto che ho avuto, mi sembra ancora troppo presto,non mi sento pronta.
Inoltre come dicevo poco sopra per quanto non mi piaccia il lavoro e lei mi abbia deluso, odio ancora di più il dover stare a casa per mesi, soprattutto in questo mese in cui ho ancora paura di un aborto. Non penso mi farebbe bene. Ma dovrò dirglielo a breve, perché ci sono giornate in cui posso riposare e giornate in cui arrivano tanti colli e devo stare in piedi e muovermi.
Se lei venisse a mancare per giorni come spesso fa, e arrivassero tanti ordini, sarebbe un problema. Quindi sicuramente affronterò l'argomento e vedremo se riusciamo a mediare. Per ora io sto bene e quindi credo di poter resistere senza rischi 2 o 3 settimane, che poi ci sono anche dei giorni di ferie e di festività. Dopo vedremo, io sarei ben contenta di stare al lavoro se lei si comportasse bene e mi permettesse di risparmiarmi e non fare troppe tisane.
avatar
gutsygibbon

Numero di messaggi : 1362
Età : 32
Data d'iscrizione : 06.08.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da gutsygibbon il Mer Giu 14, 2017 10:03 am

Ciao, volevo aggiornare dopo che vi avevo chiesto consigli mesi fa.
Quando ho detto alla titolare che ero incinta, le ho anche fatto presente che non me la sarei sentita di stare in piedi tutto l'orario di lavoro e di fare tutte le ore di straordinari che facevo di solito, tenendo presente che ero sempre sola in negozio e che arrivano i cartoni pesanti da trascinare e spostare, e che avremmo potuto valutare insieme l'anticipazione di maternità se lei non voleva stare di più in negozio. Inizialmente non ha reagito bene, si è messa a dire che lei ha lavorato fino alla fine (si, ma 20 ore alla settimana e senza fare facchinaggio Twisted Evil ), che sua figlia che fa l'acrobata idem, che sono apprensiva, che stavo esagerando e che non avrei avuto diritto all'anticipazione, ma che ovviamente lei non aveva alcuna intenzione di sacrificare la sua vita per i mesi in cui io avrei dovuto lavorare e non avrei più potuto correre a destra e manca come al solito.
Io mi sono mossa subito con l'ispettorato, e dopo qualche settimana, forse perchè informata correttamente dai consulenti, ha cambiato atteggiamento e non voleva più che facessi niente in negozio, è passata da un estremo all'altro. Alla fine l'ispettorato mi ha approvato l'anticipazione di maternità confermando quello che sapevo, e quindi sono a casa da circa 2 settimane, per fortuna perchè queste settimane al lavoro sono state molto stressanti.
avatar
gutsygibbon

Numero di messaggi : 1362
Età : 32
Data d'iscrizione : 06.08.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da MissPat il Lun Giu 19, 2017 8:53 am

Bene, dai! Felice per voi!
avatar
MissPat

Numero di messaggi : 5959
Età : 39
Località : Castellanza
Data d'iscrizione : 22.08.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da bystarlight il Mer Lug 26, 2017 4:31 pm

Salve a tutte, spero di aver beccato il topic giusto.
vorrei sapere se qualcuna si è trovata nella mia stessa situazione o se ha qualche consiglio da darmi.... tra 13 mesi circa il mio contratto di apprendistato si conclude, a quel punto dovrei essere assunta a tempo indeterminato a meno che il datore di lavoro non decida di chiudere il rapporto lavorativo per giuste cause, oppure che l'azienda fallisca (speriam di no però non è che vada a gonfie vele). Ora, si parlava col mio compagno di iniziare la ricerca nei prossimi mesi...quindi autunno/inverno/primavera (non so di preciso)....però ho poi pensato che facendo così mi ritroverei incinta e col contratto in scadenza.
la mia paura è che il mio datore di lavoro non mi rinnovi il contratto con la scusa che sono incinta. Ho provato a informarmi se questo sarebbe effettivamente possibile parlando di un contratto di apprendistato, ma non sono ancora riuscita a capire come stanno le cose, alcuni dicono che non potrebbe, altri che è libero di non rinnovare il contratto.
cosa mi consigliate di fare? non ho ovviamente certezza matematica che tra 1 anno il contratto mi verrà rinnovato a prescindere, ma certo se fossi in procinto di andare in maternità (essendo anche che l azienda è un pò in crisi e ha fatto anche tagli al personale) ho paura che il mio posto di lavoro lo posso anche salutare.
cosa fareste voi? mettereste tutto in stand by per un anno per avere migliori possibilità che venga rinnovato il contratto? mi fa un pò tristezza questa cosa.....ho impiegato tanto a parlarne col mio ragazzo dell'avere un figlio, lui inizialmente non se la sentiva, adesso che invece mi ha proposto di iniziare la ricerca a me vengono questi dubbi.... Neutral Neutral Neutral
avatar
bystarlight

Numero di messaggi : 522
Età : 31
Data d'iscrizione : 30.08.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gravidanza e lavoro

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 7 di 7 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum