Adozione

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Adozione

Messaggio Da Ellyy il Lun Mag 04, 2009 1:45 pm

Ragazze, vi siete mai fermate a riflettere sulla possibilità di adottare un bambino?
Come la pensate in merito?
Avete esperienze da riportare?
avatar
Ellyy

Numero di messaggi : 2159
Età : 39
Località : Cento (FE)
Data d'iscrizione : 31.01.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adozione

Messaggio Da Ellyy il Lun Mag 04, 2009 1:51 pm

Io, personalmente, ho sempre pensato che -se non avessi potuto avere figli naturali- avrei cercato di adottarne.
Poi le cose sono andate diversamente, ma questa idea mi è comunque restata in testa. Mio marito era un po' distante dalla questione, ma poi, confrontandoci a lungo, ha cambiato rotta...
Non so, forse non realizzeremo mai questo sogno-progetto, o forse lo prenderemo in seria considerazione tra qualche anno... ma so che qualcuno, qui, è figlio adottivo... e mi piacerebbe capirne un po' di più.
Personalmente, credo che sia un modo di amare molto pieno e maturo, specie se va al di là del mero desiderio (a volte tutto egoistico) di avere un figlio.... perchè significa dare una famiglia a chi non l'ha, ed offrire il proprio amore a chi ha già vissuto tanto dolore.... ma è anche una scelta estremamente dura e difficile, foriera di enormi rsponsabilità, da affrontare con pienissima consapevolezza...
avatar
Ellyy

Numero di messaggi : 2159
Età : 39
Località : Cento (FE)
Data d'iscrizione : 31.01.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adozione

Messaggio Da pippi_ci il Lun Mag 04, 2009 1:56 pm

Io devo dire che c'ho pensato spesso... ma il pensiero mi fa molta paura... più che altro dopo i racconti di due coppie amiche dei miei sul calvario che hanno dovuto sopportare nel lungo (troppo lungo!) percorso che porta all'adozione di un bimbo... la storia di una delle quali alla fine si è conclusa con un "nulla di fatto".
Trovo che sia vergognoso dover aspettare anni per l'adozione di un bambino. Non dico che si debbano regalare i figli, ma queste coppie amiche si sono sentite dire, per esempio, che sarebbe stato più opportuno cambiare casa perchè la loro non aveva il giardino... perchè i bambini che crescono in condominio sono forse meno felici?!!? Oppure modificare la disposzione delle camere... cioè non guardano al succo della questione (se la coppia è affiatata, equilibrata, stabile), ma a queste CAZZATE immonde... perdonatemi ma non si possono definire altrimenti.
Io per ora mi fermo a due bimbi brasiliani adottati a distanza, tramite un'associazione della quale conosco personalmente tutti.

EDIT: infine concordo con elly, penso sia una delle espressioni dell'amore più mature e piene che possano esistere.
avatar
pippi_ci

Numero di messaggi : 3292
Età : 34
Data d'iscrizione : 03.12.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adozione

Messaggio Da ranavalentina il Lun Mag 04, 2009 2:08 pm

Io ci ho pensato molte volte, credo che sia un cammino molto difficile da intraprendere e che sia necessario avere una coppia forte e affiatata ed essere entrambi fermamente convinti del passo che si compie.
Ho avuto due compagni di scuola adottati, una ragazza che è stata presa appena nata, è cresciuta qui e ora sta finendo l'università, ha avuto un periodo un po'difficile nell'adolescenza ma niente di diverso dagli altri adolescenti.
Un altro mio compagno invece è stato preso quando aveva 3 o 4 anni..aveva alla spalle una brutta storia familiare, ha avuto qualche problema al liceo anche perchè i suoi genitori biologici sono ancora vivi, però i suoi genitori adottivi hanno avuto la forza e la costanza di stargli sempre vicino e adesso ha superato quel brutto periodo.
Poi ci sono dei miei compaesani che hanno adottato un bimbo russo che veniva qua in vacanza, e che ha tantissimi problemi dovuti soprattutto alle terribili condizioni di vita a cui doveva sottostare in orfanotrofio..per i suoi (che hanno già due figli naturali, ormai grandi, che li aiutano) è davvero dura, devono portarlo ogni settimana a fare visite e terapie e anche se è un ragazzino dolcissimo spesso è difficile da gestire, nessuno a parte loro si sente di tenerlo, non possono mai prendersi una vacanza.
Penso che adottare un bambino sia una cosa bellissima e che sarebbe giusto semplificare le pratiche, ma che bisogna anche essere preparati ad un cammino che spesso può essere in salita e richiede tanto amore e determinazione.
avatar
ranavalentina

Numero di messaggi : 4585
Età : 34
Località : Liguria/Lombardia
Data d'iscrizione : 27.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adozione

Messaggio Da sea il Lun Mag 04, 2009 4:11 pm

Ci penso spesso e in realtà quando ero più piccola pensavo "perchè mettere al mondo dei bambini, quando ce ne sono tanti che hanno bisogno di una famiglia?" Ogni volta che ci penso dentro di me sento la certezza che un bambino lo adotterei, e sento che lo amerei profondamente, anche se non fosse il mio bambino naturale...diverso per mio marito, lui dice che per lui non sarebbe così automatico amare un bambino non suo.
Dell'adozione però mi spaventa il futuro...io ho una cugina di 2° grado che è stata adottata e durante la sua adolescenza è entrata in una crisi profonda, aveva bisogno di ritrovare le sue radici e i suoi genitori adottivi hanno passato dei momenti terribili.
In ogni caso, io quando vedo i bambini di altre etnie mi si apre il cuore...mi piacciono troppo...e quando penso a tutti quei bimbi che soffrono e che non hanno una famiglia, ne adotterei 50
E comunque, pensando all'adozione ho capito che quello che mi manca, a volte, non è sperimentare la gravidanza...ma avere un bambino!!
Quindi, se non riuscissi a restare incinta non ne farei un dramma....mi mancherebbe avere un bambino, quindi a mio marito sicuramente proporrei l'adozione
avatar
sea

Numero di messaggi : 5456
Età : 40
Data d'iscrizione : 19.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adozione

Messaggio Da raffina il Lun Mag 04, 2009 4:22 pm

Elly io la penso come te!!!Ma non credo che adotteremo mai un bambino perchè ci sono dei problemini in famiglia (anzi problemoni) e non ci darebbero mai l'approvazione.

Io sono stata adottata quando avevo 2 mesi. Sono stata in ospedale tutto quel tempo per problemi di salute. E sono stata fortunata!!
avatar
raffina

Numero di messaggi : 1068
Età : 38
Data d'iscrizione : 26.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adozione

Messaggio Da elysa il Lun Mag 04, 2009 4:37 pm

ammiro tutte voi, davvero, perchè credo che io non riuscirei mai ad intraprendere un percorso del genere... No
penso che adottare un bambino sia davvero un grande gesto d'amore ma io non me la sentirei di allevare un bimbo non mio, soprattutto per il fatto che un giorno dovrei dirgli che noi non siamo i suoi veri genitori e avrei una paura folle della sua reazione...
avatar
elysa

Numero di messaggi : 598
Età : 36
Data d'iscrizione : 04.03.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adozione

Messaggio Da babymommy il Lun Mag 04, 2009 4:47 pm

anche a me farebbe molta paura...ma non della "rivelazione" ....

paura di sentirmi dire un giorno, magari in un impeto di rabbia; "tanto tu non sei la mia vera madre"....

conosco moltissimi ragazzi adottati e tutti hanno affrontato (chi più, chi meno a lungo) la fase del rifiuto verso il genitore adottivo.

personalmente non so se ce la farei; già è difficile accettare gli insuccessi con i figli naturali, non so come mi sentirei se mi accadesse anche con un figlio che "sono andata a cercare" per mezzo mondo....

ciò non toglie che secondo me è il gesto più generoso e amorevole che una coppia possa fare.
ma penso che entrambi i coniugi ne debbano essere più che convinti, dato che adottare un figlio "controvoglia" potrebbe portare il partner a sentirsi in qualche modo "messo da parte" da un affarino estraneo all'intimità della coppia....
avatar
babymommy

Numero di messaggi : 1424
Data d'iscrizione : 15.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adozione

Messaggio Da elysa il Lun Mag 04, 2009 4:50 pm

babymommy ha scritto:anche a me farebbe molta paura...ma non della "rivelazione" ....
paura di sentirmi dire un giorno, magari in un impeto di rabbia; "tanto tu non sei la mia vera madre"....
si, questa è un altra delle mie paure BM...
non riuscirei a sopportare un dolore del genere.
avatar
elysa

Numero di messaggi : 598
Età : 36
Data d'iscrizione : 04.03.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adozione

Messaggio Da babymommy il Lun Mag 04, 2009 5:12 pm

ho visto la sofferenza dei miei zii con i loro 2 figli russi e una coppia di amici con un figlio peruviano (e conosco ragazzi adottivi brasiliani e asiatici); le trafile estenuanti, i viaggi ripetuti, le cifre folli, le trappole burocratiche, la loro gioia mista al timore di perdere i nuovi figli e poi le lotte adolescenziali che si trascinano ancora oggi...l'affetto sviscerato che diventa sofferto e poi si trasforma quasi in insofferenza reciproca.... e non sono casi isolati...non so...ammiro chi lo fa ma io avrei paura....

...che cagona che sono... Neutral
avatar
babymommy

Numero di messaggi : 1424
Data d'iscrizione : 15.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adozione

Messaggio Da Ellyy il Lun Mag 04, 2009 5:48 pm

Mah, è una scelta molto particolare ed intensa... noi 2 saremmo perfettamente d'accordo e convinti ma, a parte che adesso le condizioni economiche ed abitative non lo consentirebbero (sono già in 4 in cameretta, per quanto spaziosa)... ciò che in particolare ci frena sarebbe lo scardinamento di un equilibrio familiare progressivamente e faticosamente raggiunto, se pur sempre in divenire, dati i tanti bimbi in così poco tempo, e le reazioni dei nonni, con cui abbiamo un rapporto bellissimo, e sappiamo farebbero una gran fatica a capire ed accettare. So che la scelta non deve essere loro, ma nostra, ma so anche che verrebbero interpellati, e non posso non considerare con quanto amore e dedizione ci stanno aiutando (nei limiti delle loro possibilità) a crescere i nipotini. Dal punto di vista affettivo, soprattutto... Non so, a tempi opportuni cercheremo di valutare questa delicata situazione nella sua interezza...


Raffina... la tua esperienza positiva è una bella conferma al nostro sentimento...
avatar
Ellyy

Numero di messaggi : 2159
Età : 39
Località : Cento (FE)
Data d'iscrizione : 31.01.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adozione

Messaggio Da raffina il Lun Mag 04, 2009 8:45 pm

mia madre mi ha detto che ero stata adottata da subito....quando ero piccola, all'asilo, mi raccontava che quando mio nonno era andato in cielo (l'anno prima cjhe nascessi io) mi aveva incontrata e mi aveva detto "guarda, li ci sono delle persone che ti vorrebbero tanto!!" e io allora sono volata da loro.....ecco me lo raccontava come una storiella e io grazie a lei l'ho sempre saputo....nessun segreto!!!!
avatar
raffina

Numero di messaggi : 1068
Età : 38
Data d'iscrizione : 26.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adozione

Messaggio Da Ellyy il Mar Mag 05, 2009 4:49 am

Che bello! Anche secondo me è giustissimo e doveroso dirlo da subito, farlo sapere al bambino nella maniera più semplice e naturale possibile... ogni rivelazione avanti nel tempo potrebbe rivelarsi traumatica, e generare sfiducia o senso di tradimento... grazie, Raffina!
avatar
Ellyy

Numero di messaggi : 2159
Età : 39
Località : Cento (FE)
Data d'iscrizione : 31.01.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adozione

Messaggio Da ranavalentina il Mar Mag 05, 2009 9:19 am

Anch'io sono d'accordo sul fattto che bisogna dirlo subito per non tradire la fiducia del bambino, che ha tutto il diritto di sapere la verità! Ne abbiamo parlato giusto qualche tempo fa col mio ragazzo..
Raffina che bella la tua esperienza, secondo me comunque i bambini presi "subito" nel giro di pochi mesi di vita hanno molti meno problemi ad adattarsi alla nuova famiglia, sono soprattutto quelli presi da più grandicelli che si portano dentro dei traumi..
avatar
ranavalentina

Numero di messaggi : 4585
Età : 34
Località : Liguria/Lombardia
Data d'iscrizione : 27.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adozione

Messaggio Da raffina il Mar Mag 05, 2009 9:59 am

ranavalentina ha scritto: secondo me comunque i bambini presi "subito" nel giro di pochi mesi di vita hanno molti meno problemi ad adattarsi alla nuova famiglia, sono soprattutto quelli presi da più grandicelli che si portano dentro dei traumi..
sicuramente
avatar
raffina

Numero di messaggi : 1068
Età : 38
Data d'iscrizione : 26.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adozione

Messaggio Da ArdathLilith il Mar Mar 17, 2015 10:43 am

Mi sposto qui dal topic Figli unici e fratelli per continuare la riflessione.
Il tutto nasce dalla mia domanda: perché non accade che più coppie che desiderano un figlio e hanno difficoltà (o sono impossibilitate) si rivolgano all'adozione? Voi mamme, come vi ponete davanti alla questione? Io più ci penso, più mi sembra un'esperienza che, in futuro, vorrei affiancare a quella della maternità di Leonardo!

Sea, nell'altro topic, diceva che teme sia un iter lungo e difficoltoso (anche io ne ho sentito parlare in questi termini), costoso (idem), ma dice anche una cosa su cui, per esperienza, non concordo, e cioè che lo stato di precarietà lavorativa della sua famiglia renderebbe difficile, se non impossibile, la cosa.
Io ho una sorella che è venuta da noi in affidamento a 14 anni (ora ne ha 20) e che ha altri 3 fratelli. Due di questi (i più piccoli) sono stati affidati a una famiglia in cui la mamma non lavora e il padre fa l'operaio. Hanno fatto il percorso per l'affidamento e in nessun momento il fatto che fossero una famiglia a basso reddito ha influito sull'affidamento. Ora, non so se con l'adozione la questione è tanto diversa, ma per loro non è stato un ostacolo.
A quello che so, il problema dell'adozione è spesso che per fare l'adozione internazionale ti devi pagare tutti i viaggi, le spese vive, e un sacco di cose extra che non so. È lì che diventa una sorta di "pratica per ricchi", perché in effetti una famiglia a basso reddito, per quanto può desiderare un figlio, non può permettersi tre viaggi in Bielorussia per espletare tutte le pratiche!

Lancio anche un'altra, ENORME, provocazione: io sono una persona molto libertaria e sono a favore del fatto che pratiche come la FIVET, l'inseminazione artificiale, l'utero in affitto e l'eterologa siano pratiche accessibili A TUTTI nel proprio paese (perché tanto, poi succede semplicemente che i poveri non possono andare a farle all'estero, e i ricchi sì, quindi diventa un'altra volta una discriminazione in base alla ricchezza), però... Però mi chiedevo: perché non rendere ESTREMAMENTE più semplice l'adozione, anziché concentrarsi solo su questi aspetti di medicalizzazione del concepimento? Non voglio suonare giudicatoria, giuro, davvero, però io penso che incaponirsi così tanto per fare un figlio BIOLOGICAMENTE proprio sia un po'... egoistico. Nel momento in cui non ci riuscissi, io ad esempio (ma sono IO, è una scelta PERSONALE, per questo dico che il diritto di provare la FIVET & co. dovrebbe essere di tutti) non farei terapie, ma adotterei.
Certo, oggi si parla di tutta la fertilizzazione artificiale e del fatto che sia un "diritto per tutti", ma io penso a questo pianeta stracarico di bambini che già soffrono, che stanno male, che sono soli e che magari moriranno e mi dico... ma anziché intestardirmi, non posso prendere uno di loro e amare uno di loro come fosse nato da me, crescerlo, fargli da mamma e "sgravare" il mondo da una piccola (ma enorme) particella di dolore?

Spero davvero di non offendere nessuno con le mie opinioni che, ribadisco, sono espresse nel totale rispetto di tutte le scelte e che sto esternando in maniera così diretta solo perché vorrei un dibattito con voi, che sicuramente avrete dei punti di vista diversi!
avatar
ArdathLilith

Numero di messaggi : 2709
Età : 37
Data d'iscrizione : 19.02.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adozione

Messaggio Da goldie il Mar Mar 17, 2015 11:16 am

Trovo questa riflessione molto interessante e mi inserisco in punta di piedi per aggiungere un altro spunto...

Secondo me è più facile pensare all'adozione quando hai già avuto un figlio tuo *** ...nel senso che quando hai sperimentato la maternità di pancia hai più spazio per voler sperimentare la maternità del cuore...

(uso le parole di un caro amico che non potendo avere figli ha adottato...quando la bimba chiedeva le dicevano che lei non era nata dalla pancia della mamma ma dal cuore ...)

***edit: uso la parola tuo per dire figlio biologico ...non intendo di certo che i figli adottati siano meno tuoi....
avatar
goldie

Numero di messaggi : 1260
Età : 36
Data d'iscrizione : 08.02.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adozione

Messaggio Da Artemide il Mar Mar 17, 2015 11:22 am

ArdathLilith ha scritto:il problema dell'adozione è spesso che per fare l'adozione internazionale ti devi pagare tutti i viaggi, le spese vive, e un sacco di cose extra che non so. È lì che diventa una sorta di "pratica per ricchi", perché in effetti una famiglia a basso reddito, per quanto può desiderare un figlio, non può permettersi tre viaggi in Bielorussia per espletare tutte le pratiche!

Lancio anche un'altra, ENORME, provocazione: io sono una persona molto libertaria e sono a favore del fatto che pratiche come la FIVET, l'inseminazione artificiale, l'utero in affitto e l'eterologa siano pratiche accessibili A TUTTI nel proprio paese (perché tanto, poi succede semplicemente che i poveri non possono andare a farle all'estero, e i ricchi sì, quindi diventa un'altra volta una discriminazione in base alla ricchezza), però... Però mi chiedevo: perché non rendere ESTREMAMENTE più semplice l'adozione, anziché concentrarsi solo su questi aspetti di medicalizzazione del concepimento? Non voglio suonare giudicatoria, giuro, davvero, però io penso che incaponirsi così tanto per fare un figlio BIOLOGICAMENTE proprio sia un po'... egoistico. Nel momento in cui non ci riuscissi, io ad esempio (ma sono IO, è una scelta PERSONALE, per questo dico che il diritto di provare la FIVET & co. dovrebbe essere di tutti) non farei terapie, ma adotterei.
Ardath il tuo pensiero rispecchia assolutamente il mio. Diciamo che l'intestardirsi sulla fecondazione assistita lo trovo "contro natura" rispetto all'adozione I love you  Non parlo di qualche tentativo, che ritengo del tutto lecito, ma di persone che tentano e ritentano per anni. Come se potessero amare un bambino solo se frutto dei loro geni e non per l'essere umano che è.
Detto questo però conosco una coppia che ha adottato uno splendido bambino del Chad di 6 mesi. Ora ha 7 anni ed è veramente una meraviglia   .La trafila burocratica però è stata interminabile, 5 anni di colloqui con psicologi, avvocati e quant'altro. Amano questo bambino alla follia, ma hanno ammesso che più di una volta hanno pensato di rinunciare. Sono un'operaio e un'impiegata quindi suppongo che non si sarebbero potuti permettere grandi spese. Ci hanno detto di aver fatto solo due viaggi piuttosto "importanti" economicamente, ma di più non saprei dirvi

EDIT: sincro con Goldie
avatar
Artemide

Numero di messaggi : 2353
Età : 23
Data d'iscrizione : 22.12.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adozione

Messaggio Da goldie il Mar Mar 17, 2015 11:31 am

Artemide ha scritto:
Ardath il tuo pensiero rispecchia assolutamente il mio. Diciamo che l'intestardirsi sulla fecondazione assistita lo trovo "contro natura" rispetto all'adozione I love you  Non parlo di qualche tentativo, che ritengo del tutto lecito, ma di persone che tentano e ritentano per anni. Come se potessero amare un bambino solo se frutto dei loro geni e non per l'essere umano che è.

boh non lo so...ho sperimentato in prima persona cosa vuol dire il desiderio fisico e bruciante di volere un bambino, di volere la pancia, di voler partorire.... sono rimasta incinta al 3 tentativo e già mi sembrava un'eternità....

non riesco a giudicare contro natura chi tenta per anni di esaudire questo desiderio...deve essere un percorso così doloroso e difficile che non me la sento proprio!
avatar
goldie

Numero di messaggi : 1260
Età : 36
Data d'iscrizione : 08.02.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adozione

Messaggio Da Artemide il Mar Mar 17, 2015 11:49 am

So che è un percorso molto difficile e doloroso sia psicologicamente che fisicamente e non mi permetto di giudicare. Semplicente credo che dopo un certo numero di tentativi IO prenderei atto che non era mio destino essere madre in quel modo, ma in un altro.
Ed è quello che ha fatto la ragazza di cui ho scritto sopra dopo 4 tentativi. E' stata una scelta molto sofferta ma le terapie ormonali l'avevano distrutta. Però ha anche detto che emotivamente il percorso dell'adozione è stato diverso, ma non più semplice.
Inoltre il mio pensiero probabilmente deriva dal fatto che, vista la mia vestibulodinia, per il futuro desidero con tutto il cuore almeno un figlio, ma assolutamente no un gravidanza/parto. Ed è un argomento che affronterò anche con la psicologa.
avatar
Artemide

Numero di messaggi : 2353
Età : 23
Data d'iscrizione : 22.12.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adozione

Messaggio Da Eowyn il Mar Mar 17, 2015 12:05 pm

Io la penso essenzialmente come ardath!
io e il moroso ne abbiamo parlato a volte, e nel nostro cuore in futuro ci potrebbe essere spazio anche per un bimbo adottato... credo sia una cosa molto molto personale, come lo è anche il desiderare o no un figlio, in generale...
certo concordo con voi, che dovrebbero rendere molto più semplice il percorso per l'adozione... perché ora è molto lungo ed estenuante, da quel che ho sentito da esperienze di amici di famiglia...
una cosa che mi sono sempre chiesta e che mi punge non poco, è quanto conti il reddito nell'ottenere un'adozione... o più che il reddito, la situazione di stabilità o precariato... il fatto che lavorino entrambi o uno solo...
insomma, non ci ho mai pensato in modo concreto, ma ogni tanto mi faccio queste domande...
avatar
Eowyn

Numero di messaggi : 3303
Età : 29
Località : Trento
Data d'iscrizione : 05.12.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adozione

Messaggio Da Artemide il Mar Mar 17, 2015 12:17 pm

Nella Dichiarazione di disponibilità all'adozione viene rischiesta espressamente una certificazione economica. Poi da quanto mi aveva spiegato sta al tribunale stabilire se quello e gli altri requisiti sono idonei all'eventuale mantenimento del minore.
avatar
Artemide

Numero di messaggi : 2353
Età : 23
Data d'iscrizione : 22.12.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adozione

Messaggio Da MissPat il Mar Mar 17, 2015 12:57 pm

ArdathLilith ha scritto:Il tutto nasce dalla mia domanda: perché non accade che più coppie che desiderano un figlio e hanno difficoltà (o sono impossibilitate) si rivolgano all'adozione? Voi mamme, come vi ponete davanti alla questione?
Non sono più "mamma" nel senso comune della parola, ma essendo passata attraverso lo spettro dell'infertilità - del mio ex marito - ti rispondo lo stesso: perchè l'adozione viene relegata alle coppie infertili o che non riescono ad avere un bimbo biologicamente? perchè deve essere un ripiego? Perchè non la si considera per quello che è, un atto d'amore soprattutto? La trovo una pesante limitazione, che proprio non capisco. Trovo che sì, ti permette di essere genitore, ma sono percorsi completamente diversi, che possono attraversare persone diverse. Penso che l'adozione sia un riflessione che può e deve fare anche una coppia che ha già altri figli o a cui non è negata questa possibilità.
avatar
MissPat

Numero di messaggi : 5969
Età : 39
Località : Castellanza
Data d'iscrizione : 22.08.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adozione

Messaggio Da ArdathLilith il Mar Mar 17, 2015 1:19 pm

MissPat ha scritto:perchè l'adozione viene relegata alle coppie infertili o che non riescono ad avere un bimbo biologicamente? perchè deve essere un ripiego? Perchè non la si considera per quello che è, un atto d'amore soprattutto?
Io la penso proprio come te: più ci penso, come dicevo, più mi sembra addirittura un percorso auspicabile ANCHE per chi, come me e il mio compagno, non ha problemi a concepire o portare a termine una gravidanza. La mia riflessione parte dalla considerazione di chi non riesce ad avere figli, ma la verità è che se l'adozione diventasse una pratica sociale "usuale" e "normale" per tutti, anche per chi è fertile, credo che l'umanità ringrazierebbe sotto tanti punti di vista...

E comunque, Miss...
MissPat ha scritto:Non sono più "mamma" nel senso comune della parola
Secondo me sarai sempre, sempre mamma... I love you
avatar
ArdathLilith

Numero di messaggi : 2709
Età : 37
Data d'iscrizione : 19.02.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adozione

Messaggio Da mulan il Mar Mar 17, 2015 1:52 pm

Mah, personalmente non vedo questo "conflitto" Miss, nel senso che essendo appunto un percorso particolare e diverso dal comune modo di diventare genitori, secondo me è una "scelta" anche nel caso di infertilità.
Io ho sempre accarezzato l'idea dell'adozione, anche in caso riuscissi ad avere figli biologici, e per questo mi sento di dire che se si scoprisse un'infertilità di coppia per me quello non sarebbe assolutamente un "ripiego". Certo, rimarrebbe la curiosità del vivere l'esperienza della GRAVIDANZA, ma riuscirei comunque a sentire mia quella della MATERNITA'. Diciamo che è un po' per questo che ho difficoltà a capire il ricorso all'utero in affitto, visto che di fatto sarebbe un'adozione vera e propria ma con il bambino "fatto apposta", magari con parte del patrimonio genetico della coppia, ma comunque sarebbe un percorso fuori dalle MIE corde, così come lo sarebbe anche la fecondazione eterologa. Diciamo che sentirei più "naturale" un figlio adottato, non so come spiegarlo, ma è così, e con questo ovviamente non critico né tantomeno condanno chi la pensa diversamente da me.
avatar
mulan

Numero di messaggi : 3256
Età : 27
Data d'iscrizione : 30.08.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adozione

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum